Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 23-12-2004, 21.20.18   #31
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da sting antonio
Credo che studia il carattere dell'uomo e i suoi problemi e cerca di capire il suo comportamento( nn ne devo traerre una scienza perfetta).Ma cmq il classico nn serve a nulla almeno io nn ci voglio andare

Che non serva a nulla è discutibile, ma se non ci vuoi andare, questa è un'altra storia.
Prendiamo la cosa più alla lontana: che cosa immagini di fare dopo esserti laureato in psicologia? Perchè se ti immagini psicanalista, una cultura classica serve e tanto (ma te la puoi anche fare dopo), se ti immagini a lavorare in una comunità o ne settore pubblico, allora va benissimo lo psicopedagogico. Gli istituti tecnici o prefessionali, non credere che siano davvero pià facili! Se ti vuoi laureare non puoi fare a meno di studiare un po'. Adesso psicologia è a numero chiuso quasi in tutta Italia. Tra cinque anni potrebbe essere diverso ma adesso è così, e al test di ammissione il voto di maturità conta molto.

Cosa si studia a psicologia? Ti copio qui sotto i corsi del primo anno dell'università di Pavia:

Biologia e genetica
Psicologia generale
Psicologia dello sviluppo
Inglese
Microbiologia celluare
Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica
Metodologia della ricerca psicologica
Tecniche sperimentali di ricerca
Storia della filosofia
Fondamenti di informatica

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 23-12-2004, 21.27.49   #32
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
non dimenticherò mai una discussione per la scelta del liceo, tutti a dire lo scientifico ed io volevo l'artistico...ho dovuto minacciare di non rispondere alle interrogazioni per non essere mandata al liceo scientifico...
forse avevano ragione loro e lo scientifico mi avrebbe dato una formazione di base migliore per affrontare architettura (che già sapevo di voler fare), però l'essere andata all'artistico non mi ha impedito di laurermi...
certo che mi è toccato studiare matematica alla grande, per dimostrare che non sarei 'caduta' sugli esami scientifici...
al trenta e lode che gli ho portato in analisi all'università hanno smesso di rompere per la mancanza di basi scientifiche che dava il liceo artistico...
sapevo che alcune cose studiate al liceo non le avrei più usate, però avevo voglia di studiarle ed infatti fanno ancora parte delle mie passioni...
dipende...si può anche essere decisi a 14 anni...
credo dipenda anche dal carattere
rodi is offline  
Vecchio 23-12-2004, 23.57.42   #33
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Rodi, nel mio paese di origine, all’università di architettura senza una prova preliminare non puoi accedere. Dopo segue il concorso per l’ingresso. E quasi tutti vengono dal liceo di belle arti. Un architetto (l’artista) è diverso da un ingegnere edile (il tecnico). Almeno così dovrebbe essere.



Un caro saluto anche a Fragola
edali is offline  
Vecchio 24-12-2004, 14.43.45   #34
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da sting antonio
Veramente ho detto una bugia a mia madre perche' c'era una poesia d'inglese sul natale che dovevo imparare ( quella li' ( inglese) ci tratta come dei bambini di 2 anni poesia esercizietti) allora io nn voglio studiare gli ultimi di 2 giorni almeno le materie essenziali allora .. sono stato a casa..




hai hai hai non si marina la scuola ....


beh cmq non iniziare troppo presto perche poi quando arrivi al liceo ...
bomber is offline  
Vecchio 24-12-2004, 14.47.49   #35
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da sting antonio
Credo che studia il carattere dell'uomo e i suoi problemi e cerca di capire il suo comportamento( nn ne devo traerre una scienza perfetta).Ma cmq il classico nn serve a nulla almeno io nn ci voglio andare


beh che tu non ci voglia andare allora quello è un latra questesione ....

il classico sicruamenente serve per avere una formazione completa , in modo particolare nella lingua italiana e nel metodo si studio ...che pero ha solo la semplice funzione di andare all'univertià
bomber is offline  
Vecchio 24-12-2004, 14.55.09   #36
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Che non serva a nulla è discutibile, ma se non ci vuoi andare, questa è un'altra storia.
Prendiamo la cosa più alla lontana: che cosa immagini di fare dopo esserti laureato in psicologia? Perchè se ti immagini psicanalista, una cultura classica serve e tanto (ma te la puoi anche fare dopo), se ti immagini a lavorare in una comunità o ne settore pubblico, allora va benissimo lo psicopedagogico. Gli istituti tecnici o prefessionali, non credere che siano davvero pià facili! Se ti vuoi laureare non puoi fare a meno di studiare un po'. Adesso psicologia è a numero chiuso quasi in tutta Italia. Tra cinque anni potrebbe essere diverso ma adesso è così, e al test di ammissione il voto di maturità conta molto.

