Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 29-09-2002, 14.15.50   #21
Morfeo
 
Messaggi: n/a
Sì, ma quanti praticando Yoga o meditazione o qualunque altra cosa, si sono sentiti semplicemente meglio di come stavano prima? Chiedilo a Gopi Krishna vedi cosa ti dice...
 
Vecchio 29-09-2002, 16.19.01   #22
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
La cosa importante nel mio intervento precedente è l´informazione, nel sito segnalato, sui problemi psichici che soffrono tantissime persone a causa delle energie spirituali (kundalini, ecc) in relazione alla meditazione ed altri esercizi spirituali.
Questi problemi, i psicosi, angoscia, depressioni, ecc. ecc. sono molto dificile di curare. Soprattutto siccome la psichiatria moderna non sa niente di queste energie, infatti non crede che queste energie esistono.
Il sito contiene tante storie autentiche che dimostrano la serietà del problema. Vale veramente la pena di leggere queste storie.
Si può anche seguire il dialogo fra Marja (l´autore del sito che, oltre le sue proprie esperienze, ha studiato il problema per tanti anni) e Deepak Chopra.

Finisco con un altro citazione di Gopi Krishna:
"I suffered unbearable torture in silence, weeping internally at the sad turn of events, blaming myself bitterly again and again for having delved into the supernatural without first acquiring a fuller knowledge of the subject and providing against the dangers and risks of the path."
Ciao ancora.
Rolando is offline  
Vecchio 30-07-2004, 00.14.13   #23
Shanti Ananta
Ospite
 
Data registrazione: 26-07-2004
Messaggi: 18
Ciao ragazzi! per chi vuole chiarirsi un po' le idee sul Reiki delle origini senza storielline ricamate sopra e vederlo anche in luce "scientifica" e filosofica consiglio un solo libro: "REIKI DO" di Sauro Tronconi, o di andare nel sito www.espande.it.:)
Shanti Ananta is offline  
Vecchio 30-07-2004, 00.53.17   #24
Aribandus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-07-2004
Messaggi: 44
Exclamation Energia, in generale



Io dico solo una cosa, perché non sono maestro di niente, ma state bene attenti all'ener... Energia, interna od esterna, va TANTO studiata e TANTISSIMO praticata, con un MAESTRO AFFIDABILE (e qui, prima di qualche anno di pratica, è IMPOSSIBILE SAPERLO).

Ci sono TANTISSIMI CIARLATANI, TANTISSIMI CIARLATANI DELINQUENTI E TANTISSIMI BRAVI MAESTRI DELINQUENTI. Tutte queste persone giocano con la normale ignoranza e curiosità della gente... e quando ormai è troppo tardi... è troppo tardi

Per cui, consiglio:
- NON avere barriere mentali
- Avere TANTA curiosità
- Avere TANTISSIMA voglia di capire, il xké, il come mai, xké sì e xké no
- NON smettere MAI di far funzionare il cervello e di pensare con la propria testa.
- NON perdere MAI il concetto di giusto o sbagliato, bene o male

altrimenti... RICORDATE... i risultati li avrete dopo anni e se non avrete rispettato quei punti appena citati correte il rischio di accorgervi DOPO ANNI di aver buttato via il vostro tempo e la vostra salute.

Dimenticavo, ci sono POCHI Maestri bravi; forse il vostro è uno di quelli, forse è proprio così

Ricordate, l'energia (interna/esterna) è ancora poco conosciuta e ha un sacco di effetti collaterali, anche sconosciuti, se non manipolata bene. Può deteriorarvi fisico e/o organi e avere effetti per anni, anche se smettete. I cinesi, con l'energia, curavano o uccidevano (più tante altre cose).

Rimanete comunque padroni di voi stessi; a volte per qualcuno può essere molto difficile...

Dimenticavo (2): ci sono un sacco di scuole inventate da persone esaltate che hanno praticato relativamente pochissimo...

