Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 12-08-2006, 19.10.14   #21
kora
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 11-08-2006
Messaggi: 1
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

MocassinoH2O: Per questo gli scenziati si son fatti da parte ed hanno lasciato il compito ai filosofi.... con le loro parole!

L’era del positivismo estremo è finito! finito perché ci si è anche resi conto che gli scienziati non si sono fatti da parte…semplicemente era un dato di fatto era ovvio dichiarare la loro Impossibilità di spiegare LA VITA!...

MocassinoH2O vita: stato naturale di attività degli esseri organici...
Ah si…tu sei un’ammasso di atomi?non credo che tu ti percepisca tale!

COTOBLEPA:Chissà come avranno fatto tutti quelli che nella preistoria hanno vissuto prima che fossero inventate le religioni.

Ma le religioni sono nate con l’uomo!

Caro Axiom i tuoi dubbi sono i dubbi di tutti.Io personalmente nel mio piccolo per ora sono arrivata a pensare che alla fin fine La vita vissuta,la vita quella che ha un senso è la vita nella quale sei riuscito a dare e ricevere amore.Si,l’amore è il senso che do alla vita.L’amore di una mamma,di un partner,amico…L’AMORE in generale.…alla fine di tutto la vita è tale se c’è amore!
kora is offline  
Vecchio 12-08-2006, 21.21.25   #22
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

Caro Luca, la tua domanda è alquanto complessa e spesso è difficile dare una risposta. Che cosa conta davvero nella vita? In questo momento io ti direi tutto, dalle belle esperienze alle più terribili. La vita bisogna viverla per conoscerla, ciò non significa sprecarla, però bisogna vivere ogni momento come se fosse unico e quindi bisogna assaporarlo minuto per minuto. Spesso siamo superficiali, ci perdiamo dietro le banalità che ci fanno dimenticare che stiamo vivendo, la nostra presenza afferma la nostra esistenza in questo mondo. Ricordati che ogni momento è importante non rimandiamo mai a domani i nostri sentimenti, le nostre rabbie, i nostri pensieri. Ognuno di noi ha un destino ben segnato che non conosciamo, ma sono sicura comunque che se siamo nati è perché la nostra esistenza ha un valore, un significato ben preciso in questo mondo. Ti senti amareggiato perché come tutti non accettiamo la morte perché ci strappa crudelmente i nostri affetti, però fa parte della nostra vita.
uranio is offline  
Vecchio 13-08-2006, 09.36.00   #23
marcoriccardi1980
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-12-2004
Messaggi: 199
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

Citazione:
Originalmente inviato da Braveheart
credete alla scienza umana? Solo Dio può dare la vita eterna, è un Sua proprietà!


La scienza umana regalerà agli uomini l'immortalità, tutti i genetisti del mondo oggi stanno studiando questa strada e credo che tra meno di un secolo, i progressi della scienza regalerà a tutti i fortunati che se lo potranno permettere "la vita eterna".
Ti dirò di più, si riuscirà anche a ringiovanire un corpo vecchio, attraverso la rigenerazione cellulare, la giovinezza eterna.

Non oso immaginare comunque le conseguenze sociologiche di una simile rivoluzione, forse un'altra guerra tra ricchi e non ricchi.

Ciao



PS: Dio ha creato l'uomo per vedere cosa è in grado di fare, e non gli ha posto limiti.
marcoriccardi1980 is offline  
Vecchio 13-08-2006, 14.25.19   #24
enzima
Ospite
 
Data registrazione: 08-08-2006
Messaggi: 8
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

spesso mi sono posto la tua stessa domanda...mi sono risposto!
per ora credo che l'unica cosa che conta nella vita sia l'amore!...amare e essere amati! per i materialisti e superficiali ciò che conta è denaro... sì aiuta però, personalmente preferirei essere una persona "normale" e avere una famiglia, avere gente che mi vuole bene e non essere miliardario, tornare a casa e non avere nessuno da coccolare o non avere gente che mi voglia bene..concludendo, tu ti chiedi cosa conta realmente nella vita?...credo l'amore!

enzima is offline  
Vecchio 14-08-2006, 18.29.07   #25
Viola
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-04-2006
Messaggi: 48
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

Anch'io credo cha l'amore dia senso alla vita e la mancanza di amore la rende un inferno in terra.
Guerre, stragi, terrorismo ecc. sono la negazione della vita e, poichè sono pane quotidiano di giornali e telegiornali, è facile scoraggiarsi. Bisogna cercare l'amore dentro di noi e condividere con gli altri. Ma è un atto coraggioso, richiede forza e fede.
Viola is offline  
Vecchio 14-08-2006, 20.02.15   #26
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

Cosa conta veramente nella vita?

