Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 26-07-2006, 15.36.13   #211
marcoriccardi1980
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-12-2004
Messaggi: 199
Citazione:
[i]

A questo punto vorrei capire meglio come possa la verginità avere questa importanza centrale.

[/b]


Per un uomo sapere che la propria donna non e' stata a letto con nessun altro significa che lei non ha mai amato nessuno cosi' come ama il suo uomo.

E questo la reputo una cosa bellissima e di grande soddisfazione morale.
A me riempirebbe di orgoglio, e molto probabilmente le vorrei ancora piu' bene rispetto ad una donna che ha "gia' consumato" con qualcun altro

ciao
marcoriccardi1980 is offline  
Vecchio 26-07-2006, 16.06.02   #212
Franco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-10-2005
Messaggi: 508
Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

Citazione:
Messaggio originale inviato da Patri15
Sono d'accordo con Franco: la capacità d'amare si fonda sulla capacità d'amare in senso sessuale.

Quindi tu, amando una persona, la desideri anche sessualmente: desideri toccarla, abbracciarla, ecc..

A questo punto vorrei capire meglio come possa la verginità avere questa importanza centrale.




Patrizia,

riflettere come hai fatto su quanto ho scritto non mi dispiace, anzi.

Per il momento ti faccio notare che non ho scritto che la verginità ha per me un'importanza centrale, ma che la questione della verginità preferita da persone come marcoriccardi1980 ha per me un'importanza centrale.


Franco
Franco is offline  
Vecchio 26-07-2006, 16.09.20   #213
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da marcoriccardi1980
Per un uomo sapere che la propria donna non e' stata a letto con nessun altro significa che lei non ha mai amato nessuno cosi' come ama il suo uomo.

E questo la reputo una cosa bellissima e di grande soddisfazione morale.
A me riempirebbe di orgoglio, e molto probabilmente le vorrei ancora piu' bene rispetto ad una donna che ha "gia' consumato" con qualcun altro

ciao

Ogni 7 anni si cambia...R. Steiner addirittura affermava che è questione di ore e le nostre cellule sono totalmente altre cellule...siamo altre persone.

Ho sempre esaltato questo tuo desiderio di verginità. Ci si fidanza con il desiderio della ragazza vergine, ci si sposa e la gelosia ci rode il fegato e poi, dopo qualche anno......

...per dare un tocco di fantasia alla vita sessuale matrimoniale...

...si finisce in cam con la moglie per dare libero sfogo alla fantasia maschile di vedere la propria moglie a letto con un altro uomo
maxim is offline  
Vecchio 26-07-2006, 16.15.57   #214
dalmatina7
Ospite abituale
 
L'avatar di dalmatina7
 
Data registrazione: 09-06-2006
Messaggi: 134
ma chi te l'ha detto? magari non le è mai capitata l'occasione!!!
dalmatina7 is offline  
Vecchio 26-07-2006, 17.20.31   #215
cecco
Ospite
 
Data registrazione: 02-07-2006
Messaggi: 12
Citazione:
Messaggio originale inviato da marcoriccardi1980
Per un uomo sapere che la propria donna non e' stata a letto con nessun altro significa che lei non ha mai amato nessuno cosi' come ama il suo uomo.

E questo la reputo una cosa bellissima e di grande soddisfazione morale.
A me riempirebbe di orgoglio, e molto probabilmente le vorrei ancora piu' bene rispetto ad una donna che ha "gia' consumato" con qualcun altro