State attenti! (se fatte bene sono cose bellissime e fantastiche!)

Un amico...
Aribandus is offline  
Vecchio 30-07-2004, 01.05.33   #25
Aribandus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-07-2004
Messaggi: 44
...

"Praticare" qualunque disciplina che studia o utilizza energia interna/esterna non è come bere un caffè... ci si può giocare la salute fisica e mentale. Va praticata bene, costantemente e, per anni, anni, seguiti da un Maestro.

Altro consiglio che vi può servire da verifica:

è poco affidabile un maestro che dice di essere un Maestro, orientalmente parlando.

Ve lo dico col Cuore , non è come andare a fare "palestra" , l'energia, quell'Energia, è, comunque, effettivamente energia, e da qualche parte deve andare. E se non sai come farla andare, dove farla andare, quando farla andare, come fermarla, l'intensità, le sensazioni, l'immaginazione (che serve tantissimo), la conoscenza del proprio corpo (che serve tantissimo), quella va da sola, o ristagna, e li sono c...i
(citazioni x esperienza)

Arib...
Aribandus is offline  
Vecchio 30-07-2004, 09.19.20   #26
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Re: ...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Aribandus
"Praticare" qualunque disciplina che studia o utilizza energia interna/esterna non è come bere un caffè... ci si può giocare la salute fisica e mentale. Va praticata bene, costantemente e, per anni, anni, seguiti da un Maestro.

Altro consiglio che vi può servire da verifica:

è poco affidabile un maestro che dice di essere un Maestro, orientalmente parlando.

Ve lo dico col Cuore , non è come andare a fare "palestra" , l'energia, quell'Energia, è, comunque, effettivamente energia, e da qualche parte deve andare. E se non sai come farla andare, dove farla andare, quando farla andare, come fermarla, l'intensità, le sensazioni, l'immaginazione (che serve tantissimo), la conoscenza del proprio corpo (che serve tantissimo), quella va da sola, o ristagna, e li sono c...i
(citazioni x esperienza)

Arib...


kri is offline  
Vecchio 03-08-2004, 15.33.40   #27
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
[quote]Messaggio originale inviato da Aribandus

'...Ricordate, l'energia (interna/esterna) è ancora poco conosciuta e ha un sacco di effetti collaterali, anche sconosciuti, se non manipolata bene. Può deteriorarvi fisico e/o organi e avere effetti per anni, anche se smettete. I cinesi, con l'energia, curavano o uccidevano (più tante altre cose)....'

Generalmente sono scettica di tutto ciò che ci promette di avere la capacità di 'illuminarci' in poco tempo...
mi trovo quindi fondamentalmente della stessa idea di chi scrive la frase che ho citato.

Di reiki non ho avuto esperienza se non attraverso la moglie di un mio vecchio amico e la realtà del fatto che conosco mi rende scettica sul come vengono dati i livelli (lei era già al secondo quando l'ho conosciuta).

Sono stata scettica dall'inizio perchè sentivo troppa insistenza da parte sua nel volerlo fare ad altri e già questo per me non va...altro scetticismo si aggiungeva sul suo farlo a persone che si mostravano contrarie (giustificandosi dicendo che le apparivano in sogno e glielo chiedevano).

Mi sono sottoposta ad un paio dei suoi trattamenti e sono rimasta stupita che il lavoro fosse tutto mirato a 'far muovere l'energia'...senza prendere minimamente in considerazione che ci poteva essere non un blocco ma una circolazione disordinata.

