Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 13-03-2006, 18.48.04   #1
Orsaminore
Ospite
 
Data registrazione: 21-02-2006
Messaggi: 34
Exclamation Danni psicologici della pillola

Vi siete mai accorte/rese conto di quanti e quali danni provochi l'uso della pillola contraccettiva?

a parte i danni fisici che non sto ad elencare perchè sarebbe fuori tema, ma a quanto pare provoca anche depressione, variazione repentina dell'umore, e calo del desiderio fisico.

Dopo averla usata per ben 12 anni, mi sono finalmente resa conto che mi sono avvelenata. gli effetti collaterali fisici sembrano quelli di un fumatore incallito, e dire che ho smesso...

degli effetti psicologici, vi dirò, me ne sono accorta in prima persona su di me, dopo varie ricerche "interiori" nel cercare di capire che diavolo mi stava succedendo mi è venuto il dubbio e sono andata a leggere su internet quanto male possa provocare l'uso della pillola, specie se prolungato.

quando ho iniziato a prenderla non se ne sapeva nulla, dicevano solo che si poteva prendere un pò di peso... immaginavo che bene non facesse, e negli ultimi anni non mi sono premurata di rileggere il foglietto illustrativo (daltronde non è che mi vado a rileggere ogni volta le indicazioni, per esempio, delle aspirine)... l'ho riletto e ho avuto la conferma di tutto...
ammetto di essere stata "leggera" nel non informarmi meglio...

secondo me la cosa è molto sottovalutata. I medici e i ginecologi dovrebbero spiegare molto bene a cosa si va incontro, non si possono tralasciare cose così importanti.
non so se si può, ma se si può fare, se vi interessa, vi posso mettere il link in cui se ne parla, o semplicemente riportarlo scrivendolo.

Fate solo attenzione, soprattutto chi si stesse accingendo ora ad iniziare, informatevi bene.

Io ho smesso di intossicarmi, e mi viene una rabbia se penso che per anni, soprattutto i primi anni, si era all'oscuro di tutto...
Orsaminore is offline  
Vecchio 13-03-2006, 19.35.12   #2
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
Gentile amica,
il discorso è interessante, ma lo sarebbe ancora di più se il problema fosse allargato a tutte le altre pillole.
A volte alcune sono mortali se prese in sinergia con altre creando un'interazione dannosissima.

Saluti a Tutti
Alessandro D'Angelo is offline  
Vecchio 13-03-2006, 19.57.45   #3
Melany
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-10-2005
Messaggi: 422
Re: Danni psicologici della pillola

Citazione:
Messaggio originale inviato da Orsaminore




quando ho iniziato a prenderla non se ne sapeva nulla, dicevano solo che si poteva prendere un pò di peso... immaginavo che bene non facesse, e negli ultimi anni non mi sono premurata di rileggere il foglietto illustrativo (daltronde non è che mi vado a rileggere ogni volta le indicazioni, per esempio, delle aspirine)... l'ho riletto e ho avuto la conferma di tutto...
ammetto di essere stata "leggera" nel non informarmi meglio...


Questo purtroppo è uno sbaglio comune che si fa con tutti i farmaci: non si legge nemmeno il foglietto illustrativo. Il foglietto illustrativo, anche delle aspirine, invece, bisogna leggerlo e rileggerlo fino ad impararlo a memoria e voci importantissime ovviamente sono " effetti collaterali " e " interazioni ".

Ciao.
Melany is offline  
Vecchio 13-03-2006, 20.26.02   #4
Bunny
Ospite abituale
 
L'avatar di Bunny
 
Data registrazione: 15-02-2006
Messaggi: 222
ehm...scusate io non voglio difendere i medicinali a spada tratta anche perchè penso che meno uno ne prende meglio sta...a meno che non siano INDISPENSABILI.
comunque...di pillola qualcosa ne so: la prendo da 4 anni e mi ero informata su cosa potesse provocare, a parte danni fisici(e la cosa non è ancora dimostrata...ma non mi soffermo) è vero che può provocare calo di desiderio, depressione etc etc...ma, c'è un MA raccomandano strettamente di correre ai ripari appena uno si accorge e te la cambiano...
a una mia amica l'han cambiata 2 volte(di pillole infatti come spero sapete ormai ce ne sono a decine...) la prima volta perchè ha messo su 10kg la seconda perchè le dava cambiamenti di umore. per quanto mi concerne non mi ha dato mai nessun effetto collaterale...
insomma...basta informarsi e cambiarla. se poi uno fosse del tutto intollerante...e amen, non la prende!! se il rimedio deve esser peggio della malattia...
ah, altra precisazione: si prende se si ha qualcosa di veramente grave di solito. e qui non ti chiedo perchè la prendevi...se tel'hanno deta epr toglierti 2 brufoli allora bisogna pur vedere quanto un medico specialista è responsabile...
Bunny is offline  
Vecchio 14-03-2006, 08.17.05   #5
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
anch'io

