Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 05-04-2006, 17.09.24   #11
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Citazione:
Il mondo non cambierà mai, anzi peggiorerà.


beh, non sono un fenomeno di ottimismo neanch'io, ma quando leggo affermazioni del genere, mi vengono da pensare alcune cose:

1. non ho il potere di guardare nel futuro e vedere come andranno le cose;

2. se dò spazio a pensieri del genere è abbastanza evidente che il mio umore non ne trarrà beneficio;

3. se il mio umore sarà sotto le suole delle scarpe, dubito di poter occuparmi in maniera decente anche solo di quel 'centimetro' di cui parlava Fragola.

Quindi: preferisco mettere da parte la depressione e tornare al mio posto in trincea.
ancient is offline  
Vecchio 05-04-2006, 17.18.00   #12
Bunny
Ospite abituale
 
L'avatar di Bunny
 
Data registrazione: 15-02-2006
Messaggi: 222
ma in trincea ci siamo veramente? combattiamo?
oppure ci facciamo i dispettucci, al lavoro spettegoliamo, se possiamo passare davanti a qualcuno in fila lo facciamo, se possiam "fregare" il prossimo ne approfittiamo...
questo fa parte di quel centimetro e io ci penso ogni giorno per esempio quando salgo sul bus e piuttosto che farmi passare gli altri che devon salire mi piglierebbero a spintoni...e a volte lo fanno perchè se no perdono il posto...non so!!!è questo il centimetro che coltiviamo?a me non pare proprio. mi sembra che abbian tutti il coltello tra i denti...
Bunny is offline  
Vecchio 05-04-2006, 17.44.04   #13
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Bunny
temo anche io questo, perciò vorrei fare qualcosa...ma chi ha potere dovrebbe cambiare le cose. invece se ne frega. questo concetto non arrivo a capirlo. e mi frustra tantissimo. allora vanno tutti al potere solo per soldi!!

... fino a che la gente vota per interesse, forse sì.

Ma il problema è l'atteggiamento "sono troppo debole per cambiare qualcosa, chi è forte non cambia niente". Non è vero! E ragionando così si lascia tutto lo spazio possibile a chi vuole per interesse tenere tutto com'è. Tutti abbiamo la possiblità di cambiare qualcosa!! Banalmente, possiamo almeno cercare di non essere complici e vivere in prima persona nel modo più etico possibile. Ci sono tanti modi, ci sono tante persone che si ingegnano per trovare i modi.
Fragola is offline  
Vecchio 05-04-2006, 18.20.45   #14
Bunny
Ospite abituale
 
L'avatar di Bunny
 
Data registrazione: 15-02-2006
Messaggi: 222
sai fragola, io ho provato ad essere come dici tu per 28 anni. ad essere buona, disponibile, a coltivare il mio centimetro, però più che pugnalate e gente che approfitta non ho trovato. allora ad un certo punto mi chiedo...saran mica veramente tutti così? allora per difendermi devo diventare furba anche io no?

le belle parole le ho sempre usate anche io...ma cosa torna indietro? il nulla.
non che uno faccia buone cose per avere un ritorno ma sai ci sbatti il muso una volta, ci sbatti il muso due...ci sbatti il muso 28 anni...un po' ti vien da pensare...
Bunny is offline  
Vecchio 05-04-2006, 18.59.02   #15
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Dobbiamo iniziare da noi e dal mondo che ci circonda....non possiamo essere in grado di cambiare la societa', ma possiamo fare gia' qualcosa per noi stessi e per gli altri, non restando centrati soltanto sui nostri problemi e allargando l'orizzonte



Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 05-04-2006, 19.08.31   #16
argos
Ospite abituale
 
L'avatar di argos
 
Data registrazione: 30-03-2006
Messaggi: 80
ad esere furbi non si risolve nulla, bisogna seguire l'onestà ma sopratutto la propria coscienza, solo così potremmo essere sereni.

se ci si aspetta che gli altri ci gratifichino per ciò che facciamo allora aspettiamo qualcosa che non verrà mai...

quando riuscirai a fare tutto il possibile seguendo la tua coscienza non importa quali saranno i risultati fuori.
Tu hai già vinto dentro!
argos is offline  
Vecchio 06-04-2006, 12.47.42   #17
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
PER BUNNY:

[cosa dobbiamo fare noi giovani per cambiare il mondo?
per cambiare tutto cio` che esiste di cattivo, tutto il male presente, con chi dobbiamo ribellarci? a chi arrivano le nostre voci e le nostre parole?]
Io sono persuazo dal fatto che il male giustifica il bene e viceversa,
Se il male nn esistesse credo che nn potrebbe esistere nemmeno il bene.

[la faccenda mi sta "psicologicamente dannneggiando" poiche` ho tanto desiderio di fare per migliorare-dal mondo del lavoro- a tutto il resto, ma nessuno me ne da` la possibilita`.]
è complicato...è molto complicato...Male e bene si confondono tra loro, se sapessi un modo per cambiare il mondo lo avrei già fatto.
Trovalo tu e poi magari me lo dici.