Più volte l'ho consigliata di dosare ed andare per gradi, anche perchè non la vedevo percorrere la sua vita in maniera serena...molto fuori dalla realtà...con sempre più problemi di tipo fisico, quali eccessive proliferazioni di batteri, non meglio identificate intolleranze alimentari...ognuna ingestibile dai medici.
Forse anche perchè ha fatto tutte le cure possibili e si è sottoposta a troppi trattamenti in contraddizione uno con l'altro: ho visto passare dall'iridologo napoletano al medico omeopata fiorentino all'allergologa romana, con qualche puntata a vari specialisti della medicina tradizionale...un gran casino...senza che ci fosse modo di sganciarla dal perverso meccanismo mentale che la portava a credere a qualsiasi ciarlatano.

Le sono stata accanto come potevo, sia per pena nei suoi confronti, sia in nome dell'amicizia di vecchia data col marito...è rimasta incinta...e non vi dico l'inferno di questa gravidanza...non è mancato uno dei disturbi di origine psicosomatica...giornate intere passate a parlare con lei l'estate di due anni fa...una terapia psicologica iniziata, che un po' la mantiene a terra, ma che non può fare miracoli, visto che lei appena si riprende un po' cade di nuovo vittima di qualche ciarlatano di passaggio, che le promette l'infinito.
Un bambino nato già con un infezione da non so che cosa passata dalla mamma e a sua volta curato con confusione…isolato dai figli dei nostri comuni amici…

Un anno fa circa mi sono allontanata quando per l’ennesima volta mi sono sentita dire che stava di nuovo (col bimbo di un anno) seguendo uno di questi imbonitori da fiera, ma questa era la volta buona!
Si può cercare di aiutare una persona a venir fuori dalla nebbia, se te lo chiede, ma quando poi insiste a mettersi nei guai non è più un dovere morale farlo (questo a mio avviso).

L’esito di questa sua ultima esperienza è comune a quelle precedenti.

Non voglio con questo fare di tutt’erba un fascio…ma quel secondo livello le è stato dato da un maestro reiki…riconosciuto come tale…forse se avesse guardato con più attenzione alla persona e non ai soldi che la persona gli dava…mi sentirei anche io di riconoscerlo come maestro.

L’illuminazione non si raccatta per strada e non si ottiene in breve tempo ed in cambio di soldi.
Imparate a difendere un po’ di più la vostra vita.
rodi is offline  
Vecchio 18-10-2004, 16.00.32   #28
Theerium
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 08-09-2004
Messaggi: 57
Benché il reiki venga comunemente descritto come l’apertura di canali di “energia cosmica”, ciò è errato.
In realtà si tratta di una tecnica che permette di ottenere una strutturazione alchemica all’interno dell’organismo in grado di irradiare un’energia rigenerante attraverso le mani.
L’equivoco nacque dal fatto che Mikao Usui, l’inventore del reiki, non aveva un’adeguata preparazione per comprendere quanto stava scoprendo, e soprattutto non aveva alcuna conoscenza di alchimia.
Egli non fece altro che collegarsi, attraverso l’uso di alcuni simboli rinvenuti in un monastero tibetano, ad un campo di energia rigenerante realizzato alchemicamente in antichità. Ovviamente, non avendo le conoscenze per comprendere correttamente il fenomeno, non potè che interpretare la cosa in termini vagamente mistici.
Oggi, naturalmente, sono diffuse molte diverse forme di reiki, perché in seguito a Mikao Usui vari altri maestri, utilizzando differenti simbologie per arricchire la loro offerta, si sono collegati con altrettanti diversi campi di forze.
Il reiki però, pur essendo un’iniziazione alchemica, non può in alcun modo essere considerato una via iniziatica; si tratta di una semplice pratica curativa.
Theerium is offline  
Vecchio 18-10-2004, 17.07.42   #29
Shanti Ananta
Ospite
 
Data registrazione: 26-07-2004
Messaggi: 18
Caro Theerium, è da parecchio che sto tentando di capire meglio che cos'è il REIKI.So che tutti lo classificano come energia cosmica,ma l'ipotesi della strutturazione alchemica non l'avevo mai sentita e la trovo estremamente interessante. Da dove l'hai presa?
Inoltre, volevo chiedere a te e a tutti gli amici del forum:secondo voi Usui è veramente esistito oppure è solo un personaggio leggendario? Si dice che non ci siano vere e proprie testimonianze della sua reale esistenza e che il cognome Usui sia molto diffuso.
Inoltre, anche se esistesse, credo che lui sia stato solo scopritore del reiki, non creatore, in quanto tale campo di energia è stata creato molto prima (si pensa addirittura ai tempi degli antichi egizi o anche prima).

