Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-09-2007, 22.15.50   #611
marcoriccardi1980
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-12-2004
Messaggi: 199
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

[quote]
Citazione:
Originalmente inviato da donella
E' forse questa la tesi di laurea di cui parlava Kore?

Mi permetto due segnalazioni:

1) pure a voler seguire in toto la teoria... pare che hai confuso l'imene con tutto il resto (o , come sempre, ridotto tutto il resto all'imene), e infatti, anche a voler stare al gioco fino in fondo... quello che chiami "potere di far entrare" ... non ha NESSUN nesso con (mi vergogno ma sono costretta) "il primo ingresso".
E' come abbinare il potere di sorvegliare una porta... alle sorti della maniglia...


infatti nel post precedente ho parlato della sessualità in generale.......

Citazione:
2) di stravaganza in stravaganza... proseguendo sull'onda di questa intuizione geniale... dovrebbe arrivarsi ad affermare che le donne (pardon: gli Esseri) più potenti del mondo... siano le donne cui viene praticata l'infibulazione: vuoi mettere il Potere di operare "scelte" come le chiami tu (!!!!) senza essere depistate da alcun piacere?


ho il sospetto che in quella pratica barbara imposta alle ragazzine ci sia lo zampino delle donne (magari invidia per le giovani da parte delle anziane, oppure semplice sadismo, o un modo per tenerle sotto lo schiaffo-materno).
Vidi un documentario dove questo barbaro rituale veniva materialmente eseguito dalle stesse donne del villaggio, e quelle povere ragazzine venivano accompagnate dalle loro madri.

non è la stessa cosa certo, ma fino a poco tempo fa in italia le mamme obbligavano le figliolette a farsi i buchi per gli orecchini, ricordo ancora i pianti delle mie cuginette costrette a farsi bucare i lobi!

meditate donne


Citazione:
Comincio quasi ad aver paura, ma davvero, non per sorridere.

anche io comincio ad aver paura, più vado in profondità, più ho orrore di quello che scopro.


marcoriccardi1980 is offline  
Vecchio 30-09-2007, 22.47.42   #612
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

Ogni volta mi meraviglio di come ancora si riesca a trovare qualcosa da dire su questo argomento, che forse doveva essere chiuso già diversi mesi fa....

Per gli admin: per cortesia non la censurate, e che siamo in Cina?
catoblepa is offline  
Vecchio 01-10-2007, 08.59.09   #613
nuvolari
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-07-2007
Messaggi: 47
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

Quando si parla è doveroso ascoltarsi, altrimenti perchè scrivere in un forum? Solo per enunciare se stessi?
Ti ho già detto, ed è cosa ovvia, che il fatto che le madri partecipino all'infibulazione dimostra solo che sono anch'esse soggiogate dalla necessità di preservare il buon nome delle figlie. (Così come, del resto, le madri hanno da sempre castrato tutte le ambizioni di libertà delle figlie femmine (orari di rientro, ragazzi da frequentare, ecc.). Lo fanno per sadismo?? Ma che c'hai in testa?? Lo fanno perchè non vogliono che si parli male delle loro figlie, cavolo!!! E' talmente evidente!!!)
E' davvero ignobile rimanere ciechi e continuare a difendere le proprie tesi di fronte a tanta sofferenza. Ma con che coraggio strumentalizzi l'orrore di quelle donne per difendere le tue elucubrazioni?? Riesci per un attimo a metterti nei panni di chi subisce una cosa del genere prima di dire che lo fanno per un loro tornaconto??? C'è un limite a tutto!!

Per quanto riguarda la tua ricostruzione storica, è quanto di più balzano abbia mai sentito. La donna che decide chi è il migliore della tribù...... ma di che cavolo parli? In quelle società di cui parli le donne non scelgono proprio un piffero, non sanno neppure chi sarà il loro "primo", ma sono i genitori a decidere. I quali devono stare bene attenti ad aver conservato vergine la loro figlia, sennò se la vedono pure rispedire indietro, con ignominia di tutta la famiglia.

