Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 24-09-2014, 12.05.24   #1
Koirè
Ospite
 
L'avatar di Koirè
 
Data registrazione: 26-12-2012
Messaggi: 111
Dove son finite le buone maniere...

Mi accorgo nel trascorrere del tempo che le "buone maniere" stanno letteralmente scomparendo.I "grazie" son sempre di meno,i"buongiorno" anche,il "mi dispiace"..."posso aiutarti?".....
Insomma è vero che NON SI POTEVA VIVERE nei tempi in cui bisognava forzatamente usare una maschera di buone maniere xchè imposte....Però ora servirebbero un poco di più.
Faccio un'esempio mio personale proprio qui sul Forum che sò già che scatenerà un putiferio...nel senso che mi si dirà :ma la domanda non era quella di ......ma non puoi pretendere di....ho risposto alla domanda che hai fatto......
Ma le emozioni?
Insomma parlo del post del lutto.Le risposte tutte apprezzate da mè, ho cercato di comprenderle,elaborarle...poi qualcosa mi sfuggiva..c'era un disagio nel livello del plesso solare....e lì ho capito.NESSUNA CONDOGLIANZA PER LA PERDITA PRECOCE DI MIO PADRE.Vedete io non mi aspettavo questo,difatti mi è venuto in mente dopo...ma il corpo ha percepito questo disagio...e da qui parte questo post sulle buone maniere,sull'emozioni anche....
Spero che mi potete dare risposte sul tema principale.Ovvio ora non voglio condoglianze(era un esempio che però è capitato in prima persona a mè e mi pareva giusto dirlo).

Come vi apportate voi con le "buone maniere"?
Siamo ancora capaci di empatia?
O scriviamo solo con la mente ,le nozioni acquisite...senza però emozione...

Un saluto.

S.G
Koirè is offline  
Vecchio 24-09-2014, 14.44.50   #2
vanina
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 22-04-2014
Messaggi: 268
Riferimento: Dove son finite le buone maniere...

Citazione:
Originalmente inviato da Koirè
Mi accorgo nel trascorrere del tempo che le "buone maniere" stanno letteralmente scomparendo.I "grazie" son sempre di meno,i"buongiorno" anche,il "mi dispiace"..."posso aiutarti?".....
Insomma è vero che NON SI POTEVA VIVERE nei tempi in cui bisognava forzatamente usare una maschera di buone maniere xchè imposte....Però ora servirebbero un poco di più.
Faccio un'esempio mio personale proprio qui sul Forum che sò già che scatenerà un putiferio...nel senso che mi si dirà :ma la domanda non era quella di ......ma non puoi pretendere di....ho risposto alla domanda che hai fatto......
Ma le emozioni?
Insomma parlo del post del lutto.Le risposte tutte apprezzate da mè, ho cercato di comprenderle,elaborarle...poi qualcosa mi sfuggiva..c'era un disagio nel livello del plesso solare....e lì ho capito.NESSUNA CONDOGLIANZA PER LA PERDITA PRECOCE DI MIO PADRE.Vedete io non mi aspettavo questo,difatti mi è venuto in mente dopo...ma il corpo ha percepito questo disagio...e da qui parte questo post sulle buone maniere,sull'emozioni anche....
Spero che mi potete dare risposte sul tema principale.Ovvio ora non voglio condoglianze(era un esempio che però è capitato in prima persona a mè e mi pareva giusto dirlo).

Come vi apportate voi con le "buone maniere"?
Siamo ancora capaci di empatia?
O scriviamo solo con la mente ,le nozioni acquisite...senza però emozione...

Un saluto.

S.G

Premetto che ho risposto in quel 3d e confesso che avevo notato la stessa cosa.

Sono certa di aver salutato con l'emoticon dell'abbraccio, proprio perchè... se è vero per fortuna che questo forum non è una chat e anche che non fornisce supporto psicologico...è pure vero che deborda nel surreale - anche secondo me - parlare con qualcuno che chiede come superare la sofferenza per la perdita del padre e trasmettergli lo stesso senso di comprensione umana di chi stesse disquisendo dell'architettura degli igloo nel medioevo...

Detto questo...personalmente credo che se riflettiamo su svariati dettagli non c'è poi di che avvilirsi.

