Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 14-10-2005, 17.42.29   #1
April
Ospite
 
L'avatar di April
 
Data registrazione: 10-10-2005
Messaggi: 26
Uno strano ricordo...ma così bello...

Premetto che io sono scettica riguardo alla reincarnazione, anzi diciamo pure che non ci credo.
Solo che, leggendo e scrivendo su questo forum, mi è venuto in mente un fatto molto strano che mi è capitato anni fa.

Ero in un centro commerciale, il mese di febbraio, ricordo infatti che c'erano articoli di Carnevale.
Ad un certo punto, noto che un bambino di circa 6-7 mesi, che mi fissa, dalla sua postazione sul seggiolino del carrello.
Spontaneamente gli sorrido...il suo visetto si apre in un sorriso gioioso e poi mi tende le braccina, per essere preso in collo.
Chiedo il permesso alla mamma e lo sollevo, mentre lui mi abbraccia forte.
La mamma è molto stupita "Che strano" dice "Simone non sta mai con nessuno, nemmeno con i nonni".
"quanto tempo ha?" chiedo "sette mesi esatti...è nato il 22 luglio" .
Abbraccio il piccolo, mentre le lacrime scorrono sul mio volto.
Il giorno 22 luglio era morto Simone, il mio primogenito.
Un caso?
Sicuramente, ma mi piace pensare che, il sorriso e l'abbraccio di quel piccolo, con lo stesso nome, nato il giorno in cui il mio è "volato " via...siano stati dati anche un pò, da lui.
Anche adesso, mi scendono le lacrime.
April is offline  
Vecchio 14-10-2005, 17.51.50   #2
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
già... Non credo che sia il caso di chiamare in causa la reincarnazione, ma di vederlo come un cenno dall'aldilà.. perché no?

ancient is offline  
Vecchio 15-10-2005, 12.08.59   #3
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
non credo alla reincarnazione.......
ma credo nell'aldilà...........il tuo piccolo ha voluto abbracciarti...e ti ha sorriso...perchè no?
un abbraccio forte
odissea is offline  
Vecchio 15-10-2005, 15.21.59   #4
miky 1987
Ospite abituale
 
L'avatar di miky 1987
 
Data registrazione: 15-03-2004
Messaggi: 69
Sono certo che non devi assegnare al caso la risposta di tale evento. Mi è arrivata al cuore la tua testimonianza. Io credo in Dio, in Cristo. Egli ci ama, ci vuole bene e si manifesta a noi in modi diversi, non ci abbandona perché è il nostro Padre e come può un Padre volere male ai propri figli. Spesso non riusciamo a comprendere i suoi disegni, che sono un mistero per noi ed è difficile viverli. Ma quello che hai ricevuto tu è qualcosa di veramente speciale, in questo segno, un abbraccio molto particolare. Coraggio! Grazie davvero per la tua esperienza. Una testimonianza concreta di vita vale infinite volte più delle tante frasi astratte e filosofiche che diciamo. Te lo riferisce uno che la filosofia la "adora". Un abbraccio forte.
ciao ciao
Michele

Ultima modifica di miky 1987 : 15-10-2005 alle ore 15.24.55.
miky 1987 is offline  
Vecchio 23-10-2005, 04.35.45   #5
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Anch'io non credo che l'episodio avesse a che fare con la reincarnazione.

Credo che la spiegazione sia più semplice:

I bambini hanno una sensibilità particolare ed avvertono empaticamente quel che si sente nei loro confronti.

Tu guardavi quel bambino con gli occhi, ma il tuo cuore vedeva inconsciamente tuo figlio... come tante volte già successo prima e dopo sicuramente. Il bambino ha sentito il sentimento emanato dal tuo sguardo, dalla tua postura, dal rallentamento dei tuoi movimenti... e da altre cose che io ora non so... e ti ha accolta perchè tutto in te era materno.

Questo per pura logica.



Per convinzione, invece, ti dico che quel bambino era te, era tuo figlio perduto, era Parte della stessa cosa cui tutti apparteniamo.

Il senso di estraneità si matura con gli anni, quando ci si ammala di vita individuale... Prima di allora noi ricordiamo ancora di essere sempre stati Una sola cosa con Dio.

