Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS  - Utenti connessi

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
 Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
Vecchio 16-03-2004, 10.59.47   #1
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
Cool arrabbiatura... strano l'essere umano...

volevo semplicemente ed umilmente far notare che i MOTIVI dell'incazzatura sono sempre i soliti.

L'arrabbiatura la si puo' riassumere in un o due concetti ben precisi, ossia:

"PERCHE NON FAI QUELLO CHE IO FAREI ?"
"PERCHE NON DICI QUELLO CHE IO DIREI ?"

strano l'essere umano... :35: :35:

si arrabbia solo ed unicamente se il suo giudizio, lo porta a vedere la persona che ha di fronte a se come una persona che si comporta o dice cose che lui NON FAREBBE o NON DIREBBE.

Chissà se:

1) Vivendo il momento
2) Accettando semplicemente che l'altra persona sia quello che sia, senza esprimere giudizi (falsati dalla propria opinione)

la persona riuscisse a non alterarsi.

Il giudizio è imperante, la presunzione di essere sempre nel giusto è comune.

Chissà cosa accadrebbe ad una persona, se raggiungesse qeullo stato di consapevolezza tale che lo renda immune dal pensare "PERCHE' NON FAI QUELLO CHE IO VOGLIO CHE TIU FACCIA ? "

fantascienza ?
bluemax is offline  
Vecchio 16-03-2004, 14.33.56   #2
anima mia
Ospite abituale
 
L'avatar di anima mia
 
Data registrazione: 17-08-2003
Messaggi: 112
Sarebbe bello ......perchè sono convinta che ci sarebbe un'atmosfera più pacata nei rapporti interpersonali , si eviterebbero delle arrabbiature che a volte possono deteriorare un rapporto .Io vorrei farlo ma poi .....mi dico .....se mi comporto così ,non sono naturale ,non sarei più me stessa , questo è il problema ..anche se mi rendo conto che è più giusto non avere la presunzione di essere sempre nel giusto .
Io sto cercando di accettare le persone per quello che sono ma ....non è facile ed anche quando credo di averlo fatto ....poi....mi rendo conto che ricado nell'errore.
Vivere il momento......vorrei .....fermare il momento ...specie quando è bello ....invece spesso mi complico la vita ......pensando semmai troppo e forse giudicando troppo l'operato degli altri ,invece di accettare la diversità .
anima mia is offline  
Vecchio 16-03-2004, 14.45.35   #3
pennac
supreme being :O)
 
Data registrazione: 24-11-2003
Messaggi: 279
bluemax ....

ma che dici ????

se vado a comperare un'auto che scopro essere difettosa e non mi viene garantita la sostituzione cosa devo fare ? stare tranquillo e pensare che truffare è un semplice atteggiamento diverso dal mio ???? ci si incazza solo quando non si è coperti dal giusto rispetto che ogni persona merita ... e quì la soggettività non c' entra nulla
pennac is offline  
Vecchio 16-03-2004, 16.22.18   #4
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
Citazione:
Messaggio originale inviato da pennac
bluemax ....

ma che dici ????

se vado a comperare un'auto che scopro essere difettosa e non mi viene garantita la sostituzione cosa devo fare ? stare tranquillo e pensare che truffare è un semplice atteggiamento diverso dal mio ???? ci si incazza solo quando non si è coperti dal giusto rispetto che ogni persona merita ... e quì la soggettività non c' entra nulla

scusami ma non vedo il motivo per incazzarsi appunto...

ti fai restituire i soldi, senza contare che forse non è colpa di chi te l'ha venduta...
bluemax is offline  
Vecchio 16-03-2004, 16.30.45   #5
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Che dici pennac!

Ovviamente è perchè tu vuoi chi ti vende un'auto te ne venda una funzionante e quindi ti arrabbi perchè chi ti ha venduto l'auto non ha fatto quello che volevi tu! Non è ovvio?
Non complicare ragionamenti semplici, suvvia!




