Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 24-01-2004, 14.56.28   #21
DanDan
Ospite
 
L'avatar di DanDan
 
Data registrazione: 19-01-2004
Messaggi: 11
Pensa...

che l'azione non può esistere senza pensiero.
L'azione è semplicemente la trasformazione della energia prodotta dal pensiero.
Questa energia va utilizzata.
Non può essere incamerata per sempre.
Deve liberarsi.
Deve trasformarsi.
Altrimenti sopraggiunge l'overflow, la malattia.
Ogni volta che pensi sta creando energia.
E questa energia va utilizzata.

Ciao.
DanDan
DanDan is offline  
Vecchio 25-01-2004, 16.41.46   #22
Ilaria
Ospite
 
L'avatar di Ilaria
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 8
Io sono sempre stata una persona molto riflessiva e per questo mi sono lasciata sfuggire parecchie occasioni per agire. Adesso come adesso penso che è giusto riflettere fino a un certo punto pero.. quando vedo che la mia mente degenera in ragionamenti arzigogolati riprendo coscienza di me e agisco secondo quello che mi va di fare o che mi sento di fare in quel momento. Quindi in un certo senso la troppa riflessione mi porta a mandare la mia mente a quel paese certe volte e agire (quando si tratta di cose poco importanti pero). Quando si tratta di cose un po piu importanti posso anche accantonare i pensieri per un po per poi riprenderli ogni tanto ma cosi non prendo mai una decisione. Infatti non ho ancora trovato un equilibrio tra la mia mente e il mio istinto, ma di solito prevale la ragione in me.
Ilaria is offline  
Vecchio 26-01-2004, 19.47.47   #23
amelie
Ospite
 
Data registrazione: 21-12-2003
Messaggi: 4
Riflessione, purtroppo. E' una condizione che mi caratterizza da sempre, le troppe paranoie...
Bisognerebbe raggiungere il fantomatico equilibrio, bravo chi ci riesce.
Ho scritto purtroppo anche perché credo che chi riesca a vivere senza riflettere si faccia meno problemi... vive la vita più superficialmente magari (o magari anche no, accetto critiche da chi ha provato) ma può essere più facile... non so.
amelie is offline  
Vecchio 26-01-2004, 20.42.17   #24
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
E integrarle insieme?
Pensate che sia possibile?
Probabilmente, dalle risposte che ho letto no, forse non darete lo stesso senso che io dò alla parola riflessione, per me riflessione non è pensare e ripensare 100 possibili scenari o variabili per lo stesso problema, quesito o bisogno.... ma riflettere è percepire l'unica soluzione oggettiva possibile ( non riesce sempre, ma allora quello che viene non lo considero riflessione ma fasciarsi la testa prima che si sia rotta ).
Per la mia simpatica amica virtuale Tammy credo che la saggezza qualunque sia il significato che vogliamo darle non sia prerogativa solo degli anziani, anzi a volte si mettono, in virtù dell'età, su un piedistallo che gli impedisce di essere saggi.
Ciao a tutti
Uno is offline  
Vecchio 26-01-2004, 20.50.02   #25
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Citazione:
Messaggio originale inviato da GiraSole
...ma riflettere è percepire l'unica soluzione oggettiva possibile

...ho capito il senso... ... ... ...
Marco_532 is offline  
Vecchio 26-01-2004, 21.15.48   #26
Franco1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-01-2003
Messaggi: 85
X Girasole

Può accadere che ad un certo problema ti sembri ci sia unica soluzione oggettiva (come dici tu) e può accadere che non sia vero, o che non sia l'unica, o non sia la migliore.

Magari riuscissimo a "vedere" sempre l'unica soluzione oggettiva, non servirebbe riflettere visto che la soluzione sarebbe davanti ai nostri occhi UNICA e OGGETTIVA.

Avvolte basta pensarci un po su che si riescono a trovare soluzioni/ decisioni migliori.

Saluti

Franco1
Franco1 is offline  
Vecchio 26-01-2004, 23.18.35   #27
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Sono consapevole che il senso che io dò alle parole non sempre corrisponde al senso che dà la persona che io ho di fronte (in questo caso virtualmente). Ci riprovo... rifletto... rispecchio... ( da dove già esiste ) cioè percepisco, in maniera instantanea e integrata all'azione, qual'è l'unica oggettiva soluzione, se non riesco a fare ciò vado per tentativi, anche solo nel pensiero ma vado per tentativi e io questo non lo considero riflettere, ma tentare, sperimentare, e a volte come ho scritto sopra con il gioco dei se e dei ma cercare soluzioni anche a problemi che magari non esistono. E' solo il mio punto di vista.
Ciao
Uno is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it