Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 18-04-2004, 23.53.28   #1
innominato
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-04-2004
Messaggi: 63
la "bestialità" dell'uomo

Un paio di sere fa, vagabondando tra un programma televisivo e l'altro, mi sono per caso ritrovato davanti a delle immagini assurde e veramente schifose,che mi hanno fatto capire a quali livelli possa giungere la bestialità dell'essere umano:l'orribile massacro delle foche in Canada, massacrate a bastonate e lasciate agonizzanti per ore da spietati esseri che chiamare persone sarebbe errore madornale.
Premetto di non sapere esattamente come sia la situazione in toto, ma quelle immagini parlavano più di qualunque altra cosa:un abominevole massacro con l'approvazione del governo canadese che impedisce con una legge di soccorrere questi poveri animali e anche(se non ho capito male) solo di avvicinarsi ad esse.E tutto questo per far vendere a poche decine di euro l'una le loro pelli.....perchè tanto vale per questi "signori" la vita di una povera bestia innocente!
è stata per me l'ennesima dimostrazione(ammesso che ce ne fosse bisogno) che l'uomo altro non è l'essere più stupido,crudele e perverso animale(con tutto il rispetto per gli animali) che popoli questo globo!
innominato is offline  
Vecchio 19-04-2004, 00.32.01   #2
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
... sicuramente il più stupido, poichè contrariamente a quello che si crede l'Intelligienza non deriva dalla propietà che spicca nell'uomo, quella di consapevolezza del sè, ma nel suo opposto ... l'intelligienza è in conflitto con questa consapevolezza ... la vera Intelligienza è inconsapevole, il resto è intelligienza umana ...
Marco_532 is offline  
Vecchio 21-04-2004, 13.33.13   #3
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
è anche per cose del genere

che mi sto avvicinando
in modo sempre più convincente
all'ideologia
del movimento per l'estinzione umana volontaria

gli occhi mi diventano lucidi
per la commozione
al pensiero d'una Terra
splendida e selvaggia
dove l'uomo finalmente "sapiens"
possa vivere in armonia
perfettamente integrato
con gli altri esseri viventi

<<<wahankh>>>
dawoR(k) is offline  
Vecchio 21-04-2004, 23.29.24   #4
innominato
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-04-2004
Messaggi: 63
è curioso che abbiano chiamato l'uomo odierno "sapiens sapiens"....io lo interpreto più che altro in modo amaramente ironico!
comunque è questo il punto:come può l'uomo divenire davvero "sapiens" e vivere in armonia con gli altri esseri viventi?ricominciando tutto da capo?opppure modificando sè stesso , la sua indole?ma soprattutto:è davvero possibile che questo possa diventare davvero "sapiens"?io non credo che la natura umana sia perfettibile....in tutto questo tempo l' indole umana, nonostante il progresso scientifico e tecnologico, è rimasta la stessa in quanto stà continuando la deturpazione di questo pianeta e delle sue specie animali, nonchè il processo autodistruttivo che sembra voler perseguire sin dalle sue origini.
innominato is offline  
Vecchio 22-04-2004, 09.54.05   #5
micetta
Ospite
 
