Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 22-10-2006, 16.59.56   #1
cioccolato
Ospite
 
Data registrazione: 22-10-2006
Messaggi: 3
non tollero più

ciao a tutti.
sento il bisogno di dire una cosa di cui non riesco a parlare nemmeno con le persone più care e vicine.
è compito mio trovare la soluzione, ma non ci sono ancora riuscita.
il mio ragazzo è una persona speciale, è tutto quello che posso desiderare in un uomo. passerei il resto della vita con lui. mi ama.
purtroppo soffre di una malattia che, da una parte lo ha reso forte, attaccato alla vita e sensibile, dall'altra gli ha modificato l'aspetto fisico tanto che ora tutti lo guardano come fosse un "mostro". uso questa dura parola perchè restituisce bene l'espressione sul volto di chi lo guarda senza curarsi di scorgere la bellissima persona che c'è dietro quell'aspetto.
l'ho conosciuto così, ho accettato questa cosa e sono pronta a vivere con lui la sua malattia ed aiutarlo.
ma ultimamente non riesco a tollerare gli sguardi, i commenti sottovoce delle persone, che sopporto solo per rispetto suo e ,cosa peggiore, non riesco più ad avere intimità con lui.
ciò evidentemente vuol dire che il problema non è più solo negli altri, ma è diventato anche mio. lui soffre della mancanza di intimità e magari ne sospetta anche la causa, eppure non riesco a parlargliene:ne soffrirebbe molto.
come si fa a dire una cosa così dolorosa a qualcuno a cui si vuole così bene?
grazie a tutti
cioccolato is offline  
Vecchio 22-10-2006, 17.56.06   #2
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Riferimento: non tollero più

...forse non lo ami più ma devi ancora rendertene conto...

...parlane con lui con franchezza e se serve fai scelte dolorose, meglio un amore finito che un sentimento compassionevole...

IMHO
Spaceboy is offline  
Vecchio 22-10-2006, 19.46.58   #3
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: non tollero più

Citazione:
Originalmente inviato da Spaceboy
"meglio un amore finito che un sentimento compassionevole..."

Questo è certo!

Poi non è decco che se non c'è più il desiderio non c'è più l'amore...
sei certa che la mancanza di intimità tra voi due sia dovuta al suo aspetto fisico?
Sembra banale ma... meglio non escludere nulla!
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 23-10-2006, 08.12.52   #4
cielosereno52
Ospite abituale
 
L'avatar di cielosereno52
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Riferimento: non tollero più

Citazione:
Originalmente inviato da cioccolato
ciao a tutti.
sento il bisogno di dire una cosa di cui non riesco a parlare nemmeno con le persone più care e vicine.
è compito mio trovare la soluzione, ma non ci sono ancora riuscita.
il mio ragazzo è una persona speciale, è tutto quello che posso desiderare in un uomo. passerei il resto della vita con lui. mi ama.
purtroppo soffre di una malattia che, da una parte lo ha reso forte, attaccato alla vita e sensibile, dall'altra gli ha modificato l'aspetto fisico tanto che ora tutti lo guardano come fosse un "mostro". uso questa dura parola perchè restituisce bene l'espressione sul volto di chi lo guarda senza curarsi di scorgere la bellissima persona che c'è dietro quell'aspetto.
l'ho conosciuto così, ho accettato questa cosa e sono pronta a vivere con lui la sua malattia ed aiutarlo.
ma ultimamente non riesco a tollerare gli sguardi, i commenti sottovoce delle persone, che sopporto solo per rispetto suo e ,cosa peggiore, non riesco più ad avere intimità con lui.
ciò evidentemente vuol dire che il problema non è più solo negli altri, ma è diventato anche mio. lui soffre della mancanza di intimità e magari ne sospetta anche la causa, eppure non riesco a parlargliene:ne soffrirebbe molto.
come si fa a dire una cosa così dolorosa a qualcuno a cui si vuole così bene?
grazie a tutti

Se riesci a reagire ai commenti delle altre persone... che alterano il senso della tua realtà...forse ritroverai la serenità nel rapporto con il tuo ragazzo.
Cerca in questo percorso una persona che ti possa aiutare, una persona estranea al tuo contesto sociale...che non giudichi cosa sia giusto o sbagliato..che ti ascolti... sicuramente mentre ti ascolterà...tu troverai
da sola le risposte giuste... che non possono venire nè dalla società...
nè dai parametri di bellezza...ma fanno parte delle tua esclusiva visione
delle cose.
Ciao
cielosereno52 is offline  
Vecchio 23-10-2006, 14.53.16   #5
galadriel70
Ospite
 
Data registrazione: 14-09-2006
Messaggi: 33
Riferimento: non tollero più

Tu però non dici perchè non riesci più ad avere intimità: è per il volto? la malattia colpisce anche gli arti? oppure è perchè ti vuoi convincere che lo ami ancora o ti senti solo in obbligo di strargli vicino.
Se è un fatto solo estetico, prova semplicemente a spegnere la luce e a pensare alla sua bellezza interiore. Se invece i tuoi sentimenti sono mutati, bhe c'è poco da fare, parlarne con lui. Hai un obbligo prima di tutto con lui e poi con te stessa. Non ti caricare dei suoi problemi. se non sei tu, dagli la possibilità di trovare una donna che lo ami veramente.
Forse la tua è solo una crociata contro i deficienti e ti dispiace abbandonarla, perchè è comunque ovvio che gli hai voluto molto bene, ma fermati a pensare quanto grande è il tuo amore.
galadriel70 is offline  
Vecchio 23-10-2006, 21.36.33   #6
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: non tollero più

posso sbilanciarmi?secondo me gli vuoi tantissimo bene e sei attaccata a lui ma non sei più innamorata,perchè altrimenti non avresti raccontato questo fatto.Però ti dispiace dirgli la verità perchè hai paura di farlo soffrire.X me non devi sentirti obbligata a restare con lui,potresti però rimanere sua amica e stargli vicino aiutandolo a sconfiggere la sua malattia.
dany83 is offline  
Vecchio 24-10-2006, 08.22.56   #7
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: non tollero più

