Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 22-02-2006, 15.47.49   #1
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
Essere psicologo e crescere un figlio

...ragazzi...il mio piccolo fra pochi mesi verrà alla luce...e mi e vi domando: ma il fatto di essere psicologo influisce sul rapporto con i propri figli??
Quando il pulcino nascerà, sarò lì a pensare: cavolo è nella fase schizo paranoide...oddio, il complesso di edipo...lo supera bene o non lo supera bene?? Cioè...i miei studi mi faranno diventare "paranoica"? Mi auguro di no...
Quacuno vuole condividere con me la sua eventuale esperienza??
Grazie
Joolee is offline  
Vecchio 22-02-2006, 18.24.48   #2
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
Re: Essere psicologo e crescere un figlio

Citazione:
Messaggio originale inviato da Joolee
...ragazzi...il mio piccolo fra pochi mesi verrà alla luce...e mi e vi domando: ma il fatto di essere psicologo influisce sul rapporto con i propri figli??
Quando il pulcino nascerà, sarò lì a pensare: cavolo è nella fase schizo paranoide...oddio, il complesso di edipo...lo supera bene o non lo supera bene?? Cioè...i miei studi mi faranno diventare "paranoica"? Mi auguro di no...
Quacuno vuole condividere con me la sua eventuale esperienza??
Grazie
#####
Cara Joolee,
chiedi delle risposte/soluzioni a problemi che ti potrebbero darti in pochi.
Io sono fra coloro che ti possono rispondere avendo avuto un padre neuropsichiatra molto intransigente con gli infermieri e anche con le poche suore che gestivano i padiglioni. (figurati in famiglia(!)
Capisci che la mia vita è stata complicatissima. Tanto complicata che mi scoccia parlarne al Forum. Preferirei in priv.
Ti posso però dire che mio padre è stato un disastro per tutti i figli caricandoli di complessi e di dubbi di essere sani.
Non ti vorrei agitare, ma se fai un buon lavoro KKKostante su te stessa con l'aiuto di altri psicologi riuscirai a vedere la realtà, quella vera, nel senso che sarà distaccata dalle conoscenze psicologiche.
Tutto sta nell'essere umili, quindi saper ascoltare i consigli, e vagliarli.
Abbi coraggio, solo se ti metterai in discussione, cosa che già stai facendo, il tuo piccolo crescerà normale.
Credo, anzi sono certo di un'altra cosa: <<Se riuscirai ad aprire il cuore più del freddo raziocinio non sarà per te difficile comprendere a fondo tuo figlio.
Aspetto una tua risposta.

Tanti saluti a tutti

Ultima modifica di Alessandro D'Angelo : 22-02-2006 alle ore 18.29.19.
Alessandro D'Angelo is offline  
Vecchio 22-02-2006, 19.23.46   #3
romolo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2005
Messaggi: 278
Ho conosciuto alcune giovani psicologhe: una volta diventate mamme non sembravano più psicologhe (di solito hanno l'occhio indagatore, gli psichiatri un po' spiritato). Le ho viste radiose e piene di amore per la loro creatura, sorridevano se si alludeva a tests psicologici. Sembrava ormai che la loro professione riguardasse solo gli altri... Anche le psicologhe sono mamme stupende
romolo is offline  
Vecchio 22-02-2006, 21.29.25   #4
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: Essere psicologo e crescere un figlio

Citazione:
Messaggio originale inviato da Joolee
...ragazzi...il mio piccolo fra pochi mesi verrà alla luce...e mi e vi domando: ma il fatto di essere psicologo influisce sul rapporto con i propri figli??
Quando il pulcino nascerà, sarò lì a pensare: cavolo è nella fase schizo paranoide...oddio, il complesso di edipo...lo supera bene o non lo supera bene?? Cioè...i miei studi mi faranno diventare "paranoica"? Mi auguro di no...
Quacuno vuole condividere con me la sua eventuale esperienza??
Grazie

Beh, può anche darsi che ti venga da pensare che è nella fase schizo paranoide, non ci trovo niente di male. Tanto oramai un po' di psicologhese lo parlano tutti ed è più probapile che le manate sul superamento dell'edipo se le faccia chi del complesso di edipo ne sa solo per sentito dire. Essere paranoici o meno con i figli non è una questione di formazione professionale. Se sei paranoica, lo saresti comunque, magari facendoti menate sulle malattie fisiche invece che su quelle mentali. Dipende da te, non dagli studi che hai fatto. Semmai, il fatto che avere un po' di attenzione con i processi interiori ti può aiutare a capire meglio te stessa e ad essere una brava mamma. Tutto può essere sia una risorsa che un impedimento. Dipende da come ci si pone davanti alle cose.
Fragola is offline  
Vecchio 22-02-2006, 22.03.18   #5
spensierata-mente
Ospite abituale
 
L'avatar di spensierata-mente
 
Data registrazione: 30-01-2006
Messaggi: 43
forse

capirai che ci sono molte più sfumature nella vita e meno etichette racchiuse da "teorie" psicologiche...
ciao
spensierata-mente is offline  
Vecchio 23-02-2006, 00.23.24   #6
ellea
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 05-08-2005
Messaggi: 77
secondo me il fatto di essere psicologa potrebbe darti una marcia in più....non tanto per essere "migliore" come genitore, ma perchè si può essere aiutati da certe consapevolezze, da certi percorsi personali compiuti, da una certa predisposizione ad osservarsi e resettare comportamenti e altro.

