Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 02-06-2004, 21.56.49   #1
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Cool La NASA crede all'impossibile?

La Nasa, l'agenzia spaziale americana, punta sugli scienziati che portano nuove idee, anche se apparentemente irrealizzabili. Creare delle tute in grado di cambiare forma, navette spaziali capaci di muoversi alla velocità della luce, sfruttando l'antimateria come propellente, ma anche creare un esercito di robot intelligenti per proteggere la Terra dai meteoriti vaganti sembrano progetti fantascientifici... eppure vi è una sezione Nasa denominata Niac che ogni anno investe in queste "folli idee" oltre 4 milioni di dollari.

"Sono disposti a correre dei rischi, al contrario della maggior parte delle attuali organizzazioni governative - ha spiegato Ross Hoffman vicepresidente dell'Atmospheric and Environmental Research di Lexington e responsabile di un progetto Niac per il controllo dei fenomeni atmosferici. Al Niac, se non hai coraggio, non vieni premiato". Negli ultimi 6 anni, secondo quanto detto da Hoffman, l'ente governativo ha supportato 118 studi tra i più avveniristici: viaggi interplanetari, aerei senza parti mobili, detezione di radiosegnali meteoritici. Tali idee non possono essere sviluppate per ovvi motivi in pochi anni, pertanto, ai responsabili dei vari progetti, sono stati dati dai 10 ai 40 anni di tempo.

Il Niac, che tecnicamente non appartiene direttamente alla Nasa ma all'Universities Space Research Association, un consorzio di college che lavorano insieme a progetti d'avanguardia, riceve comunque finanziamenti anche per progetti di durata inferiore ai 10 anni. Vi sono infatti i programmi che rientrano nella cosiddetta "Phase I", caratterizzati da investimenti pari a 75mila dollari per studi della durata di sei mesi, e la "Phase II", per ricerche di durata compresa fra i 18 e i 24 mesi che godono di finanziamenti che si aggirano attorno ai 400mila dollari.


[Fonte: Spacetechno]

se avete progetti interessanti fatevi avanti...
basil is offline  
Vecchio 02-06-2004, 22.32.28   #2
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Re: La NASA crede all'impossibile?

Citazione:
Messaggio originale inviato da basil
[...] aerei senza parti mobili, [...]
Questa tecnologia ha permesso il recente raggiungimento della velocita Mach 7 (7 volte la velocità del suono) all'interno dell'atmosfera senza l'utilizzo di motori a razzo.
Knacker is offline  
Vecchio 02-06-2004, 22.51.08   #3
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
sì, ma che mi dici delle navette spaziali capaci di muoversi alla velocità della luce sfruttando l'antimateria come propellente?
basil is offline  
Vecchio 03-06-2004, 01.47.45   #4
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
La NASA? Si, crede all'impossibile ma poi lo va anche a ricercare. Ciao.

Ultima modifica di neman1 : 03-06-2004 alle ore 02.00.47.
neman1 is offline  
Vecchio 03-06-2004, 09.01.18   #5
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Citazione:
Messaggio originale inviato da neman1
La NASA? Si, crede all'impossibile ma poi lo va anche a ricercare. Ciao.

Lo spero bene. Sono anch'io a favore del metodo empirico.
basil is offline  
Vecchio 03-06-2004, 09.58.48   #6
alexmexxomalex
Ospite abituale
 
L'avatar di alexmexxomalex
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 160
ho visto il sito della http://www.niac.usra.edu/ e se ho be capito nn si tratterebbe di un vero dipartimento di ricerca della nasa, sarebbe piuttosto una struttura consociativa universitaria, che stimola i govani studenti di vari college ad impegnare le loro conoscenze teoriche nello sviluppo di "ipotesi di scuola". Insomma un progetto didattico piu' che altro, poi i finaziamenti di 4 mil$ mi sembrano addirittura pochini per un consorzio di 95 college...



Don't let your preoccupation with reality stifle your imagination!


ciauz
alexmexxomalex is offline  
Vecchio 03-06-2004, 13.59.32   #7
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
"che mi dici delle navette spaziali capaci di muoversi alla velocità della luce sfruttando l'antimateria come propellente?"

io credo
che il progresso scientifico
non abbia limiti
poichè è l'universo a non averne
e basta guardarsi alle spalle
per capire a quale velocità
scopette si sovrappongano a nuove scoperte
e tutto ciò che l'uomo
è in grado di immaginare
prima o poi verrà realizzato
NON CI SONO LIMITI !
perchè ciò che conosciamo
è praticamente NULLA
rispetto a ciò che c'è .

<<<w.>>>
(abbasso la Scienza!)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 03-06-2004, 14.17.53   #8
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Io non ho mai avuto occasione di approfondire veramente la teoria della relatività e tutto ciò che riguarda la velocità della luce come limite insuperabile (ho letto molto a riguardo, ma solo descrizioni... non dimostrazioni purtroppo). Nella mia ignoranza credo che questo limite non ci sia. Ma su questo non posso dire oltre in quanto ne so poco.

Tornando, invece, sul fatto che la NASA ricerchi l'impossibile, cito un passo della Arendt che è riferito a tutt'altro argomento, ma sta benissimo anche in questo: "E' nella natura del cominciamento che qualcosa di nuovo possa iniziare senza che possiamo prevederlo in base ad accadimenti precedenti. Questo carattere di sorpresa iniziale è inerente ad ogni cominciamento e a ogni origine. Così l'origine della vita della materia inorganica è un'infinita improbabilità dei processi inorganici, proprio come la nascita della terra dal punto di vista dei processi dell'universo, o l'evoluzione della vita umana dalla vita animale. Il nuovo si verifica sempre contro la tendenza prevalente delle leggi statistiche e della loro probailità; che a tutti gli effetti pratici e quotidiani, corrisponde alla certezza; il nuovo appare quindi sempre alla stregua di un miracolo."
Questo per dire che è bene ricercare anche dove si crede di non trovar nulla, perché le vere novità sono inaspettate, altrimenti sarebbero già conosciute e non più novità.


Un'ultima cosa. dawoR(k) la scritta "abbasso la Scienza!" potevi risparmiartela. Senza offesa.
Knacker is offline  
Vecchio 03-06-2004, 14.27.54   #9
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
perchè ?

è talmente evidente
che il modo in cui
abbiamo utilizzato le scoperte scientifiche
sta portando (velocemente)
il mondo al collasso
che non mi sorprende affatto
che la nasa cerchi di avviare quanto prima
il progetto di colonizzazione spaziale
LORO lo sanno bene
che qui il gioco sta per finire
e cercano di andarsene

<<<w.>>>

(Mille volte: abbasso la Scienza!)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 03-06-2004, 15.14.52   #10
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Citazione:
Messaggio originale inviato da Knacker
Io non ho mai avuto occasione di approfondire veramente la teoria della relatività e tutto ciò che riguarda la velocità della luce come limite insuperabile (ho letto molto a riguardo, ma solo descrizioni... non dimostrazioni purtroppo). Nella mia ignoranza credo che questo limite non ci sia. Ma su questo non posso dire oltre in quanto ne so poco.

Va bene così. Era qui che volevo arrivare.
basil is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it