Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 04-03-2005, 02.52.48   #11
luigi a.
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 21
Ancora un dettagliato esame della famosa(e controversa)mappa di Piri Reis,con differenti conclusioni:
http://members.xoom.virgilio.it/EllenRipley/
http://www.geologia.com/articoli/geogr/piri.html
Da notare che mentre per HAPGOOD il cambiamento di clima dell'Antartide(che provoco' la catastrofica fine dell'ipotetica civilta' antidiluviana sorta sul suo territorio,e identificata da Barbiero,in maniera discutibile,con l'Atlantide di Platone)fu dovuto al fenomeno della cosidetta "dislocazione della crosta terrestre", teoria mai accettata dalla scienza ufficiale,per Barbiero fu causato invece dall'impatto di un'asteroide con il nostro pianeta,a cui segui' il mutamento dell'inclinazione dell'asse terrestre sul piano dell'eclittica...
Bisogna dire che grande impressione ha suscitato il ritrovamento, al largo del mar della Cina,di una struttura sommersa veramente interessante,la cosidetta PIRAMIDE DI YONAGUNI.L'impressione che si ha e' proprio quella di trovarsi di fronte ad un manufatto dell'uomo....ma sara' vero?Molti scienziati hanno espresso forti perplessita',pensando piu' ad un'origine naturale,ma i dubbi rimangono.Se la struttura e' artificiale dovrebbe risalire almeno a 12.000 anni fa circa....
http://www.nexusitalia.com/yonaguni.html
http://www.edicolaweb.net/quin_03g.htm
http://freeweb.supereva.com/xfile200...otesi .html?p
http://www.morien-institute.org/yonaguni.html
http://www.horrormagazine.it/notizie/54
http://www.scienzeemisteri.it/pagina_principale_74.htm
http://www.dentrolanotizia.com/n/218.php
http://www.narkas.org/trattato14.htm
http://www.heramagazine.net/articoli/yonakimu.htm
Insomma il dubbio e' lo stesso che vale per le strutture sottomarine di Bimini,Cuba ecc.:semplice opera della natura,o resti di antichissime civilta' antidiluviane,sviluppatesi lungo le coste, e rimaste poi sommerse a causa dell'innalzamento dei mari quando termino' l'ultima glaciazione(circa 12.000 ANNI FA)?
luigi a. is offline  
Vecchio 04-03-2005, 17.28.26   #12
luigi a.
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 21
Presunte rovine sommerse al largo di Cuba:
http://www.narkas.org/trattato12.htm
http://www.edicolaweb.net/am_ed08s.htm
http://www.heramagazine.net/articoli/hancock.html
http://www.edicolaweb.net/nw04_03a.htm
http://www.edicolaweb.net/news_001.htm
http://www.edicolaweb.net/new_001g.htm
Alcune curiose teorie su Atlantide degli anni 30,quando ancora predominava l'idea del continente sommerso nell'Atlantico:
http://www.edicolaweb.net/am_oc01a.htm
un'idea messa in crisi dai progressi delle conoscenze sulla struttura della Terra,a partire dal dopoguerra in poi.
Presunte rovine sottomarine nel golfo di Cambay in India:
http://www.edicolaweb.net/am_0407a.htm
http://www.ecplanet.com/canale/scien.../ecplanet.rxdf
http://www.vivereilmare.it/rubriche/...i/abissi1.html
Presunte rovine sottomarine a Lanzarote,nell'arcipelago delle Canarie
http://www.heramagazine.net/articoli/alyan.html
http://digilander.libero.it/Marisau/Lanzarote.jpg
luigi a. is offline  
Vecchio 07-03-2005, 01.53.45   #13
luigi a.
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 21
Robert Sarmast:falso allarme?
