Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 22-06-2006, 19.10.51   #1
iaia26
Ospite
 
Data registrazione: 19-06-2006
Messaggi: 4
corpo o mente?

Il mio problema è questo: esiste un atteggiamento, un comportamento, un modo di essere per essere belli dentro? Perchè tutti considerano solo il mio corpo, ma nessuno di preoccupa delle mie emozioni, di ciò che provo, di ciò che sento, dei miei sogni, delle mie paure e di quant'altro? Non riesco e capire perchè ad un corpo "ben fatto" non possa proprio corrispondere una testa, un pensiero, semplicemente una persona che ride, che piange, che soffre, che si diverte? Perchè non crede nessuno che io possa anche avere dei sentimenti, come ogni persona umana? Perchè vengo considerata dal mondo una specie di bambola di gomma? Comincio a credere che la colpa di tutto ciò sia soltanto mia, della mia estrema fragilità, delle mie infinite debolezze, delle mie innumerevoli paure... Non sono forte, su questo non c'è dubbio... Così mi torna alla mente una discussione di poco tempo fa sul signifacato di essere forte. Fino a ieri avrei detto che essere forti significa riuscire a non perdere mai il sorriso, qualunque cosa accada, perchè la forza di un sorriso può spostare il mondo intero. Oggi, però, dopo che ho di nuovo perso il sorriso a causa di persone che hanno visto in me soltanto un corpo, mi chiedo se riuscirò mai a cambiare questo mio modo di essere...così fragile...per diventare finalmente forte. Un saluto a tutti...
P.S. è la prima volta che scrivo qui... Tra l'altro è già il terzo messaggio uguale perchè non riesco ad inviarlo... Sperim bene stavolta!!!
iaia26 is offline  
Vecchio 22-06-2006, 20.44.45   #2
layla
Ospite abituale
 
L'avatar di layla
 
Data registrazione: 22-12-2005
Messaggi: 158
Ciao iaia ,
benvenuta nel forum! Coloro che ti considerano solo un corpo probabilmente non hanno avuto occasione di vedere altro che quello...forse sei stata tu a nasconderglielo, ma non devi fartene colpe di questo genere. Trovo che l'equazione donna bella=senza cervello purtroppo sia ancora ben radicata nella società, come pure uomo con i muscoli=uomo stupido. Sono sciocchezze che la gente non dovrebbe ascoltare e da cui distaccarsi, non farsi influenzare da pregiudizi simili, perchè di pregiudizi si tratta. Appunto, ciò che viene prima del giudizio...quindi magari un pensiero fugace che poi può cambiare conoscendosi, dimostrando che non si è solo una bella ragazza. So che è profondamente ingiusto che si debbano fare simili sforzi per affermare la propria testa, ma è anche vero che sforzi del genere li fa chiunque in qualsiasi campo, dalle amicizie, al lavoro, all'amore. Una volta che ti avranno conosciuta queste persone non potranno più ricordare di te solo un bel corpo.
layla is offline  
Vecchio 22-06-2006, 21.23.35   #3
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: corpo o mente?

Citazione:
Messaggio originale inviato da iaia26
Perchè tutti considerano solo il mio corpo, ma nessuno di preoccupa delle mie emozioni, di ciò che provo, di ciò che sento, dei miei sogni, delle mie paure e di quant'altro?
Il problema, secondo me, è in due livelli. Il primo è di rendere evidenti, oltre l’esteriorità di una bellezza che colpisce, anche la bellezza interiore cioè i tuoi pensieri, le tue emozioni, le tue gioie ed i tuoi dolori e tutto ciò che forma il tuo io. Il secondo è il rapporto con se stessi. Sono due momenti diversi, anche se possono avere relazioni strette, anzi le hanno perché il rapporto con se stessi è il cardine delle nostre relazioni cl mondo.

Comunque sul secondo non mi sento titolato a dire nulla, (volevo solo evidenziare che sono separati) mentre sul primo ho delle riflessioni.
Allora è così difficile rendere evidenti il proprio mondo interiore perché fondamentalmente nessuno ha la voglia di fermarsi ad ascoltare e guardare il mondo interiore di un altro, perché un mondo interiore è vasto e fecondo e tutti abbiamo grande cura del nostro mondo personale e lasciamo poco spazio agli altri.
Le poche persone che ci sono davvero vicine e che si sono fermate a parlare realmente con noi, ad ascoltare realmente noi, sono un bene prezioso. Sono poche, rare ma solitamente qualcuno c’è.

Ci sono due cose che si possono fare per migliorare la profondità dei rapporti, (sempre se si pensa sia il caso). Una è coltivare l’abilità di mostrare e di fare conoscere il nostro mondo interiore. La seconda è quella di creare uno spazio dentro noi stessi per accogliere il mondo interiore dell’altro.
Infatti, se può succedere che la, diciamo, confidenza, va solo in un senso, questo non è certo bello, perché chi ti accoglie, ti ascolta e ti vede ha bisogno a sua volta di essere accolto, ascoltato e visto ed un rapporto bilanciato è certamente più saldo e gratificante di uno sbilanciato.


Ultima modifica di VanLag : 22-06-2006 alle ore 21.40.32.
VanLag is offline  
Vecchio 23-06-2006, 11.40.50   #4
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Sono d'accordo sul fatto che la gente vede in te cio' che sei pronta a mostrare. Ma questo e' un processo che matura con l'eta' insieme alla sicurezza. Da me questo processo e' maturato con la disponibilita' di interessarmi agli altri ascontandoli.
Prova a concentrarti sulle emozioni degli altri, e cio' ti aiutera' a far conoscere la tua personalita', ed esprimere te stessa.
hava is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it