Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-08-2005, 17.12.03   #11
Lord Kellian
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2005
Messaggi: 348
Brutta?

A me sembra realistica e matura... Dal mio punto di vista siete, ehm, un po' illusi se pensate a quel tipo di amore... eterno. Sai tipo le favole...

Certo che sono stato innamorato. Una volta. Poi mi son preso un sacco di cotte. Però quello che faccio è differenziarle dall'amore...

Cosa intendi per "sublimale"?
Lord Kellian is offline  
Vecchio 30-08-2005, 18.18.29   #12
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
elevare

all'ennesima potenza l'amore. Esagerare, se vuoi,, ma è chiaro che ognuno di noi lo vive come meglio si sente investito. Anch'io sono molto concreta e razionale, ma non per questo viviseziono un'idea dell'amore scritta da Coelho o descritta da Ygramul, peraltro molto belle entrambe. Quello che ho letto nel tuo post, può darsi che sbagli, è vivisezione del post-innamoramento di una sola persona coinvolta, nemmeno da entrambi. La scelta fatta dopo l'innamoramento (se restare o andarse per esempio) che senso ha per te? Cioè quando non sono più innamorato, quindi non vivo più l'attimo dell'innamoramento..... che faccio me ne vado o rimango per fare coppia? Ma coppia di che?

Ecco più o meno a me non è proprio piaciuta questa immagine: una persona che fin tanto "innamorato" dell'amore si gongola tutto e poi..... il nulla quando invece dovrebbe rimanere per completare l'amore, la coppia. Evidente che non era amore nè prima nè durante.
tammy is offline  
Vecchio 30-08-2005, 18.39.08   #13
Lord Kellian
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2005
Messaggi: 348
E' che io ho una visione un po' diversa da quella romantica ottocentesca. L'amore non è essere tutti in trepidazione, con l'ansia, presi dal desiderio. Quello appunto è l'innamoramento. Dove il desiderio, le emozioni, sono sempre allertate e in un certo senso esaltate.

Ma esiste anche un amore tranquillo. Comunemente non la si vede in questo modo, ridotti in schiavitù dai miei tanto amati poeti romantici. Ma per esempio i greci antichi la vedevano in modo divetrso. Per loro era più importante l'amicizia. Quello era il vero amore. I poeti medievali erano ancora lontani. E l'idealizzaione della donnna anche. Io penso che l'amicizia sia un tipo d'amore. Ivi si rinuncia al giudizio sull'amico, si accettano tutti i suoi difetti e spesso il sentimento dura per tutta la vita.

Per tornare all'amore di coppia, che per me è un caso specifico dell'amore generale, la scelta fatta dopo l'innamoramento è proprio il vero amore. Nell'innamoramento come ho detto si esaltano alcuni aspetti e per di più se ne oscurano altri. Il partner viene idealizzato. Quando questo finisce, quello che rimane è simile all'amicizia, cioè il vero amore. Forse ti sembrerà una cosa troppo razionale e piatta. In realtà è Puro, disiniteressato. Non inquinato da efflussi esagerati di ormoni e possibilmente da concezioni culturali sbagliate.

Poi ci sarebbe da fare il discorso sul desiderio, sul sesso e sulla famiglia, ma per ora rimando.

Ciao
Lord Kellian is offline  
Vecchio 30-08-2005, 18.56.17   #14
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
amicizia....

sì, ma più profonda, intima, tesa al voler il bene dell'altro, ad essere responsabili dell'altro e viceversa.

Grazie dell'esposto è più chiaro e condivisibile

Però, dai... la fase iniziale è quasi sempre la più trepidante e le ansie, le impazienze, non sono poi così male.....
tammy is offline  
Vecchio 30-08-2005, 19.15.33   #15
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Innamoramento e amore...mi torna in mente il libro di Alberoni... non considera l'innamoramento una regressione, anzi lo fa nascere dallo slancio verso il futuro, verso il cambiamento e lo considera fondamentale per la formazione della coppia amorosa (testuali parole)... io penso che dopo un incontro avvenga l'innamoramento, la passione, l'attrazione mentale e fisica, lo sconvolgimento...e dopo subentri l'amore, qualcosa di piu' dolce, tenero, pacato, ma sempre amore...ed e' qualcosa che puo' unire due persone, ma soltanto due!



Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 30-08-2005, 19.28.12   #16
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Avete mai pensato di essere sempre innamorati? Lasciar scorrere quella cosa indefinita attraverso il vostro corpo e la vostra anima? Senza pensiero … solo sensazioni. Amare gli esseri umani come amare i fiori in primavera o i primi fiochi di neve? Si vivrebbe in una continua esaltazione. Si gioirebbe di ogni attimo. Questa sì che si può imparare un poco alla volta. Allora anche la passione per il partner sarebbe un essere e non un avere. Non parlo di sesso, ma di gioia di vivere.

edali is offline  
Vecchio 30-08-2005, 19.54.27   #17
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Messaggio originale inviato da edali
Avete mai pensato di essere sempre innamorati? Lasciar scorrere quella cosa indefinita attraverso il vostro corpo e la vostra anima? Senza pensiero … solo sensazioni. Amare gli esseri umani come amare i fiori in primavera o i primi fiochi di neve? Si vivrebbe in una continua esaltazione. Si gioirebbe di ogni attimo. Questa sì che si può imparare un poco alla volta. Allora anche la passione per il partner sarebbe un essere e non un avere. Non parlo di sesso, ma di gioia di vivere.



Hai scritto delle cose bellissime!

Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 01-09-2005, 08.27.46   #18
marco59
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-06-2004
Messaggi: 91
x lord kellian

innamoramento, amore simile ad amicizia..troppo schematico per me. Il solito luogo comune del concetto vechio di amore e a me torna sempre alla mente la parodia Verdoniana sui "figli dell'amore eterno"
Tutto molto semplice Lord, ognuno vive il sentimento di amore con diversa profondità, e come è umano avere pulsioni verso altre persone, così è umano avere il desiderio che la persona che vive con te faccia solo con te l'amore. Sono contento che tu abbia un rapporto sereno condividendo con altri la donna che vive con te e sopratutto che ambedue siate felici, però non dare del vetusto a chi vive altri tipi di amore, l'importante è che ci sia reciprocità cioè ambedue i facenti parte della coppia condividano lo stesso concetto di relazione a due.
Io personalmente ho tempi di innamoramento molto lunghi (per fortuna) e distinguo ben benino l'amicizia dall'amore anche se concordo con te che l'amicizia è sentimento assai importante. Ma come ho detto più volte secondo me le regole sono alla base di un civile convivenza..l'anarchia è utopia e il sessantotto con tutto il suo "free love" ci ha regalato molte più favole comiche di quelle (cmq per me bellissime) scritte da Rilke o Baudelaire.
Per terminare..è questione di profondità interiore..ognuno metabolizza l'amore come vuole, anche come amicizia..perchè no? ma allora è amicizia e non amore
Sarebbe bello dare il giusto nome alle cose..
Una volta anche io ho vissuto una relazione simile da ragazzino..un amicizia intima..ma al contrario di te mi sono innamorato molte volte e ne sono felicissimo.
Un ultima domanda.. anche da innamorato non ti da fastidio se la tua donna fa sesso con altri ?
Forse è questa la chiave di codifica
marco59 is offline  
Vecchio 01-09-2005, 09.51.49   #19
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Secondo me, una donna e un uomo si innamorano in maniera diversa...Io ad esempio non lo sò perchè mi sono innamorato...Una donna però lo sà perchè si innamora?Cioè le donne sono più razionali in amora o no?è Vero che una donna può innamorarsi anche dell'amore che l'uomo prova per lei?
Nemo is offline  
Vecchio 01-09-2005, 10.24.07   #20
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
ciao

Citazione:
Messaggio originale inviato da Nemo
è Vero che una donna può innamorarsi anche dell'amore che l'uomo prova per lei?

E' vero negli stessi termini in cui credo lo sia per un uomo: può succedere e può non succedere.
Mi sono detta tante volte "cavoli ma perché non mi piace eppure lo vedo così preso, è così carino con me..." sentivo che mancava qualcosa... quel qualcosa che per me fa l'amore (ma non lo so definire).
Apprezzo chi sa cogliere il frutto dell'amore dell'altro, è un segno di maturità... magari prima o poi crescerò.
nevealsole is offline  

 

« paranoia | Mobbing »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it