Fragola is offline  
Vecchio 16-03-2004, 17.49.14   #6
pennac
supreme being :O)
 
Data registrazione: 24-11-2003
Messaggi: 279
ma daiiiii

cercate di capire quello che intendo ... o forse ho sbagliato esempio

quello che intendo dire è che non sempre ci si arrabbia perchè non si riconosce una propria scelta nel comportamento degli altri ... a volte il modo di agire altrui manca di rispetto nei nostri confronti , ci danneggia ... quindi smette di essere accettato ... bohhh spero di aver detto una cosa sensata
pennac is offline  
Vecchio 16-03-2004, 18.02.44   #7
Pierre
Ospite abituale
 
L'avatar di Pierre
 
Data registrazione: 14-03-2004
Messaggi: 58
L'osservazione delle cause della collera fatta da Bluemax mi par giusta, ma giusto anche quello che dice Pennac:

la collera spesso deriva dal fatto che la diversità dell'altro rispetto al nostro modo di agire ci provoca un danno.

Sarebbe molto più facile restare indifferenti alle diversità degli altri quando non se ne resta danneggiati.

Nell'esempio di Pennac, se il concessionario non vuole restituire i soldi per l'auto difettosa, sostenendo che siete voi a sbagliarvi... continuereste ad essere imperturbabili?


Pierre
Pierre is offline  
Vecchio 16-03-2004, 18.36.57   #8
worldhate
Ospite
 
Data registrazione: 10-03-2004
Messaggi: 9
Re: ma daiiiii

Citazione:
Messaggio originale inviato da pennac
cercate di capire quello che intendo ... o forse ho sbagliato esempio

quello che intendo dire è che non sempre ci si arrabbia perchè non si riconosce una propria scelta nel comportamento degli altri ... a volte il modo di agire altrui manca di rispetto nei nostri confronti , ci danneggia ... quindi smette di essere accettato ... bohhh spero di aver detto una cosa sensata


Lo stavo per scrivere io.
Anzi forse questa è la causa più frequente.
Non dimentichiamoci che le arrabbiature vengono anche per sentimenti cattivi come l'invidia.

Ultima modifica di worldhate : 16-03-2004 alle ore 18.42.43.
worldhate is offline  
Vecchio 16-03-2004, 20.10.57   #9
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Citazione:
Messaggio originale inviato da Pierre
L'osservazione delle cause della collera fatta da Bluemax mi par giusta, ma giusto anche quello che dice Pennac:

la collera spesso deriva dal fatto che la diversità dell'altro rispetto al nostro modo di agire ci provoca un danno.

Pierre

alcune volte l'atteggiamento dell'altro ci provoca un danno, allora possiamo far valere le nostre ragioni con calma, affinchè l'altro capisca; se continua a non capire possiamo magari semplicemente 'sottrarci' alla situazione dannosa, magari l'altro non capisce ancora e insiste... che si fa? io confesso che mi arrabbio.

Mettiamo pure nel conto che non sempre sono situazioni alle quali possiamo sottrarci... e mi arrabbio ancora prima.

Credo che ci debba essere una via di mezzo, più o meno equa, tra l'essere disponibili, aperti, non prevaricatori... e l'arrivare a tener conto solo delle ragioni dell'altro... nessuno è il terapista di nessuno nella vita di tutti i giorni e...
la libertà dell'uno finisce dove inizia quella dell'altro.

Alcune volte l'altro non ti lascia altra strada che una sana arrabbiatura per ricordargli un principio fondamentale sul rispetto reciproco.

Ultima modifica di rodi : 16-03-2004 alle ore 20.14.43.
rodi is offline  
Vecchio 16-03-2004, 20.33.52   #10
Pierre
Ospite abituale
 
L'avatar di Pierre
 
Data registrazione: 14-03-2004
Messaggi: 58
Dopo quello che ha scritto Rodi,

mi sembra che l'argomento è suggellato!

La risposta a Bluemax mi pare ormai piena e completa!

C'è ancora altro che si possa aggiungere?




Pierre
Pierre is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it