Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 25-05-2006, 15.06.21   #1
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Il bello della vita (?)

L'altro giorno una ragazza accompagna un ragazzo al supermercato, perchè lui deve partire per un breve viaggio, e gli manca la schiuma da barba.

Mentre sono in negozio la ragazza dice "già che sono qui acquisto questo shampo per me, che fa venire più riflessi".
Il ragazzo, che è una persona dolce, timida e molto mansueta, si altera improvvisamente e esclama "ma non comprare questo shampo, è una fregatura!" glielo toglie di mano e lo ripone nello scaffale "come fai a credere che uno shampo aumenti i riflessi??ci vuole allenamento per diventare più rapidi, questi ti vogliono fregare, come fa uno shampo a farti diventare più veloce?"

scena 2

I 2 ragazzi escono dal supermercato e passano davanti e un monumento che rappresenta Giuseppe Verdi; il ragazzo si ferma ad osservare il volto barbuto dell'artista e comincia a raccontare alla ragazza la vita e le opere del compositore "Verdi nasce nel 1813 a......ecc ecc." con una precisione nei particolari che rivela una memoria prodigiosa, del resto è risaputo che quel ragazzo è in grado di ricordare cose molto difficili da tenere a memoria.....ma spesso non sa nemmeno dove queste cose le abbia apprese.

Questo ragazzo è "malato"; la sua è una forma di schizofrenia.

-----------------------------------------------

Questa è una piccola storia vera, un episodio comune di una giornata comune. Eppure mi ha fatto sorridere tanto, e mi stupisce nel profondo; mi chiedo come sia possibile che esistano persone così diverse da me, dal mio modo di vedere il mondo.
Ma come è possibile? Questo ragazzo ha una grandissima memoria, molto più precisa e solida della mia, ma non sa districarsi nelle cose più "quotidiane", vede il mondo in una maniera completamente diversa da me....è "indifeso".
E non ha deficit neurologici. Come accade allora?
E' un mistero per me....ma nello stesso tempo è anche una cosa bella, che mi arricchisce la vita.
Eppure mi chiedo come vive una persona così, cosa sente, perchè si è "evoluta"in questo senso e non secondo quello che segue la maggior parte della gente ?

odissea is offline  
Vecchio 25-05-2006, 15.49.26   #2
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
perchè le vie del signore sono infinite
turaz is offline  
Vecchio 25-05-2006, 18.21.13   #3
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
E' un mistero per me....ma nello stesso tempo è anche una cosa bella, che mi arricchisce la vita.

Xkè dici che è una cosa bella?

Ho capitò che ti colpiscono le "diversità" xò.....
Perchè trovi una cosa bella un ragazzo "particolare"? Solo perchè è diverso da te?

Mmmmh allora siamo tutti belli xkè tutti diversi!

Perchè dici che è una cosa bella?

Anche io la vedrei come un qlcsa di affascinantema la vedrei soprattutto come una persona in un certo senso disagiata....
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 25-05-2006, 19.31.50   #4
bside
Ospite abituale
 
L'avatar di bside
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 383
>mi chiedo come sia possibile che esistano persone così >diverse da me, dal mio modo di vedere il mondo.

Non siamo tutti uguali (e meno male!). Mi stupirei piuttosto del contrario.
bside is offline  
Vecchio 25-05-2006, 19.53.01   #5
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Non e' forse che per scoprire cio' che di particolare e diverso c'e' in queste persone che hai scelta la tua professione?
E' un'attrazione che conosco personalmente, ma le risposte continuo a cercarle.
hava is offline  
Vecchio 25-05-2006, 23.45.33   #6
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
...la schizofenia è una malattia molto grave e questo ragazzo non è certo fortunato...

...esempi di talenti molto sviluppati in persone malate psichicamente ce ne sono molti, ma ciò non toglie che le loro doti non siano sufficienti a dare loro una esistenza felice...

IMHO...
Spaceboy is offline  
Vecchio 26-05-2006, 10.27.07   #7
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
scusate, dire che siamo tutti diversi l'uno dall'altro è un po' una banalità.

