Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 20-11-2005, 11.52.46   #1
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
hydrino-scoperta o errore?

Rendell Mills (laurea in medicina e elettroingegneria)...costruisc e un prototipo com efonte di energia che produce mille volte piu' calore di ogni combustibile convenzionale ...ma i fisici teorici rifiutano perche' smentisce la meccanica quantistica...il suo prototipo trasforma l'idrogeno comune in un idrogeno piu' semplice ma diverso...hidrino-l'elettrone gira attorno al protone ad una distanza minore (su un'orbita piu' bassa)...il passaggio genera grandi quantita' di energia sottoforma di calore...

secondo la teoria quantistica,gli elettroni in un atomo possono occupare solo orbite strettamente definite e la distanza piu' breve consentita fra protone ed elettrone nell'idrogeno e' fissa...

www.disinformazione.it/fisicaquantistica.htm

www.hydrino.org

...sapete qualcosa in piu?...

ciao,klara

Ultima modifica di klara : 20-11-2005 alle ore 11.57.04.
klara is offline  
Vecchio 23-11-2005, 00.20.25   #2
Digitus
Ospite
 
L'avatar di Digitus
 
Data registrazione: 05-11-2005
Messaggi: 5
hydrino-scoperta o errore?

Carissima klara, se l'ingegnere da te citato ha veramente affermato quello descritto, non solo si tratterebbe di un errore, ma, sorpresa nelle sorprese: non si tratterebbe di un'ingegnere.

Infatti esso, con la sua legge, avrebbe scoperto il moto perpetuo, nel senso che la produzione d'energia sviluppata riuscirebbe a soppereire alle perdite di carico dovute alle dispersioni e agli attriti, potendo far funzionare un qualsiasi strumento o macchinario perpetuamente.

Sappiamo per certo che questo è impossibile, poiché va contro tutte le leggi fisiche: incominciando dalla forza di gravità, dagli attriti con l'atmosfera, agli attriti radenti e quelli di rotolamento.

Per darti un'idea di quelli che sono gli attriti, prova a spropicciarti le mani una sull'altra senza interporre nulla tra di esse, in quel modo si svilupperebbe subito del calore (attrido radente) ma se interponi dell'olio si produrebbe molto meno calore e faresti meno fatica (attrito di rotolamento).

Oppure quando lanci un sasso nell'aria, esso non solo cade a terra per la forza di gravita, ma l'aria stessa esercita un attrito che ne rallenta la corsa, altrimenti se la spinta fosse sufficientemente forte potresti mandare il sasso in orbita terrestre.

Per concludere, una scoperta del genere andrebbe a cambiare l'esistenza dell'intero mondo, facendolo diventare un paradiso terrestre. Ma di questo già ne abbiamo avuto uno, potendone costatare i casini che ha combinato.

Un Digitus.

Ultima modifica di Digitus : 23-11-2005 alle ore 00.22.09.
Digitus is offline  
Vecchio 23-11-2005, 11.18.57   #3
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
...da dove hai concluso che si tratti di un macchinario a moto perpetuo non mi e' chiaro...
klara is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it