Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 07-02-2003, 09.30.59   #1
chievo
Ospite abituale
 
L'avatar di chievo
 
Data registrazione: 05-02-2003
Messaggi: 53
Separazione

Mia moglie vuole assolutamente la separazione--- abbiamo due figli di 12 e 10 anni --- amo tutti e tre con tutto il mio cuore, Le ho proposto una separazione di fatto di qualche mese per vedere le cose con piu' calma, ma niente Lei e' decisa nel continuare la separazione. Lei ha fatto un cammino con lo shatsu - aikido e con un omeopata e analista arrivando alla conclusione che la responsabilità dei suoi malesseri fisici ero io, la mia presenza, da quando ha preso in considerazione che poteva liberarsi di me, i suoi mali fisici sono spariti, adesso è serena raggiante.... cosa posso fare ? sono distrutto mi sta ferendo sempre con più ferocia..... sono solo i ns amici sono coppie con figli .. chiaramente più vicini a lei che teneva i rapporti con la scuola.... io non ho amici sono solo.... non risco ad immaginarmi in un monolocale da solo e per di piu' senza sapere con chi parlare..... mi toglie i miei figli da cui non mi sono mai allontanato per piu' di 2 giorni quando erano al lago, sono sempre stato presente nella loro vita sono stato anche un loro compagno di giochi... AIUTATEMI ... non so come riuscire ad andare avanti o farla finita....
chievo is offline  
Vecchio 07-02-2003, 16.38.19   #2
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
...non saprei proprio che dire...cadrò sicuramente in banalità...però se hai scritto nel forum qualcosa vuoi sentirti dire...ti dico quindi che l'affetto per i figli è comunque una cosa che si può mantenere anche senza un rapporto matrimoniale...

...ho un amico che riesce a gestire un ottimo rapporto con sua figlia pur essendo stato lasciato pochi mesi prima della sua nascita..."DEVO", mi diceva, inventarmi qualcosa di positivo...perchè comunque è il positivo di me che voglio trasmettere a mia figlia...

...inutile dire che non sei un "fallito"...se così fosse, per un motivo o per l'altro, saremmo "tutti" dei falliti...ma poi una persona che gioca coi suoi figli può reputarsi fallita?...no...cerca di non cadere in questo vortice depressivo...non può che peggiorarti la situazione...

...valutà la realtà e cerca, anche se posso immaginare quanto sia doloroso e difficile, di porre ai tuoi cari il lato più sorridente possibile di te...credo che ogni sorriso che vedrai in loro sarà una lacrima meno triste che sorgerà dai tuoi occhi...

...ecco la mie banalità...ti saluto e cerca di trovare amicizie anche fuori dal forum...
diestop is offline  
Vecchio 08-02-2003, 20.58.03   #3
Laurablu
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-01-2003
Messaggi: 84
Non è facile risponderti, dovrei sentire anche tua moglie, però ti posso dire che la donna vive la separazione diversamente dall'uomo. Un uomo generalmente si separa per un'altra donna, difficilmente lo fa per il resto. Ha il suo lavoro, i suoi amici, è raro che la vita matrimoniale non gli vada bene. Ma per una donna non è cosi. Il matrimonio può essere realmente mancanza di libertà, mancata realizzazione, insofferenza. Non voglio esprimere giudizi su fatti che non conosco, ma evidentemente un po' di costrizione (pur in assoluta buona fede) c'è stata. Dovresti tentare assolutamente una separazione di prova, di fatto. Magari dopo questo periodo potrebbe darsi che , previo il mantenimento della libertà, sia possibile un ricongiungimento. Resta vicino ai tuoi figli, non abbatterti e continua a rispettare tua moglie.
Laurablu is offline  
Vecchio 09-02-2003, 01.01.21   #4
Elisa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-07-2002
Messaggi: 46
Credo che noi si possa aiutarti ascoltandoti e dicendoti il nostro pensiero, ma solo tu puoi realmente aiutare te stesso. Non ti lasciar andare. So cosa significa una separazione, ci sono passata anch'io.
Secondo me è un'esperienza che può aiutare a maturare e a rivedere i nostri errori.
Elisa is offline  
Vecchio 09-02-2003, 23.40.51   #5
amot
Ospite
 
Data registrazione: 29-09-2002
Messaggi: 5
essere liberi e' bello

Quando si e’ dalla parte di chi deve acettare la scelte dell’atro di separarsi e’ vero si passa un brutto momento non si sa’ che fare ci si sente soli , scaricati ed impauriti…. Ci si e’ dimenticati come si fa a ragionare per una sola persona, si pensa di aver perso tutto si passano attimi di smarrimento ma poi quando passa il panico si comincia a ragionare e le cose cambiano e possono anche finire al contrario di quando sono cominciate…. E’ inutile insistere di sanare qualcosa quando l’ altra persona ti vede come il suo peggior nemico piu’ si insiste peggio vanno le cose…… bisogna far passare del tempo e capire cosa veramente vale la pena di salvare e se si puo’ salvare……. Gli affetti per i figli rimangono e per loro bisogna trovare la forza cercare di superare quanto prima gli attimi di smarrimento e cercare con loro di mantenere un rapporto saldo ed equilibrato a volte sono loro che aiutano maggiormente.
Ci si abitua presto alla nuova vita da single non e’ niente male ritrovare “ quei se stessi “ ormai dimenticati, rifarsi nuovi amici e rifarsi nuova vita a volte poi ci si chiede perche’ si era tanto restii ad accettare di separarsi , comunque non ci si puo’ opporre e quindi meglio accettare tutto e cominciare a reagire positivamente anche se i primi passi saranno molto difficili. In questi momenti bisogna metter da parte il cuore e far predominare solo la ragione e’ il metodo migliore , per ricominciare quanto prima una nuova vita… quindi e’ meglio impegnarsi subito nel fare quello che si deve e’ anche un ottima medicina per tenere occupata la mente. Nessuno ci puo’ aiutare in certi momenti solo noi lo possiamo.

E’ bello riavere la propia liberta’ …. Bisogna solo riuscirlo a capire.
amot is offline  
Vecchio 10-02-2003, 11.30.37   #6
chievo
Ospite abituale
 
L'avatar di chievo
 
Data registrazione: 05-02-2003
Messaggi: 53
grazie a diestop Laurablu Elisa amot .... grazie per avermi dato suggerimenti idee riflessioni su cui pensare riflettere per cercare di venirne fuori meno peggio .... se sarà possibile venirne fuori.. in questo momento non credo di riuscirci.
chievo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it