Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 07-01-2005, 13.37.42   #21
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha
credi ancora sia così? che siamo noi a scegliere?

Si.
Credo che la vita ci metta di fronte esseri completamente diversi e che siamo poi noi a scegliere con quali approfondire il rapporto.
E' vero che alcuni di quelli che noi non scegliamo ci seguono e continuano a cercare qualcosa da noi, ma i rapporti di comunicazione vera sono a corrispondenza biunivoca.
Non so se questo credere sia abbinato ad un 'ancora', ma è quel che io provo.
Di più non so dirti Atisha.
Prova a guardare in te stessa e non sempre in chi ti sta di fronte.

rodi is offline  
Vecchio 07-01-2005, 14.16.02   #22
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
rodi..grazie!

e proprio perchè ho guardato realmente in me stessa..sconfiggendo paure e "inclinazioni"..incubi ed illusioni che posso affermare ciò che dico (e che altri dicono)..ed a volte non per volere mio ma "Suo" mi ritrovo nel mercato samsarico a stimolare come posso certe domante interiori, che le menti addomesticate più facilmente allontanano da se... Conosco questi processi della mente e conosco bene tutte le sofferenze..e le mie sono le vostre.. e quelle del mondo..
Ora mi si dirà..e chissenefrega..fatti gli affari tuoi ..noi vogliamo continuare a giuggiolarci in questo roseo torpore..ed io me ne andrò a ciacchierare un po' più in la..ma sono donna come voi e, leggere tutte queste mezze fandonie, avendole passate in fasi diverse evolutive, beh... mi rimane facile visto che si è in un forum pubblico... intervenire.
Vedi..la gente crede di scegliere (per il momento è dato così) ma non solo vive insieme.. e si "sceglie" o si scarta.. vive in profonda comunione anche se non lo vede..o non vuole ancora vedere..
I rapporti che nascono all'interno della primordiale società che è la famiglia, ha distrutto la bellezza della donna, dell'uomo e della coppia stessa nell'intera storia di tutta l'umanità...
E nessuno (o forse pochi) hanno il coraggio di scendere in cantina, nella propria cantina dell'anima e vagliare questo cancro per giungere al disincanto..per verificare come mai un rapporto finisce o passa... o ancor meno hanno il coraggio di invertire le proprie marce e visionare tutto da un'altra prospettiva ...
Sentire parlare dell'amore che passa e del rapporto trasformato è pura idiozia..è puro sogno, per come ci è dato di fare..sentire parlare di amicizia è altro sogno ancora...strato su strato fino a che qualcosa in noi non salta ed allora le certezze riportate fino a quel momento (perchè magari siamo ancora giovani e belle e "tiriamo" ancora..) cadono ed assieme a loro cadiamo anche noi, spesso autodistruggendoci di rapporto in rapporto..di ruga in ruga.
Ma è un sogno al quale non si vuole rinunciare... e si preferisce rifugiarsi o saltellare da un "letto" o affetto ad altro..credendo di aver compreso il rapporto..l'amore..il matrimonio concluso ecc... soffocando la possibilità di autoosservarci liberi ..e soffocando con una nuova illusione il Demone sopito in noi...
Grazie della parola..mi è piaciuto entrare in merito perchè ho potuto approfondire questo tema con me stessa anche da un'altra visuale questa volta..e l'aspetto non è lo stesso.
Ognuno ha il proprio viaggio..è vero, ed il proprio star bene o male con se stesso...Va tutto bene, ma va anche bene che qualcuno possa amorevolmente (anche se non appare visibile) indicare che c'è anche altro...altri aspetti di noi stessi che non vogliamo riconoscere e tanto meno la società così strutturata o la psicologia elementare potrà portare a nostra rivelazione...

namastè...felicità, torno nel mio angolo a poltrire
atisha is offline  
Vecchio 07-01-2005, 14.42.43   #23
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
atisha, come ti ho già detto il mio sfogo non era rivolto personalmente a te, non ti conosco, ma ad un atteggiamento che la tua frase mi ha evocato. Vedo che se qui da un po' e allora forse ricorderai quali episodi quella frase mi ha portato in mente.
Ho letto il tuo ultimo intervento e sinceramente non sono sicura di averlo capito.
Io non lo so se ho ed ho avuto il coraggio di scendere nella cantina dell'anima, so di aver aperto quella porta. Su quale gradino della scala buia mi sia fermata non lo so, non ci sono i cartelli chilometrici come sull'autostrada e soprattutto sulla tua e sulla mia scala i gradini sono messi in un ordine diverso. Ma quello che ti dico è che dopo aver attraversato anni di sofferenza soprattutto a causa delle relazioni, ho capito, e non sto a spiegarti come, che si può trasformare l'amore. E non solo l'amore. Che non significa, come banalmente potrebbe apparire, "restiamo buoni amici". Secondo me è una cosa molto, molto diversa. Significa ci amiamo su un altro piano.
Se vuoi spiegarti meglio, magari riusciamo a capirci.
ciao