Caro Marcoriccardi, attenzione, quelle che tu credi conferme sono solo tue fantasie. Ti stai rafforzando nei convincimenti grazie alle cose che già pensavi (sognavi), scambiandole per prove... Prima di parlare di certe culture, ti consiglierei di leggerne qualcosina, il materiale sulle condizioni delle donne nel mondo non manca.
O forse ti convinci di questo perchè, sfortunatamente, incontri donne che volgono a ricatto questo condizionamento. Ma, sinceramente, continuo a non vedere cosa ti possa interessare di essere considerato speciale da donne del genere......

Un consiglio: risparmiati studi accademici sulle donne (tanto non ti servirebbero, perchè la tua incapacità di vedere le cose oggettivamente non ti farebbe vedere nulla di nuovo) e concentrati su te stesso e su perchè hai questi sentimenti di possessività così forti.
nuvolari is offline  
Vecchio 01-10-2007, 10.50.44   #614
marcoriccardi1980
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-12-2004
Messaggi: 199
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

davanti a questi attacchi insensati è doveroso da parte mia intervenire, chiedo scusa ai moderatori che si erano raccomandati di non avviare dispute, purtroppo non posso che difendermi:


[quote]
Citazione:
Originalmente inviato da nuvolari
Quando si parla è doveroso ascoltarsi, altrimenti perchè scrivere in un forum? Solo per enunciare se stessi?

Io ho detto semplicemente quello che pensavo.


Citazione:
Ti ho già detto, ed è cosa ovvia, che il fatto che le madri partecipino all'infibulazione dimostra solo che sono anch'esse soggiogate dalla necessità di preservare il buon nome delle figlie.





Citazione:
(Così come, del resto, le madri hanno da sempre castrato tutte le ambizioni di libertà delle figlie femmine (orari di rientro, ragazzi da frequentare, ecc.). Lo fanno per sadismo?? Ma che c'hai in testa?? Lo fanno perchè non vogliono che si parli male delle loro figlie, cavolo!!! E' talmente evidente!!!)

chiediamolo alle donne, non credo sia questo il motivo, penso ci sia qualcosa di molto più profondo e nascosto, e comunque anche le donne fanno parte della società e spesso sono le prime a lanciare i sassi contro le più "libertine".


Citazione:
E' davvero ignobile rimanere ciechi e continuare a difendere le proprie tesi di fronte a tanta sofferenza. Ma con che coraggio strumentalizzi l'orrore di quelle donne per difendere le tue elucubrazioni?? Riesci per un attimo a metterti nei panni di chi subisce una cosa del genere prima di dire che lo fanno per un loro tornaconto??? C'è un limite a tutto!!

Io non strumentalizzo proprio niente, ho già detto che sono assolutamente contrario a quelle inumane pratiche e sadiche tradizioni.

Citazione:
Per quanto riguarda la tua ricostruzione storica, è quanto di più balzano abbia mai sentito. La donna che decide chi è il migliore della tribù...... ma di che cavolo parli? In quelle società di cui parli le donne non scelgono proprio un piffero, non sanno neppure chi sarà il loro "primo", ma sono i genitori a decidere. I quali devono stare bene attenti ad aver conservato vergine la loro figlia, sennò se la vedono pure rispedire indietro, con ignominia di tutta la famiglia.

la famiglia è composta anche da donne (mamme, zie, nonne) è sono molto più influenti sulle scelte delle loro figlie di quanto tu possa immaginare.

Citazione:
Caro Marcoriccardi, attenzione, quelle che tu credi conferme sono solo tue fantasie. Ti stai rafforzando nei convincimenti grazie alle cose che già pensavi (sognavi), scambiandole per prove... Prima di parlare di certe culture, ti consiglierei di leggerne qualcosina, il materiale sulle condizioni delle donne nel mondo non manca.