Data registrazione: 20-04-2004
Messaggi: 19
Angry

"Homo sapiens sapiens" talmente sapiente da inventare la parola GUERRA...talmente sapiente da credersi superiore alle altre specie...talmente sapiente da credere che la propria razza sia superiore alle altre... talmente sapiente da scatenare lo sterminio di milioni di ebrei...talmente sapiente da inventare la parola TERRORISMO...talmente sapiente da pensare di schiantare 2 aerei sulle Torri gemelle e 1 sul Pentagono, come se nemmeno il soggettista di un film di fantascienza potesse immaginare....talmente sapiente da APPROFITTARE di ciò per incolpare anche un certo dittatore e fargli la guerra...talmente sapiente da lasciare che i proprio figli muoiano in missione di PACE...e chiamarli EROI...per poter riempire il proprio serbatoio di benzina ad un prezzo minore...talmente sapiente da vedere con i propri occhi ciò che accade ed avere il coraggio di andare avanti solo PER UNA QUESTIONE DI PRINCIPIO!!!!!
(Mi fermo qui perchè potrei scrivere le bestialità dell'Homo sapiens sapiens di 2000 anni e più!!!!!)
...NON SOLO LE FOCHE SONO IN PERICOLO...NON SOLO LE FOCHE MI FANNO PENA!!!!!
micetta is offline  
Vecchio 22-04-2004, 23.03.02   #6
innominato
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-04-2004
Messaggi: 63
"...NON SOLO LE FOCHE SONO IN PERICOLO...NON SOLO LE FOCHE MI FANNO PENA!!!!!!
Hai perfettamente ragione micetta, è sconcertante come l'uomo sia ,oltre che stupido in modo inverosimile e crudele, dannatamente IRRESPONSABILE nei confronti del pianeta in cui vive e delle altre specie animali (compresa quella umana)!!la citazione dell'episodio di violenza inaudita nei confronti delle foche è solo paradigmatico, solo un esempio dal quale si può capire che razza di essere sia l'uomo.
"talmente sapiente da vedere con i propri occhi ciò che accade ed avere il coraggio di andare avanti solo PER UNA QUESTIONE DI PRINCIPIO!!!!!"
Eh già....l'uomo crea una gran quantità di ideali di ogni tipo (religiosi, politici, morali, etici etc...) per dare un senso alla sua insensata esistenza e questo non sarebbe nemmeno sbagliato se non fosse che , proprio in nome di questi ideali, questo assurdo essere ha creato e crea episodi una violenza tale che da nessun altra specie animale potrebbero essere solo concepiti.
e questo credo che sia uno dei lati più controversi e paradossali dell'uomo e della sua natura.
innominato is offline  
Vecchio 28-04-2004, 11.57.47   #7
micetta
Ospite
 
Data registrazione: 20-04-2004
Messaggi: 19
Question

Per amore della rosa , si sopportano le spine ??????
micetta is offline  
Vecchio 06-05-2004, 23.06.38   #8
PaolaT
Ospite
 
L'avatar di PaolaT
 
Data registrazione: 14-03-2004
Messaggi: 6
Re: la "bestialità" dell'uomo

Ciao innominato,

le immagini di cui parli, le ho viste anch'io in televisione: sono bastate per farmi cambiare canale, tanto erano crudeli!
Però, se non ricordo male, il motivo di quello scempio era un altro e non precipuamente a fini di lucro. Sembra che negli ultimi tempi le foche si siano riprodotte in gran numero vista la rarità dei loro predatori naturali... ciò che sta portando, come sempre accade in questi casi, ad uno squilibrio nella catena alimentare.
E' per questo che gli uomini sono intervenuti, nel tentativo di "limitare" l'esubero di foche!

Non sono affatto favorevole al modo ed alle tecniche adottate per realizzare quanto detto sopra. Nè mi piace l'idea che l'uomo si senta in diritto di "regolare" a suo piacimento la presenza di questa o quella specie sulla Terra!

Però trovo avvilente leggere ovazioni di pareri contro l'umanità, come se l'operato di qualcuno segnasse indelebilmente le intenzioni e l'intelligenza di tutti!
E' vero che ci sono uomini (ovvio che intendo anche donne!), i quali, per mania di grandezza, presunzione di appartenere alla specie superiore o anche solo per guadagno, sterminano animali in modi talvolta cruenti, fino all' estinzione di questi ultimi.
Così come è vero che ci sono uomini il cui cervello è presente come optional e, come tale, viene trattato... ma è altrettanto vero che tutto questo non si applica ai più!

Non sono poche le persone che ragionano con il proprio cervello, che lo fanno lavorare nell'intento di cogliere i significati ed i pericoli di certi atti. E' a costoro che dobbiamo il recupero di una certa sensibilità umana e di una conseguente perdita della bestialità intesa nel suo significato negativo.

Questa attitudine di certuni a comprendere, analizzare e giudicare i nessi tra i vari aspetti della realtà viene definita INTELLIGENZA, o ancor meglio, mi sento di aggiungere persino la capacità di intraprendere scelte risolutive di problemi evidenziati con l'analisi.
L'intelligenza è per me tutto questo.

Inseparabile, dunque, dalla CONSAPEVOLEZZA, che, contrariamente a quanto afferma Marco_532, viaggia di pari passo con l'Intelligenza (mi perdonerà Marco di essergli in netto contrasto di opinione?).
Gli stessi significati dei due termini: intelligenza e consapevolezza, rimarcano in maniera forte la capacità dell'uomo di rendersi conto, di sapere e capire quanto accade intorno a lui!

