Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 10-02-2004, 12.21.51   #1
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
il contesto

qualche giorno fa mi e arrivato un emali con questa scritta



Secnodo un pfrosseore dlel'Unviesrita' di Cmabrdige, non imorpta in che
oridne apapaino le letetre in una paolra, l'uinca csoa imnorptate e' che
la pimra e la ulimta letetra sinao nel ptoso gituso.
Il riustlato puo' serbmare mloto cnofsuo e noonstatne ttuto si puo'
legerge sezna mloti prleobmi. Qesuto si dvee al ftato che la mtene uanma
non lgege ongi ltetera una ad una, ma la paolra nel suo isineme.
Cuorsio, no?


e curiso come l essere umano possa leggere cose a dispetto dalla forma solo basandosi sul contesto della frase ....
bomber is offline  
Vecchio 10-02-2004, 21.57.04   #2
Lukra
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-11-2002
Messaggi: 103
Re: il contesto

Hai ragione...è una cosa veramente bizzarra: non solo siamo capaci di leggere...ma siamo diventati abili a farlo anche solo prendendo informazioni dal contesto, senza analizzare ogni cosa nel dettaglio. E' un segno dell'evoluzione della nostra specie (almeno in quanto alla lettura)???
Lukra is offline  
Vecchio 10-02-2004, 22.05.25   #3
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Caro Bomber,
volevo segnalarti che un post così è già apparso in questo forum con il titolo - Non importa come sono scritte le parole - in dicembre.

In effetti è straordinario, e spiega anche come mai a volte capita,se si legge velocemente, di leggere una parola al posto di un'altra (naturalmente molto simile).

ciao
dana is offline  
Vecchio 10-02-2004, 22.07.34   #4
lelle 79 ;o)
Ospite abituale
 
L'avatar di lelle 79 ;o)
 
Data registrazione: 09-06-2003
Messaggi: 114
Che storia malata!!

...davvero incredibile, pensa che mi sono accorto dell'inghippo leggendo tra la seconda e terza riga. Sapevo che l'occhio umano tende a correggere gli errori visivi, ma questo è devvero misterioso.

Mi sento uno sfigato, ricevo solo e-mail di S. Antonio concatenatamente concatenate... UFFA!
lelle 79 ;o) is offline  
Vecchio 10-02-2004, 22.25.47   #5
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: Re: il contesto

Citazione:
Messaggio originale inviato da Lukra
Hai ragione...è una cosa veramente bizzarra: non solo siamo capaci di leggere...ma siamo diventati abili a farlo anche solo prendendo informazioni dal contesto, senza analizzare ogni cosa nel dettaglio. E' un segno dell'evoluzione della nostra specie (almeno in quanto alla lettura)???


beh penso che sia una proprietà del cervello che si è evoluta pian piano con l età , non per nulla quando leggiamo lettere corsive anche scritte male o cone delle parti mancanti leggiamo cmq corretamente ...
insomma un processp do addattamento
bomber is offline  
Vecchio 10-02-2004, 23.20.04   #6
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Citazione:
Messaggio originale inviato da dana
Caro Bomber,
volevo segnalarti che un post così è già apparso in questo forum con il titolo - Non importa come sono scritte le parole - in dicembre.
https://www.riflessioni.it/forum/show...hreadid=17 59
webmaster is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it