Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-01-2003, 15.55.01   #1
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
adulazione

Mi sono resa conto...navigando in internet che spesso uno dei mezzi per "acchiappare" l'attenzione di qualcuno...è l'adulazione!

Lo dico perchè, me misera.... ci sono cascata come una pera, mossa da compassione per una persona che poi si è rivelata tutt'altro che buona e gentile...insomma nulla di ciò che andava dicendo....

perchè certe persone usano questo mezzo subdolo per attirare l'attenzione?

deirdre is offline  
Vecchio 30-01-2003, 16.20.45   #2
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
Monica, qual è il problema?
Certi uomini sanno bene che la maggior parte delle donne hanno la sindrome da crocerossina e dopo averle adulate per un po' iniziano con la solita recita ormai messa a punto da tempo, provata e riprovata chissà quante volte, magari indossando anche il costume del "martire" che vive una situazione poco felice a "casa" o del malato.
Ma bada bene la stessa tattica viene usata anche dalle donne.
Comunque, bisogna sbatterci il grugno per capire il "gioco".
In pratica, ognuno/a usa le frecce che ha nella propria faretra, per far centro nel cuore dell'altro/a.
L'altro/a diventa scaltro a schivare le frecce solo dopo che ne è rimasto/a ferito/a almeno una volta.

Armonia is offline  
Vecchio 30-01-2003, 16.45.51   #3
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Mia adorata.... hehehhe...ora sanno tutti che mi chiamo Monica!!!!!

Credo tu abbia ragione, per esperienza personale posso dire che ci si deve sbattere il muso bello forte prima di capire... e spesso se ne esce scottati... per quanto riguarda la mia esperienza, ti garantisco che da ora in poi sarà difficle circuirmi di nuovo con quel mezzo...credo, ora, di aver sviluppato un settimo senso... quello che individua i falsi ipocriti che usano mezzi come questo per attirare su di loro l'attenzione.

Tieni presente che in quell'occasione, la persona in questione è arrivata persino a dirmi che doveva morire a primavera ...ma ti rendi conto di quanto meschino e ipocrita possa essere un individuo simile?

Questo è solo un esempio..ma esistono quelli che ti carpiscono con mezzi del tipo... "Ho gravi problemi fisici"...oppure..."mia moglie non mi ama più"...insomma, le solite manfrine....

piuttosto, allora, preferisco quello che ti spiattella in faccia la verità con la semplice frase... "Ho voglia di farmi una stroria...ci stai?"...hehehhe..sbaglio?
Credo di no...io sono per la verità ad ogni costo...

non c'è cosa peggiore che sentirsi usati in quel modo.
deirdre is offline  
Vecchio 30-01-2003, 17.40.32   #4
anael_la
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 41
ipocrisia

l

L'ipocrisia la troviamo in ogni ambiente, pensavo che nel mondo virtuale non fosse necessaria, perchè inventarsi, proporsi diversi da quello che si è, quando poi nessuno niente ti chiede se non ascoltarti o farsi ascoltare?

E' uno strano mistero che è frutto di profonda insicurezza e frustrazione che non sfugge neanche quando vivi nell'anonimato e anche se si va cauti non è facile venirne a capo, tanto vale ascoltare ogni cosa sempre con cautela e leggerezza, ma non è affatto una bella cosa, tutto ciò ti spinge a non credere a niente e
a parlare solo a se stessi...


Ciao
anael_la is offline  
Vecchio 31-01-2003, 09.55.04   #5
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Credo che tu abbia estrapolato un concetto molto importante....
Quando si viene in contatto con persone di questo genere, puntualmente si rimane scottati... lo dico per esperienza...
Il fatto è che poi si perde la fiducia nel prossimo... il dubbio è un tarlo che rode il cervello...e questo è dannoso....