ciao

Se non é mai stata a letto con nessuno potresti essere una frana (con lei) e non rendertene conto... Ne tu ne lei..
Per un uomo sapere che la propria donna non é stata a letto con nessun altro vuol dire: "GRANDE NON HO BISOGNO DI CONFRONTARMI CON NESSUNO!!!" perché l uomo a letto deve essere il MIGLIORE ad ogni costo..
Un po hanno ragione quando dicono che ragioniamo con il basso ventre...
Mi ci metto dentro tranquillamente anch io!
Un consiglio: lascia perdere le presunte "soddisfazioni morali"... sono ben altre secondo me.. Piu che altre sei soddisfatto perché hai meno problemi di competizione. Forse sbaglio ma per me funziona così un po per tutti...
cecco is offline  
Vecchio 26-07-2006, 18.06.54   #216
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Citazione:
Messaggio originale inviato da cecco
Se non é mai stata a letto con nessuno potresti essere una frana (con lei) e non rendertene conto... Ne tu ne lei..
Per un uomo sapere che la propria donna non é stata a letto con nessun altro vuol dire: "GRANDE NON HO BISOGNO DI CONFRONTARMI CON NESSUNO!!!" perché l uomo a letto deve essere il MIGLIORE ad ogni costo..
Un po hanno ragione quando dicono che ragioniamo con il basso ventre...
Mi ci metto dentro tranquillamente anch io!
Un consiglio: lascia perdere le presunte "soddisfazioni morali"... sono ben altre secondo me.. Piu che altre sei soddisfatto perché hai meno problemi di competizione. Forse sbaglio ma per me funziona così un po per tutti...

Bello questo intervento di Cecco: la paura di confrontarsi da parte dell'uomo potrebbe proprio essere al centro di questo bisogno di vergintà nella donna.

Il contrario forse del bisogno di alcune donne di amare l'uomo esperto e non il ragazzino vergine e ... incapace
Patri15 is offline  
Vecchio 31-07-2006, 09.19.36   #217
Franco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-10-2005
Messaggi: 508
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

Citazione:
Originalmente inviato da Patri15
Sono d'accordo con Franco: la capacità d'amare si fonda sulla capacità d'amare in senso sessuale.

Quindi tu, amando una persona, la desideri anche sessualmente: desideri toccarla, abbracciarla, ecc..

A questo punto vorrei capire meglio come possa la verginità avere questa importanza centrale.



Patrizia,

scrivi:” Sono d'accordo con Franco: la capacità d'amare si fonda sulla capacità d'amare in senso sessuale.

Quindi tu, amando una persona, la desideri anche sessualmente: desideri toccarla, abbracciarla, ecc..”.

Scrivendo:” la capacità d'amare si fonda sulla capacità d'amare in senso sessuale.”, intendevo soprattutto evitare di essere facilmente frainteso. Come ho scritto nel thread sul “Sesso” , dire essere umano, significa dire ente che è in ragione del suo esser-sesso. Ammesso ciò mi preme precisare che dire “la capacità d'amare si fonda sulla capacità d'amare in senso sessuale.”significa dire due volte la stessa cosa. L’essere umano non può decidere di amare in senso non sessuale, giacché il sessuale è ciò senza cui esso non sarebbe. Solo in quanto sono nato posso amare un pittore, un musicista, mio figlio, il prossimo. Solo in quanto sono nato, posso credere di amare un “dio”.

Scrivi:” Quindi tu, amando una persona, la desideri anche sessualmente: desideri toccarla, abbracciarla, ecc..”. Consentimi, Patrizia, ma quest’affermazione, come tante altre espresse soprattutto da alcune donne in questo thread, offre troppo facilmente il fianco alla controcritiche di marcoriccari1980 e a chi come lui dice di preferire la verginità della propria moglie.

Io stesso, infatti, e non ho la preferenza di marcoriccardi, potrei dirti:

a)anche le persone che arrivano vergini al matrimonio secondo l’”etica cattolica” si toccano, si abbracciano, ecc.! Il problema è :” dove finisce l’eccetera?”. “In cosa consite il tuo ecc.?” Coloro che cercano d’imporre una certa morale sessuale prematrimoniale nonché coloro che l’osservano, potrebbero benissimo fare uso del tuo linguaggio. E allora?

b)quando ho scritto della capacità d’amare “in senso sessuale”, intendevo forse la capacità di accarezzarsi e abbracciarsi?

c)Il tuo “ecc.” è davvero piccolo. Pensi che possa bastare per esprimere una posizione diversa e migliore di quella di persone che pensano, giudicano e vivono come marcoriccardi1980?