Il problema è che quando si porta avanti una tesi sostenuta dalla massa ipocrita e benpensante, poi è difficile convincere la stessa che la verità è molto più profonda ed in questo caso va ricercata nell'insieme dei rapporti che hanno contraddistinto la storia umana (quindi sia di uomini che di donne)


Citazione:
O forse ti convinci di questo perchè, sfortunatamente, incontri donne che volgono a ricatto questo condizionamento. Ma, sinceramente, continuo a non vedere cosa ti possa interessare di essere considerato speciale da donne del genere......

Io sono un grande tifoso della libertà, io voglio che le donne ragionino con la loro testa, che abbiano una visione a 360 gradi del mondo e non si facciano influenzare dai maschi finto perbenisti e finto-femministi che narcotizzano le donne con il bel parlare.
Sono gli stessi che passano la vita ad elogiare le donne "libertine" e poi hanno molto piacere a sposare una ragazza illibata....


Citazione:
Un consiglio: risparmiati studi accademici sulle donne (tanto non ti servirebbero, perchè la tua incapacità di vedere le cose oggettivamente non ti farebbe vedere nulla di nuovo) e concentrati su te stesso e su perchè hai questi sentimenti di possessività così forti.


Io sono figlio di questa società, ma rispetto ad altri mi faccio delle domande, non prendo sempre per buono quello che vorrebbero farmi credere.
Nessuna possessività, io sono un grande tifoso della libertà femminile e detesto il maschio italico medio che fingendosi amico delle donne in realtà fa leva sulle loro debolezze (senso di colpa, bisogno di conferme/affetto) per ottenere dei vantaggi personali.


bye
marcoriccardi1980 is offline  
Vecchio 01-10-2007, 11.41.50   #615
nuvolari
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-07-2007
Messaggi: 47
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

Mi rivolgo a quelle donne che hanno difeso il "sogno" del mitico (a marcoriccardi non posso più rivolgermi, dato che nega le evidenze più evidenti):
al di là del sogno, starete anche leggendo le motivazioni del sogno, con tutta l'annessa farneticazione storico/sociologica/antropologica. Orbene: la condividete? Sono queste le parole che sperate di sentir pronunciare dal depositario della vostra prima volta? Infatti, non basta condividere un'idea, bisogna condividerne anche le ragioni.
Vi rendete conto quale genere di uomo (e con quale giudizio delle donne) apprezza tanto la verginità?
Un uomo che ha paura della donna, ha paura della possibilità che sia libera, e proprio per questo la sottomette. Sempre, la violenza e l'oppressione sono state figlie della paura. I tedeschi avevano paura degli ebrei. I razzisti hanno paura degli stranieri, e così via.
Mi sarei aspettato pagine sulla bellezza del giungere insieme, con la stessa freschezza, ad un passo così importante, in questo caso mi sarei levato il cappello, ma su questo non ho trovato, in tante pagine, una sola riga. Invece ho letto solo pagine di panico mascherato di fronte all'eventualità che la propria donna sia (o sia stato) un essere libero. Panico ammantato di fesserie su un presunto potere della donna (che tra l'altro denotano un'idea della donna a dir poco non esaltante, una specie di arpia furbacchiona, scaltra, dispotica e addirittura sadica), quando a tutte le latitudini e longitudini la donna ha sempre dovuto strappare con i denti il diritto alla libertà, negato sempre da uomini terrorizzati da questo e dall’eventualità di sentirsi ridere dietro. Certo, ovvio che le donne abbiano cercato di sfruttare anche a loro vantaggio la situazione cui erano costrette, ma questo non significa rovesciare la fritatta, ma solo aggiungere un tassello al ragionamento. In tutte le storie di oppressione c'è chi è riuscito a ritagliarsi uno spazietto di privilegio, ma sempre oppresso rimaneva. Tra l'altro, nel caso delle donne, volgere a proprio vantaggio l’oppressione è stata una necessità, quasi una condizione di sopravvivenza. Visto come venivano considerate le non vergini (in alcuni casi lapidate), è normale che abbiano cercato di conservarsi fino al matrimonio! Visto che il figlio se lo portano loro, è normale che abbiano cercato di vincolare in qualche maniera il padre prima di concedersi! Ma questa non è affatto una posizione di forza, ma di autodifesa!!!!!
Ecco, donne, è questo che vi aspettate da colui al quale donerete la vostra verginità? Sono queste le ragioni?
nuvolari is offline  
Vecchio 01-10-2007, 12.48.33   #616
marcoriccardi1980
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-12-2004
Messaggi: 199
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

non rispondo al post di nuvolari non perchè non ne abbia voglia oppure perchè mi mancano gli argomenti, semplicemente perchè non si rivolge a me, ma direttamente alle donne (anzi alla donna, dato che ormai tutte hanno abbandonato la discussione).