[quote]Messaggio originale inviato da Orsaminore
[b]Vi siete mai accorte/rese conto di quanti e quali danni provochi l'uso della pillola contraccettiva?

------------------

anche a me é successo di star male psicologicamente. Appena cominciai a prenderla, iniziai subito a sentirmi depressa, calo del desiderio e soprattutto mi sentivo svuotata profondamente di qualcosa..non sapevo cosa. Non ne feci più uso comunque.

Poi, dopo tanti anni, casualmente incappai in alcune pazienti che avevano sofferto come me di questi strani effetti collaterali del contraccettivo orale e feci un'indagine. C'era una strana somiglianza di segni e sintomi con donne sterili che non avevano ancora accettato la loro condizione.

Adesso io penso, ma é un mio pensiero e basta, che alcune donne forse sentono profondamente l'azione della pillola come qualcosa che le priva del loro ruolo cosmico che é la procreazione.

La donna, a parte tutti gli altri suoi particolari doni, ha quello straordinario della procreazione che la rende unica nell'universo, mistica e meravigliosa.

Allora, forse, il privarsi consapevolmente di questo ruolo che le ha dato la natura, la fa sentire strana, fuori posto, svuotata dal profondo perché privata di ciò che é parte della sua natura.

Ed il fatto che se ne privi volontariamente la fa sentire ancora più male, perché non é la natura a privarla della fertilità, ma ella stessa. Ovviamente, e lo ripeto, si tratta di eccezioni..non tutte le donne sentono questo malessere. Io e te, forse, sì.

un saluto
feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 14-03-2006, 09.32.42   #6
Orsaminore
Ospite
 
Data registrazione: 21-02-2006
Messaggi: 34
Citazione:
Messaggio originale inviato da Alessandro D'Angelo
Gentile amica,
il discorso è interessante, ma lo sarebbe ancora di più se il problema fosse allargato a tutte le altre pillole.
A volte alcune sono mortali se prese in sinergia con altre creando un'interazione dannosissima.

Saluti a Tutti

Ma io ho letto gli effetti collaterali, e non sono legati all'uso in contemporanea con altre medicine. Sono rischi che si corrono semplicemente con l'uso, specie prolungato, della sola pillola contraccettiva. Questo mi ha spaventata.

per il resto,quando mi hanno parlato della pillola, 12 anni fa, al consultorio familiare (avevo 18 anni),mi hanno semplicemente detto che era il metodo anticoncezionale migliore.
Quando ho cominciato a prenderla ho letto con attenzione il foglietto illustrativo, ed ancora non erano riportate tutte le informazioni dettagliate come lo sono adesso.
Ho preso la pillola semplicemente come anticoncezionale, e sinceramente fisicamente non mi ha mai dato alcun problema, a parte una eterna infiammazione alle parti basse a cui non si è mai trovata soluzione (x forza, era la pillola, finchè non smettevo..); in questi anni ho cambiato tipo, ho fatto dei periodi di interruzione come mi hanno consigliato i ginecologi, ho fatto sempre le visite di controllo, ho riletto il foglio illustrativo ogni qualvolta cambiavo tipo di pillola o facevo un intervallo.
ora erano circa 3 anni che la prendevo senza interruzioni.
Quando ho riletto il foglio illustrativo l'aggiornamento era di aprile 2003, e con l'elenco dei possibili numerosi danni anche gravi che può essa provocare, mi rendo ora conto che forse bisognerebbe soffermarsi e pensarci bene prima di decidere di usarla.
Non è che voglio fare polemica o aver ragione a tutti i costi, semplicemente, visto l'effetto negativo psicologico che ha avuto su di me, vorrei che magari chi è nella mia stessa situazione potesse accorgersi che smettendo di assumerla le cose possono migliorare.
Nel senso che per molto tempo ho creduto di avere quasi dei problemi mentali, non mi riconoscevo più, e non mi davo spiegazioni (nonostante io rifletta molto sulla mia vita, e sinceramente la mia vita mi piace).
Ora mi sento un'altra, mi sento rinata.

