Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 10-12-2004, 22.21.49   #11
sting antonio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2004
Messaggi: 314
giusto
sting antonio is offline  
Vecchio 10-12-2004, 22.54.04   #12
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da sting antonio
giusto



emh sarebbe bene che quotassi i msg cosi capiamo a chi stai rispondendo ...
bomber is offline  
Vecchio 11-12-2004, 08.32.52   #13
mark rutland
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-01-2004
Messaggi: 343
Sting, hai diverse opzioni possibili


1) cancellazione della persona dal tuo personale albo degli esseri viventi;alla fine non lo vedrai nè sentirai più , nemmeno se ti sta davanti e ti parla con un megafono

2)integrazione parziale della persona in questione nel suddetto albo; non è che non esista,ci parli e ci scherzi con nonchalance..... ma quando vuol fare il giovialone con te mostri l'indifferenza , anche se , eventualmente , ti senti come una pentola a pressione

ho detto'mostri indifferenza', il che non implica che non inizi anche a provarla veramente

3)ridi con lui delle sue battute;lo smonti ridendo anche quando lui ti insulta e capirà che con te non attacca.Se sei altrettanto lesto di lingua (o hai tempo per memorizzare una o due risposte ad effetto)rendi pan per focaccia con una battuta simile( a te la scelta del grado di volgarità o di sottigliezza con cui vuoi ribattere)e glela ripeti ogni volta che lui fa lo stesso con te.......prima o poi gli darà altrettanto fastidio e desisterà, ti considererà un degno avversario, degno almeno di rispetto e considerazione......ma mi raccomando....ridi sempre , sempre sempre con lui quando inizia a fare lo spavaldo

4)lo eviti

5)gli dici di smetterla

6) usi un battipanni (opzione che inserisco in quanto già citata in precedenza)



che gli altri ci provino a fare i piromani della nostra anima e tranquillità e soprattutto tentino di rubarci tempo che altrimenti impiegheremmo per fare qualcoisa di più piacevole mi pare una cosa legata alla altrui mancanza di tatto ed educazione al di fuori di limiti di età , condizione sociale, istruzione ecc, ma cmq non si può pretendere che tutti siano non cretini fino in fondo( anche noi stessi, su);nel mondo ci sono molte persone che non sanno minimamente come vivere e convivere( anche il sottoscritto a volte , a dir la verità, sebbene qualche domanda ogni tanto cerco pormela....alcuni non se le pongono mai (parentesi tra perentesi, beati loro))

Tuttavia un conto è il fatto che queste persone esistano e ci provino a farci saltare il picchio, i piromani dell'anima, un conto è farli entrare in noi, appiccare fuoco ed, eventualmente alimentare noi stessi il fuoco con il nostro risentimento, disperazione ecc a nostro completo danno.
Guarda che il tuo amico sta fuori di te e scherza con te; chi la vive male, e ha deciso di starci male, sei tu

Con l'esperienza con queste persone si impara molto, e qualcosa di molto prezioso, a conti fatti, per cui dovremmo esser loro grati;si impara che gli altri sono altri, le loro parole sono loro, non nostre, le altrui opinioni su di noi non sono la nostra opinione su di noi e quindi non ci tange la loro bassa considerazione nei nostri confronti.....si impara a prendere le redini della nostra idea di 'noi', si impara ad essere autocentrati, ad avere dentro di noi il nostro centtro emotivo e controllo emozionale e di credenze su quello che siamo e valiamo e non eterocentrati, cioè alla mercè delle altrui opinioni su di noi.
Mi pare che come conquista sia degna di nota,importante per tutta la nostra esistenza e delle persone a cui teniamo(figli, mogli, mariti, fratelli, genitori......è una lezione, un atteggiamento di vita che possiamo anche tramandare a chi vogliamo bene) e dovremmo essere sempre grati a chi ci da concretamente la possibilità di entrare in possesso di questo grande regalo

Si impara , con le persone che ci creano questo tipo di difficoltà,ad appiccare o far appicare loro fuochi nel nostro animo sempre più piccoli, sempre più piccoli, fino a quando, se non si riesce a farli scomparire questi fuocherelli, almeno si considerano i piromani per quelli che sono, cioè delle persone che sono degli incapaci, incapaci cioè di relazionarsi in maniera non spavalda, malati di complessi di inferiorità che cercano di mascherare con qualche bravata.....