Il 16 novembre 2004 il ricercatore americano ROBERT SARMAST annuncio' di aver rinvenuto la mitica citta' perduta nei fondali al largo di Cipro.Sostenne che con l'allagamento del bacino del Mediterraneo durante il nono secolo avanti Cristo,era stata sommersa una massa di terra rettangolare,da lui ritenuta Atlantide,1,5 km al di sotto del livello del mare,in una zona compresa fra Cipro e la Siria,80 km a sud est dell'isola.Secondo lui,i rilevatori sottomarini avevano indicato,in maniera indiscutibile,la presenza di strutture fatte dall'uomo a ridosso di una collina sommersa,tra cui tre chilometri di mura,senza contare che certe caratteristiche della zona sott'acqua,a suo modo di vedere,corrispondevano a quelle della zona di Atlantide descritta da Platone:
http://www.margheritacampaniolo.it/a..._cipronews.htm
http://www.discoveryofatlantis.com/
Sarmast,tuttavia,ha ammesso la necessita' di ulteriori investigazioni,pur mostrandosi sicuro della scoperta,ed ha preparato una nuova missione esplorativa in collaborazione con il governo turco....purtroppo,pero',sembr a che sia arrivata per lui una brutta notizia:
http://www.margheritacampaniolo.it/a...cipronews1.htm
Nel 2001 il geologo francese Collina-Girard presento' una ricerca suggerendo che in realta' Atlantide era situata proprio nell'Oceano Atlantico,ma non si trattava di un continente,bensi' di un'isoletta circondata da un canale,situata proprio a ridosso di Gibilterra.La fine risaliva a circa 11-12.000 anni fa,alla fine dell'ultima era glaciale,quando il crescere dei mari l'aveva sommerse,insieme con sei altre isole vicine.Il ricordo di Atlantide e della sua fine fu poi via via arricchito ed ingrandito da numerosi altri particolari fantasiosi nel corso del tempo,affermo' Collina-Girard.L'oceanografia mostra che il livello del mare nel corso dell'era glaciale,circa 20.000 anni or sono,era piu' basso di 122 metri rispetto ad oggi.In seguito il livello crebbe con lo sciogliersi dei ghiacci.Esaminando le carte che ricostruivano la situazione geografica nell'era glaciale(quando cioe' il mare era piu' basso),Collina-Girard noto' che c'erano sette isole vicino all'estremita' occidentale dello stretto di Gibilterra;quella da lui individuata come Atlantide si trovava a 12 miglia(19 km)a nord-ovest di Tangeri(Marocco).Col passare del tempo la crescita del mare ricopri' le isole una per una,fino a che non tocco' ad Atlantide.
http://www.cicap.org/articoli/at101602.htm
L' isola sospettata di essere Atlantide venne provvisoriamente battezzata SPARTEL
http://www.atlantisforschung.de/_ima...en/spartel.jpg
Secondo il francese,comunque,gli Atlantidei erano solo un gruppo di cacciatori-raccoglitori del Paleolitico,non certo un'evoluta civilta',e tutte le storie che furono poi raccontate sull'isola da Platone sono gran parte fantasie....non sembra pero' che questa curiosa teoria abbia portato a risultati concreti!!!!!
luigi a. is offline  
Vecchio 07-03-2005, 02.48.48   #14
luigi a.