ps. come disse un maestro zen: "ci fu un momento in cui le montagne erano montagne, poi smisero di essere montagne, poi le montagne tornarono ad essere montagne."
Fragola is offline  
Vecchio 07-01-2005, 14.49.09   #24
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
amore

penso che nella vita siamo soggetti a cambiare tanto...a vivere per i cambiamenti...accettare i continui cambiamenti della nostra vita interiore, dei nostri sentimenti.Amare è un arte,amare s'impara con il Tempo.Amare è anche osservare il cambiamento dell'altra persona e rispettarlo.Oggi,non comprendiamo il significato del verbo amare,con la furia non ci soffermiamo su niente.Neanche su le sensazioni nuove da analizzare.Sono sicura che l'amore veglia sempre, è una lampada accesa basta seguirla e scopriamo che ancora,ancora e ancora non sappiamo cos'è l'amour!!
klee is offline  
Vecchio 07-01-2005, 15.10.58   #25
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Tentiamo un'altra strada Atisha?

Proviamo a farlo al contrario il percorso, perchè non ho capito bene tutto quello che volevi esprimere col tuo ultimo messaggio.
Hai indicato quello che secondo te non va bene, esprimendo il tuo dissenso verso alcuni pensieri e sensazioni.
Proviamo a partire da qui, se ti va, e prova a condividere quello che senti come vero.
Perchè per te: 'Sentire parlare dell'amore che passa e del rapporto trasformato è pura idiozia..'?
Che cos'è che non trovi 'idiota'?
Non è facile seguire un discorso in cui si negano dei concetti ma non se ne propongono altri.
Non mi è facile venirti incontro così...

rodi is offline  
Vecchio 07-01-2005, 16.33.10   #26
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
amore rispetto

[b] a volte non per volere mio ma "Suo" mi ritrovo nel mercato samsarico a stimolare come posso certe domante interiori, che le menti addomesticate più facilmente allontanano da se... Conosco questi processi della mente e conosco bene tutte le sofferenze..e le mie sono le vostre.. e quelle del mondo..
[B/]
Il Samsara lo percepisco come fluire non mercanteggiare e le sofferenze fanno parte di Questo

E nessuno (o forse pochi) hanno il coraggio di scendere in cantina, nella propria cantina dell'anima e vagliare questo cancro per giungere al disincanto..per verificare come mai un rapporto finisce o passa...

Non credo che ci siano cantine nella mia Anima è li' nel suo splendore del TUTTO ; un rapporto finisce quando sentimenti che nulla hanno a che fare con l'amore (gelosia, sospetto,egocentrismo) prendono il sopravvento e cambiano la persona o quando la serotonina cala troppo

Se l'Uomo mettesse in pratica le semplici parole "non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te stesso" quello sarebbe già Amore, forse è troppo semplice
fallible is offline  
Vecchio 07-01-2005, 19.02.21   #27
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
l'Amore incondizionato...

Citazione:
Messaggio originale inviato da rodi
Tentiamo un'altra strada Atisha?

qui, se ti va, e prova a condividere quello che senti come vero.
Perchè per te: 'Sentire parlare dell'amore che passa e del rapporto trasformato è pura idiozia..'?
Che cos'è che non trovi 'idiota'?
Non è facile seguire un discorso in cui si negano dei concetti ma non se ne propongono altri.
Non mi è facile venirti incontro così...


Per rispondere a questa domanda...si dovrebbe sbriciolare la parola amore e amicizia (e fa male ai nostri cuoricini..perchè si romperebbe un incanto)...e si dovrebbero visualizzare, nel
gioco delle illusioni, le aspettative, l'orgoglio..la paura e desiderio e soprattutto l'antagonismo intrinseco della coppia...perchè quando finisce una relazione...e gli echi della passione si sono spenti fuoriescono i nostri mostri, le nostre nuove maschere ...magari anche vestite a festa, compassionevoli ecc... quindi non si andrebbe molto in là in questa sede...
Per concludere con te...trovo che non possa esistere un rapporto che si rinnovi in un nuovo rapporto amicale... sarà sempre o indifferenza (che può contenere anche quella falsa amicizia di convenienza o supremazia mascherata) o si maschererà di nuovo inventandosi una nuova relazione per non dirsi addio fino in fondo, ma il tutto sarà sempre amore sottile con i soliti difetti ed egoismi..aspettative dell'amore...insomma non sarà ancora una nuova relazione di amicizia incondizionata.
Per far nascere questa amicizia incondizionata in una ex coppia..bisogna fare un grande salto quantico entrambi.. dunque alla prima occasione, esistendo nel profondo sempre quel legame morboso di ogni qualsiasi coppia, anche questo nuovo equilibrio salta...
Di più non è possibile dire...ma anche qui è possibile farsi un autoanalisi profonda (il chè da soli è veramente dura) e scovare ciò che risiede di sedimentato in noi e in ciò che credevamo nella coppia e nell'altro...
Sembro cinica e poco sentimentale ma in fondo al barattolo delle relazioni c'è questo... Ciò non significa non amare più..ma sapere cosa si da e cosa si riceve, anche se in modo meno romantico.