Prova ad allentare la relazione, cerca di vederlo di meno, magari per un periodo vi sentite solo telefonicamente, il problema ora non è lui sei tu che non sai se lo ami ancora quindi prova a capire la motivazione che c' è dentro te stessa.
uranio is offline  
Vecchio 24-10-2006, 19.28.37   #8
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Riferimento: non tollero più

Citazione:
Originalmente inviato da cioccolato
ciao a tutti.
sento il bisogno di dire una cosa di cui non riesco a parlare nemmeno con le persone più care e vicine.
è compito mio trovare la soluzione, ma non ci sono ancora riuscita.
il mio ragazzo è una persona speciale, è tutto quello che posso desiderare in un uomo. passerei il resto della vita con lui. mi ama.
purtroppo soffre di una malattia che, da una parte lo ha reso forte, attaccato alla vita e sensibile, dall'altra gli ha modificato l'aspetto fisico tanto che ora tutti lo guardano come fosse un "mostro". uso questa dura parola perchè restituisce bene l'espressione sul volto di chi lo guarda senza curarsi di scorgere la bellissima persona che c'è dietro quell'aspetto.
l'ho conosciuto così, ho accettato questa cosa e sono pronta a vivere con lui la sua malattia ed aiutarlo.
ma ultimamente non riesco a tollerare gli sguardi, i commenti sottovoce delle persone, che sopporto solo per rispetto suo e ,cosa peggiore, non riesco più ad avere intimità con lui.
ciò evidentemente vuol dire che il problema non è più solo negli altri, ma è diventato anche mio. lui soffre della mancanza di intimità e magari ne sospetta anche la causa, eppure non riesco a parlargliene:ne soffrirebbe molto.
come si fa a dire una cosa così dolorosa a qualcuno a cui si vuole così bene?
grazie a tutti

Mi ha molto colpita questo post, situazione davvero difficile,sono sinceramente dispiaciuta.
Concordo con tutto quello che è stato detto nelle varie risposte che ti sono arrivate, aggiungo solo un particolare. Credo che il giudizio sociale, anche se non lo ammettiamo, abbia un impatto molto forte in tutti noi. Le occhiate che le persone vi mandano, i sorrisini compassionevoli, gli sguardi interrogativi e dubbiosi, se non una specie di malcelato disprezzo, a lungo andare logorerebbero chiunque. Una situazione così ti fa sentire costantemente giudicata e sottoposta alla curiosità di qualsiasi passante...non è facile; credo che in questa situazione chiunque comincerebbe a chiedersi se sta facendo la cosa giusta o se sta facendo una cosa folle e senza senso visto che nessuno pare comprenderla, almeno non a prima vista.
Lo stress è notevole, aggiungici poi tutto ciò che immagino comporti la malattia.
Non posso che dirti la cosa più banale del mondo....cioè di valutare bene quello che c'è dentro di te; circondati di persone fidate e che ti vogliano tanto bene, se hai questa fortuna. Auguri, facci sapere
odissea is offline  
Vecchio 24-10-2006, 23.45.59   #9
Daniele99
Ospite
 
Data registrazione: 11-10-2006
Messaggi: 33
Riferimento: non tollero più

Se lo ami, vedila come un'opportunità per maturare e fare quello che vuoi senza temre gli sguardi e i giudizi altrui... nessuno può permettersi di interferire con la tua vita... che ti ricordo è solo una!!!

Se fuggi una volta .. fuggirai sempre... mai mollare....
Dunque rifletti se lo ami o no... è questo il punto saliente... tutto il resto non conta....
Se non lo ami sarebbe giusto che lo lasci o cmq glielo dici... a prescindere se è malato o no... è giusto che ti comporti indipendentemente dal suo stato di salute!!!
Certo che magari aspettare il momento migliore oppure prendersi del tempo è del tutto lecito e giusto, non fare la crocerossina ...è una stronzata, è molto avvilente per lui che già soffre... Se lo ami, allora lo stimi e se lo stimi lo devi trattare come un tuo pari!!!
Daniele99 is offline  
Vecchio 25-10-2006, 15.49.55   #10
carola
spettacolo
 
Data registrazione: 10-07-2003
Messaggi: 11
Riferimento: non tollero più

Ehi, lui non ha bisogno della tua beneficienza, la vita purtroppo gli ha gia dato la forza per superare questo mondo plastificato, fatto di canoni e stereotipi. Tu, per lui, sei un'altra cosa.
Allora, mischiati pure con quel mondo ostile, oppure prenditelo sotto braccio e portatelo in giro, imparando tu da lui...a vivere.
Credo che se esiste in te L'AMORE...credo che te lo stringerai ancora piu forte. Non mollare, se esiste l'Amore....ti prego.
...Ehi non fargli beneficienza...non è Amore
Ciao Cioccolato
carola is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it