E questo mio ottimismo, posto in solitudine tra messaggi di altro orientamento, vuole indicare uno spiraglio, una speranza... che tra tante distrazioni, negligenze e nefandezze umane si trovi sempre una tipologia mentale in cui trovare grandi cervelli e buoni principi.
PaolaT is offline  
Vecchio 07-05-2004, 00.42.07   #9
innominato
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-04-2004
Messaggi: 63
Hai perfettamente ragione, cara Paola, a voler indicare uno spiraglio, una speranza.
"Non sono poche le persone che ragionano con il proprio cervello, che lo fanno lavorare nell'intento di cogliere i significati ed i pericoli di certi atti" è vero anche questo ma gli orrori che avvengono ogni giorno nel mondo (e che sono avvenuti in passato,sempre)dimostrano che questi sono presenti in numero risibile rispetto agli altri esseri, la cui "bestialità" è infinita.
Io non so se il massacro di quelle foche sia dovuto
ad un intervento volto a riequilibrare un qualche squilibrio naturale, ma so per certo che quella sera fu anche detto che quelle pelli erano vendute per poche decine di euro l'una....dunque un tentativo dell' uomo di intervenire negli equilibri naturali (se così fosse sarebbe solo l'ennesimo tentativo dell'uomo di sostituirsi alla natura o a Dio!ma l'uomo non è Dio!nè può far le veci della natura!!)diventerebbe una buona scusa per far soldi....davvero tipico della natura umana!
Com'è buono l'uomo:massacra a bastonate foche in gran numero lasciandole agonizzanti a terra, ne commercia le pelli per pochi euro,ma lo fa solo per riequilibrare la loro catena alimentare: che esempio di bontà e generosità da parte della specie umana!!
Vedi Paola, tu hai perfettamente ragione a mantener viva la fiamma della speranza, ma io purtroppo non ripongo alcuna fiducia in un essere stupido e crudele come quello umano, per cui provo anzi un certo ribrezzo, in quanto riesce a trasformare tutto ciò che crea in motivo di distruzione e di crimine contro la terra e contro sè stesso.
innominato is offline  
Vecchio 07-05-2004, 01.21.11   #10
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Re: Re: la "bestialità" dell'uomo

Citazione:
Messaggio originale inviato da PaolaT
Ciao innominato,

le immagini di cui parli, le ho viste anch'io in televisione: sono bastate per farmi cambiare canale, tanto erano crudeli!
Però, se non ricordo male, il motivo di quello scempio era un altro e non precipuamente a fini di lucro. Sembra che negli ultimi tempi le foche si siano riprodotte in gran numero vista la rarità dei loro predatori naturali... ciò che sta portando, come sempre accade in questi casi, ad uno squilibrio nella catena alimentare.
E' per questo che gli uomini sono intervenuti, nel tentativo di "limitare" l'esubero di foche!

Non sono affatto favorevole al modo ed alle tecniche adottate per realizzare quanto detto sopra. Nè mi piace l'idea che l'uomo si senta in diritto di "regolare" a suo piacimento la presenza di questa o quella specie sulla Terra!

Però trovo avvilente leggere ovazioni di pareri contro l'umanità, come se l'operato di qualcuno segnasse indelebilmente le intenzioni e l'intelligenza di tutti!
E' vero che ci sono uomini (ovvio che intendo anche donne!), i quali, per mania di grandezza, presunzione di appartenere alla specie superiore o anche solo per guadagno, sterminano animali in modi talvolta cruenti, fino all' estinzione di questi ultimi.
Così come è vero che ci sono uomini il cui cervello è presente come optional e, come tale, viene trattato... ma è altrettanto vero che tutto questo non si applica ai più!

Non sono poche le persone che ragionano con il proprio cervello, che lo fanno lavorare nell'intento di cogliere i significati ed i pericoli di certi atti. E' a costoro che dobbiamo il recupero di una certa sensibilità umana e di una conseguente perdita della bestialità intesa nel suo significato negativo.

