Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 27-04-2008, 15.49.46   #1
Socrate78
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-05-2007
Messaggi: 107
Question L'autismo è guaribile?

Spesso mi capita di sentir dire che l'autismo, la grave patologia che impedisce al soggetto di relazionarsi con il mondo esterno e con gli altri, sia una malattia inguaribile, quasi una condanna che accompagna la persona dalla nascita sino alla morte.
Io, però, non ne sono così convinto;nella classe in cui insegno (una terza media ) è inserito un allievo con gravi problemi comportamentali di origine autistica.
La situazione del ragazzo è sensibilmente migliorata da quando si è deciso di farlo seguire (sia a scuola che fuori ) da educatori esperti in musicoterapia, che hanno un'azione di supporto all'insegnante di sostegno.
I risultati sono evidenti: mentre prima l'allievo era intrattabile e aggressivo (si rifiutava anche di venire a scuola ), adesso le crisi sono sempre meno frequenti, collabora di più con l'insegnante di sostegno nello svolgimento di piccoli compiti (giochi di parole, lettura di brevi testi, ecc. ).
Di conseguenza mi chiedo se in alcuni casi l'autismo possa migliorare sino a diventare un disturbo controllabile, che può permette alla persona di svolgere una vita relativamente normale.
Secondo voi, ciò è possibile oppure tale patologia segna per sempre in modo grave la vita di chi ne è colpito?
Ciao
Socrate78 is offline  
Vecchio 27-04-2008, 22.07.35   #2
senzanome
Ospite abituale
 
L'avatar di senzanome
 
Data registrazione: 17-04-2006
Messaggi: 163
Riferimento: L'autismo è guaribile?

non sono un'esperta di autismo.
Ho leggiucchiato qualcosa.
Molti anni fa lessi qualcosa di bruno bettelheim e mi piacque.
So che adesso esistono varie scuole di pensiero, alcune delle quali giudicano addirittura bettelheim un impostore.
Al di là di queste cose dico la mia.
L'autismo è una malattia grave. Bisogna intendersi sul significato di guarigione e di vita normale.
Quel che penso io è che laddove esiste una fortezza vuota deve esistere, ed esiste, un modo per entrarci. Trovare un canale comunicativo con un bambino autistico è un successo e deve essere un'esperienza meravigliosa.
Ma il canale comunicativo non può essere quello al quale noi, esseri sani pare, siamo abituati.
E infatti il ragazzo di cui parli ha trovato giovamento con educatori esperti in musicoterapia.
Alcuni curano con i cavalli, altri con i delfini.
Si è riscontrato che questi bambini completamente chiusi, inaccessibili, una fortezza per l'appunto, sono in grado di comunicare ma non come noi siamo abituati.
E credo si possa dire che questi bambini sono felici quando riescono a esprimersi, credo proprio si possa sentire la loro felicità.
La scuola italiana, così come è strutturata, purtroppo non può fare granché.
Ci sono eccezioni, e per fortuna.
senzanome is offline  
Vecchio 28-04-2008, 06.43.22   #3
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: L'autismo è guaribile?

Citazione:
Originalmente inviato da Socrate78
Spesso mi capita di sentir dire che l'autismo, la grave patologia che impedisce al soggetto di relazionarsi con il mondo esterno e con gli altri, sia una malattia inguaribile, quasi una condanna che accompagna la persona dalla nascita sino alla morte.
Io, però, non ne sono così convinto;nella classe in cui insegno (una terza media ) è inserito un allievo con gravi problemi comportamentali di origine autistica.
La situazione del ragazzo è sensibilmente migliorata da quando si è deciso di farlo seguire (sia a scuola che fuori ) da educatori esperti in musicoterapia, che hanno un'azione di supporto all'insegnante di sostegno.
I risultati sono evidenti: mentre prima l'allievo era intrattabile e aggressivo (si rifiutava anche di venire a scuola ), adesso le crisi sono sempre meno frequenti, collabora di più con l'insegnante di sostegno nello svolgimento di piccoli compiti (giochi di parole, lettura di brevi testi, ecc. ).
Di conseguenza mi chiedo se in alcuni casi l'autismo possa migliorare sino a diventare un disturbo controllabile, che può permette alla persona di svolgere una vita relativamente normale.
Secondo voi, ciò è possibile oppure tale patologia segna per sempre in modo grave la vita di chi ne è colpito?
Ciao
L'AUTISMO sta albambino comel'Alzheimer all'adulto......
Di solito è la conseguenza di un trauma che fa ritenere le difficoltà e la vita
insormontabili......per cui ci si chiude in sè stessi e non si comunica con un
mondo che si crede ostile e terribile....
Rifar trovare la fiducia e la bellezza e la magia della vita è compito dell''amore
di chi ci vive accanto.
Certo occorre una sinergia di forze amorevoli.
A volte basta la musica, a volte i colori, a volte altro.....
Trovare la chiave per entrare nel mondo di una creatura che ha voluto chiudersi in una torre e buttar via la chiave non è facile ma non è impossibile.
Come l'amore riesce a guarire anche malattie definite "mortali", così può avveniore e avviene per questi disturbi e patologie.
paperapersa is offline  
Vecchio 28-04-2008, 09.39.31   #4
percaso
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-01-2006
Messaggi: 41
Riferimento: L'autismo è guaribile?