Qui si parla, come giustamente ci ricorda spaceboy, di una diversità che va ben oltre una differenza caratteriale, un orientamento sessuale, il colore preferito.

Io sono diversa da bside, sono diversa da mocassino, ma capite che è una differenza quantitativamente e qualitativamente diversa rispetto a quella con il ragazzo di cui parlavo: niente a che vedere, ok?
E' come trovarsi di fronte a persone che vengono da un altro pianeta: quello che è importante per loro sono sciocchezze per noi; quello che è importante per noi, loro non lo considerano nemmeno. C'è una differenza enorme nel percepire, nel modo di percepire, nel ricordare, nel senitre e nell'esprimere emozioni.

Alcuni hanno doti molto sviluppate (ad esempio la memoria) ma perchè? Mi domando come sia possibile che la loro mente manchi di aspetti molto importanti (ad esempio la capacità di fare semplici operazioni matematiche) e invece abbondi di altri talenti, per altro meno utili alla sopravvivenza e che non sono utili per essere autosufficienti nel mondo. C'è un motivo per il quale alcuni tipi di psicosi prevedono che la mente si evolva in una direzione invece che nell'altra? In un cervello neurologicamente sano mi sembra tutt'ora, che ci lavoro da un po', ancora impossibile.

Il tread l'ho intitolato il bello della vita con un punto di domanda fra parentesi: non un'affermazione categorica, ma una domanda a chiunque possa interessare la questione.
In realtà non lo so se sia il bello o il brutto della vita; so solo che per questo ragazzo, come tanti altri, ho un grande rispetto; sono consapevole della gravità della patologia, dei problemi e quant'altro; ma non posso fare a meno di sorridere e di stupirmi di fronte a lui.....è una cosa che sui manuali non c'è, non la impari studiando. Conoscendole queste persone impari ad andare oltre lo stereotipo del "disagiato", impari a comunicare con loro (conversazioni ai confini della realtà delle volte) e delle volte, credetemi, impari qualcosa. E' come se ti passassero un messaggio che ironizza su tutto il sitema in cui vivamo noi; quel ragazzo lo potresti mandare al quiz del milionario, vincerebbe un sacco di soldi, e userebbe un milione di banconote per soffiarcisi il naso. In questo senso mi arricchisce la vita: mi passa messaggi diversi da quelli che di solito ricevo.

Per Spaceboy
Alcune volte, quando la patologia è sottocontrollo e non genera continue angosce e paranoie, penso che ciò che impedisce a queste persone un'esistenza felice siano le persone intorno a loro.
odissea is offline  
Vecchio 26-05-2006, 10.34.05   #8
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da hava
Non e' forse che per scoprire cio' che di particolare e diverso c'e' in queste persone che hai scelta la tua professione?
E' un'attrazione che conosco personalmente, ma le risposte continuo a cercarle.

anche noi veniamo da un altro pianeta....e forse non siamo neanche tanto sane....intanto continuiamo a cercare
odissea is offline  
Vecchio 26-05-2006, 11.11.34   #9
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Non credo proprio che il termine "sano" o "malato" sia appropriato, per quanto noi lo usiamo generalmente, forse per il bisogno di definire e classificare. Hai fatto caso dell'uso che si fa di questo termine anche in campi che nulla hanno a che fare con sanita' ed igiene, come ad esempio :"societa' malata" o "economia sana", ecc., ecc. ?
Una delle spiegazioni di questo fatto e' che la medicina espandendosi in campi diversi acquista forza e prestigio.
Il fenomeno e' osservabile fra l'altro in campo di criminologia dove in molti casi si dichiara i delinquenti come malati.
hava is offline  
Vecchio 26-05-2006, 11.17.08   #10
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
avrei molte cose da scrivere sul mio "sentire" questo argomento.
ho conosciuto ragazzi di questo genere.
E in un certo senso mi ci ritrovo in alcune cose.
non so come spiegarvelo ma è così.
Nel senso che da sempre qualcuno mi da di quello "che vive sulle nuvole o nel suo mondo"
ma non è "solo" questo e detto così sembra la classica frase...

penso che odissea abbia compreso.
analizzando quella persona sicuramente è più "estrema" .
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it