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 21
Un gruppo di ricercatori spagnoli guidati da un tal Georgeos Diaz-Montexano sostengono di aver trovato resti archeologici in mare,vicino ai litorali di Gibilterra,che potrebbero appartenere alla civilta' atlantidea.Un rapporto e' stato steso con i risultati preliminari e sono stati consultati esperti di reputazione internazionale,mentre il rapporto e' stato trasmesso alle autorita' competenti di Spagna e dell'Unesco.Fra i rinvenimenti vi sarebbero resti architettonici edi metallo che comproverebbero le teorie di Diaz-Montexano.Questi,da tempo,sostiene di aver individuato Atlantide come antico regno situato sulle coste dell'Iberia(la Spagna) e del Marocco,a ridosso di Gibilterra(colonne d'Ercole),esistito durante l'eta' del Bronzo.Piu' precisamente la famosa isola posta di fronte alle colonne d'Ercole sarebbe,in realta', una penisola:l'Iberia,cioe' l'attuale Spagna.Solo lei puo' vantare tre cose insieme:avere lo stretto di Gibilterra,l'Oceano Atlantico e la regione Gadirica nelle vicinanze,e siccome Atlantide aveva proprio queste caratteristiche geografiche.....la conclusione e' facile da trarre,almeno per Diaz-Montexano.La regione Gadirica viene menzionata nei testi di Platone perche' di fronte a lei si sarebbe trovata Atlantide.Da molti viene identificata con la zona attorno a Gades(odierna Cadice),citta' spagnola affacciata sull'Atlantico.Purtroppo non e' cosa assolutamente sicura,perche' di regioni chiamate Gadiriche ne esistevano anche dentro il Mediterraneo!Inoltre varie descrizioni geografiche del mitico continente perduto,secondo lui,coinciderebbero con quelle della Spagna(mah!Sara'....).Comunque sia, il gruppo di ricercatori sostiene di aver scovato prove archeologiche molto solide....staremo a vedere....per ora non se ne sa nulla.
http://Georgeos-Diaz.sitio.net
Ricerche in zona sono state condotte anche da Jonas Bergmann(che pone Atlantide vicino a Lixus,nel Marocco,con la capitale del regno che,secondo lui,si troverebbe sepolta in una zona presso il litorale fra Rabat e Casablanca)e da Asher Maxime,quest'ultimo nella regione attorno a Cadice.
luigi a. is offline  
Vecchio 07-03-2005, 10.38.31   #15
luigi a.
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 21
La tesi del ricercatore inglese JIM ALLEN(la cosidetta soluzione andina)identifica Atlantide,l'isola piu' grande dell'Asia e della Libia messe insieme(cioe' dell'Africa e dell'Oriente conosciuti ai tempi degli antichi Greci),posta di fronte alle colonne d'Ercole(nell'ipotesi che siano proprio Gibilterra),dotata di montagne altissime,grandi foreste e ricca di minerali,nel SUDAMERICA.Sostanzialmente,aff erma Allen,si tratta di una gigantesca isola-continente(solo un'esile striscia di terra la collega al Nordamerica)e si trova di fronte a Gibilterra, al centro dell'Atlantico.Atlantico?Certo perche' per Platone e gli antichi Greci ,dice il ricercatore inglese,l'Oceano Atlantico NON ERA QUELLO ODIERNO MA L'INTERA MASSA D'ACQUA,DI ESTENSIONE IGNOTA,CHE SI STENDEVA OLTRE LE COLONNE D'ERCOLE(Gibilterra).Il concetto di PACIFICO,INDIANO ecc.e' DI MOLTO POSTERIORE AI TEMPI DI PLATONE,dove le conoscenze del mondo si limitavano all'Europa,all'Africa settentrionale,al Vicino Oriente e alla Turchia!Ma allora cosa sarebbe scomparso sotto l'acqua?Non certo il continente,dato che i continenti NON possono scomparire,ma la capitale dell'impero atlantideo,da Platone chiamata pure lei Atlantide,posta,secondo Allen,su un'isolotto in un mare interno dell'altipiano andino...
http://www.atlantisrevealed.com
luigi a. is offline  
Vecchio 07-03-2005, 16.07.36   #16
luigi a.
