Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 03-06-2004, 15.20.25   #11
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Citazione:
Messaggio originale inviato da dawoR(k)
io credo
che il progresso scientifico
non abbia limiti
poichè è l'universo a non averne
e basta guardarsi alle spalle
per capire a quale velocità
scopette si sovrappongano a nuove scoperte
e tutto ciò che l'uomo
è in grado di immaginare
prima o poi verrà realizzato
NON CI SONO LIMITI !
perchè ciò che conosciamo
è praticamente NULLA
rispetto a ciò che c'è .

Forse ciò che è davvero illimitato è l'Essere, la Coscienza (un barlume del quale affiora nell'essere umano). A livello della materia un limite deve esserci per forza, anche se siamo ben lontani dall'averlo raggiunto.

bye
basil is offline  
Vecchio 03-06-2004, 17.37.00   #12
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Re: perchè ?

Citazione:
Messaggio originale inviato da dawoR(k)
è talmente evidente
che il modo in cui
abbiamo utilizzato le scoperte scientifiche

sta portando (velocemente)
il mondo al collasso
che non mi sorprende affatto
che la nasa cerchi di avviare quanto prima
il progetto di colonizzazione spaziale
LORO lo sanno bene
che qui il gioco sta per finire
e cercano di andarsene

<<<w.>>>

(Mille volte: abbasso la Scienza!)
Tralasciando le mie opinioni riguardo il collasso del mondo, quella di cui tu parli non è scenza. Le scoperte scientifiche sono scienza, non il modo in cui le
abbiamo utilizzate! Quella è tecnica.
Se vuoi urlare al mondo "Abbasso la tecnica!" probabilmente ti darei ragione, ma certo non bisogna disprezzare la scienza che è una cosa ben diversa!!!
La scienza non può far altro che giovare all'umanità.
Knacker is offline  
Vecchio 03-06-2004, 20.00.44   #13
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
se

la scienza fosse un mondo indipendente
permeato da solidi valori etici e morali
potrei anche ritenere
la semplice applicazione tecnica
delle sue scoperte
responsabile delle degenerazioni
che effettivamente avvengono
e sono predominanti
sui reali benefici
che ne derivano ai popoli
ma purtroppo
sono i poteri economico-militari
a tenere in mano
le redini del "progresso"
e solo se riesci a confutarmi questo
potrei cambiare idea

<<<w.>>>
dawoR(k) is offline  
Vecchio 21-08-2004, 22.23.51   #14
Aribandus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-07-2004
Messaggi: 44
Puntare all' "impossibile" (apparentemente, momentaneamente impossibile) suggerito dall'immaginazione è il primo passo fondamentale da compiere per liberare il cervello da ottusità e barriere capaci di limitarne le potenziali, potenti, capacità.

Questo è quello che hanno fatto gli inventori come Leonardo e Archimede e scienziati in genere, tecnici, ingenieri e così via. Per non parlare poi degli scrittori di fantascienza (o meglio, scrittori di tentata futur-scienza che a volte ci azzeccano).

Il "non-è possibile" -------> è relativo, relativo al nostro tempo (presene o immediato futuro) e alle nostre attuali (o prossime future prevedibili) conoscenze tecnologiche. La mente però ci dà un'altra enorme facoltà, quella di pensare, immaginare, quindi la facoltà di prevedere nel lontano futuro, immaginare come potrebbe essere (il ragionamento sarebbe ampissimo). Comunque, non devono esistere freni mentali di nessun tipo e la frase incisa nella mente di ogni scienziato dovrebbe essere "Nulla è impossibile, bisogna arrivarci, se non dalla strada maestra da quella secondaria, o dall'alto, o dal basso, ma ci si arriva "quasi" sicuramente, prima o poi".

Avreste mai detto, 1000 anni fa, di riuscire a volare come un uccello non essendolo? Impossibile
Aribandus is offline  
Vecchio 21-08-2004, 22.38.50   #15
Aribandus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-07-2004
Messaggi: 44
Faccio un'esempio: (potete prendermi pure in giro)

io non sono uno scienziato, ma solo un'astrofilo, con alla base una scuola tecnica (mi piace fisica e matematica), ma con molta molta molta fantasia, e con una frase in testa che è il mio undicesimo comandamento - Domandati sempre come funziona qualunque cosa.

Detto questo, queste poche cose che ho nella testa mi permettono già di sapere come fare (nanotecnologia permettendo) a creare una divisa che rende invisibili i militari... (non al 100%, ma al 90% di Predator he he)

e non sono un genio, sono solo uno che non si pone limiti di pensiero, uno che ci prova, uno che prova tutte le strade possibili per arrivare ad un obiettivo (tecnologico). Cose apparentemente impossibili, in realtà, non lo sono. Bisogna solo trovare la strada giusta.

pensare.. pensare.. pensare... immaginare.. immaginare

Il sistema binario è composto solo di 1 e di 0, ma a seconda di quanti e di come li metti... muovi e crei il mondo in cui viviamo.

cvd

Aribandus is offline  
Vecchio 21-09-2004, 21.33.48   #16
Lukra
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-11-2002
Messaggi: 103
[quote]Messaggio originale inviato da Knacker
[b]Io non ho mai avuto occasione di approfondire veramente la teoria della relatività e tutto ciò che riguarda la velocità della luce come limite insuperabile (ho letto molto a riguardo, ma solo descrizioni... non dimostrazioni purtroppo). Nella mia ignoranza credo che questo limite non ci sia. Ma su questo non posso dire oltre in quanto ne so poco.


Scusa...

io non ti conosco e tanto meno conosco le conoscenza che hai riguardo alla relatività,ma come fai così a cuor leggero a dire che non credi ad una cosa così tanto al di là delle nostre quotidiane esperienze?

Ripeto:se hai conoscenze ed intelligenza tali da poter giustificare la frase mi faccio piccolo così fino a scomparire.

Tanti saluti.
Lukra is offline  
Vecchio 23-09-2004, 22.34.59   #17
Aribandus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-07-2004
Messaggi: 44
a Knaker

"Al mondo ci sono 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono."

Beeeellliiiisssima questa Knaker! HA HA
Aribandus is offline  
Vecchio 23-09-2004, 22.37.05   #18
Aribandus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-07-2004
Messaggi: 44
chiedo scusa

... scusate, ma ho sbagliatoil nick... Knacker

Aribandus is offline  
Vecchio 24-09-2004, 21.07.45   #19
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Citazione:
Messaggio originale inviato da Lukra
Scusa...

io non ti conosco e tanto meno conosco le conoscenza che hai riguardo alla relatività,ma come fai così a cuor leggero a dire che non credi ad una cosa così tanto al di là delle nostre quotidiane esperienze?

Ripeto:se hai conoscenze ed intelligenza tali da poter giustificare la frase mi faccio piccolo così fino a scomparire.

Tanti saluti. [/b]
Ripeto che per ora della relatività (almeno per quanto riguarda quella di Einstein) so molto poco e finché non "studierò" questi argomenti le mie opinioni al riguardo non potranno essere certezze ma solo (appunto) delle semplici opinioni e in quanto tali, opinabili. Ma diciamo che andando così "a naso" preferisco pensare che la velocità della luce non sia insuperabile.

Non possiedo assolutamente una conoscenza o intelligenza tale da farti scomparire

P.S. Grazie Aribandus

Ultima modifica di Knacker : 24-09-2004 alle ore 21.12.51.
Knacker is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it