In una parola? Viverla.

Assaporarne il gusto, conoscerla, cercare di capirla, di comprenderla, provarci, nonostante sia molto difficile.
Capire, conoscere è tutto. L'ingnoranza è la morte della vita.
alessiob is offline  
Vecchio 15-08-2006, 11.15.36   #27
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

Citazione:
Cosa conta veramente nella vita?

In una parola?

In una parola: l'ottimismo.

Perché?
Beh, mi sembra chiaro.
Se uno è ottimista, anche se non ha la salute, e sta male, continua a vedere il mondo in modo positivo, senza abbattersi o deprimersi, e si impegnerà per migliorare il suo stato precario.
Se uno è ottimista, anche se non ha lavoro, e non ha un soldo, continua a vedere il mondo bello e felice, senza farsi troppi problemi del come farà a campare senza una lira (o un euro).
Se uno è ottimista, anche se magari non c'è nulla che conta veramente nella vita, è lo stesso in grado di viverla in modo felice e gioioso, godendo delle opportonità che essa offre.
Se uno è ottimista, anche se gli muore una persona cara, che molto gli ha donato, e che molto si è portata via con la sua morte, sarà in grado di staccarsi da questa figura con il tempo dovuto, e riprendere a vivere e a condividere le cose belle della vita con altre persone, che incrocerà per la strada lungo il suo cammino.
Se uno è ottimista, anche se la persona che si ritrova di fronte la odia profondamente, lui non smetterà di credere nell'amore che è presente nella persona, e che può manifestarsi, se solo le si lascia del tempo e se le si concede fiducia.
Se uno è ottimista, anche se non c'è più un motivo evidente per cui vivere la vita, uno lo troverà, e preferirà la vita alla morte.
Se uno è ottimista, crede nell'amore, nella sua potenza stravolgente, nella sua eternità.
Elijah is offline  
Vecchio 15-08-2006, 12.20.29   #28
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

In un saggio che lessi tempo fa (e che non riesco più a trovare) Isaac Asimov mostrava in modo assai convincente come l'immortalità non è davvero l'aspirazione ultima dell'uomo.
Anch'io penso che l'uomo non sia fatto per l'immortalità, ma che anzi il pensiero della morte sia un elemento essenziale dell'esistenza.

Poiché il tempo è vissuto in modo soggettivo, ed in realtà viviamo esclusivamente l' "adesso", concorderei con quelli che dicono che la cosa importante sia "Vivere bene l'attimo presente".

Di interventi di questo tipo ne ho letti anche in questa discussione.

Resta da definire cosa debba intendersi per "vivere bene" in modo generale, senza far riferimento ad ideali o principi etici o di altra natura che possono non essere condivisi da tutti.

Ecco io penso che per motivi che ci sono sconosciuti (e spiegati in modi diversi) ognuno ha dentro di sé un concetto di giustizia, di bene, di buono..., in una parola di "assoluto"; senza urtare la suscettibilità di nessuno, possiamo chiamare l'insieme di questi concetti "coscienza".
"Vivere bene l'attimo presente" significa quindi semplicemente sentirsi conformi, per quell'attimo almeno, all'archetipo positivo che si ha dentro.

E questo lo possiamo fare tutti, e farlo sempre: perché agli altri possiamo mentire, ma a noi stessi, alla nostra coscienza, no.
Lucio Musto is offline  
Vecchio 15-08-2006, 13.30.46   #29
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
In un saggio che lessi tempo fa (e che non riesco più a trovare) Isaac Asimov mostrava in modo assai convincente come l'immortalità non è davvero l'aspirazione ultima dell'uomo.
Anch'io penso che l'uomo non sia fatto per l'immortalità...

Vorrei ricordare a riguardo, come nel N.T., quando si parla di vita eterna, non si parla mai a livello quantitativo, non è la lunghezza che conta, ma si parla sempre a livello qualitativo.
La vita eterna è a quanto si aspira, perché è di un livello superiore alla esistenza su questa terra.
Non di certo perché è senza fine.
Elijah is offline  
Vecchio 15-08-2006, 17.22.43   #30
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Riferimento: Cosa conta davvero nella vita?

Uff..... l'immortalità non esiste. E un utopia.

Anche ammesso che l'uomo un giorno riesca a trovare un metodo per impedire l'invecchiamento (cosa che secondo me è altamente probabile). L'uomo non sarebbe comunque immortale, poichè lo sarebbe solo virtualmente.
In pratica potrà vivere anche mille anni, anche centomila, ma prima o poi accadrà un incidente e morirà.
Allungare la vita non conta, tutto è relativo. O si è immortali o non si è immortali. Punto.
alessiob is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it