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 21
Alcune delle molte analogie esistyenti fra l'Egitto e le civilta' precolombiane dell'America centro-meridionale(Maya,Toltechi,Azte chi,Inca ecc.):
http://www.deepertruth.com/parallels.html
Analogie si possono vedere nella mummificazione dei corpi,praticata da entrambe le civilta',in certe costruzioni architettoniche,nei calendari astronomici,in certi miti e leggende somiglianti fra loro ecc.E non solo,visto che similitudini sono riscontrabili anche con la civilta' sumero-babilonese(mitologiche,calenda ri,costruzioni architettoniche come le zigurrat babilonesi e le piramidi maya ecc.)
http://www.letterealdirettore.it/for...ic/8843-1.html
Gia' la discrepanza temporale.....la civilta' egiziana(nata intorno al 3000 a.c.)e' molto piu' antica di quelle mesoamericane,fiorite a partire dal 1100 circa a.c. con l'affermazione della misteriosa civilta' Olmeca in Messico(quella delle grandi teste che sembrano avere,secondo alcuni,l'aspetto di negri),cui poi seguirono via via i Maya,i Toltechi,gli Aztechi,le civilta' preincaiche dell'altopiano andino(Nazca,Cimu,Mochica ecc.),gli Inca ecc.Gia' forse e' proprio cosi'.....o forse no.Per esempio secondo alcuni studiosi(ma certo non e' cosa sicura)la fondazione della citta' preincaica di Tihauanaco,cui ho gia' accennato prima,situata sull'altopiano delle Ande,sarebbe da collocarsi intorno al 10.000 a.c.(!!!),cioe' ben prima dell'inizio della civilta' nata sulle sponde del Nilo
http://www.edicolaweb.net/appro07f.htm
http://wideview.it/travel/Peru_Bolivia_2003/it_20.htm
http://cristalweb.com/ethno/index.ph...id=14&lan=i t
A parte ipotesi piu' o meno credibili che si possono fare su questa misteriosa citta',studi recenti(vedi Atlantisrevealed)sembrerebbero confermare la tesi che il sito e' molto piu' antico rispetto alla data fornita dall'archeologia ufficiale.
http://www.antikitera.net/manoa/download/Articolo1.pdf
http://www.acam.it/eldorado.htm
http://www.edicolaweb.net/nw03_02a.htm
per avere ulteriori informazioni sul mistero delle civilta' amazzoniche in Sudamerica:
http://www.antikitera.net
SU CERCA NEWS,nella home page,scrivere Amazzonia e cliccare.
Sembra che numerosi siti in questo grande continente non siano mai stati esplorati dal punto di vista archeologico,e delle civilta' che precedettero gli Incas sull'altopiano andino si sa tutt'oggi molto poco(e non solo di loro)....quell'altopiano su cui si e' concentrata l'attenzione di Jim Allen(e altri ricercatori)e che presenta enigmi come la gia' citata Tiahuanaco o le famosissime linee di Nazca.
http://www.acam.it/nazca.htm
http://digilander.libero.it/mmnews/nazca.htm
http://www.cicap.org/enciclop/at100290.htm
E ricordiamo quei discussi ritrovamenti di coca e tabacco nelle mummie egiziane....
luigi a. is offline  
Vecchio 07-03-2005, 19.46.10   #17
luigi a.
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 21
Ora,con l'avvertenza che simili cose vanno prese con la dovuta prudenza,e che altri studiosi sono interessanti piu' ai dintorni del lago Titicaca,la' dove sorge la misteriosa Tihuauanaco,ecco PAMPA ALLUAGAS,presso il lago Poopo,dove Allen ipotizza sia sepolta la leggendaria citta' dai cerchi concentrici:Atlantide
http://www.scaruffi.com/travel/titicaca.html
http://www.geocities.com/webatlantis/
http://www.geocities.com/webatlantida/
(vedi Atlantisrevealed,sito segnalato in precedenza)...Allen avrebbe trovato in zona tracce di un canale e di cerchi concentrici, attorno ad una montagnola in mezzo alla piana,nonche' una leggenda locale che assomiglia sorprendentemente alla storia di Atlantide narrata da Platone...
luigi a. is offline  
Vecchio 09-03-2005, 00.03.36   #18
luigi a.
