Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-06-2002, 11.11.05   #1
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
vorrei vivere in 1 altra epoca...

Vi è mai capitato di desiderare d'esser nati e vissuti in altri periodi storici?

Vi sentite mai fuori posto in quest'epoca?

A me succede spesso!!!!

Cosa ci spinge a desiderare un ritorno al passato?



Oggi gira cosi....
baci
deirdre is offline  
Vecchio 30-06-2002, 11.57.44   #2
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
forse....

perchè si vive male nel tempo "presente quotidiano?".
A me quello che fà incazz. è che non potrò godermi il futuro della scienza e della tecnica. Chissà se l'uomo perderà tutti i peli?
Personalmente sono portata a guardare avanti senza perdere il mio passato.

Ciao, ciao.
tammy is offline  
Vecchio 30-06-2002, 12.17.31   #3
ely
Ospite abituale
 
L'avatar di ely
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 134
cosa ci spinge?
la consapevolezza di sapere che non sempre il futuro è meglio del passato, ci sono delle cose che guardandoci indietro ci rendiamo conto che erano meglio ieri di oggi...
forse anche il bisogno a volte di staccare dalla vita di tutti i giorni...
in quale epoca avresti voluto vivere?
ely is offline  
Vecchio 30-06-2002, 15.21.24   #4
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
ciao ely

veloce, veloce, ma come fai a dire che "non sempre il futuro è meglio del passato?" Sei una veggente?
tammy is offline  
Vecchio 30-06-2002, 16.12.48   #5
ely
Ospite abituale
 
L'avatar di ely
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 134
xtammy

si certo non ve lo avevo detto?

ok mi sono sbagliata va meglio se dico che il presente non è sempre meglio del passato?
ely is offline  
Vecchio 07-07-2002, 12.28.17   #6
Attilio
 
Messaggi: n/a
Ciao a tutti

Mi sembra di capire che Deirdre non cerca qualcosa di migliore dal punto di vista tecnologico o della qualità della vita.
Cerca qualcosa che le viene da dentro e non sa spiegare.

Anche a me capita a volte di sentirmi parte di un'altra epoca, qualche volta è dovuto ad un senso di inadeguatezza alle abitudini ed ai ritmi della mia vita, altre volte è quasi un deja-vu di fatti antichi riportati in chiave moderna che mi fanno tornare la voglia di riviverli come allora.

Tutto questo senza pensare al vivere in condizioni migliori: il passato, se guardiamo alle condizioni di qualità della vita, raramente è migliore del presente.

Non ho mai avuto voglia di futuro, non so come mai.

Ciao: Attilio.
 
Vecchio 08-07-2002, 08.49.03   #7
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Buon giorno a tutti e buon inizio settimana...

Ciao Attilio,
credo che le tue affermazioni siano più che giuste.
Non so perchè, ma ho sempre avuto la sensazione di non "appartenere" a quest'epoca. Non amo particolarmente la tecnologia ed il "futuro". Mi sento spesso fuori posto.
Credo tu possa capire cosa intendo.

Il mondo moderno non è adatto ai sognatori, ai romantici a chi crede che la vita non sia solo successo, soldi e carriera.
Baci
deirdre is offline  
Vecchio 10-07-2002, 00.30.30   #8
Attilio
 
Messaggi: n/a
Per Deirdre

Concordo ed aggiungo dell'altro.
Una cosa che non capisco è perchè, man mano andiamo avanti, si debba sempre avere meno tempo per se stessi in quanto bisogna sempre essere impegnati in qualche attività.
Ultimamente non ne posso più: saltare da una cosa all'altra, farsi dei programmi con parti dedicate a qualcosa di nostro e vederle sistematicamente distrutte in quanto c'è sempre altro da fare, sia nel lavoro che negli impegni quotidiani. Cazzeggiare per me non è far niente, ma predisporsi all'ascolto di quello che la parte più profonda di noi, impegnarsi nel lasciare lo sfogo a questa parte.
Dico questo perchè nell'epoca in cui le mie sensazioni mi portano (e non so quale è) la vita dà la possibilità all'uomo di interrompere le proprie attività se sente la ncessità di soddisfare altre importanti esigenze, per oi ripremderle come prima.
Ora no, se ti fermi sei fuori dal gioco e basta!

Come la vedi tu?

Ciao: Attilio.
 
Vecchio 10-07-2002, 11.33.56   #9
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
caro Attilio,
mi trovi in pieno accordo....
E' proprio questo continuo correre... correre... correre...
che mi sfianca.
Non avere il tempo materiale da dedicare a me stessa.
A volte vorrei fuggire da tutto questo squallore!
Ma non posso...
e allora....
allora mi ritrovo a sognare, a fantasticare....
mi rifugio nelle profondità dei miei segreti e dei miei sogni...
e solo li...
solo in quel luogo... trovo la pace.
baci
deirdre is offline  
Vecchio 11-07-2002, 00.38.09   #10
Attilio
 
Messaggi: n/a
Sono solo sogni?

A volte mi chiedo se non siano sensazioni provenienti da esperienze passate, a volte penso a vite precedenti ma... io non credo nelle vite precedenti!!

Un'altra cosa che mi chiedo e se non sia una conseguenza di una eccessiva sensibilità (o fragilità?): ci si rifugia dentro di se immaginandosi situazioni in cui ritirarsi solo per evitare il tocco degli altri che a volte fa male.

La pace dentro di se è una gran cosa, è quella che ti da stabilità; purtroppo sembra che pochi la ospitino.

Ciao: Attilio.
 

 

« Rabbia | speranza »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it