Volevo soltanto cogliere l'occasione per quotare quanto riportato da una utente in risposta alla mia discussione, lo riporto su perchè tanti nella foga di insultarmi lo hanno perso di vista:


Citazione:
Originalmente inviato da Shabaka
La verginità è uno stato della mente..scherzi a parte.Ieri era il mio primo giorno nel forum e ho risposto al topic senza accorgermi delle pagine di discussioni precedenti.Scusami,ma da quello che ho letto,mi sembra che tu abbia toccato un"nervo "scoperto,sembrerebbe soprattutto per noi donne.Tranne quelle che decidono di restare vergini fino al matrimonio,le altre donne sono tutte d'accordo sul fatto che la donna debba gestire liberamente la propria sessualità, ma quante di noi sono le prime a chiamare poco serie quelle che si" aprono a diverse esperienze"?Quante di noi direbbero al loro figliolo di fidanzarsi con una che in paese è conosciuta per avere tante esperienze?Io gli uomini li capisco,anche noi donne abbiamo sogni,aspettative sull'uomo ideale,e se Marco la preferirebbe vergine,ha espresso un desiderio non va criminalizzato,sono le donne che mi fanno arrabbiare.Molte difendono un principio,ma sono le prime a tirar pietre alle ragazze troppo disinibite



marcoriccardi1980 is offline  
Vecchio 01-10-2007, 14.23.46   #617
nuvolari
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-07-2007
Messaggi: 47
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

piccola noticina
anche i nazisti sostenevano che non erano loro i carnefici, ma gli ebrei che avevano reso schiava la Germania.
Dai tempi di Esopo, e poi in seguito, è stato sempre l'agnello che sporcava il fiume, non il lupo che voleva mangiare l'agnello.......
Infatti il carnefice ha sempre avuto bisogno, di fronte a sè e agli altri, di un alibi per le proprie carneficine, perchè evidentemente fa fatica lui stesso ad ammettere semplicemente (e onestamente) la propria ignominia.

Oggi ho scoperto che chi prende le parti delle vittime di un sopruso è un finto perbenista benpensante, che non sa vedere le verità molto più profonde della banale evidenza che il carnefice invece vede chiaramente..........

Quanto spreco di energia a immaginare di scoprire ragioni nascoste, aggrovigliate, contorte e misteriose, quando ci sono tonnellate di libri di storia a disposizione, che basterebbe aprire!!!! Basta digitare "emancipazione femminile" su google per avere tonnellate di documenti (non pareri) sul cammino condotto nei secoli dalle donne per arrivare ad essere considerate pari agli uomini. Ricordo, tanto per dirne una, che la riforma del diritto di famiglia nella civilizzata Italia, risale agli anni 70. Prima la donna era GIURIDICAMENTE inferiore all'uomo (segno indiscutibile del suo enorme potere!!! Sta a vedere che le leggi precedenti le avevano fatte delle donne......capacissimo.....una setta di donne sadomasochiste...........). Le donne fino a qualche decennio fa non potevano andare a scuola, votare, lavorare, scegliere il proprio marito (altro che decidere chi far entrare....), disporre del loro tempo. E non in Iraq, ma qui, in occidente. In Italia era punito con pene miti il delitto d'onore. Altrove la donna viene lapidata per adulterio e non risultano pene simili per gli uomini. Immagino che tutto questo sia voluto dalle donne stesse.....
Ma gli esempi potrebbero essere migliaia. Se poi ci sono delle donne idiote che, invece di lottare per i propri diritti, finiscono con usare come ricatto il loro giogo oppure schierarsi dalla parte del carnefice, cosa dimostra?? Solo che ci sono donne idiote. Del resto, i più tremendi aguzzini degli ebrei furono ebrei stessi, ma questo significa che il popolo ebraico non fu vittima?????? Significa solo che tra loro c'era qualche vigliacco o furbo o idiota o malvagio che sia, come del resto è del tutto normale e fisiologico. La sostanza della vicenda non cambia.