Ho anche sentito parlare di vari tipi di Reiki, ad esempio quello"tradizionale" e il KARUNA.Qual è la differenza fra un tipo e l'altro? Cambia forse la potenza o la frequenza vibratoria?

E come mai luminari del Reiki, come SAURO TRONCONI, che hanno appreso i simboli per via diretta e orale (quindi originale) dai maestri buddisti tibetani sostengono fermamente che il Reiki sia uno solo?
Shanti Ananta is offline  
Vecchio 18-10-2004, 19.12.39   #30
Theerium
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 08-09-2004
Messaggi: 57
Due membri dell'associazione esoterica a cui appartengo sono ex master reiki, oltre che grandi sperimentatori di quell'energia, per cui abbiamo avuto modo di studiarla bene.

tanto che ci sono vorrei fare un appunto a Morfeo:


Citazione:
Per quanto riguarda il Reiki penso che sia una gran presa per il portafogli e per quello che c'è sotto di esso... Sia chiaro, se uno è cosciente che gli stanno spillando soldi, ma in cambio gli danno un po' di serenità massaggi e coccole per un paio di giorni, allora va bene. Ma se uno si illude che chissà quale grande cosa sia e che i Reiki Master sono dei santoni che volgiono la nostra illuminazione, allora non ci siamo... Io ho un principio molto semplice sullle discipline New Age, se ti fanno pagare allora è una fregatura, e più ti fanno pagare e più è una fregatura! E' la classica cosa New Age, dove si prendono concetti antichi come il mondo, gli si dà una spolverata li si circonda di incensi musiche e cristalli ad "immagini di un angelo" et voilà! Il balocco per poveri occidentali insoddisfatti della vita è bello e pronto!


allora... per quanto io rigetti la new age probabilmente molto più di quanto non faccia Morfeo vorrei sottolineare come ciò non c'entri nulla con il reiki, la quale è una trasmissione effettiva e permanente di energia. Non solo: la questione denaro è piuttosto controversa, e capisco bene il perchè. Da un lato abbiamo i ciarlatani spillasoldi che mettono sul chi va là, dall'altro si ha solitamente la concezione di energia come qualcosa di soprumano, che non si sa bene il perchè dovrebbe essere accessibile a tutti e che soprattutto dovrebbe essere gratis. Visto che l'elettricità è energia vallo a dire a quelli dell'enel e sentirai quello che ti rispondono. In realtà la "spiritualità" è qualcosa che rientra nell'ordine naturale delle cose, e visto che se compri una macchina la paghi, se chiami l'idraulico lo paghi, se segui un corso di yoga o di tango o di kung fu lo paghi, non si capisce il motivo per cui se io ho una cosa che agli altri manca la dovrei regalare, in un mondo in cui nulla è regalato e la vita costa carissima. Tu lavori forse gratis? Io eseguo iniziazioni a pagamento, e "vendo" cose che non hanno prezzo, mi premuro di spiegare tutto alla persona che inizio e di seguirla nel suo percorso. Sinceramente non vedo perchè dovrei fare tutto questo gratis. Inoltre non obbligo nessuno e non premo su nessuno, l'unica cosa che faccio è pubblicità, ma mi sembra normale. Trovi così sbagliato che io mi possa mantenere con questo? Io personalmente trovo stupido e noioso essere criticato da qualcuno che non ha idea di ciò di cui sta parlando. tutto qui.
Theerium is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it