io lo vedo sul lavoro...certe insegnanti che hanno anche una formazione psicologica certe cavolate non le fanno proprio, non se ne discute " apriori", è tutta l'impostazione della relazione che è diversa ...
poi c'è sempre la variabile per cui ci sono tantissime ottime mamme e ottime insegnanti " a prescindere" (epperfortuna)

in ogni caso, ecco il fatto di essere una psi proprio non riesco a vederlo come un ostacolo

ciao
ellea is offline  
Vecchio 23-02-2006, 02.28.13   #7
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: Essere psicologo e crescere un figlio

Citazione:
Messaggio originale inviato da Joolee
...ragazzi...il mio piccolo fra pochi mesi verrà alla luce...e mi e vi domando: ma il fatto di essere psicologo influisce sul rapporto con i propri figli??
Quando il pulcino nascerà, sarò lì a pensare: cavolo è nella fase schizo paranoide...oddio, il complesso di edipo...lo supera bene o non lo supera bene?? Cioè...i miei studi mi faranno diventare "paranoica"? Mi auguro di no...
Quacuno vuole condividere con me la sua eventuale esperienza??
Grazie



per tirate su un figlio decentemente ci vuole un tocco di buon senso e tanto amore, tutto il resto è solo un bel contorno ...
ma insomma se hai quelle due qualità potresti anche essre un falegname (ovviamnete tutto il rispetto per i falegami) che avresti successo lo stesso ....
insomma l'importante è non farsi prendere la mano da ragionamenti troppo complessi ...
d'altronde ho visto degli psicologi che capivono così male le persone che erano molto piu adatti a lavorare in miniera che con le persone... insomma la persona sia che faccia un lavoro o l'alrto non ha influenza nell'allevare il figlio ... si è paranoici se si è paranoici non se si sanno determinate cose ....
insomma alla fine come detto la mamma così come il padre non ha bisogno di tanto per tiare su beneil figlio ci vuole amore e buon senso ... essere uno psicologo non può farti che bene perche a dispetto agli altri hai delle abilità in più (Teoricamnete parlando) che possono solo aiutarti poi il successo finle dipende solo da te .....




oddio forse il vino che ho bevuto non mi fa scrivere bene cmq spero che il msg sia arrivato cmq.....
bomber is offline  
Vecchio 23-02-2006, 08.27.08   #8
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
maman à 31 ans

Joolee

A 31 anni ho desiderato con il cuore e anima un figlio.Lo sentivo dentro di me..
Io sono una donna come tutte le altre,purtroppo ho avuto dei problemi grossi durante la mia gravidanza.
Leggevo,mangiavo,dormivo e passeggiavo sempre sola.
Non lo so perchè, la mia gravidanza mi aveva portato ad isolarmi..allora bene..l'ho presa cosi.Mi ero detta ma come verrà questo figlio...sarà sano ?sarà vivace?

Leggevo com'è la mamma in gravidanza il figlio ne risentirà tantissimo..

Mio figlio è sanissimo,un bambino riflessivo,sensibile...ama la natura,rispetta gli altri.Come tutti i bambini sarà nervoso,capriccioso...

Io adoro la psicologia,non ho mai "analizzato mio figlio.

Ho sempre osservato da lontano i suoi comportamenti...senza farmi vedere...

Adesso ha 10 anni e sono felice di essere MAMMA...


klee
klee is offline  
Vecchio 23-02-2006, 09.51.49   #9
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
Re: Re: Essere psicologo e crescere un figlio

Citazione:
Messaggio originale inviato da Alessandro D'Angelo
#####
Ti posso però dire che mio padre è stato un disastro per tutti i figli caricandoli di complessi e di dubbi di essere sani.
Non ti vorrei agitare, ma se fai un buon lavoro KKKostante su te stessa con l'aiuto di altri psicologi riuscirai a vedere la realtà, quella vera, nel senso che sarà distaccata dalle conoscenze psicologiche.
Tutto sta nell'essere umili, quindi saper ascoltare i consigli, e vagliarli.
Abbi coraggio, solo se ti metterai in discussione, cosa che già stai facendo, il tuo piccolo crescerà normale.
Credo, anzi sono certo di un'altra cosa: <<Se riuscirai ad aprire il cuore più del freddo raziocinio non sarà per te difficile comprendere a fondo tuo figlio.
Aspetto una tua risposta.

Tanti saluti a tutti

Grazie alessandro!!
Non mi hai agitato, assolutamente...
Grazie dei tuoi consigli, sono preziosissimi per me...
Joolee is offline  
Vecchio 23-02-2006, 09.59.28   #10
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
Per Romolo
Sì è vero...in realtà anche col mio compagno mi comporto da fidanzata e non da psicologa....
Rompo di brutto certe volte...potrei comprendere tante cose e quindi "regolare" i miei comportamenti...ma in realtà, sono prima una donna e poi una psicologa...una quasi psicologa...in verità....

Fragola scrive:
Semmai, il fatto che avere un po' di attenzione con i processi interiori ti può aiutare a capire meglio te stessa e ad essere una brava mamma. Tutto può essere sia una risorsa che un impedimento.

....speriamo....che sia una risorsa....



Spensieratamente scrive:
capirai che ci sono molte più sfumature nella vita e meno etichette racchiuse da "teorie" psicologiche...
ciao
Hai ragione!!!
Joolee is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it