Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 20-03-2006, 18.22.26   #11
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Mettiamo che io faccio tutte le cose belle che dite voi sopra e le distribuisco bene fra i miei figli e poi loro escono da casa e diventano bersaglio di...tutto: cibi che li fanno diventare obesi e malsani, programmi televisivi che li inebetiscono, pornografia in tutte le edicole e, in questa confusione devono continuamente provare di essere all'altezza a scuola, in palestra ecc. ecc. ecc.

Chi rispetta il mio lavoro di genitore che vuole dare alla società adulti sereni e responsabili? Che mezzi ho per mantenere la salute psicologica di mio figlio? Riuscirà a essere indipendente da tutto questo?

Monica 3 is offline  
Vecchio 20-03-2006, 18.26.22   #12
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
Citazione:
Messaggio originale inviato da Monica 3
Mettiamo che io faccio tutte le cose belle che dite voi sopra e le distribuisco bene fra i miei figli e poi loro escono da casa e diventano bersaglio di...tutto: cibi che li fanno diventare obesi e malsani, programmi televisivi che li inebetiscono, pornografia in tutte le edicole e, in questa confusione devono continuamente provare di essere all'altezza a scuola, in palestra ecc. ecc. ecc.

Chi rispetta il mio lavoro di genitore che vuole dare alla società adulti sereni e responsabili? Che mezzi ho per mantenere la salute psicologica di mio figlio? Riuscirà a essere indipendente da tutto questo?



pare una battaglia persa...
e credo che questo sia il motivo della nascita di un doppio comportamento del bambino a casa e fuori casa...
bluemax is offline  
Vecchio 20-03-2006, 18.49.15   #13
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da Monica 3
E' noto che un'infanzia rispettata nei suoi bisogni, amata e incoraggiata ad esprimersi dovrebbe produrre una maturità equilibrata, serena e positiva.


Credo che l'obiettivo sia aiutare i figli a diventare se stessi, autonomi e responsabili, in grado di scegliere.

Molto presto, già dalla scuola elementare se non prima, incontreranno il resto della società, con tanti messaggi diversi e invitanti. E l'influenza dei genitori diventerà sempre più debole. Per questo credo sia importante dare le basi, il senso critico e la responsabilità delle proprie azioni: alle fine saranno solo loro a fare le proprie scelte, ed è giusto così.

Ultima modifica di dana : 20-03-2006 alle ore 18.51.01.
dana is offline  
Vecchio 20-03-2006, 18.56.07   #14
FiorediNebbia
Ospite
 
Data registrazione: 16-03-2006
Messaggi: 13
Citazione:
Messaggio originale inviato da Monica 3
Mettiamo che io faccio tutte le cose belle che dite voi sopra e le distribuisco bene fra i miei figli e poi loro escono da casa e diventano bersaglio di...tutto: cibi che li fanno diventare obesi e malsani, programmi televisivi che li inebetiscono, pornografia in tutte le edicole e, in questa confusione devono continuamente provare di essere all'altezza a scuola, in palestra ecc. ecc. ecc.

Chi rispetta il mio lavoro di genitore che vuole dare alla società adulti sereni e responsabili? Che mezzi ho per mantenere la salute psicologica di mio figlio? Riuscirà a essere indipendente da tutto questo?


ehe certo che è una bella domanda...
io sono ottimista comunque. Forse dobbiamo insegnar loro il senso critico e non dimenticare mai che la "società" siamo noi e tutto quel che c'è è anche responsabilità nostra.
Il resto è poi come la vita. Non puoi avere certezze matematiche.
FiorediNebbia is offline  
Vecchio 21-03-2006, 10.34.29   #15
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da dana
Credo che l'obiettivo sia aiutare i figli a diventare se stessi, autonomi e responsabili, in grado di scegliere.

.............................. ..............


Ma noi genitori siamo noi stessi, autonomi e responsabili, in grado di scegliere?
Lo siamo solo da un lato pratico e nella misura in cui la nostra condizione di adulto ci permette.
Ma dentro di noi...e quindi in famiglia come siamo veramente?
Non dimentichiamoci che i nostri figli sono persone completamente indipendenti da noi e che per i primi anni della loro vita ci usano come riferimento...come un faro nella nebbia. Se quel riferimento non è preciso non possiamo pretendere che arrivino in porto.
Facciamoci un esame di coscienza. Se io genitore vivo la vita serenamente estenderò la mia serenità a tutta la famiglia. Se un problema famigliare viene discusso apertamente e tranquillamente con un buon dialogo, quel faro nella nebbia diventerà sempre più luminoso.
Non posso pretendere da mio figlio ciò che io non sono, ciò che la mia famiglia non è.

maxim is offline  
Vecchio 21-03-2006, 12.16.03   #16
Bunny
Ospite abituale
 
L'avatar di Bunny
 
Data registrazione: 15-02-2006
Messaggi: 222
Re: Re: Trattar bene i bambini

quoto.

