Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 26-12-2003, 18.24.33   #11
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da irene
Alcune persone sono più intuitive di altre. Ma da cosa dipende, o deriva, questa "dote" ? Ed è possibile affinarla?

Penso anch'io che l'intuito dipenda dall'attenzione all'altro: se io presto molta attenzione all'altra persona, posso cogliere molto di lei; se non ho questo atteggiamento di apertura e di attenzione, mi limito a cogliere le sue parole, quindi mi fermo all'apparenza, al linguaggio verbale, che è limitato e potrebbe non essere veritiero.

C'è sicuramente una spiegazione logica e razionale all'intuito, forse il nostro cervello riesce in un attimo ad elaborare una quantità di informazioni impercettibili, oltre alle parole, e a trarne una conclusione, probabilmente basandosi su esperienze precedenti.

dana is offline  
Vecchio 26-12-2003, 18.32.36   #12
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Capita spesso anche a me di ricevere l'impressione vera al primo impatto.

Alcune volte è stata fortemente negativa e poi la razionalità, la voglia di non giudicare mi hanno portata ad accogliere comunque la persona.
Per arrivare in seguito a risbattere la testa contro una realtà che al primo incontro già era percepita appieno.

Succede!

Credo che non smetterò mai di tentare andando oltre queste sensazioni.
E' troppo forte il rischio di lasciare qualcuno fuori.
rodi is offline  
Vecchio 27-12-2003, 04.08.11   #13
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
attenzione alla prima impressione ...

Citazione:
Messaggio originale inviato da moka
Ciao
la mia esperienza personale mi dice che la prima impressione, nel mio caso, è quasi sempre sbagliata.
Molte volte ho conosciuto gente che di primo acchitto mi era molto antipatica, poi conoscendola si è rivelata molto diversa da come pensavo.
Viceversa, mi è anche capitato di avere inizialmente un'ottima impressione di alcune persone che poi invece si sono rivelate tutt'altro che simpatiche.
Sarà che sono una persona estremamente razionale, quindi non mi affido quasi mai a sensazioni irrazionali, perchè spesso le reputo superficiali o immotivate.

Per me è impossibile cogliere l'essenza di una persona al primo incontro, non perchè non sono empatica, ma perchè, pur possedendo una buona capacità di osservazione, preferisco affidarmi alla razionalità e, se devo formulare un parere su una determinata persona, preferisco che questa opinione sia motivata razionalmente, piuttosto che basata soltanto su sensazioni razionalmente non motivate.

Ciao




beh la prima impressione conta e molto ovviamente ,per tanti motivi
prima di tutto peche da come osserviamo la persona la prima volta incominciamo a relazionarci ad essa in maniera piu o meno positiva che in certi versi puo essere una pregudicante del futuro rapporto ,in secondo luogo ce da stare attenti perche alcune persone nel primo momento sono realmente quelli che sono poi piano piano se sono abili acquistono la fomra piu piacevole al loro intelocutore per cui se pirma parlavano in un certo modo possono modificare la tonalita le loro idee per piacere ,uesto ovviamente puo anche essere una situazione positiva o meglio non si avrano sconti con questa persona ma se pero a lungo andare ci si affeziona a lui si potrebbe si avere dei sentimenti positivi ma per una persna che alla fine non e se stessa ma la copia di caratteristiche che a noi sono gradite....
bomber is offline  
Vecchio 27-12-2003, 16.26.56   #14
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
Impressione senza segno...

In passato tendevo molto a filtrare attraverso giudizi di valore le impressioni che ricavavo dalle persone, soprattutto quelle appena conosciute. Ora mi accorgo che lo faccio molto meno. La 1° impressione a questo punto non diventa un giudizio (è una persona che va bene-male, che è positiva o negativa) ma diventa una specie di canovaccio su cui inserire poi la mia improvvisazione...

A volte le sensazioni che provo riguardo l'altro sono come di una "stonatura", di qualcosa di disarmonico, di non intonato. Non sto a chiedermi se questo sia un bene o un male, ma faccio attenzione a questa stonatura perchè è comunque un messaggio, sono prime informazioni che ricevo dall'altro. La stonatura in una musica la si avverte all'istante, anche se la musica non la si conosce affatto. E così anche per le persone.

