Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 11-07-2002, 09.15.27   #11
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Fantasticare, sognare.... o rammentare....
Come per Attilio, anche io non credo alle vite passate anche se a volte ho come la sensazione di conoscere i luoghi da me sognati o semplicemente, immaginati.
Credo che in ognuno di noi giaccia sonnecchiante una piccola "scintilla" di ogni anima passata. Che sia forse questo?
Non so... però mi piace pensarlo.
La troppa sensibilità certo non aiuta in questo mondo di "squali", credo che l'uomo, nonostante le continue scoperte, il progresso la tecnologia che avanza... stia, in un certo senso, regredendo.
Si sono persi i valori spirituali, non si ha più la voglia di sognare.
Vero.... la vita in epoche passate, per diversi motivi, può sembrare più dura... vedi le malattie, la povertà, ecc... ma... forse.... avendo poco si apprezzava maggiormente ciò che si aveva intorno.
Mia opinione....
baci
deirdre is offline  
Vecchio 11-07-2002, 10.03.07   #12
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
Re: Sono solo sogni?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Attilio
A volte mi chiedo se non siano sensazioni provenienti da esperienze passate, a volte penso a vite precedenti ma... io non credo nelle vite precedenti!!

Secondo me invece si tratta proprio di questo: esperienze vissute in vite precedenti. L'anima è immortale è il corpo che muore.
A tal proposito vi invito a leggere un libro bellissimo che tratta appunto questo tipo di argomento: Molte vite, un solo amore di Brian Weiss. Vi farà pensare molto.
Gigi is offline  
Vecchio 11-07-2002, 11.20.24   #13
Giano
Ospite
 
Data registrazione: 08-07-2002
Messaggi: 7
Inadeguatezza.....

Anch'io a volte provo un senso di inadeguatezza, ma probabilmente, non al periodo storico dove mi trovo, anche perché, penso che non dipenda dall’era in cui mi trovo.
Presente ,passato o futuro hanno sicuramente i sui pro e i suoi contro.
L’appellarsi a una vita diversa, magari al passato, e forse come appellarsi ad un sogno ?
Cerchiamo la soddisfazione delle nostre necessità altrove ?
Personalmente, non credo molto in vite vissute precedentemente, è già, a volte, faticoso vivere questa.



Giano
Giano is offline  
Vecchio 15-08-2002, 15.14.23   #14
svetlana
Ospite
 
L'avatar di svetlana
 
Data registrazione: 15-08-2002
Messaggi: 8
Quando visito un castello medioevale la mia immaginazione comincia a mettersi in moto. Cerco di pensare alla vita dei castellani a quell'epoca. Chissà com'era freddo in questi manieri, gli assedi, il signore che partiva per la guerra. Ed i poveri contadini che vivevano in catapecchie.Beh rivivere in un'epoca senza comodità e senza rimedi per le medicine non mi sembra allora troppo allettante.
Ed ecco che la mia fantasia si rvolge verso un futuro mitico.
svetlana is offline  
Vecchio 15-08-2002, 15.45.22   #15
scultore
 
Messaggi: n/a
Benvenuta svetlana

Ciao svetlana


"Cala dolcemente la sera
tutt'intorno è pace
ed io son felice in tale immensità.

Ecco,sei pure tu qui nel forum.
Cosa manca a tutto ciò?
Forse un pò di realtà."

Benvenuta nel forum.......svetlana
 
Vecchio 15-08-2002, 21.21.07   #16
Elisa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-07-2002
Messaggi: 46
Capita anche a me di avere la sensazione di non essere adeguata a questa epoca. Penso comunque che sia proprio questa frenesia che mi fa desiderare un'epoca diversa o, meglio, un mondo diverso.
Vorrei che ci fosse ancora umanità, che non ci fosse solo la corsa al benessere materiale.
E mi rendo conto che fermarsi, come detto da Attilio, significa essere fuori dal gioco, almeno per quanto riguarda il lavoro.

Elisa is offline  
Vecchio 12-10-2002, 20.26.50   #17
gertrud
Ospite
 
Data registrazione: 06-10-2002
Messaggi: 7
Anch'io a volte mi sento inadeguata in questo mondo sempre di corsa, dove non c'è mai abbastanza tempo per fare tutto ciò che si vuole.
Il mio sguardo si volge all'indietro nel tempo, quando c'erano meno auto. Quando alla domenica pomeriggio si andavano a trovare i parenti (a piedi). Quando dal terrazzo di casa si guardava le persone che passeggiavano tranquillamente per strada e qualche volta si siedevano a chiaccherare tranquillamente su di una panchina.
Serate invernali a giocare a tombola.
Più tempo per coltivare le amicizie.
Si, mi piacerebbe vivere in un'altra epoca, solo che non so se riuscirei a rinunciare alle comodità odierne, soprattutto l'energia elettrica e l'acqua corrente.
Se viene a mancare una delle due vado in tilt, soprattutto se manca l'acqua.
Mi fanno compassione quei bambini costretti a vivere in appartamente sempre più piccoli, dove non hanno spazi aperti dove poter giocare tranquillamente e in sicurezza.
Quelle mamme sempre indaffarate a portarli in palestra, piscina o chissa dove, per fare in modo che possano fare un po' di moto.
Spesso mi viene da raffrontare epoche diverse, ognuna ha i suoi pro e i suoi contro.
Forse è meglio cercare di vivere al meglio nell'epoca in cui ci troviamo.


gertrud is offline  

 

« Rabbia | speranza »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it