[non snocciolatemi il volontariato-non penso che aiutare bambini handicappati cambi il mondo- ne` faccia arrivare a fine mese.]
Aiutare bambini handicappati cambia la vita di una persona che può ,per tua decisione, avere e nn avere il tuo aiuto.Non credo che questo possa far male.Magari non cambi il mondo però cambi il mondo di una persona.

[intedno fare qualcosa per le leggi di modo tale che uno che stupra una quattordicenne vada in carcere perche` lei non era vergine,perche` i giovani trovino lavoro e quindi abbiano un futuro sereno e possano costruirsi uan famiglia senza fare la fame,
...
come si ottengono queste cose, a chi si puo` far sentire la nostra voce?

chi ha questa frustrazione da desiderio di fare ma non sapere a chi chiedere e come?]
Allora devi darti alla politica, devi iscriverti a qualche partito o fondare un partito di tua iniziativa oppure puoi creare e aggregarti a un movimento politico e ad un gruppo di pressione oppure puoi fare uno sciopero della fame davanti ad un carcere perchè il tuo gesto sia d'esempio oppure rapisci lo stupratore e lo metti in una cantina chiusa a chiave dall'esterno...nn mi viene in mente altro cmq di modi cene sono, il problema è la reale volontà che tu hai di fare e nn fare una scelta.
Io sono persuaso dal fatto che le scelte che facciamo siano spinte dall'interesse e dalla paura.Sono convinto che per far sì che nn ci siano più omicidi ne stupri ci deve essere la necessità e la volontà di nn fare più omicidi e stupri.Credo che assassini nn si nasce ma si diventi.Di conseguenza se tutti fossero felici forse nn ci sarebbe bisogno di uccidere e di stuprare.
Nemo is offline  
Vecchio 06-04-2006, 14.14.43   #18
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
a volte, incredibile a dirsi, può bastare una mail, inviata da un numero sufficiente di persone volenterose, per cambiare qualcosa:

http://www.lanuovaecologia.it/natura/animali/5650.php
ancient is offline  
Vecchio 07-04-2006, 00.11.40   #19
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da ancient
a volte, incredibile a dirsi, può bastare una mail, inviata da un numero sufficiente di persone volenterose, per cambiare qualcosa:

http://www.lanuovaecologia.it/natura/animali/5650.php

Sì. Ma ci sono anche tante altre "piccole" cose che si possono fare. Piccole, ma se le facciamo in tanti, contano molto. Come non acquistare merce prodotta dalle multinazionali che sfruttano i bambini e i paesi del sud del mondo, non sprecare, scegliere prodotti equi e solidali (oramai si trovano dapertutto, non costano più degli altri e sono di ottima qualità), buttare meno schifezze nello scarico.
Il boicottaggio, ad esempio, ha ottenuto grandissimi risultati. Grandi industrie come la Nike hanno cambiato almeno un po' la loro politica nel sud del mondo.
Depositare i propri risparmi in una banca etica. ... se si hanno dei risparmi
Poi ci sono cose un po' meno piccole, come le adozioni a distanza e il sostego a microprogetti. Ma qui bisogna informarsi molto bene! Non tutte le onlus che cercano di dare una mano sanno anche fare la cosa giusta. Io preferisco privilegioare quelle che dimostrano di rispettare la cultura del luogo in cui intervengono. La beneficenza fatta male può perfino essere più dannosa che niente.

Mi sono dilungata anche se non è un argomento psicologico, ma è un argomento importante. Poi, in realtà, l'etica personale ha anche i suoi bravi risvolti psicologici.

Per Bunny, io di anni ne ho quasi 44. Ma credo che non mi arrenderò mai. Pugnalate? Le pugnalate si prendono e poi le si scuotono via. Le pugnalate che fanno pià male sono quelle che si prendono nelle relazioni personali, ma quella è tutta un'altra storia. Lì non si può imporre aiuto dove non è desiderato nè chiesto e poi pretendere anche di essere ringraziati. Per aiutare le persone, bisogna imparare ad aiutare. Non far cadere l'aiuto dall'alto. Non voglio certo intendre che tu fai questo, penso più che altro ad errori che ho fatto io.


Fragola is offline  
Vecchio 07-04-2006, 22.39.54   #20
ellea
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 05-08-2005
Messaggi: 77
Frequentavo un corso abilitante per l'insegnamento.
Una docente del corso e insegnante a sua volta ci "comunicò" che nessuno di noi avrebbe potuto cambiare la scuola, ma ognuno di noi avrebbe potuto spostare una pianta di gerani nella sua scuola e sarebbe importante che in quella piccola azione, in quel piccolo cambiamento ognuno di noi ci mettesse tutto se stesso.

e questo vale per ogni ambito: è importante sentire profondamente ciò che si fa e metterci tutta l'energia possibile nel farlo.
ellea is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it