Poi questa stonatura può essere un difetto nell'esecuzione di quel particolare momento (la persona è preoccupata per qualcosa o qualcuno,, non sta bene di salute fisica, ha appena ricevuto una cattiva notizia, o al contrario ha ricevuto qualcosa di buono ma che potrebbe sconvolgere la vita.... insomma sono miliardi le ragioni per cui può essere presente in quel particolare momento quella stonatura).

Altrimenti la stonatura può proprio dipendere dalla mancata accordatura dello strumento, o, ancora peggio, da un difetto nella fabbricazione.

Quale che sia la ragione, non è mai un'informazione da trascurare. Ho però imparato a diffidare dal dare un giudizio di valore. Se la stonatura era causata da un momento particolare, esprimere giudizi potrebbe espormi a gravi errori, a volte difficili da rettificare nel tempo.
Ygramul is offline  
Vecchio 27-12-2003, 17.48.55   #15
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
La prima impressione. Si parla di simpatico o antipatico. Possiamo anche noi essere giudicati con le stesse misure. Penso però, che la prima impressione conta soprattutto perché quasi sempre il nostro intuito irrazionale ma non per questa superficiale (anzi) ci dice che con quella persona avremo un po’ di strada da fare insieme. Altrimenti sarebbe soltanto un’unica impressione e basta.
edali is offline  
Vecchio 27-12-2003, 21.46.57   #16
mauropitta
Ospite abituale
 
L'avatar di mauropitta
 
Data registrazione: 31-07-2002
Messaggi: 64
Perchè è importante avere un'impressione?

Provo una piccola provocazione.
Due persone si incontrano. Questo può succedere e basta.
L'impressione che deriva da un incontro nasce quando questo incontro ha delle caratteristiche di relazione, di proiezione, di necessità, di obbligo o di speranza.
Intendo dire che nel momento che "scannerizziamo" un altro lo facciamo sempre perchè o ci siamo obbligati o lo desideriamo, altrimenti questa "impressione" non c'è.
Allora occorre "spostare" l'attenzione sull'"oggetto" della nostra osservazione non tanto come persona a sè, ma relazionata a noi e a questo punto bisorrebbe anche sapere per quale ragione.
Intendo dire che se io devo "farmi una impressione" di un collega di lavoro, sarà un'osservazione che prediligerà certi aspetti, mentre se devo farmi un'idea di una donna che potrei desiderare, prediligerò altri aspetti di osservazione.
Concordo comunque sul fatto che esista "la repulsione totale" nei confronti di alcune persone con le quali non possiamo proprio avere relazione di alcun livello, ma per tutti gli altri casi, credo che la nostra "scansione" dell'altro, sia in qualche modo "drogata" da interessi e/o aspettative che potrebbero falsare molto il giudizio conclusivo.
Inoltre non dimentichiamoci che troppo spesso confondiamo interesse con condivisione dei nostri punti di vista, o dei nostri modi di proporci.
Intendo dire che solo l'aspetto e gli atteggiamenti, senza guardare alle parole, fanno già un aselezione iniziale grandissima che NON si basa su caratteristiche caratteriali ma solo di aspetto.
Voglio dire che se un obeso incontra un'anoressica, nno si guarderanno neppure e questo "A PRESCINDERE" da eventuali affinità caratteriali.
Purtroppo per quella che è la mia esperienza, troppo spesso l'unico criterio discriminante è solo l'ìaspetto etetico e il modo di proporsi.... come a dire... "a me piace questo, per cui se tu sei come piace a me, possiamo anche vedere di andare oltre, altrimenti non interessi"!
Sotto questo aspetto internet è una panacea perchè ti permette di conoscere le idee prima del fisico.....cioè, l'opposto che succede nella realtà......ma poi?
mauropitta is offline  
Vecchio 27-12-2003, 22.02.46   #17
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
Intendo dire che solo l'aspetto e gli atteggiamenti, senza guardare alle parole, fanno già un aselezione iniziale grandissima che NON si basa su caratteristiche caratteriali ma solo di aspetto.