Citazione:
Messaggio originale inviato da bluemax
Beh... molto spesso, secondo me sbagliando, si cerca di associare il TRATTARE bene il bambino inondandolo di cazzate quali quantità immense di giocattoli mentre in realtà cosi' non è.

Lo inondiamo di giocattoli, perchè per noi, ormai cerebrolesi, la cosa che rende felice è l'OGGETTO ! ecco quindi pensare che per rendere felice il bambino sia necessario l'oggetto, mentre in realtà il bambino ha bisogno di tutt'altra cosa.

La risposta la si puo' trovare osservando cosa avviene in natura.

Quasi ogni animale che si occupa dei propri cuccioli tende sempre a fare una cosa sola.

INSEGNARE AD ESSERE AUTOSUFFICIENTE per quando lui non ci sarà piu'.

Ecco che il bambino quindi ha bisogno di una GUIDA Non di uno SCHIAVO. Ha bisogno di colui che insegna a vivere e non di colui che lo circonda di cose stupide quanto inutili.
Bunny is offline  
Vecchio 21-03-2006, 12.19.01   #17
Bunny
Ospite abituale
 
L'avatar di Bunny
 
Data registrazione: 15-02-2006
Messaggi: 222
Citazione:
Messaggio originale inviato da Monica 3
Mettiamo che io faccio tutte le cose belle che dite voi sopra e le distribuisco bene fra i miei figli e poi loro escono da casa e diventano bersaglio di...tutto: cibi che li fanno diventare obesi e malsani, programmi televisivi che li inebetiscono, pornografia in tutte le edicole e, in questa confusione devono continuamente provare di essere all'altezza a scuola, in palestra ecc. ecc. ecc.

Chi rispetta il mio lavoro di genitore che vuole dare alla società adulti sereni e responsabili? Che mezzi ho per mantenere la salute psicologica di mio figlio? Riuscirà a essere indipendente da tutto questo?


ahime` hai ragione!!!
tuttavia mi sembra assurdo non insegnargli "buone cose" in partenza ma rinunciare...
insomma se un individuo non e` scemo(scusate la parola) quando cresce comunque determinate cose le capisce...e magari smette di guardar la tv o di subirla passivamente, non vede porno ma si relaziona a persone vere, non mangia a sproposito etc etc...
ok, il panorama attuale non e` incoraggiante dato che siam a parer mio circondati da "scemi" che seguon passivamente...ma mai perdere le speranze no?
Bunny is offline  
Vecchio 21-03-2006, 12.37.08   #18
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
Se io genitore vivo la vita serenamente estenderò la mia serenità a tutta la famiglia.

Non posso pretendere da mio figlio ciò che io non sono, ciò che la mia famiglia non è.

Sicuramente sì, trasmettiamo la nostra serenità, se c'è e quando c'è, e trasmettiamo tutti i nostri limiti e le nostre contraddizioni.

Anche perchè più che con le parole si trasmette con l'esempio, con le nostre reazioni alle difficoltà, con la vita vera, e lì non si può barare, i bambini hanno le antenne che captano al di là dei bei discorsi che si possono fare a tavolino.

C'è una frase che mi piace: "educare non è riempire un secchio, ma accendere un fuoco". Ecco, si tenta di accendere un fuocherello, come si può e con i mezzi limitati che si hanno a disposizione. Riempire un secchio di parole che poi non rispecchiano la realtà, credo sia inutile.


dana is offline  
Vecchio 22-03-2006, 12.54.13   #19
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Quando leggo quello che scrivete, vedo accanto al bimbo trattato bene una mamma che fin dalla prima gravidanza sta con lui, che non ha preoccupazioni finanziarie e che può aspettare di riprendere la sua carriera quando il bimbo avrà almento 18 mesi. Vedo anche un papà disponibile, in ascolto e giocherellone, ma anche fermo e sicuro, un'ancora insomma.

Monica 3 is offline  
Vecchio 22-03-2006, 12.56.25   #20
Bunny
Ospite abituale
 
L'avatar di Bunny
 
Data registrazione: 15-02-2006
Messaggi: 222
mi fai riflettere su quante persone possono permettersi oggi di fare cosi`....
Bunny is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it