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 21
Per altri Atlantide sarebbe Tihauanaco stessa....
Ma tornando agli antichi testi....ricordiamo il misterioso continente aldila' delle colonne d'Ercole chiamato MEROPIDE,CITATO DA Claudio Eliano....nonche' le descrizioni di Diodoro Siculo...a proposito,ricordando le teorie di Frau sulle colonne d'Ercole,Diodoro,nel brano riportato nel link,stara' parlando di una terra oltre lo stretto di Gibilterra o della...Sardegna?Infatti parla di un'approdo in essa da parte dei Fenici.....e di un fallito tentativo di colonizzazione da parte degli Etruschi per colpa dei Cartaginesi?
http://www.edicolaweb.net/am_oc10s.htm
Sara' la Sardegna Atlantide?Forse....ma la Sardegna non e' piu' grande della Libia e dell'Asia messe assieme...non ha montagne altissime.....non ha mai avuto elefanti....tutte caratteristiche che Platone assegna ad Atlantide.In America invece ci sono stati almeno fino a circa il 10.000 a.c.,dopodiche' si estinsero....il clima descritto da Platone e il tipo di fauna escludono categoricamente che Atlantide si trovasse nel Nord Europa come vogliono invece certe strampalate teorie:Inghilterra,Irlanda,Sve zia,Jutland,Mare del Nord ecc....teorie assurde.La presenza degli elefanti(in gran numero secondo Platone)in effetti e' stato sempre un bel problema per ogni tentativo di localizzare Atlantide...un bel problema che non ci sarebbe,pero',se noi la localizzassimo in....AFRICA....poniamo per un attimo le colonne d'Ercole sul canale di Sicilia...venendo in barca dall'Egitto o dalla Grecia,una volta superato il canale,cosa troverei OLTRE e DI FRONTE,Sardegna a parte?......ANCORA UN PEZZO D'AFRICA!E' l'Africa nord-occidentale,la' dove esistono fin dall'antichita' montagne chiamate DELL'ATLANTE....e dove Erodoto e Diodoro Siculo ponevano delle tribu' chiamate ATLANTI.....FORSE SUPERANDO IL CANALE DI SICILIA SONO ARRIVATO AD....ATLANTIDE?Numerose sono le teorie al riguardo da quelle di Arecchi ad altre...come quelle di certi studiosi francesi d'inizio secolo che la dicevano seppellita nel Sahara o nascosta fra le montagne dell'Atlante:
http://web.infinito.it/utenti/a/abyd.../atlantide.htm
Per non parlare di chi vedeva nei misteriosi TUAREG gli ultimi discendenti degli Atlantidi o chi l'ha collocata in Nigeria o in Sudafrica....
Bisogna dire che sia Allen(fautore della tesi sudamericana),sia i sostenitori della tesi sarda o africana legano le vicende atlantidee a quelle dell'invasione dei popoli del mare(9000anni=9000 mesi),e che l'ipotesi di un'Atlantide localizzata in America e' molto antica.Gia' alcuni dei primi Conquistadores,allorche' videro le immense ricchezze del continente e degli imperi Inca ed Azteco, pensarono subito di esser approdati nell'isola situata oltre le colonne d'Ercole e descritta da Platone.Questa tesi fu poi ripresa da vari studiosi,tanto che alcuni cartografi,per un certo periodo,assegnarono nelle loro carte il nome di Atlantide al Nuovo Mondo.Fu poi uno studioso americano dell'800,DONNELY,nel suo celebre libro"ATLANTIDE:IL MONDO ANTIDILUVIANO"a rilanciare l'idea dell'isola scomparsa nell'Atlantico,prendendo alla lettera la storia di Platone,e aggiungendo che la considerava la "madre"di tutte le civilta' umane,in quanto,secondo lui,la civilta' era nata proprio su di lei(naturalmente i 9000 anni erano presi anch'essi alla lettera)e da li' si era poi diffusa al resto del mondo:cosa che Platone non aveva MAI scritto.Cominciava la distorsione del racconto platonico.Per Donnely,comunque,Atlantide era pur sempre solo un'evoluta civilta' del Bronzo,ma i seguito arrivarono una schiera di veggenti,occultisti e scrittori che s'immaginarono un continente fantastico,abitato da un popolo evolutissimo tecnologicamente,come o piu' di noi,magari in guerra con un'altra terra di fantasia,MU,o collegato alla mitica AGARTHI,popolato, secondo altri,da esseri mostruosi che avevano dato origine alla razza umana....e via fantasticando,mentre si perdeva sempre piu' di vista cio' che aveva detto realmente Platone e si localizzava Atlantide nei posti piu' diversi,e a volte assurdi come la Mongolia,la Palestina,il polo nord o la Crimea!Questo perche' le moderne scoperte della geologia avevano dimostrato infondata la tesi sull'esistenza in passato di un continente nell'Oceano a mezza via fra Europa ed America...
