Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 10-10-2004, 23.28.24   #11
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Nessuna imposizione per me è positiva. Una imposizione è fondamentalmente qualcosa di negativo.


Mary


non sono d'accordo
prova a non imporre ad un bambino di non comportarsi in maniera negativa verso i suoi pari a vedere cosa succede ...
bomber is offline  
Vecchio 10-10-2004, 23.46.25   #12
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
non sono d'accordo
prova a non imporre ad un bambino di non comportarsi in maniera negativa verso i suoi pari a vedere cosa succede ...

Se tu gli imporrai di comportarsi in maniera non negativa e il bambino subirà la tua imposizione il suo comportamento sarà sempre e comunque negativo. Nicola
nicola185 is offline  
Vecchio 11-10-2004, 00.02.02   #13
Angel of the night
Angelo al contrario
 
L'avatar di Angel of the night
 
Data registrazione: 18-04-2004
Messaggi: 115
Imposizioni? Io odio le imposizioni... Ditemi di fare una cosa in un certo modo, e se possibile farò tutto il contrario di ciò che mi dite e se non possibile digrignerò i denti per la mia impossibilità di libertà. Imposizione? Nessuno è riuscito mai a impormi qualcosa contro il mio volere e solitamente ha ottenuto da me il massimo, chi ha chiesto e non chi ha imposto.

Mah, fondamentalmente penso che coloro che rifiutano le imposizioni non lo facciano apposta, semplicemente è contro la loro natura essere comandati; e chi le accetta è più incline all'obbedienza e alla sottomissione.

Imporre un giusto comportamento a un bambino, non sempre ottiene i risultati sperati; e imporlo a un'adulto, capace di decidere ed agire, ancor meno.
Angel of the night is offline  
Vecchio 11-10-2004, 00.09.37   #14
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da nicola185
Se tu gli imporrai di comportarsi in maniera non negativa e il bambino subirà la tua imposizione il suo comportamento sarà sempre e comunque negativo. Nicola



beh se pero il bambino ti da fuoco alla macchina voglio vedere se non gli imponi di non farlo piu ....
bomber is offline  
Vecchio 11-10-2004, 00.11.16   #15
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Angel of the night
Imposizioni? Io odio le imposizioni... Ditemi di fare una cosa in un certo modo, e se possibile farò tutto il contrario di ciò che mi dite e se non possibile digrignerò i denti per la mia impossibilità di libertà. Imposizione? Nessuno è riuscito mai a impormi qualcosa contro il mio volere e solitamente ha ottenuto da me il massimo, chi ha chiesto e non chi ha imposto.

Mah, fondamentalmente penso che coloro che rifiutano le imposizioni non lo facciano apposta, semplicemente è contro la loro natura essere comandati; e chi le accetta è più incline all'obbedienza e alla sottomissione.

Imporre un giusto comportamento a un bambino, non sempre ottiene i risultati sperati; e imporlo a un'adulto, capace di decidere ed agire, ancor meno.



beh con il comportamento di questo genere se uno ti conosce e vuole importi quello magari ti impone l'opposto cosi fai esattamente quello che voleva importi ...
bomber is offline  
Vecchio 11-10-2004, 00.37.29   #16
Wax
Telespalla
 
Data registrazione: 30-04-2003
Messaggi: 246
Citazione:
Messaggio originale inviato da nicola185
Se tu gli imporrai di comportarsi in maniera non negativa e il bambino subirà la tua imposizione il suo comportamento sarà sempre e comunque negativo. Nicola

E' vero in parte, nel senso che l'imposizione è positiva, perchè viene attuata negli interessi del bambino stesso.
E' solo che lui questo non lo può capire, e perciò lo vive in maniera negativa.

Ma qui si sta parlando del valore "oggettivo" di un imposizione, non di come viene vissuta da chi la subisce.

E' chiaro che a nessuno piace subire delle imposizioni.
A chi piace pagare le tasse, o guidare ai 50 orari quando non c'è nessuno per strada?
Ma sono imposizioni positive, che rendono possibile la coesistenza pacifica in una società formata da molti individui diversi.
Wax is offline  
Vecchio 11-10-2004, 00.54.33   #17
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da Wax
E' vero in parte, nel senso che l'imposizione è positiva, perchè viene attuata negli interessi del bambino stesso.
E' solo che lui questo non lo può capire, e perciò lo vive in maniera negativa.

Ma qui si sta parlando del valore "oggettivo" di un imposizione, non di come viene vissuta da chi la subisce.


