Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 18-12-2005, 02.26.46   #31
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Re: un contibuto?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Ermete22
Il quarto punto riguarda più seriamente il pensiero scientifico che, commettendo un errore concettuale grave, interpretano ontologicamente, i termini teorici delle loro spiegazioni. Nascono così non solo domande senza senso, del tipo “cosa è l’energia?” laddove l’energia è solo un concetto esplicativo all’interno di una teoria e contemporaneamente una definizione abbastanza rigida da permettere di associarle una misura. Ma alla domanda “cosa è l’energia?” la scienza può rispondere tautologicamente solo sottolineando il valore esplicativo del termine e la possibilità di misurarla. Non tutti gli scienziati commettono questo errore, ma anche quelli dimenticano spesso di spiegare di cosa vadano parlando. In conclusione, anche se gli scienziati raramente commettono esplicitamente l’errore di domandarsi “cosa è l’energia?”, nel migliore dei casi, non fanno abbastanza per spiegare al pubblico che si tratta di una domanda senza alcun senso.

1) Quindi - se non ho capito male - secondo te gli elettroni non esistono e sono solo finzioni logiche presenti in modelli matematici?

2) La posizione secondo la quale la scienza - a tali domandi - può solo rispondere con tautologie è veramente problematica. Se la scienza fornisce (solo) definizioni stipulative che determinano perfettatamente il referente allora non avremo mai potuto scoprire che la definizione che l'energia cinetica è uguale alla metà del prodotto della massa per il quadrato della velocità ("e= 1/2 * m * v^2") è sbagliata. Dopo Einstein tale definizione venne abbandonata, ma se essa fosse stata solo una definizione perchè abbandonarla? Perchè la fisica non ragiona per definizione/tautologie (o meglio: la faccendo non può essere così semplice come sembra).
epicurus is offline  
Vecchio 18-12-2005, 11.38.31   #32
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Re: Re: un contibuto?

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
1) Quindi - se non ho capito male - secondo te gli elettroni non esistono e sono solo finzioni logiche presenti in modelli matematici?
Se non ha senso chiedersi cosa sia intrinsecamente l'elettrone (cioè in sè), non ha nemmeno senso, da parte dell'uomo, chiedersi se esista l'elettrone, o meglio "esiste" solo in quanto concetto all'interno di una teoria, che non può avere pretese ontologiche; penso che questo intendesse dire Ermete.

Bisogna però chiarire il termine "non ha senso"...

Se Ermete è d'accordo, vorrei discuterne meglio in un altro thread, poichè qui siamo

Epicurus, noi abbiamo un pò già riflettuto su questo nella sezione Filosofia...
nexus6 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it