Un primo dettaglio, secondo me, è che ognuno di noi è passato , prima o poi, per "forum" che in realtà sono chat senza senso, e in ambito "psicologia" letteralmente pullulano : li ho sempre considerati stucchevoli quanto inutili. Invece...mi sa che sono anche dannosi, come è dannoso illudersi e illudere il prossimo del fatto che...siccome facciamo branco forumistico e ci riempiamo vicendevolmente di attestati di affetto e vicinanza e comprensione che sono solo parole ed emoticons...quella sia empatia e persino "amicizia".
Avessi postato lo stesso 3d in uno di questi (e i nomi potrebbero essere tanti ma tanti)...certamente avresti avuto una frotta di ...pesci palla...che sarebbero accorsi a sparare emoticons e citazioni mai da essi capite e parole (poche e mal scritte) di vicinanza eterna che...non è mai esistita e mai esisterà.

Credo che anche questo inevitabile parallelismo possa indurre, istintivamente e solo istintivamente, a concludere "mio dio! ma qui si va solo di cervello e senza cuore?".

Se ci rifletti un attimo, Koirè, ognuno di Coloro che ti hanno risposto in quel 3d , non solo si è occupato di quel che dicevi, ma....certamente lo ha fatto in modo molto più complesso-articolato-pensato PER TE rispetto a quanto potessero esserlo i miliardi di "sono con te"-"ti abbraccio"-"come ti capisco"-"ti sono vicina" che ...avresti certissimamente raccolto a centinaia in quei luoghi così (tristemente) diversi da questo.

Chi ti ha risposto lì, Koirè, si è posto il tuo problema per risponderti come ti ha risposto.
E forse...questo è molto più bello e più importante delle "buone maniere" prettamente formali, uguali sempre, uguali per tutti, facilissime e molto cheap per chi non ha altro da scambiare con nessuno.

E forse (sempre secondo me) potrebbe essere proprio l'oscenità dilagante in tanti altri luoghi virtuali , dove per oscenità intendo appunto l'usare parole e frasi che, anche quando calienti, sono espressione di Niente, a creare (persino) qualche "complesso speculare" in chi ...è un pochino più ricco in testa e cuore..., e cioè : si matura una tale repellenza per alcuni modi di relazionarsi in web che...poi si finisce per bandirli dalla propria vita, per una forma di dignità-autoconservazione della stessa, e persino quando si potrebbe usarli a ragion veduta e nel loro significato più sincero.

vanina is offline  
Vecchio 24-09-2014, 23.07.56   #3
laryn
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 14-07-2014
Messaggi: 134
Riferimento: Dove son finite le buone maniere...

Koirè, hai ragioni da vendere.
Mi spiace davvero per l'accaduto.
Anche mio papà è mancato da poco e non posso che capire la tua sofferenza, anche se so che la mia non è di conforto per la tua.
Dobbiamo guardare avanti e sapere che se siamo positivi e propositivi per il futuro i primi ad essere felici e a indirizzarci in quel senso sarebbero stati proprio i nostri genitori... sicuramente non sarebbero felici se ci vedessero soffrire per la loro dipartita. Questo è un pensiero che conforta, è concreto, rispettoso della loro volontà.
Porgo le mie scuse e ti abbraccio affettuosamente.
laryn is offline  
Vecchio 25-09-2014, 11.54.53   #4
Koirè
Ospite
 
L'avatar di Koirè
 
Data registrazione: 26-12-2012
Messaggi: 111
Riferimento: Dove son finite le buone maniere...

Citazione:
Originalmente inviato da laryn
Koirè, hai ragioni da vendere.
Mi spiace davvero per l'accaduto.
Anche mio papà è mancato da poco e non posso che capire la tua sofferenza, anche se so che la mia non è di conforto per la tua.
Dobbiamo guardare avanti e sapere che se siamo positivi e propositivi per il futuro i primi ad essere felici e a indirizzarci in quel senso sarebbero stati proprio i nostri genitori... sicuramente non sarebbero felici se ci vedessero soffrire per la loro dipartita. Questo è un pensiero che conforta, è concreto, rispettoso della loro volontà.
Porgo le mie scuse e ti abbraccio affettuosamente.

Grazie x la riflessione sul fatto che i nostri genitori non vorrebbero vederci soffrire troppo a lungo...avessi un figlio e mi dovesse capitare qualcosa credo(non essendo mamma ma sentendolo nel cuore) che sarei preoccupata se mio figlio soffrisse IN MODO ESAGERATO,e sarei la prima che gioirebbe quando vedo il figlio riprendersi e andare avanti con la sua vita,in modo sereno,forte..magari traendo il meglio dagli insegnamento impartiti da mè...(sarei anche orgogliosa di lui)
Vanina :avevo notato subito il tuo abbraccio e credimi mi è stato di conforto,grazie.
Ancora grazie.

