Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS  - Utenti connessi

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
 Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
Vecchio 02-08-2005, 15.08.32   #11
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Se dovessimo considerare le cose che in natura non sarebbero naturali l'elenco non finirebbe più: non è naturale inscatolarsi in lamiere ben disegnate per spostarsi, non lo è indossare tacchi, e nemmeno l'aborto in natura è condiviso.

Il discorso di ciò che è naturale salta fuori di solito a proprio uso e consumo, mediato da un occasionale ritorno all'ingenuità primitiva.
Se capita di subire un tradimento ci si rende invece conto della differenza fra la correttezza di comportamento, ovvero il rispetto, e il suo contrario e tutti i discorsi sull'istinto vanno a farsi benedire: si sta male e basta.

Tutto può essere, se condiviso: se due persone sono d'accordo sulla multiproprietà dei sentimenti, avranno sicuramente le loro ragioni, non si mancano di rispetto e non sono necessari sotterfugi.

Non so quali processi mentali possano portare a voler allargare una coppia al triangolo, non è una novità di questi anni; ma allora il numero può allargarsi all'infinito in una sorta di amore universale.

Per la mia esperienza, quando sono stata innamorata, lui solo mi bastava e avanzava.
Forse se avessi avuto il tempo di annoiarmi avrei reagito in modo diverso.
cannella is offline  
Vecchio 02-08-2005, 15.11.49   #12
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
mi correggo: ... le cose che in natura non sono naturali.. che svarione.
cannella is offline  
Vecchio 02-08-2005, 15.25.52   #13
marco59
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-06-2004
Messaggi: 91
..nel regno animale ci sono disegni molto molto chiari nell'ambito comportamentale, sovente assistiamo al tentativo di accoppiamento tra lo stesso sesso è vero, ma il messaggio è diverso. Il maschio che tenta di accoppiarsi con un altro maschio sta soltanto comunicando la sua supremazia per mezzo di una pratica atta sottomettere l'altro maschio..si tratta appunto di maschi dominanti..e qui entriamo anche nel discorso di come si vive la sessualità nella natura... come si può notare anche lì c'e un certo sentimento di possesso..basti pensare alle colonie di primati dove un maschio ha il controllo di svariate femmine..che però si sottraggono a lui se non fertili dal punto di vista procreativo. ma basti pensare al gatto domestico, chi non ha assistito alle liti di maschi che si contendono le femmine? proviamo a dire al gatto maschio che vive insieme alla gatta femmina..di dividerla con un altro maschio..vediamo cosa ne pensa :P
La gelosia è il "possesso" sono quindi innati nell'animo.. il triangolo di cui sopra..secondo me non ha tutti i lati uguali..capito la metafora?

Buon pomeriggio !!

Marco.
marco59 is offline  
Vecchio 02-08-2005, 15.43.08   #14
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Citazione:
Messaggio originale inviato da marco59
...
La gelosia è il "possesso" sono quindi innati nell'animo.. il triangolo di cui sopra..secondo me non ha tutti i lati uguali..capito la metafora?

Buon pomeriggio !!

Marco. [/b]

capita e condivisa...
per dimostrare quanto dici basta far diventare un triangolo un quadrato....quasi sempre il lato più lungo del triagolo non apprezza la variante...
se non è mancanza di equilibrio e di libertà questo...allora non so cosa possa esserlo...
(ammetto di essere molto scettica nei confronti dell'equilibrio dei triagoli).

rodi is offline  
Vecchio 02-08-2005, 16.01.01   #15
nonimportachi
Utente bannato
 
Data registrazione: 04-11-2004
Messaggi: 1,010
Facciamo un po' di chiarezza:

In natura esiste eterosessualità ed omosessualità, poligamia e monogamia.

"Il maschio che tenta di accoppiarsi con un altro maschio sta soltanto comunicando la sua supremazia per mezzo di una pratica atta sottomettere l'altro maschio"

Non capisco come si possa arrivare a questa conclusione. Come si può arrivare a sapere che la motivazione di un accoppiamento omosessuale è in realtà un'altra, cosa lo dimostra? gli animali in competizione combattono.

La monogamia è generalmente caratteristica di animali sociali. Non avendo infatti un gran significato nell'ottica della perpetuazione della specie, ne acquista invece quando si tratta di vivere in società, un gruppo di maschi e femmine in cui tutti vogliono tutti porta a tenere gli animali del branco in competizione tra loro, la monogamia evita le competizioni interne rendendo il branco più unito e dandogli più possibilità di sopravvivenza nel suo insieme. Ma, in natura non esistono regole certe, moltissimi animali sociali che vivono in branco sono poligami (gli scimpanzè, i ns parenti più stretti attualmente viventi, sono sociali e poligami).

L'Homa sapiens ?

I miei spermatozoi, oltre ad avere un'innata vocaziona a raggiungere il primo ovulo che gli capiti a tiro, hanno un'altra vocazione, quella di ostacolare il cammino a tutti gli spermatozoi che non sono i miei. Cosa vorrà dire? in che condizioni si sono evoluti?

Ma c'è anche l'imprinting a cui non ci si può sottrarre......
nonimportachi is offline  
Vecchio 02-08-2005, 18.40.22   #16
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Re: un uomo una donna.. un uomo una donna....:D

Sono d'accordo con quello che ha sccritto Marco59!

Vaniglia

Ultima modifica di Vaniglia : 02-08-2005 alle ore 18.43.11.
Vaniglia is offline  
Vecchio 25-08-2005, 02.29.55   #17
hypocras
Ospite
 
Data registrazione: 23-08-2005
Messaggi: 8
secondo me ben vengano tanti amici, tanti interessi e tanti affetti ma il patner deve essere uno solo, e non per gelosia, possesso, dipendenza o altro, ma perchè soltanto coltivando il rapporto a due, esclusivo e prezioso, senza dispersioni di energie, si può comprendere il vero e profondo significato dell'Amore; per questo l'uomo si differenzia dall'animale, perchè può conoscere attraverso l'amore terreno un amore più grande, ma deve scegliere la persona giusta e se non è quella giusta deve saperla cambiare, non creare rapporti "di coppia" a tre, quattro..non è la via, mille servi non fanno un Re..mille comparse non fanno un protagonista!
hypocras is offline  

 

« Maturità | "Noi" »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it