Questa attitudine di certuni a comprendere, analizzare e giudicare i nessi tra i vari aspetti della realtà viene definita INTELLIGENZA, o ancor meglio, mi sento di aggiungere persino la capacità di intraprendere scelte risolutive di problemi evidenziati con l'analisi.
L'intelligenza è per me tutto questo.

Inseparabile, dunque, dalla CONSAPEVOLEZZA, che, contrariamente a quanto afferma Marco_532, viaggia di pari passo con l'Intelligenza (mi perdonerà Marco di essergli in netto contrasto di opinione?).
Gli stessi significati dei due termini: intelligenza e consapevolezza, rimarcano in maniera forte la capacità dell'uomo di rendersi conto, di sapere e capire quanto accade intorno a lui!

E questo mio ottimismo, posto in solitudine tra messaggi di altro orientamento, vuole indicare uno spiraglio, una speranza... che tra tante distrazioni, negligenze e nefandezze umane si trovi sempre una tipologia mentale in cui trovare grandi cervelli e buoni principi.

Condivido l'analisi,specie su intelligenza e consapevolezza.
Da qui mi ricollego ad una serie,di "incoerenze-coerenti",che riguardano l'umanità.

Nel 1970 Donovan cantava:-La foca è una creatura della terra che corre il pericolo di estinquersi a causa della nostra stupidità.-

Le foche,meno male,esitono e in numero sufficente,Donovan con le sue pellicce,non di foca ma di altri animali,non esiste più.

Voglio dire che il problema è vecchio...come la moda di generalizzare e dare dello stupito a tutta l'umanità.

L'uomo ha alterato il ciclo della natura?
Allora perchè tanti animali si sono estinti ancor prima della civiltà industriale,che ha prodotto inquinamento?
Eruzioni e fumate fulcaniche pesante che siano meno tossiche di una ciminiera della Fiat?


Cumuli di sterco di cavalli agli angoli delle strade,sino a 70/80 anni,ed anche meno,attiravano ratti grossi come gatti,,mosche verdi,germi infettivi ,puzze terribili.
Cerano persone che si lamentavano,così l'uomo ignorando altri animali incapaci di cacare per non inquinare,ha inventato il motore,che ha la sua controindicazione inquinatoria.

L'uomo sfrutta gli animali,hoibò,allora per sfruttarli di meno,ha inventato i filati sintetici,ma tutti noi siamo schifati e ci rifiutiamo di vestirci di plastica,meglio una morbida lana o un liscio cotone sulla pelle e che dire della seta?
Ma la lana la freghiamo alle pecore oltre a fregargli i figli che finiscono con le patate in forno,il contone alle piante,la seta....

L'uomo per risparmiare vacchetta,e per non tagliuzzare troppo gli alberi di cauciù,ha invento fibre per le scarpe,ma fanno puzzare i piedi,allora mettiamo d'accordo,o si va in giro coi piei puzzolenti oppure bisogna uccidere oltre alle muccche,alle quali freghiamo il latte a chi per natura dovrebbe berlo,cioè i vitelli che trasmormiamo in bistecche,dovremmo metter mano anche ad animali della savana,sottraendoli alle belve,che se non hanno altro da mangiare,non diventano certo erbivori,ma si rifanno con gli uomini...che feroce quella tigre che mangia un cucciolo di uomo,vogliomo dare in pasto i nostri bambini alle belve? Certo se noi ci pappiamo il feto delle galline,perchè non dovrebbe una iena divorarsi un nostro bambino?

Certo che come sono termiche le tapparelle di legno,non lo sono quelle di plastica o di metallo....

"L'uomo non aveva alternative,per scendere dagli alberi e lasciare le caverne,non poteva fare altro che sfruttare gli altri esseri viventi.
E' una legge della natura.
Se la natura o Dio, avesse stabilito un modo diverso per progredire,per non rimanere alla stato animalesco,certamente l'uomo lo avrebbe seguito.fatto sta che tutte le spcie viventi si nutrono di elementi della natura.

La natura non l'ha fatta l'uomo,se la legge della natura è questa,non possiamo noi fare diversamente.

E' orribile uccidere un animale,specie come nel caso dei cuccili di foca,che comunque nutrono orche e altri animali,senza una ragione,ma è anche stupido,a questo punto,regalare fiori all'innamorata!


salux
nemamiah is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it