Buongiorno,
mi permetto di segnalare un libro sull'autismo " VIVO SENZA CORPO IO " di Ivana D'Amore Armando Editore.
Io non solo ho letto sull'autismo ma lo vivo quotidianamente con mia nipote da oltre 10 anni.
Purtroppo non basta l'amore !!!!!! sicuramente è una compenente importante.
Sono bambini e ragazzi adorabili con una sensibilità fuori dal comune e posso garantirVi che insegnano tanto.
Buona giornata.
percaso is offline  
Vecchio 28-04-2008, 14.29.27   #5
daria
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 78
Riferimento: L'autismo è guaribile?

Citazione:
Originalmente inviato da Socrate78
Spesso mi capita di sentir dire che l'autismo, la grave patologia che impedisce al soggetto di relazionarsi con il mondo esterno e con gli altri, sia una malattia inguaribile, quasi una condanna che accompagna la persona dalla nascita sino alla morte.
Io, però, non ne sono così convinto;nella classe in cui insegno (una terza media ) è inserito un allievo con gravi problemi comportamentali di origine autistica.
La situazione del ragazzo è sensibilmente migliorata da quando si è deciso di farlo seguire (sia a scuola che fuori ) da educatori esperti in musicoterapia, che hanno un'azione di supporto all'insegnante di sostegno.
I risultati sono evidenti: mentre prima l'allievo era intrattabile e aggressivo (si rifiutava anche di venire a scuola ), adesso le crisi sono sempre meno frequenti, collabora di più con l'insegnante di sostegno nello svolgimento di piccoli compiti (giochi di parole, lettura di brevi testi, ecc. ).
Di conseguenza mi chiedo se in alcuni casi l'autismo possa migliorare sino a diventare un disturbo controllabile, che può permette alla persona di svolgere una vita relativamente normale.
Secondo voi, ciò è possibile oppure tale patologia segna per sempre in modo grave la vita di chi ne è colpito?
Ciao


www.genitoricontroautismo.org
in questo sito troverai le risposte

un caro saluto Daria
daria is offline  
Vecchio 01-05-2008, 00.56.31   #6
Pan-di-Zenzero
Ospite
 
Data registrazione: 07-01-2008
Messaggi: 8
Riferimento: L'autismo è guaribile?

Una mia amica da piccola era stata diagnosticata autistica e per anni è stata seguita da professionisti competenti.
Ora lei ha 23 anni e sostiene di essere "guarita", ma ti assicuro che ha ancora molti problemi: si assenta spesso mentalmente, anche durante la conversazione con gli altri (per esempio, mentre parla, spesso si interrompe per 30 secondi e poi finisce il discorso come se niente fosse); è spesso nel suo mondo, tant'è che bisogna sollecitarla spesso ad essere presente; non è una buona ascoltatrice e parla a raffica senza dare la possibilità di replica, a meno che non la si prenda con forza; è molto insicura e soffre di sbalzi di autostima che vanno dall' idealizzazione di sè alla mortificazione di sè..
E altro, che ora non mi viene in mente.
All'inizio ero intimorita da questi fatti, ma ora cerco di comprenderla e di rispettare l'infanzia che ha vissuto. Infatti è cresciuta con i nonni, senza genitori (sempre fuori città per lavoro) e ha trovato una situazione spiacevole anche a scuola, dove gli insegnanti (suoi parenti) la svalutavano continuamente, spinti da un rancore nei confronti della sua famiglia. Per lo meno, questo è quanto mi ha raccontato lei.
Pan-di-Zenzero is offline  
Vecchio 01-05-2008, 09.59.09   #7
crepuscolo
viandante
 
Data registrazione: 19-11-2006
Messaggi: 199
Riferimento: L'autismo è guaribile?