Se poi sono persone con cui si può ragionare ok, altrimenti una scrollata di spalle è un lusso in termini di considerazione che si può concedere loro, in molti casi; il che poi non sempre significa che si debbano evitare.......non considerare qualche persona dotata di capacità sociali, va di norma di pari passo con l'indifferenza, che è la sua logica conseguenza, anche se l'opinione negativa che si ha di una persona può essere supportata da qualsiasi atteggiamento esteriore, giovialità e cortesia incluse .


queste sono solo alcune opzioni che puoi adottare:beh....riprendendo l'invito fatto prima , ti andrebbe di commentarle e di trovare i pro e i contro che associ loro?


poi ci dirai quale scelta intendi adottare, soprattutto in relazione alle tue caratterstiche e quelle del tuo interlocutore


Rispetteremo ogni tua decisione, purchè ce la motivi e te la motivi sentendoti a tuo agio


Ciao

Ultima modifica di mark rutland : 11-12-2004 alle ore 08.42.32.
mark rutland is offline  
Vecchio 11-12-2004, 10.45.07   #14
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da mark rutland
Sting, hai diverse opzioni possibili




3)ridi con lui delle sue battute;lo smonti ridendo anche quando lui ti insulta e capirà che con te non attacca.Se sei altrettanto lesto di lingua (o hai tempo per memorizzare una o due risposte ad effetto)rendi pan per focaccia con una battuta simile( a te la scelta del grado di volgarità o di sottigliezza con cui vuoi ribattere)e glela ripeti ogni volta che lui fa lo stesso con te.......prima o poi gli darà altrettanto fastidio e desisterà, ti considererà un degno avversario, degno almeno di rispetto e considerazione......ma mi raccomando....ridi sempre , sempre sempre con lui quando inizia a fare lo spavaldo


Ciao




riprendendo questa opzione mi pare una cosa saggai riprendersi le sue battute in modo da essere pronto quando le dice infatti da come lo descrivi sembra un tipo molto prevedibile e non ce cosa piu facile che somnate una persona prevedibile e che si fissa sempre su quelle battute ..
in modo particolare se usa quella parola per intercalare puoi ogni volta usare un metodo o qualche frase per renderli l'uso di quel termine come autoflaggellante per se stesso ...
bomber is offline  
Vecchio 11-12-2004, 15.14.15   #15
sting antonio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2004
Messaggi: 314
Mi pare che hai scirtto all'inizio di ripetere la stessa cosa anche a lui continuare a fare lo stupido come lui
Sai credo che prenderlo in giro davanti a tutti sia una buona idea mi e' venuta in mente 2 secondi fa'.Prenderlo in giro davanti a tutti per es:mentre giochiamo li dico e signor'bocchino muoviti qualcosa del genere... .Ci sono prenderlo in giro dicendo le sue stesse parole davanti a tutta la classe e renderlo ridicolo davanti a prof per es: se lui pronuncia la parola bocchino incomincio a urlare dicededo davanti a tutti che non sai dire altro di bocchino e farmi valere cosi' ridicolizzo lui e i miei compagni riesco a capire la mia autorita' e di che pasta sono fatto


grazie dei molti consigli che mi hai dato ma voglio che commenti questo opzione grazie
sting antonio is offline  
Vecchio 11-12-2004, 15.44.48   #16
mark rutland
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-01-2004
Messaggi: 343
ehm.....sorridendo, non urlando.....sorridendo....
mark rutland is offline  
Vecchio 11-12-2004, 15.54.35   #17
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da sting antonio
Mi pare che hai scirtto all'inizio di ripetere la stessa cosa anche a lui continuare a fare lo stupido come lui
Sai credo che prenderlo in giro davanti a tutti sia una buona idea mi e' venuta in mente 2 secondi fa'.Prenderlo in giro davanti a tutti per es:mentre giochiamo li dico e signor'bocchino muoviti qualcosa del genere... .Ci sono prenderlo in giro dicendo le sue stesse parole davanti a tutta la classe e renderlo ridicolo davanti a prof per es: se lui pronuncia la parola bocchino incomincio a urlare dicededo davanti a tutti che non sai dire altro di bocchino e farmi valere cosi' ridicolizzo lui e i miei compagni riesco a capire la mia autorita' e di che pasta sono fatto


grazie dei molti consigli che mi hai dato ma voglio che commenti questo opzione grazie


se ti metti ad urlare fai la figura dello stupido ...
meglio una battutina con il sorriso ...
bomber is offline  
Vecchio 11-12-2004, 15.56.57   #18
sting antonio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2004
Messaggi: 314
la figura dello stupido lo fa lui non io
sting antonio is offline  
Vecchio 11-12-2004, 16.17.36   #19
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da sting antonio
la figura dello stupido lo fa lui non io



C'è un detto dalle mie parte che dice cosi ...
se discuti con un idiota potrebbe non vedersi la differenza


per cui se ti metti ai suoi liveelli rischi di cadere al suo livello ...
ti conviene pero usare tatto e sorrisi come diceva Mark, se invece ti metti ad urlare l'attenzione verra su di te e non sull'errore del tuo amico ....
bomber is offline  
Vecchio 11-12-2004, 16.40.30   #20
sting antonio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2004
Messaggi: 314
azz quindi rispiegami mark quello sul ricopiare sui gesti e farmi capire che non sono un fesso e con me non attacca
sting antonio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it