Tanto, che te lo dico affà, è tutto perbenismo, leccaculismo verso le donne a scopo strumentale.......... Praticamente gli storici hanno creato l'invenzione della discriminazione della donna rispetto all'uomo per fare breccia nel cuore di qualche pavoncella sprovveduta.................

Hai voglia l'agnello a portare le sue ragioni al lupo, alla fine il lupo se lo voleva mangiare, per cui quelle ragioni non lo interessavano minimamente, perchè non aveva alcuna intenzione di cambiare la propria decisione!!
nuvolari is offline  
Vecchio 01-10-2007, 14.29.20   #618
Frasesia
Ospite abituale
 
L'avatar di Frasesia
 
Data registrazione: 07-02-2006
Messaggi: 140
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

ehi ragazzi! E' passata una intera estate e siete sempre sullo stesso quesito?....Perchè non proviamo a dare un imput in più?......E cosa ne pensate, vi direi adesso io, di quelle donne orientali che nell'età della pubertà vengono sottoposte ad una crudele operazione che le priva del loro essere pienamente donne così come Dio le ha create?......
Frasesia is offline  
Vecchio 01-10-2007, 14.35.41   #619
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

Citazione:
Originalmente inviato da marcoriccardi1980
non rispondo al post di nuvolari non perchè non ne abbia voglia oppure perchè mi mancano gli argomenti, semplicemente perchè non si rivolge a me, ma direttamente alle donne (anzi alla donna, dato che ormai tutte hanno abbandonato la discussione).

Volevo soltanto cogliere l'occasione per quotare quanto riportato da una utente in risposta alla mia discussione, lo riporto su perchè tanti nella foga di insultarmi lo hanno perso di vista:







Non mischiamo le cose: un conto è essere vergine, un conto è concedersi a chiunque passi in quel momento.
La differenza mi pare abissale.
catoblepa is offline  
Vecchio 01-10-2007, 14.54.01   #620
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Preferirei che mia moglie fosse VERGINE

Se tante , come rilevi , hanno "abbandonato" la discussione -chiedo- leggendole... hai più la sensazione di averle convinte o , invece, quella di averle semplicemente stufate?

Con tutto il rispetto per la frescehzza della ragazza di cui citi il pensiero... sei proprio sicuro che c'entri qualcosa con la VERGINITA'?
Non a caso.. quela ragazza antepone un igienico "troppo" al "disinibite": forse intelligentemente consapevole (lei) che se avesse omesso quel "troppo" avrebbe detto una bestialità assoluta e che sarebbe stata IMMEDIATAMENTE smentita da un autentico esercito di Donne (queste sì veramanete incazzate, o "infervorate" come a te piace dire).... perchè beh... grazie alla Storia... ci mancava pure una donna che dicesse che LE donne amano essere ed osservare.... donne inibite!!!!!!!!!!!!!

Pensa che scoop: io (che mi espongo in quanto persona "qualunque, ossia donna nella media", non in quanto "io" ) NON riconosco alcun primato e valore alla verginità, e anzi ne affermo l'assoluto disvalore al di fuori della fede religiosa... e.... NEL CONTEMPO... non ho alcuna simpatia verso quelle del "chi c'è c'è".... Magari non le lapiderei... magari mi fanno solo tanta tristezza... ma certo non le ammiro, non le giustifico, non mi piacciono come amiche e non vorrei mai che mio figlio si innamorasse di una di loro. Ma... allora? Tornando alla base: che c'entra con la verginità
donella is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it