S.G.
Koirè is offline  
Vecchio 03-12-2014, 08.03.29   #5
Patrizia Mura
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 08-04-2014
Messaggi: 59
Riferimento: Dove son finite le buone maniere...

Citazione:
Originalmente inviato da Koirè
Mi accorgo nel trascorrere del tempo che le "buone maniere" stanno letteralmente scomparendo.I "grazie" son sempre di meno,i"buongiorno" anche,il "mi dispiace"..."posso aiutarti?".....
Insomma è vero che NON SI POTEVA VIVERE nei tempi in cui bisognava forzatamente usare una maschera di buone maniere xchè imposte...


Che dire ... io sono ancora relativamente giovane ma per una serie di problemi cammino appoggiata ad un bastone.
In autobus e in metropolitana a farmi sedere sono SEMPRE E SOLO extracomunitari, neri, marocchini, algerini, musulmani, srilankesi, indiani, africani, cinesi, e chi più ne ha più ne metta. Addirittura fanno a gara.
Patrizia Mura is offline  
Vecchio 03-12-2014, 11.52.04   #6
nikelise
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2012
Messaggi: 198
Riferimento: Dove son finite le buone maniere...

Citazione:
Originalmente inviato da Patrizia Mura
Che dire ... io sono ancora relativamente giovane ma per una serie di problemi cammino appoggiata ad un bastone.
In autobus e in metropolitana a farmi sedere sono SEMPRE E SOLO extracomunitari, neri, marocchini, algerini, musulmani, srilankesi, indiani, africani, cinesi, e chi più ne ha più ne metta. Addirittura fanno a gara.
Premetto che hai ragione ma che anche mi e' venuto il sospetto che quegli extra lo facciano perché sei una bella ragazza e questo forse perché spererei inconsciamente non fossimo solo noi italiani caduti cosi' in basso ;
tuttavia vorrei fare una citazione di Feltri , direttore del Giornale , solo per affrontare l'argomento da un altro punto di vista .
Dice Feltri : se andate in metropolitana a Milano o sul bus vi renderete conto che l'amore per il prossimo e' impossibile .
Sara' una provocazione ma mi ha fatto riflettere e precisamente sul fatto che non a caso le buone maniere appartengono ad un periodo , neppure troppo lontano in cui vuoi perché eravamo pochi , vuoi perché la tecnologia ( internet ), le regole , il costo della vita ecc. non imponevano ritmi cosi' pressanti ed innaturali , la vita' era piu' semplice e lasciava spazio ai rapporti umani diretti e veri .
E quando dico lasciava spazio non intendo solo in termini di tempo a disposizione ma anche in termini di disposizione d'animo alla gentilezza .
La vita oggi e' diventata , per noi cittadini italiani inseriti , inquadrati e localizzati nella societa' , un vero inferno rappresentato dal fatto che il 95 per cento del tempo e' necessariamente impegnato a reggere , rectius conservare , il tenore di vita faticosamente ma felicemente conquistato dai nostri genitori........se non ci si trova delle nicchie , dei luoghi incorrotti , delle oasi in cui per un po' riuscire a fermare il mondo .
Ma per farlo ci vuole tanta abilita' ed intelligenza .
Questo a mio avviso puo' spiegare perché l'extra talvolta possa aver mantenuto le cosiddette buone maniere dei tempi andati , vivendo paradossalmente la felice o piu' serena condizione di chi non ha nulla da perdere e piu' tempo per curare i rapporti umani . Salve eccezioni .
nikelise is offline  
Vecchio 03-12-2014, 18.24.19   #7
Patrizia Mura
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 08-04-2014
Messaggi: 59
Riferimento: Dove son finite le buone maniere...

Citazione:
Originalmente inviato da nikelise
Premetto che hai ragione ma che anche mi e' venuto il sospetto che quegli extra lo facciano perché sei una bella ragazza e questo forse perché spererei inconsciamente non fossimo solo noi italiani caduti cosi' in basso ;

No, nessuna bella ragazza, 52 anni, e mooolto sfiorita e fisicamente assai poco gradevole per una serie incrociata di disturbi di salute.
Impossibile giustificare da questo punto di vista.

E ti assicuro che è un fatto sistematico.
Si verifica anche fra le donne: mi cedono il posto polacche, rumene, thailandesi, etc. ...

Patrizia Mura is offline  
Vecchio 04-12-2014, 15.03.37   #8
Galvan 1224
Nuovo ospite
 
L'avatar di Galvan 1224
 
Data registrazione: 30-01-2014
Messaggi: 189
Riferimento: Dove son finite le buone maniere...