Pochissime persone affrontano questa realtà e cioè riescono a vedere che in fondo all'amore c'è solo un bisogno biologico di procreazione..e nell'amicizia un piccolo bisogno di potere sull'altro..ancora antagonismo cammuffato, ma mai parità d'intenti.
Infatti gli amori vanno e vengono e le amicizie anche...

Come Osho mi aveva a suo tempo fatto comprendere, dall'amore all'amicizia, tolta la passione il passo sembra breve..ma nel mezzo esiste una nuova apertura che lui ha chiamato "intimità" o "amorevolezza" e questa è incondizionata..Come fare per darla e riceverla?
Aprendoci alla nostra esistenza più antica...alla nostra essenza buddica..e per far questo è necessario passare nei gironi infernali del riconoscimento necessario delle falsità che l'amore ordinario ci ha sempre posto..o quello che dallo stesso in qualche modo volevamo...ci appoggiavamo.
Prendi ciò che ho detto così..come qualsiasi altra macchinosa sconsiderazione del matrimonio e amore... e considera che sono disillusa ma anche "innamorata" della vita e.. di un uomo.
atisha is offline  
Vecchio 07-01-2005, 19.22.52   #28
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: l'Amore incondizionato...

Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha

Pochissime persone affrontano questa realtà e cioè riescono a vedere che in fondo all'amore c'è solo un bisogno biologico di procreazione..e nell'amicizia un piccolo bisogno di potere sull'altro..ancora antagonismo cammuffato, ma mai parità d'intenti.
Infatti gli amori vanno e vengono e le amicizie anche...

Come Osho mi aveva a suo tempo fatto comprendere, dall'amore all'amicizia, tolta la passione il passo sembra breve..ma nel mezzo esiste una nuova apertura che lui ha chiamato "intimità" o "amorevolezza" e questa è incondizionata..Come fare per darla e riceverla?
Aprendoci alla nostra esistenza più antica...alla nostra essenza buddica..e per far questo è necessario passare nei gironi infernali del riconoscimento necessario delle falsità che l'amore ordinario ci ha sempre posto..o quello che dallo stesso in qualche modo volevamo...ci appoggiavamo.

Esattamente!!!!!!!!!!!!!!! Ed è questo l'amore che si può trasformare da "amore di coppia", se lo è stato, a amore fuori dalla coppia se si sceglie di prendere strade diverse. Cambia la forma ma non la sostanza. E' una questione di termini. Io chiamo quella che tu chiami "amorevolezza" amore e quello che tu chiami amore attaccamento.
E' vero, poche persone affrontano questa realtà. Poche, non nessuna.
Fragola is offline  
Vecchio 07-01-2005, 20.27.20   #29
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Re: Re: l'Amore incondizionato...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Esattamente!!!!!!!!!!!!!!! Ed è questo l'amore che si può trasformare da "amore di coppia", se lo è stato, a amore fuori dalla coppia se si sceglie di prendere strade diverse. Cambia la forma ma non la sostanza. E' una questione di termini. Io chiamo quella che tu chiami "amorevolezza" amore e quello che tu chiami amore attaccamento.
E' vero, poche persone affrontano questa realtà. Poche, non nessuna.

sarà..ma dubito che ci si riesca senza aver prima fatto entrambi quel travaglio nel girone infernale..quel cammino a cui faccio spesso riferimento..Comunque anche con riserva... sempre sperando di parlare lingue diverse ma della stessa sostanza... se così è...mi rendi sicuramente felice!













atisha is offline  
Vecchio 07-01-2005, 20.32.03   #30
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
a-more = a-morte

Citazione:
Messaggio originale inviato da fallible

Non credo che ci siano cantine nella mia Anima è li' nel suo splendore del TUTTO ; un rapporto finisce quando sentimenti che nulla hanno a che fare con l'amore (gelosia, sospetto,egocentrismo) prendono il sopravvento e cambiano la persona o quando la serotonina cala troppo

Se l'Uomo mettesse in pratica le semplici parole "non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te stesso" quello sarebbe già Amore, forse è troppo semplice


se non vedi o non hai visto cantine... o sei un angelo..o le sottovaluti, ma al momento buono salteranno fuori..

per il resto mi trovi in accordo...

atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it