La parola imposizione di per sè richiama per analogia la parola coercizione. Sostanzialmente costringere qualcuno a fare qualcosa, perchè è giusto così, perchè così si è sempre fatto. E' evidente che di fronte a un bimbo di 4 anni che vuole attraversare la strada da solo gli "imporrò" di attraversarla con me ma credo sia importante poi spiegare il perchè. Spesso si cade nell'errore di pensare che i bambini non possano capire. Oppure l'hai mai sentita quella frase: "te lo spiegherò quando sari grande"? Nel caso dell'attraversamento della strada si può spiegare al bambino il pericolo attraverso anche un esempio con macchinine giocattolo e piccoli omini. Imporre, giusto per chiarirti cosa significa per me, dà l'idea di dare ordini senza spiegazioni. Sempre parlando di bambini, questi sono attentissimi osservatori e spesso, per non dire sempre, colgono le contraddizioni in cui cadono gli adulti quando (questo discorso non vale per tutti naturalmente) impartiscono le loro "lezioni di vita". Restando nell'esempio di prima: "non devi attraversare con il rosso perchè è pericoloso". E poi vedono il padre passar con il rosso ad un incrocio il giorno dopo. Te ne potrei portare a milioni di esempi cosi. Agli altri imponiamo ciò che per primi non abbiamo fatto nostro come regola di vita. La rispettiamo senza sapere il perchè. "Si è sempre fatto così...." Nicola

Ultima modifica di nicola185 : 11-10-2004 alle ore 00.56.40.
nicola185 is offline  
Vecchio 11-10-2004, 00.58.54   #18
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da Wax
E' vero in parte, nel senso che l'imposizione è positiva, perchè viene attuata negli interessi del bambino stesso.
E' solo che lui questo non lo può capire, e perciò lo vive in maniera negativa.

Ma qui si sta parlando del valore "oggettivo" di un imposizione, non di come viene vissuta da chi la subisce.

E' chiaro che a nessuno piace subire delle imposizioni.
A chi piace pagare le tasse, o guidare ai 50 orari quando non c'è nessuno per strada?
Ma sono imposizioni positive, che rendono possibile la coesistenza pacifica in una società formata da molti individui diversi.

Dimenticavo un'altra cosa: Siamo noi adulti che non capiamo quanto i bambini possano capire. I bambini ahiloro capiscono anche troppo Nicola
nicola185 is offline  
Vecchio 11-10-2004, 01.13.49   #19
Angel of the night
Angelo al contrario
 
L'avatar di Angel of the night
 
Data registrazione: 18-04-2004
Messaggi: 115
@ bomber

Non è così semplice cherie...
O forse il senso sta proprio in questo...
Chi rifiuta le imposizioni può avere svariati modi per reagire: fingere di assecondare chi gli impone una determinata cosa, fare l'esatto contrario (puro spirito di ribellione) o altro... Ma bada che non sempre l'esito è lo stesso... Puoi impormi una determinata cosa ed io posso accusarti e arrabbiarmi, ma poi fare come tu mi dici e fare in modo che la scelta sia dipesa da me; posso fare ciò che mi dici, e posso non farlo...
Andiamo... amico mio, le imposizioni vanno bene per i bambini ma non certo per gli adulti. Del resto ho sperimentato sulla mia pelle, che l'educazione dei miei genitori, estramemente anti-imposizionista, ha ottenuto risultati migliori di altri, poichè hanno eliminato il fattore ribellione tipico di un'adolescente.
Ma del resto l'esito del successo è dato dal fatto che l'oggetto dell'imposizione coincida con ciò in cui crede colui a cui l'imposizione è rivolta. (Che caspita di discorso m'è venuto fuori... spero tu abbia capito... ma la mente m'è scivolata via, pardon...)
Bonne nuit...
Angel of the night is offline  
Vecchio 11-10-2004, 15.43.41   #20
Wax
Telespalla
 
Data registrazione: 30-04-2003
Messaggi: 246
Citazione:
Messaggio originale inviato da nicola185
Imporre, giusto per chiarirti cosa significa per me, dà l'idea di dare ordini senza spiegazioni.

Non necessariamente. Un imposizione con la spiegazione resta un imposizione, un ordine, un far valere la propria autorità o superiorità.
Ad un bambino si può provare a spiegare perchè non deve attraversare la strada, ma a meno di fargli vedere qualche foto di persone travolte o parlargli molto esplicitamente (cosa che potrebbe traumatizzarlo molto di più dell'imposizione) si deve parlare per similitudine, con degli esempi che non rendono affatto la pericolosità del gesto.

L'imposizione positiva è l'imposizione che si deve attuare perché l'oggetto dell'imposizione viene ritenuto inabile a capire le motivazioni. Non si può spiegare l'importanza della vita ad un bambino, come non si può cercare di spiegare la pericolosità di un motorino ad un adolescente, perchè non hanno dati, non hanno l'esperienza necessaria a capire cosa significa.
Ci si può, e ci si DEVE provare, ma nella gran parte dei casi il bambino /adolescente, in quanto tale, non capirà appieno il concetto.
Wax is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it