Cosa si studia a psicologia? Ti copio qui sotto i corsi del primo anno dell'università di Pavia:

Biologia e genetica
Psicologia generale
Psicologia dello sviluppo
Inglese
Microbiologia celluare
Fondamenti anatomo-fisiologici dell'attività psichica
Metodologia della ricerca psicologica
Tecniche sperimentali di ricerca
Storia della filosofia
Fondamenti di informatica

ciao


Accidenti se ha ragione ...cmq forse Sting non ha ancora le idee chiare su quello che vorrà fare dopo ...
almeno potrebbe avere dei ripensamenti anche perche dalle medie all'esercitare come psicoterapeuta dovrebbero passare
5 anni di superiori
5 anni di uni
3 anni di specializ.

per cui 13 anni da ora prima di andare a fare qualcosa che riguarda la psicoterapia ...
meno complesso il discorso se fatto in qualche altro ambito come nella psicologia di comunita o del lavoro con 4 anni di studi in meno ..
cmq sono convinto che decidere l'universita alle medie mi sembra per lo meno pericoloso ...ci sono troppo poche certezze...
sinceramente il classico ti permette si di avere la possibilita di essere favorito in tutte le uni che ci sono ma se poi non vuole andare al uni ???
penso che alla fine la cosa migliore nell'indecisione sia uno psicopedago.


vedo che le materie sono molto uguali a quelle che avevo io ...
va beh pero penso che storia della filosofia sarà un opzionale ......
bomber is offline  
Vecchio 24-12-2004, 15.01.35   #37
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da rodi
non dimenticherò mai una discussione per la scelta del liceo, tutti a dire lo scientifico ed io volevo l'artistico...ho dovuto minacciare di non rispondere alle interrogazioni per non essere mandata al liceo scientifico...
forse avevano ragione loro e lo scientifico mi avrebbe dato una formazione di base migliore per affrontare architettura (che già sapevo di voler fare), però l'essere andata all'artistico non mi ha impedito di laurermi...
certo che mi è toccato studiare matematica alla grande, per dimostrare che non sarei 'caduta' sugli esami scientifici...
al trenta e lode che gli ho portato in analisi all'università hanno smesso di rompere per la mancanza di basi scientifiche che dava il liceo artistico...
sapevo che alcune cose studiate al liceo non le avrei più usate, però avevo voglia di studiarle ed infatti fanno ancora parte delle mie passioni...
dipende...si può anche essere decisi a 14 anni...
credo dipenda anche dal carattere

si si penso che alla fine tutto dipende dalle motivazioni che una persona ha ...
insomma se si e molto motivati si riesce a fare qualsiasi cosa....


Per Fragola

E' vero che la maggior parte che le uni di psicologia hanno il numero chiuso ma in questo ce una pecca...
ovvero statisticamente ovvero conta si il voto di ammissione ma non viene valutata la scuola per cui un 80 preso al liceo classico vale meno di un 81 preso al professionale anche se penso che la differenza in pratica ci sia eccome...
e anche nella capacita future di studio ...
anche se pero portando dei numeri anche sulla qualita della scuola porbabilmente si verebbero a creare delle proteste da parte di qualcuno ........
bomber is offline  
Vecchio 24-12-2004, 15.30.14   #38
sting antonio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2004
Messaggi: 314
Cavoli mi state facendo passare la voglia di andare a laurearmi.. cmq studiero' ma il bello che nn capisco nulla della matematica e dell'inglese sono le mie 2 materie buche anche se di problemi ne vorrei risolverre a centinaia...!!!!.Non sapevo di un test di ammissione cq nn voglio a finire a fare lo spazzino o lavorare nelle fabbriche voglio qualcosa di più istruttivo che nn ci sia la matematica e l'inglese
sting antonio is offline  
Vecchio 24-12-2004, 16.58.51   #39
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Un pochino di inglese lo trovi dappertutto.
Matematica: a psicologia c'è un esame di statistica, ma non è difficilissimo.
Intanto, buone vacanze!
Fragola is offline  
Vecchio 24-12-2004, 17.12.47   #40
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
vedo che le materie sono molto uguali a quelle che avevo io ...
va beh pero penso che storia della filosofia sarà un opzionale ......

A Pavia no. Al primo anno non ci sono esami opzionali. Ma non in tutti gli atenei c'è filosofia. In Cattolica c'è un esame di antropologia culturale. In Bicocca non mi ricordo... ma ammetto che quando ho fatto il test di ammissione in Bicocca ho incrociato le dita per non passarlo. Infatti non l'ho passato... Volevo andare a Pavia e a Pavia sono!!!

Poi, dal secondo anno in poi, il piano di studi cambia a seconda dell'indirizzo: clinico, evolutivo, del lavoro, della riabilitazione...

Tornando al liceo: ad Antonio non piace la matematica e quindi escluderei lo scientifico. Al classico ce n'è meno e la lingua straniera non si fa per 5 anni. Se ben ricordo di fa solo al ginnasio.
Negli istituti tecnici spesso c'è moltissima matematica.
Da quel che leggo lo psicopedagogico mi sembra una buona scelta.


Fragola is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it