La morte, dolcissima April, ...serve a riportarci a casa per reimparare quel che dimentichiamo troppo presto! Serve a reimparare che non solo quel che ci è vicino è importante. Serve a ricordarci che nulla è diviso, in realtà... Solo la sensazione del cavalcare il tempo ci fa credere che quel che non è a fianco a noi nel nostro presente sia sparito.

I nostri occhi vedono solo nel presente e ci mentiscono illudendoci di essere solo quel che siamo "adesso"... ma in realtà siamo distribuiti nel tempo, veri, sempre, pur se cambiamo enormemente forma e sostanza...

Le tue parole non sono sempre le stesse... eppure chi le pronuncia sei sempre tu! Le tue parole non hanno motivo di sentire la mancanza delle sorelle "perdute" nel passato. Così, noi non abbiamo motivo di dolerci davvero per la perdita di quanto ci è caro. Siamo come quelle parole. Siamo l'effetto voluto e pronunciato da Dio, che è il nostro Vero Essere... che non si perde, mai.
Mistico is offline  
Vecchio 25-10-2005, 15.27.08   #6
lapiccolaiena
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-10-2005
Messaggi: 77
accidenti april, mi hai fatto venire le lacrime agli occhi, io non sono credente ma racconti come il tuo mi smuovo qualcosa continuo a non credere però mi pongo delle domande, mi faccio venire dei dubbi e questo comunque è importante;
grazie per averci raccontato questa cosa....
lapiccolaiena is offline  
Vecchio 25-10-2005, 17.19.24   #7
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
anche io ho le lacrime agli occhi, e la pelle d'oca...
è il tuo piccolo...non ti abbandona mai...
J
Joolee is offline  
Vecchio 25-10-2005, 22.33.39   #8
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Ciao April, non ho capito bene se oltre al giorno coincidono anche mese ed anno. In pratica, visto che un'anima ha bisogno di un tempo che non so quantificare (giorni, mesi o forse qualche anno) non sarebbe possibile tecnicamente la reincarnazione. Invece se il bimbo è nato nell'anniversario della morte di tuo figlio, potrebbe benissimo esserne la reincarnazione. Potrebbe ma non è pacifico. E' solo una possibilità come altre... In casi come questo sarebbe interessante approfondire la conoscenza ecercare di capire se vivendo negli stessi posti o almeno esperienze simili, reagisca allo stesso modo.... mai dire mai, comunque.
Mr. Bean is offline  
Vecchio 25-10-2005, 22.56.01   #9
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Io invece non ho capito forse non lo hai detto quanti anni aveva il tuo bimbo quando ti ha lasciata...

tantissimi auguri...ed un sorriso infinito, anche io ho visto morire due miei bimbi ...ti capisco!!!

auguri...tante gioie per il futuro, anche se il vuoto non lo colmerai mai....

Kim is offline  
Vecchio 26-10-2005, 10.33.45   #10
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mr. Bean
Ciao April, non ho capito bene se oltre al giorno coincidono anche mese ed anno. In pratica, visto che un'anima ha bisogno di un tempo che non so quantificare (giorni, mesi o forse qualche anno) non sarebbe possibile tecnicamente la reincarnazione. Invece se il bimbo è nato nell'anniversario della morte di tuo figlio, potrebbe benissimo esserne la reincarnazione. Potrebbe ma non è pacifico. E' solo una possibilità come altre... In casi come questo sarebbe interessante approfondire la conoscenza ecercare di capire se vivendo negli stessi posti o almeno esperienze simili, reagisca allo stesso modo.... mai dire mai, comunque.

ma il tempo non è scandito da altro che da una nostra convenzione...
il nostro calendario non è altro che una delle tante convenzioni che siano esistite...

sarà che io vedo già una manifestazione d'amore bellissima in un bambino che sa leggere nell'anima di un adulto e fare una carezza a quest'anima...
questo è ciò che in ogni caso è...
è così importante poi cercare di trovare una regola o una spiegazione, volergliela appiccicare addosso a forza?

o non è più consolante per la nostra anima accettare l'amore senza dover comprendere per forza da dove arriva?

rodi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it