Citazione:
Originalmente inviato da Patrizia Mura
No, nessuna bella ragazza, 52 anni, e mooolto sfiorita e fisicamente assai poco gradevole per una serie incrociata di disturbi di salute.
Impossibile giustificare da questo punto di vista.

E ti assicuro che è un fatto sistematico.
Si verifica anche fra le donne: mi cedono il posto polacche, rumene, thailandesi, etc. ...



Come dicevo da un’altra parte il vero motivo per il quale qualcuno frequenta questo posto è per far risuonare la propria nota.
Che vibri a lungo o meno, che sia apprezzata o dileggiata… qualunque cosa viene dopo e movimenta attraverso repliche, approfondimenti e controrepliche… il nostro piacevole trascorrere il tempo nel forum.

Questa è la mia opinione e se altri ne avranno di diverse… suoneranno la loro nota che le esprimerà.
Concordo con te che il mondo sia bello perché vario.

Ma la nostra nota pur se udibile nell’occasione del prestargli orecchio è sempre con noi e ci accompagna, il nostro corpo-mente la emette ininterrottamente e altri corpi-mente ne vengon attratti o la evitano. Simpatie, antipatie… feeling… hanno una base ben più profonda di quel che appare come mero connotato emozionale-emotivo.
Qualcosa del genere ha cercato di spiegare paul11 alla nuova utente interessata all’astrologia e dintorni.

Così mi permetto una diversa interpretazione alla gentilezza con cui le persone, prevalentemente straniere (pur se raro vorrei sperare vi sia almeno qualche italiano) ti trattano concedendoti il posto, e non potrei farlo se non avessi conosciuto qualcosa di te attraverso il tuo link di firma.

Da quel che ho letto sei una persona che s’è sempre interessata agli altri, ai “casi” difficili, mettendoci buona volontà, tempo e molto di più, così che la tua peculiare nota ben contiene tutto ciò.
A mò di diapason la controparte (i diversi) risuona a quella, non alla bellezza e non alle tue difficoltà nell’incedere.

Le buone maniere vengon usate in contesti affini e dove per qualche motivo ci si riconosca l’un l’altro.


(Grazie della visita, quando avrò un po’ di tempo passerò a pagar il thè. )
Galvan 1224 is offline  
Vecchio 04-12-2014, 20.03.58   #9
jolly666
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 23-11-2014
Messaggi: 168
Riferimento: Dove son finite le buone maniere...

È una domanda che andrebbe fatta hai genitori che vogliono essere amici dei figli e che criticano chi vuol fare il genitore e basta con severità. ..penso che siamo tutti d'accordo che quello che stiamo vedendo oggi è il frutto dei cattivi insegnamenti impartiti da quella che io chiamo generazione disastrosa in tutti i sensi, parlo delle generazioni dei oggi 40/60enni..si parlò dei rivoluzionari coloro che hanno voluto cambiare alcune regole culturali, parlo dei genitori che comprano la minigonna e perizomi alle figlie 12 enne, parlo di quelle persone che come motto nella vita hanno avuto mia figlia/o non deve passare quello che ho vissuto io, le mie privazioni, viziandoli/e, parlo di quella generazione di persone, che hanno voluto sostituire gli schiaffi alle spiegazioni, parlo di quelle persone che nonostante, i frutti disastrosi che ne sono derivati, ancora vanno avanti per la loro stradam dicendo che oggi siamo più intelligenti ed emancipati, personalmente penso solo che siamo più idioti e che stiamo proseguendo per questa strada a testa bassa solo per ripicca.. ,
jolly666 is offline  
Vecchio 08-12-2014, 22.07.51   #10
Patrizia Mura
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 08-04-2014
Messaggi: 59
Riferimento: Dove son finite le buone maniere...

Citazione:
Originalmente inviato da Galvan 1224
pur se raro vorrei sperare vi sia almeno qualche italiano

Si, in verità accade, ed è imbarazzante perchè in tal caso sono persone molto più anziane di me.
Ricordo un anziano signore in particolare, perché poi per fortuna si è liberato da sè un altro posto di fronte e ci siamo messi a chiacchierare.

Però io vivo a Roma, una città che forse è diventata un po' particolare.
Di recente ho passato due giorni a Firenze (anche lei divenuta una cittadina quanto mai multietnica) e per esempio ho notato che nessun giovane prende i posti a sedere e, più in generale, ho visto visi più sereni e rilassati, più cordialità e più socialità in generale.
Patrizia Mura is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it