Ciao Mauro!
Per quel che mi riguarda, la prima impressione è fondamentalmente questo: si tratta di pochi attimi, comunicazioni non verbali rapidissime che trasmettono nozioni dell'altro. Nozioni molto più ampie di quelle che il nostro intelletto potrebbe supportare.
Per cui se un obeso incontra un'anoressica, la quantità di grassi evidenti a cui ci si trova di fonte è solo uno delle migliaia di stimoli che ci pervengono dall'altro.
La tua esposizione è molto razionale, la mia idea di "prima impressione" è appena appena sfiorata dalla razionalità.
Questa è la mia personale idea.

Al di là di tutto questo, mi ritengo una persona alquanto distratta di fronte agli stimoli della "prima impressione"...

Purtroppo per quella che è la mia esperienza, troppo spesso l'unico criterio discriminante è solo l'ìaspetto etetico e il modo di proporsi.... come a dire... "a me piace questo, per cui se tu sei come piace a me, possiamo anche vedere di andare oltre, altrimenti non interessi"!
Sotto questo aspetto internet è una panacea perchè ti permette di conoscere le idee prima del fisico.....cioè, l'opposto che succede nella realtà......ma poi?


Concordo...
Attilio is offline  
Vecchio 27-12-2003, 22.29.28   #18
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Oggi che internet entra nelle case di tante persone, aumenta la voglia (il bisogno?) di conoscere il dentro degli altri, con le chat. i forum e altro. So che molti incontri vanno a buon fine, ma quante delusioni con l'aspetto fisico! Eppure molti dicono...a me interessa "il dentro" di una persona...niente di più falso, secondo me.
In molti forum mettono una bacheca con le foto degli iscritti, non è una cattiva idea...
Vi@nne is offline  
Vecchio 28-12-2003, 00.20.09   #19
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
prima impressione...mha!

personalmente vado a "pelle" o mi piaci o non mi piaci, sia come collega di lavoro sia come amicizia sia solo come comune conoscenza, ma la convivenza (in un luogo di lavoro) o la coopresenza (una sera a cena in compagnia), se imposta con persone che non piacciono, implica almeno la buona educazione (non posso sparargli se mi sta antipatico ) quindi non escludo nessuno a priori da un qualsiasi dialogo. Sarebbe come escludere un bambino da un gioco (è una voluta cattiveria). La cosa più brutta che possa capitare è sentirsi ignorati.
Che attraverso un forum, piuttosto che una chat (a mio avviso), ti arrivi prima la mente che la fisicità, (caro maurobellopitta
ben ritrovato) avrei da dire qualcosina.....: capita che ci si faccia l'idea di un "mostro di scienza o quant'altro" poi la realtà ti riporta coi piedi per terra, pur non avendo mai incontrato il soggetto.

Concordo invece molto con:

(riferimento post di mauropitta)
"Due persone si incontrano. Questo può succedere e basta.
L'impressione che deriva da un incontro nasce quando questo incontro ha delle caratteristiche di relazione, di proiezione, di necessità, di obbligo o di speranza.
Intendo dire che nel momento che "scannerizziamo" un altro lo facciamo sempre perchè o ci siamo obbligati o lo desideriamo, altrimenti questa "impressione" non c'è."

Per l'appunto dipende sempre da quel che ti aspetti di trovare

Ma è proprio necessario? intendo......trovare qualcosa?

ciao, anzi,notte a tutti oggi ho chiacchierato a sufficienza.
tammy is offline  
Vecchio 28-12-2003, 11.55.47   #20
Laurablu
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-01-2003
Messaggi: 84
Concordo Tammy...dobbiamo sempre e per forza aspettarci di trovare chissa che cosa??? Ho notato, ma la cosa non mi ha sorpreso piu' di tanto, che sono quasi sempre le donne a fidarsi dell'istinto, a giudicare di primo acchito e giustamente secondo me. In base alla mia esperienza personale la prima impressione, o meglio il mio istinto nel giudicare, non mi ha mai tradito. E non parlo certamente di aspetto fisico, ma di quel particolare calore che certe persone, maschi o femmine non ha importanza, emanano. Certe persone si rapportano con noi in modo speciale, diverso dagli altri, ci piacciono di piu', non si sa perchè, e magari lo avvertiamo solo noi. Parlo di questo naturalmente, la conoscenza profonda è comunque sempre un'altra cosa. Ma se qualcuno mi piace subito sono contenta, è già un piacere in sè.
Laurablu is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it