Citazione:
Originalmente inviato da Socrate78
Spesso mi capita di sentir dire che l'autismo, la grave patologia che impedisce al soggetto di relazionarsi con il mondo esterno e con gli altri, sia una malattia inguaribile, quasi una condanna che accompagna la persona dalla nascita sino alla morte.
Io, però, non ne sono così convinto;nella classe in cui insegno (una terza media ) è inserito un allievo con gravi problemi comportamentali di origine autistica.
La situazione del ragazzo è sensibilmente migliorata da quando si è deciso di farlo seguire (sia a scuola che fuori ) da educatori esperti in musicoterapia, che hanno un'azione di supporto all'insegnante di sostegno.
I risultati sono evidenti: mentre prima l'allievo era intrattabile e aggressivo (si rifiutava anche di venire a scuola ), adesso le crisi sono sempre meno frequenti, collabora di più con l'insegnante di sostegno nello svolgimento di piccoli compiti (giochi di parole, lettura di brevi testi, ecc. ).
Di conseguenza mi chiedo se in alcuni casi l'autismo possa migliorare sino a diventare un disturbo controllabile, che può permette alla persona di svolgere una vita relativamente normale.
Secondo voi, ciò è possibile oppure tale patologia segna per sempre in modo grave la vita di chi ne è colpito?
Ciao

Spero non ti dispiaccia se commento anche se sono incompetente, totalmente incompetente. Conosco la malattia per aver conosciuto un bimbo e per aver letto...come tutte le malattie andrebbe accettata prima che guarita. Credo si parta sempre con il piede sbagliato: "guarirà, faremo in modo che tu guarisca etc." non è quello il problema, non è la guarigione il problema, ma piuttosto cosa ci dice quella malattia. Cosa dice al bimbo e cosa dice alla società intera. Praticamente, perchè alla fine è questo che serve, bisogna osservare , ascoltare, accettare e poi trasmettere. Un bimbo autistico, ci dice molto ma siamo troppo tesi a farlo uscire dalla gabbia per accorgerci che siamo noi ingabbiati e noi lui. Sarebbe come liberare uno scoiattolo dal bosco...l'autistico ha trovato un suo abitat che noi dovremmo scoprire, esplorare. Spero di aver reso chiaro il mio pensiero ciao
crepuscolo is offline  
Vecchio 01-05-2008, 10.02.18   #8
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
Riferimento: L'autismo è guaribile?

credo che la replica speterebbe solo ad un addetto ai lavori, ma per quel poco che ne so esistono diverse classificazioni d autismo, uno di questi è l'Asperger ed è una delle forme più blande, chi ne è affetto ha difficoltà a relazionarsi senza però che questo leda ogni possibilità di socializzazione, in un programma in tv parlarono di gruppi di autistici che reclamavano solo il diritto di essere rispettati per quello che sono, una peculiarità caratteriale diversa e non una malattia, forse più che cercare di "guarire" dovremmo creare le situazioni più adatte affinchè ogni differente personalità possa vivere la sua vita nel modo che gli viene più congeniale, ovviamente sempre tenendo conto di quelle altre tipologie di autismo che causano eccessiva sofferenza che bisogna tentare di alleviare, con farmaci o altro, ma per quello che riguarda invece alcuni casi dovrebbe cambiare la cultura intorno e permettere la diversità non cercare di omologare tutti a quello che siamo noi o vorremmo che fosse la "normalità"
La_viandante is offline  
Vecchio 01-05-2008, 18.57.31   #9
logos
Ospite
 
L'avatar di logos
 
Data registrazione: 01-05-2008
Messaggi: 25
Riferimento: L'autismo è guaribile?

la persona con autismo ha un grave deficit delle funzioni elementari della mente, in particolare dell'attenzione e della percezione.
questo non vuol dire che non abbiano delle abilità, ma bisogna educarsi a considerarli individui con abilità diverse, e offrire loro contesti e situazioni per poter esprimere le loro abilità.
logos is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it