Per cio' che riguarda la tesi africana:
http://itis.volta.alessandria.it/epi.../ep5-vieni.htm
luigi a. is offline  
Vecchio 09-03-2005, 00.58.28   #19
luigi a.
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2005
Messaggi: 21
E ritornando al racconto che fa lo storico DIODORO SICULO riguardo a questi misteriosi popoli africani del nord-ovest da lui chiamati Atlanti,cito un passo molto,molto interessante:
"Nelle coste occidentali della Libia(Africa),ai confini della terra abitabile......un'isola,la quale,perche' era situata a sera,cioe' presso LA PALUDE TRITONIDE,fu detta ESPERIA;questa palude era vicina all'Oceano,che circonda la Terra;era cosi' chiamata da un certo fiume Tritone,che mette foce nella medesima;era adiacente all'Etiopia,sotto un monte,il maggiore di tutti in que' luoghi,e sporgente alto sull'oceano;il quale monte dai Greci viene detto Atlante.Dicono che quest'isola(situata presso la palude n.b.)e' spaziosa,e piena di alberi fruttiferi di molta sorte,onde somministra agli isolani il vitto necessario...fabbricarono nello stesso lago del Tritone una citta',che dalla sua figura fu chiamata CHERSONESO".Quindi,seguendo le indicazioni di Diodoro Siculo,la citta' di Chersoneso doveva essere un'isola unita alla terraferma con un ponte, in quanto in greco antico la parola Chersoneso ha questo significato.Dunque questa localita' potrebbe essere,secondo alcuni, quella di cui parla Platone,ovvero la famosa Atlantide dei cerchi concentrici di terra e di acqua, in quanto anche lui disse che la capitale dell'impero atlantideo era unita alla terraferma da ponti.Ammesso che tutto cio' sia vero,non sarebbe comunque un'isola piu' grande dell'Asia e della Libia messe insieme,a meno(vedi il link precedente)che con GRANDE non si volesse alludere alle sue dimensioni,ma alla sua POTENZA che si estendeva,secondo il racconto del filosofo greco,sulla Libia fino all'Egitto,su "altre isole"e in Europa fino alla Tirrenia.E' un'ipotesi interessante....ma dove sarebbe esattamente localizzata questa palude tritonide?E inoltre quanto corrispondono questi luoghi alle descrizioni platoniche che parlano di altipiani fertili circondati da monti altissimi?
luigi a. is offline  
Vecchio 22-08-2005, 05.53.47   #20
indigesto
Utente bannato
 
Data registrazione: 16-03-2005
Messaggi: 237
Per Luigi A.........

La tua proposta è interessante e appassiona , non ho il tempo al momento di approffondirla , ma sì il tempo per ringraziarti di mettermi a disposizione tanto materiale . Sicuramente ritornerò sull'argomento per un sapere arcano quanto verosimile. Indigesto.
indigesto is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it