Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 06-05-2006, 11.05.57   #1
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
La comunicazione assertiva

Ciao a tutti, in questi giorni ho frequentato un corso per la gestione dei clienti "difficili", organizzato dal mio datore di lavoro. Si è parlato anche di comunicazione assertiva. Mi piacerebbe approfondire l'argomento. Io ho capito che questo tipo di comunicazione si concentra sul problema e sulle sue possibili soluzioni senza colpevolizzare nessuno. Aldilà dell'utilizzo che ne farò con i clienti, mi piacerebbe capire quali effetti possa avere sulla vita quotidiana questo tipo di comunicazione, così come se sia da ritenersi unicamente verbale o non anche scritto.... voi che mi dite al riguardo?
Mr. Bean is offline  
Vecchio 06-05-2006, 11.31.45   #2
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Quello che ho imparato io attraverso diverse formazioni, e posso dirti che funziona parecchio, è ascoltare senza interrompere l'altro cercando di vedere le sue ragioni.

Molto spesso, se la persona non incontra resistenza e si sente ascoltata e capita, ritorna lei stessa sulle sue parole e trova da sola soluzioni che possano convenire.

Conosco un informatico che, oberato dalle richieste di intervento, ma soprattutto dall'aggressività di chi veniva a cercarlo, aveva messo un orsacchiotto sulla sua scrivania.

Invitava chi chiedeva l'intervento a esporre il problema dapprima all'orso e poi a lui. Succedeva che molte persone trovassero la soluzione mentre formulavano il problema per l'orso.....

Il processo stesso di formulazione permetteva alla persona in questione di superare lo stato emotivo che gli impediva di vedere più razionalmente il problema e di ricercare la soluzione.

L'informatico si era così risparmiato di ricevere una certa dose di aggressività.

Monica 3 is offline  
Vecchio 06-05-2006, 12.45.07   #3
LelianaBrindisi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-01-2006
Messaggi: 54
Ciao!

Io frequento il 2°anno della facoltà di Relazioni pubbliche e pubblicità,per cui ho studiato ciò di cui parli.

Esistono 4 stili di comunicazione:
-passivo
-aggressivo
-manipolativo
-assertivo


Le comunicazioni che privilegiano uno stile assertivo sono caratterizzate da atteggiamenti tesi a far valere i propri meriti,opinioni,diritti, nel pieno rispetto di quelli degli altri.

I principi assertivi riguardano anche:riconoscere i propri errori,cambiare idea,rifiutare,riconoscere di non sapere qualcosa.

E' lo stile che permette di stabilire relazioni egualitarie,responsabili e mature.


Ciaoooo
LelianaBrindisi is offline  
Vecchio 11-05-2006, 15.30.31   #4
psyca
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-09-2005
Messaggi: 41
visita il sito può aiutarti....
ciao

http://www.comunicobene.com/contenuto/assertivita.html
psyca is offline  
Vecchio 11-05-2006, 16.43.23   #5
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Trovare il giusto tono, non essere nè passivi nè aggressivi, ma avere la pazienza di esporre le proprie idee civilmente...
Beh, è un lavoro alle volte più difficile di quanto non si pensi, ma necessario. Con la passività si sacrifica se stessi per gli altri, con l'aggressività si sacrificano gli altri per se stessi, con l'assertività si troverebbe il giusto mezzo.
Ovviamente sono equilibri variabili e non statici. Come tutto ciò che richiede uno sforzo dalle due parti, tende al deterioramento.
Cmq anche le rotture hanno una loro ragione, quella di scaricare tensioni e connessioni sovraccariche. Bisognerebbe trovare il giusto equilibrio tra rottura e connessione. Questo vale nel lavoro, nei forum, in analisi, in famiglia, tra amici..

Io personalmente sono una capra nel comunicare.

Cmq reputo l'argomento molto interessante.
sisrahtac is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it