Ultima modifica di Orsaminore : 14-03-2006 alle ore 09.51.03.
Orsaminore is offline  
Vecchio 14-03-2006, 10.50.53   #7
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Veramente, la prima volta che ho preso la pillola è stato 25 anni fa! E il foglietto illustrativo con l'elenco degli effetti collarerali era lunghissimo e dettagliatissimo.
Esistono categorie di persone a cui la pillola, ad esempio, è preclusa. Prima di somministrarla, vengono fatti gli esami del sangue. Che devono essere periodicamente ripetuti. NOn sono novità del 2003. Io ho valutato i pro e i contro della pillola nel 1980!!!

Ciò non toglie che in certe condizioni, il gioco vale la candela. E' l'unico anticoncezionale sicuro (a parte la mela invece ) e, beh, in certi momenti della vita, una gravidanza indesiderata è decisamente l'effetto collaterale peggiore.
Fragola is offline  
Vecchio 14-03-2006, 11.24.22   #8
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
mha...io ho preso la pillola per diversi anni...sotto stretto controllo medico, ovviamente. Interrompevo ogni tot e poi riprendevo...come mi consigliava il ginecologo.
Tutto quello che mi dici personalmente non l'ho riscontrato...stavo benissimo...quale calo di desiderio??? Anzi... La tranquillità mi predisponeva ancora di più...
L'umore era assolutamente stabile...anzi...diurante i vari periodi di sospensione ho notato che poco prima dell'arrivo del ciclo, mi veniva voglia di piangere senza motivo, ero nervosa...la pillola invece, con l'apporto costante di ormoni, evita tutto cio'.
Però l'anno scorso, per la prima volta ho avuto dei disturbi fisici: ritenzione idrica, gambe sempre pesanti ecc....avrei dovuto forse cambiarla...ma poichè c'era l'idea in cantiere di un pargoletto...ho preferito interromperla del tutto...ed ora, per nove mesi, avro' la fortuna di un mega contraccettivo sicurissimo ed assolutamente naturale...la mia bimba!!!! Poi quando nascerà...ci penserò...
Joolee is offline  
Vecchio 14-03-2006, 15.51.41   #9
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Joolee
Tutto quello che mi dici personalmente non l'ho riscontrato...stavo benissimo...quale calo di desiderio??? Anzi... La tranquillità mi predisponeva ancora di più...
L'umore era assolutamente stabile...anzi...diurante i vari periodi di sospensione ho notato che poco prima dell'arrivo del ciclo, mi veniva voglia di piangere senza motivo, ero nervosa...la pillola invece, con l'apporto costante di ormoni, evita tutto cio'.

Invece quegli effetti collaterali sono davvero possibili, ovviamente non succede a tutte! Ma giuro che anche 25 anni fa, sul foglietto illustrativo c'era scritto.
Fragola is offline  
Vecchio 14-03-2006, 16.57.51   #10
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da Orsaminore
Mi hanno semplicemente detto che era il metodo anticoncezionale migliore [quello della pillola].
Lo è ancora adesso... ma non è l'unico che esiste... oltre al fatto che ci sono vari tipi di pillole...

Citazione:
Fragola scrive
È l'unico anticoncezionale sicuro [quello della pillola]
Discutibile questa tua affermazione...
Ma non nel senso che hai torto... bensì nel senso che nonostante i contraccettivi a barriera hanno una sicurezza pari al 90% dei casi (statisticamente parlando), quel 10% di insuccesso, se si sta attenti... è possibile farlo calare di parecchio, fino a poter dormire notti tranquille... Però è chiaro, che a livello di comodità e praticità... la pillola non ha concorrenti (esclusi i sintomi collaterali)...

Poi, c'è anche la possibilità della mela... che ho capito solo in seguito a cosa ti riferissi... Strano modo di dire...


Elia
Elijah is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it