Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 06-07-2003, 14.07.38   #21
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile Galloppando sulle nuvole * * * * >

senza alcuna laurea,diploma
marchio di genuina sottomissione
fischio nell'aria vergine
e vado,vado
e vi vedo di sotto,lì,tutti
puntini indecifrabili
a portare proteine al Grande Uovo
ma oggi non importa
se il vento può affilarmi lo sguardo
o meno e vado,vado
sbranando nimbi
e gareggiando con le saette
in profondità e ramificazione
e vado e vedo
tutto il mio passato
come mai passato
una lunghissima lancia
che stufa di slanci
alla fine infilza se stessa
e vedo,vedo
come si forma la luce
e com'è facile
depredare le anime
dei loro non-averi
e come alla fine del viaggio
l'uomo più intelligente della terra
sarà la stessa cosa
dell'uomo più stupido della terra

ehi,lì sotto
: un salutooooooooooooooooooooooooo o
dawoR (k)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 06-07-2003, 16.47.39   #22
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Ciao Edali
Quello che intendevo dire è che spesso chi ha compiuto studi "alti" tende a "delegare" la propria personale crescita culturale ed interiore al pensiero degli autori che ha studiato,soffocando in questo modo quell'autonomia critica,e anche quella creatività (in senso ampio) che comunque tutti possediamo,e che gli studi dovrebbero insegnare a sviluppare e non a reprimere.
Io ne conosco molte di persone così...
E ne conosco molte altre che,senza studi prestigiosi alle spalle,hanno maturato una grandissima conoscenza della vita semplicemente...affrontandola senza dogmatismi nè pregiudizi.



Ciao Attilio,
sì,hai centrato perfettamente il mio modo di vedere la questione.
Buona serata !

Ultima modifica di irene : 06-07-2003 alle ore 16.54.50.
irene is offline  
Vecchio 06-07-2003, 19.20.09   #23
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Grazie Irene! e Grazie a tutti!

Sono d’accordo con voi. Oggi sentendo un annuncio in tv riguardante un concorso, la mia attenzione è stata captata da: “Il candidato dovrà sostenere un test di abilità, un test di intelligenza e un test di conoscenza”. Sarà che negli schemi generali in questo caso l’intelligenza sta per logica?
edali is offline  
Vecchio 06-07-2003, 19.22.33   #24
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Per DawoR(k)

Tra le nuvole ci vado spesso
Spiccando il volo ogni volta che sento un richiamo
Con la presunzione di portare in dono al Grande Uovo
la testimonianza del mio essere.
Ed ogni volta mi lascio colpire da una lancia
Senza mai ricordare il dolore del passato.



Complimenti!
edali is offline  
Vecchio 07-07-2003, 13.11.26   #25
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
x DD

Le versioni ed in generale tutto il liceo mi sono serviti per la logica,per ragionare,per far funzionare il cervello(anche se a volte penso che su di me abbia avuto l'effetto opposto.Credo che in quei 5 anni ho pensato abbastanza per essere a posto per tutta la vita......Ora praticherò un po' di epokè )
Ciò non toglie che la cultura insuperbisce...come tutte le qualità.Se uno è più bello è ovvio che sia predisposto ad insuperbirsi,così per chi è più ricco o più famoso..così per il più colto...
sisrahtac is offline  
Vecchio 07-07-2003, 22.10.05   #26
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Beh,è vero,Cat...
Quando al liceo c'era il compito in classe di Greco e si andava a scuola con il "mitico" Rocci sottobraccio era facilissimo sentirsi (per quanto sbagliato potesse essere)un po' più su degli studenti delle altre scuole che si incrociavano per strada...
Per me,comunque,più che il Latino e il Greco,a fare la "differenza" era il fatto di avere studiato Nietzsche.E dico "studiato" nel senso di aver appreso,vissuto,e sofferto il suo pensiero.
A 19 anni,insomma,ero condizionata da Nietzsche in maniera quasi comica.
Perfino comprarmi un vestitino un po' naif mi metteva in crisi,perchè nella mia testa scattava beffarda e inesorabile la risata di Nietzsche sottintesa agli aforismi più misogini scagliati contro la frivolezza delle donne....
In questo senso,quello che ho scritto prima nei posts qui sopra è diretto anche contro me stessa e i miei precedenti condizionamenti "cultural-esistenziali"....
Certi maestri di pensiero,per quanto grandi possano essere,rischiano davvero di soggiogarci al punto da tagliare le gambe alla nostra crescita interiore.
Insomma,se incontri per strada il Buddha...uccidilo.
O,se proprio non lo vuoi uccidere,fai posto anche ad altri...

irene is offline  
Vecchio 07-07-2003, 22.30.00   #27
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Guarda,io l'amico Nietzsche l'ho ucciso solo di recente,ed è stata una lotta all'ultimo sangue...
sisrahtac is offline  
Vecchio 08-07-2003, 08.42.14   #28
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Cat, il problema è proprio questo... quando ero alle superiori, avevo una forma di amore profondo per Coleridge, tanto da chiedere all'insegnante di letteratura inglese di poter aggiungere un'interrogazione proprio su di lui... tutti avevano 2 interrrogazioni (ufficiali) per quadrimestre...io tre hehehehe... tra l'altro sai bene che durante quegli anni, la mia vita era allo sbando totale...diciamo che volevo vivere al limite della ragione, persa tra illusione falsa realtà...e così è stato...
Alla fine son divenuta un mito presso il mio istituto...ancora oggi si ricordano di quella ragazzina assurda che voleva distruggere se stessa in un turbine di colpi di scena....

Questo mi faceva sentire speciale anche se, alla fin della fiera...seguire la via "sinistra"... è molto più semplice...
deirdre is offline  
Vecchio 08-07-2003, 08.44.45   #29
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Messaggio originale inviato da irene
Beh,è vero,Cat...
Quando al liceo c'era il compito in classe di Greco e si andava a scuola con il "mitico" Rocci sottobraccio era facilissimo sentirsi (per quanto sbagliato potesse essere)un po' più su degli studenti delle altre scuole che si incrociavano per strada...
Per me,comunque,più che il Latino e il Greco,a fare la "differenza" era il fatto di avere studiato Nietzsche.E dico "studiato" nel senso di aver appreso,vissuto,e sofferto il suo pensiero.
A 19 anni,insomma,ero condizionata da Nietzsche in maniera quasi comica.
Perfino comprarmi un vestitino un po' naif mi metteva in crisi,perchè nella mia testa scattava beffarda e inesorabile la risata di Nietzsche sottintesa agli aforismi più misogini scagliati contro la frivolezza delle donne....
In questo senso,quello che ho scritto prima nei posts qui sopra è diretto anche contro me stessa e i miei precedenti condizionamenti "cultural-esistenziali"....
Certi maestri di pensiero,per quanto grandi possano essere,rischiano davvero di soggiogarci al punto da tagliare le gambe alla nostra crescita interiore.
Insomma,se incontri per strada il Buddha...uccidilo.
O,se proprio non lo vuoi uccidere,fai posto anche ad altri...


e... in special modo..fai posto a te stesso...a ciò che sei tu... senza troppe dipendenze da pensieri altrui... per quanto validi e di grandi personalità...
deirdre is offline  
Vecchio 08-07-2003, 10.08.25   #30
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
ipse dixit

Il mio vecchio professonre delle superiori ci guardava sconsolato e diceva con un tono pieno di vita vissuta: "ragazzi io vi promuovo, ma poi è la vita che vi boccia".

Ahi ahi quante bocciature! Son tutto un livido...
visir is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it