Quell'esperienza mi è servita per capire che al mond esistono persone che usano mezzi a dir poco.... meschini, come la morte... per attirare su di loro l'attenzione....

eppure, sarebbe cosi semplice.... la verità....
deirdre is offline  
Vecchio 01-02-2003, 14.45.23   #6
Laurablu
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-01-2003
Messaggi: 84
Deirdre non ci posso credere? Ti hanno parlato di morte per acchiapparti? E' incredibile a che punto si arrivi. Comunque credo che nessuno sia immune da un pizzico di adulazione, i re ed i potenti si sono sempre circondati da cortigiani addestrati all'uso (e che mantenevano per questo). Il punto è distinguere l'adulazione buona, che magari ci fa un amico (e che sappiamo non è proprio veritiera), ma che comunque è fatta a fin di bene, ci tira su', e quella carogna, ipocrita che tende a far leva sul nostro amor proprio per poi rigirarci come calzini.
Laurablu is offline  
Vecchio 01-02-2003, 18.34.05   #7
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Si Blu, purtroppo si, può sembrare assurdo ma è tutto vero, tra l'altro il giorno in cui mi ha riferito questa menzogna ho fatto leggere il msg ad Armonia, mia carissima amica e splendida persona, ed entrambe siamo rimaste allibite nonchè scioccate... (Che due pere! )....

Come anche tu sostieni, c'è un'enorme differenza tra un complimento fatto da un amico per "tirar su" il morale, o semplicemente per far capire che si vuol bene.... da quanto accaduto a me (ed a molti altri)... il fine è diverso.....

Io trovo assolutamente senza giustificazione un comportamento simile...

Ma come sappiamo, la madre degli imbecilli è sempre incinta......

buon finesettimana!
deirdre is offline  
Vecchio 02-02-2003, 10.20.38   #8
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
Adulazione e il potere magico delle parole

Questo thread aperto a causa di una esperienza negativa, anche se ti ha ferita, ti ha insegnato che non devi fidarti di certe persone pronte ad usare anche l’adulazione per arrivare al loro scopo, proprio come dice un vecchio proverbio, “quando il diavolo ti accarezza è perché vuole la tua anima
Questo thread dicevo….. lo si può ampliare discutendo su:

”Il potere magico delle parole.”
Si può mai persuadere un interlocutore attraverso le vie non razionali?
A Cosa serve il linguaggio?
Perché la lingua può essere usata per mentire?

Un sofista di nome Gorgia rispose a queste domande attraverso l’analisi di un caso ben conosciuto nell’antica Grecia: [b]Il tradimento di Elena motivo scatenante della guerra di Troia.
Gorgia, immaginando di discutere un’arringa difensiva, con molta ironia dimostra la non colpevolezza dell’imputata Elena, argomentando che la donna fu rapita contro la sua volontà, non con la violenza ma attraverso il potere esercitato su di lei dalle parole del suo seduttore.
Infatti usando con destrezza il linguaggio si possono produrre modificazioni fisiche in chi ci ascolta come per esempio: il pianto, il rossore di vergogna il disgusto ecc..
A maggior ragione, la dialettica può essere usata per manipolare la mente dell’interlocutore, annullando la volontà e sedurlo/a.
Se vogliamo possiamo anche dire che tra la potenza della parola e la disposizione dell’anima c’è un rapporto uguale a quello dell’uso dei farmaci ed il corpo, infatti certi farmaci eliminano dal “corpo” certi umori, e altri ne troncano o curano la malattia; così anche alcuni discorsi che possono produrre dolore, diletto o paura, o altri discorsi che con persuasione perversa possono avvelenare l’anima e la stregano.


