Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 25-01-2003, 20.13.25   #11
david
Ospite abituale
 
L'avatar di david
 
Data registrazione: 09-10-2002
Messaggi: 143
x mistico

quello che hai detto non è assolutamente un'idea priva di fondamento, basta pensare a cosa il nostro occhio riesce a vedere e cosa, a causa dell'eccessiva velocità, no. Se le "presenze" intorno a noi vivessero ad una tale velocità che nè i nostri occhi nè le macchine di cui oggi possiamo disporre riuscissero a "registrarle" in alcun modo, questa potrebbe sì essere una risposta a certi fenomeni.
Una questione, forse, di sola velocità...

david is offline  
Vecchio 26-01-2003, 21.42.05   #12
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Re: x mistico

Citazione:
Messaggio originale inviato da david
...Se le "presenze" intorno a noi vivessero ad una tale velocità che nè i nostri occhi nè le macchine di cui oggi possiamo disporre riuscissero a "registrarle"... ...Una questione, forse, di sola velocità...

Mi hai fatto pensare a questa cosa delle "presense superveloci". Si, tecnicamente possibile, ma praticamente, mi sembra improbabile per qualche motivo.
Il primo é che mi sembra difficile che queste "presenze" non rallentino o si fermino mai abbastanza da diventare percepibili. Poi perchè si sarebbe notato fino ad oggi che "qualcosa" impatta contro qualcosa di noto lasciando finalmente tracce di sè quando prima dell'impatto non si sarebbe mai detto esserci qualcosa oltre il percepibile. un'altro motivo, direi, é che la velocità convenzionale (non quella di un tempo di velocità diversa) non é tanto un problema scientifico oggigiorno; infatti oggi si ha frequentemente a che fare con particelle prossime alla velocità della luce (acceleratori di particelle) e... vuoi che sfugga qualcosa di cospiquamente più grande di una particella?
No, sono più attratto dall'idea del tempo non allineato alla velocità del nostro.

La coesistenza di due masse in uno stesso punto, però, mi lascia interdetto: in questo caso cade anche la mia teoria dei più tempi differenziati in velocità; ci sarebbero impatti di materia comunque, anche in questo caso, temo.

E allora? non sarà vero niente?


Ciao...

Ultima modifica di Mistico : 26-01-2003 alle ore 21.45.27.
Mistico is offline  
Vecchio 30-01-2003, 22.08.42   #13
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Ecco cosa dice la scienza:

1. La scienza ufficiale riconoscerebbe delle anomalie temporali che rigurderebbero particelle che vengono chiamate "tachioni" ( di più non so ... non mi fate domande imbarazzanti!)

2. A Cambridge e all'istituto di tecnologia della California stanno portando avanti esperimenti sulla possibilità di un viaggio interstellare che possa portare indietro nel tempo (non ve la prendete con me lo hanno detto loro).

3. La tecnica messa a punto dal "geniale" pretino, sarebbe in realtà un ateoria ben conosciuta secondo la quale sarebbe possibile che l'onda elettromagnetica emessa potrebbe in alcuni casi irradiarsi nello spazio e deviare tornando indietro in presenza di enormi masse. così tornerebbero a noi immagini che per l'enorme distanza sono ormai del passato.
kri is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it