Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 06-10-2006, 19.56.11   #1
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Freud e le sue... strategie o teorie?

Navigando in internet ho trovato alcune notizie probabilmente infondate, essendo la fonte di parte (mooolto di parte) dato che si tratta di credenti moolto cattolici.
Se ne avete la pazienza leggete...

Tratto da http://www.ccsg.it/Antonio.html

Abbiamo già accennato al "padre della psicanalisi" sigmund freud. Ogni suo libro è ritrovabile in edicola... ce lo si presenta come un "vate" della scienza...
-e già da qui avrei da ridire, xkè Sigmund Freud tutto è eccetto che "vate" della scienza xkè x me la scienza è ben altra cosa... e la psicologia (è sempre un mio modo di pensare) non è una scienza perchè non potrà mai essere esatta come le altre scienze!-

In realtà egli non fu altro che l'inventore di una delle più pericolose tossine che siano mai state inoculate nelle masse: la falsa scienza psicoanalitica.

Tale "scienza" genera ogni sua assunzione partendo dal presupposto che il comportamento umano è sempre e comunque determinato dal "LÌBIDO": forza primordiale irresistibile che ha come unico movente il godimento, in tutte le forme, ma essenzialmente in quella che, direttamente od indirettamente, si riconduce al ...sesso.

Le tesi sviluppate dal freud su tale base teorica, con l'ausilio di abili giri di parole, possono inculcare nella mente del neofita concetti che non esitiamo a definire mostruosi.

Partendo dalla disamina della sessualità infantile (!!!) freud afferma che l'infante trova un appagamento sessuale analogo a quello che può dare un coito nel... suggere al seno materno. Dopo il periodo dell'allattamento, l'infante prova un piacere analogo a quello che può dare una masturbazione nel... succhiarsi il pollice. Ma freud supera se stesso allorquando attribuisce valenze sessuali analoghe a quelle di una masturbazione perfino alla ritenzione delle feci nell'età prepuberale.

La falsità delle tesi freudiane, peraltro iperpropagandate, è evidente: suggere il latte dal seno materno, o dal biberon, da lo stesso appagamento sessuale che può dare... un buon pasto ad un adulto; mentre secondo freud: "Chi abbia visto un poppante staccarsi sazio dal seno materno e cadere addormentato con le guance arrossate e con il viso beato, non può rifiutarsi di riconoscere che questa immagine è il prototipo dell'espressione del soddisfacimento sessuale nella vita dell'adulto."

Per quel che riguarda la sunzione del pollice, freud afferma: "Il bambino che indulge al succhiamento sensuale esamina il proprio corpo e ne sceglie una parte (erogena) da succhiare." Ma allora perché vengono succhiati anche i ciucciotti? Sono per caso una zona erogena al pari del pollice?, e... i leccalecca?!

La menzogna freudiana riguardante la ritenzione delle feci, vista come "libido" dell'età prepuberale è altrettanto facilmente smascherabile: ritenere le feci (a qualsiasi età) serve solo ad ammorbidirle e ad espellerle in modo più completo e meno doloroso; chiunque abbia letto le modalità d'uso di una purga lo sa bene.

Come non vedere in queste tesi farneticanti un, nemmeno tanto subdolo, invito alla pedofilia? Questo bambino di 8-9 anni che "gode" nel ritenere le feci... come può non far sorgere un lapalissiano parallelismo col desiderio sodomico? Per non parlare poi di quel... "succhiamento sensuale"...

Ma il fine ultimo, perseguito da freud e dalla lobby, non è tanto l'istigazione alla pedofilia od alla pederastia; quanto il farci ragionare sotto una chiave diversa. Si cerca di farci vedere la malizia la dove non ve ne può assolutamente essere. Si cerca di tramutare il nostro naturale istinto protettivo nei confronti dei bambini in qualcosa d'altro. L' "altro" in questione, solo in individui particolarmente predisposti, può portare da una vera e propria forma di degenerazione sessuale; altrimenti si traduce in una semplice disaffezione nei confronti dei figli che rappresentano, come abbiamo visto e come vedremo ancora in seguito, il nemico numero uno del regime.

A questo stratagemma per ridurre la naturale predisposizione alla procreazione dei genitori, il "padre della psicanalisi" ne afficanca un altro ancora più potente. Il nostro eroe non s'accontenta di fare vedere ai genitori i propri pargoletti come dei lussuriosi. Egli cerca anche di insinuare una sorta di gelosia malata del genitore nei confronti del figlio del proprio stesso sesso; utilizzando a tal uopo l'ennesima "teoria psicoanalitica", secondo la quale ogni bambino prova amore incestuoso nei confronti del genitore del sesso opposto. I figli desiderano accoppiarsi con la madre ("complesso di Edipo") e le figlie col padre ("complesso di Elettra")...

...Ma che degenerati che eravamo da poppanti!!!

Comunque, sdrammatizzazioni a parte, rimane importante sottolineare che la psicoanalisi serve solo a farci detestare, possibilmente anzitempo, coloro che, scevri da ogni menda, sono innocenti per definizione.

c'è sicuramente da dire che se tutto ciò è vero e si tratta solo di una strategia ebrea per far diminuire le nascite... hm... Freud ha cmq lavorato molto "di mente!"
Voi cosa ne pensate?
Ci sono molti altri esempi nel link indiato ad inizio pagina...
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 09-10-2006, 23.08.34   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Freud e le sue... strategie o teorie?

Se chiesa e società in generale non avessero creato intorno al sesso tanta sporcizia forse non avremmo pedofili, non avremmo stupratori, non avremmo violenze.

Il piacere sessuale è solo uno strumento che madre natura ha inventato per evitare l'estinzione della specie. Sono stati gli esseri umani con quello che consideravano "progresso" e "religioso" a renderlo torbido, deviato, sporco, impuro, peccaminoso. Hanno trasformato uno strumento meraviglioso e prezioso per la procreazione, la condivisione, la comunicazione in uno di distruzione.

La psicanalisi cerca di comprendere l'uomo, e nel comprendere può benissimo sbagliare. Ma dovremmo essere noi ad interrogarci sui danni che sono stati fatti. E per giunta mettendo in mezzo persino Dio!

ciao
mary
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it