Ultima modifica di Armonia : 02-02-2003 alle ore 10.22.58.
Armonia is offline  
Vecchio 03-02-2003, 09.11.46   #9
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
E’ risaputo che esistono persone che usando la favella azionano un meccanismo di seduzione nell’interlocutore. Il linguaggio è l’espressione, meglio, uno dei metodi per esprimere il nostro pensiero ed il pensiero elaborato dalla mente umana altro non è che la rappresentazione del nostro io.
Tramite le parole, il tono della voce è possibile esprimere un sentimento di qualsiasi genere. Dall’amore, all’odio profondo…. I nostri stati d’animo cambiano, evolvono…e con loro il nostro linguaggio….
Il seduttore è colui che, tramite mezzi più o meno efficaci…riesce a carpire l’attenzione di chi sta al suo cospetto, solitamente è un individuo abile con le parole. C’è chi definisce la seduzione un’arma.. nulla di più vero. Troppo spesso leghiamo tutto questo alla sessualità… nel senso che nella mente collettiva, il/la seduttore/ice è colui che tramite taluni mezzi riesce a conquistare il cuore di una donna/a, magari solo per una notte…
Ma seduttori sono anche coloro che riescono a circuire le masse, abbiamo nella storia esempi evidenti … vedi Hitler, Mao, Napoleone.. … fino ad arrivare a Casanova o Rodolfo Valentino… il fine è diverso..il mezzo sempre il medesimo… il linguaggio.
Ci vuole carisma… ma in fondo… cos’è questo strano termine?
Il suo significato dal greco "chárisma" è “dono gratuito”… in pratica una dote, una virtù…che non tutti gli uomini possiedono. Il fascino che ammalia e soggioga la mente, mettendo in condizione di dipendenza psicologica che “cade” nelle grinfie d’individui di questo tipo.
Premetto, non vedo tutto questo come un male…
Abbiamo discusso mille volte sul significato di ciò che è bene e ciò che non lo è…
Però bisogna ammettere che spesso chi ha questo dono lo usa per fini o scopi non del tutto “sani”, l’uomo come essere imperfetto anela al potere, alla supremazia sui suoi simili..e quale mezzo migliore del linguaggio per ottenere effetti immediati?
deirdre is offline  
Vecchio 06-02-2003, 19.09.01   #10
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Ciao
Ho letto molto recentemente un libro che in sostanza parlava di: devianza; propio per iniziare a provare a capire i meccanismi psicologici di certi individui, che rientrano spesso in categorie della psichiatria sotto i cosidetti "disturbi della personalità", e che utilizzano proprio queste scaltrissime e subdole modalità di relazione atte a manipolare l'altro per giungere nè più nè meno ai propri scopi.
Inquietante, nel senso che mi è sembrato di capire che, chi utilizza certi meccanismi, è totalmente privo di una qualsiasi capacità di empatia con l'altro, arido di sentimenti e freddo...il tipico psicopatico alla Hannibal the Cannibal e simili, che popolano allegramente gli schermi dei cinema. Scaltro e astuto, infimo e privo di umanità, che crea danni spesso gravi a destra e manca...
Inquietante perchè, dopotutto, tutti abbiamo un lato simile, che gestiamo in forme più consone alla vita sociale, ma che resta pur sempre simile; tutti abbiamo un pò di malizia.
Inquietante, perchè in questo stato di cose, in questo contesto sociale, sembra che questi individui abbondino; inquietante perchè sembra ormai una modalità relazionale qualche volta anche "accettabile", difficilmente condannabile: in un mondo individualista in cui ognuno bada solo ai propri interessi, solo al proprio successo, sembra ormai diventato "accettabile"...l'anima umana sembra essere stata lasciata altrove, la lotta ed il potere, la sfida ed il possesso, il potere sui propri simili, sembra essere diventato un valore diffuso.
Voi non credete? La realtà è paranoica: è pressochè impossibile essere spontanei e sinceri, saremmo come facili sciocche prede;
La "realtà paranoica" è un concetto ormai vecchio, ma sempre attuale. (non so da dove derivi come concetto, qualcuno di voi saprebbe indicarmelo?).

Resto comunque del parere che l'uomo è estremamente abbruttito dall'aridità di sentimenti, è brutto quando sfrutta e manipola, ferendoli gravemente e con indifferenza, i sentimenti altrui.
Mi sembra pressochè impossibile relazionarsi con persone simili, sembra esserci un scarto di umanità, ed evidentemente c'è.

Volevo poi ancora sottolineare l'adulazione a fin di bene, che spesso risulta utile..e a fin di bene.



r.rubin is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it