L’intervento di Cecco – in un certo senso – potrebbe chiudere l’intera discussione, ma non la chiude. Perché? Perché anch’esso fa uso di termini ai quali si possono dare significati diversi. E’ il caso di espressioni quali “a letto” e “bisogno di confrontarmi con nessuno”. Confrontarsi su cosa? Terrore, paura, ansia in vista di cosa? Confrontarsi forse sulla conoscenza in più o in meno di alcuni trucchetti, per dirla con Odissea? Marcoriccardi, tra l’altro aveva già reagito –piuttosto ironicamente- ad una critica dello stesso tipo fatta da Fragola. Ebbene marcoriccardi è riuscito a difendersi benino sostanzialmente perché – a mio avviso – nessuno e nessuna ha discusso analiticamente il testo con il quale si aperto il thread e quelli costituenti i posts immediamente successivi. Gli utenti che a mio avviso hanno fin’ora espresso qualcosa di significativo in questo senso sono stati Elia, Fragola e Cecco. Dopo aver subìto l’ironia di marcoriccardi però, Fragola si è irretita in polemiche, per cui il nucleo del testo di partenza e di quelli immediatamente sucessivi è ancora lì , intatto. A questo proposito faccio notare come la questione della paura, terrore, ansia del confronto fosse stata già posta da Fragola con le parole:” O forse invece… ansia da prestazioni associata al terrore del confronto?”. A cio’ marcoriccardi rispondeva con:” Non è assolutamente paura del confronto, te lo posso assicurare, non capisco perché alle donne viene in mente subito questo, quando quello che ho scritto sopra è la cosa più palese.”


Franco
Franco is offline  
Vecchio 31-07-2006, 11.31.49   #218
fuoriditesta
Ospite abituale
 
L'avatar di fuoriditesta
 
Data registrazione: 19-03-2006
Messaggi: 169
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

se ci si ama veramente ci si ama in modo incondizionato così come si è.
Quindi è indifferente essere vergini o no.
La persona chew si ama non è di proprietà privata, mia moglie non è mia. non è un'automobile, ma una persona ed ha il diritto e la libertà di fare ciò che vuole, nel reciproco rispetto, allora vuol dire che è amore.

Forse il volere una moglie vergine serve x evitare di fare brutta figura: "siccome non è mai stata con alti uomini, non posso fare brutta figura".
fuoriditesta is offline  
Vecchio 03-08-2006, 18.59.52   #219
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

Mi riferisco all'ultima riflessione postata da Franco che non avevo ancora letto.
Sì, hai ragione Franco, il termine "amare" racchiude certamente il sessuale.

Ma noi qui parliamo di penetrazione.

Penetrare una vergine. Abbiamo provato in tanti a dare una interpretazione, "fallendo"

Una volta era d'obbligo arrivare al matrimonio vergini. Solo il marito aveva l'autorità di deflorare la moglie.

Già questo fa pensare a qualcosa di riferito alla società: in quella società il patriarcato vigeva.

Ma sono passati diversi anni da allora, almeno qui al nord. Abbiamo (io almeno) vissuto gli anni del <FATE L'AMORE, NON FATE LA GUERRA>

Importate dall'America finchè si vuole, ma anche noi in Italia abbiamo avuto le Comuni, l'amore libero, la fine dei reggiseni

Personalmente ho avuto come idolo Charlotte Rampling non solo per i suoi film, ma anche perchè si diceva vivesse con due uomini.

Per quanto provi a mettermi nei panni di marcoriccardi, mi manca il necessario distacco. Sono una donna, ho vissuto come tale i miei rapporti con gli uomini, uomini gelosi ce ne sono a bizzeffe, ma non so cos'altro argomentare, mi arrendo.
Ciao
Patri15 is offline  
Vecchio 06-08-2006, 11.16.06   #220
mark rutland
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-01-2004
Messaggi: 343
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

Citazione:
Originalmente inviato da marcoriccardi1980
preferirei che la donna della mia vita fosse VERGINE.

per par condicio
la donna della tua vita come preferirebbe che tu fossi?
mark rutland is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it