Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 25-12-2006, 09.28.16   #1
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
disobbedienza civile e.....religiosa

Il caso Welby ha smosso coscienze tiepide e ha posto all'attenzione
un problema troppo trascurato.....
Gandhi sostiene nel suo trattato sulla non-violenza che è giusto disobbedire
a leggi inique ed assumersi la responsabilità anche di pagare con la propria persona e che tutte le riforme sono nate da atti di disobbedienza civile....
Per me questa grande Anima che ha mostrato di persona cosa vuol dire disobbedienza civile è un esempio eroico della strada da intraprendere quando
si ritiene che qualche legge sia iniqua.
Mi dispiace che in campo religioso non ci sia stato un prete "eroico"
che abbia disobbedito pubblicamente all'ordine di non officiare un funerale religioso.
E' proprio vero che Dio perdona .....loro no!
paperapersa is offline  
Vecchio 25-12-2006, 12.13.46   #2
salvatoreR
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 351
Riferimento: disobbedienza civile e.....religiosa

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
Il caso Welby ha smosso coscienze tiepide e ha posto all'attenzione
un problema troppo trascurato.....
Gandhi sostiene nel suo trattato sulla non-violenza che è giusto disobbedire
a leggi inique ed assumersi la responsabilità anche di pagare con la propria persona e che tutte le riforme sono nate da atti di disobbedienza civile....
Per me questa grande Anima che ha mostrato di persona cosa vuol dire disobbedienza civile è un esempio eroico della strada da intraprendere quando
si ritiene che qualche legge sia iniqua.
Mi dispiace che in campo religioso non ci sia stato un prete "eroico"
che abbia disobbedito pubblicamente all'ordine di non officiare un funerale religioso.
E' proprio vero che Dio perdona .....loro no!

Si Dio perdona … LORO NO !

Non dimentichiamo la loro storia…
Quel DIO in nome del quale hanno compiuto la “ strage di san Bartolomeo”, accesi i roghi dell’Inquisizione, segregate e torturate le creature, ecc…ecc…
.
Cosa sono "Alcuni ecclesiastici" di oggi?
Per fortuna solo alcuni….
Uomini politici in vesti sacerdotali e mi fermo qui, per non andare oltre.

L’uomo si chiama cristiano quando “ama e perdona” il prossimo suo.
salvatoreR is offline  
Vecchio 25-12-2006, 15.35.17   #3
atomico
Ospite
 
Data registrazione: 12-09-2006
Messaggi: 7
Riferimento: disobbedienza civile e.....religiosa

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
Il caso Welby ha smosso coscienze tiepide e ha posto all'attenzione
un problema troppo trascurato.....

La cecità degli esseri umani a volte è preoccupante.

L'eutanasia è un falso problema, che una mente serena e lucida liquida in tre secondi.

Se io mi sdraio a letto e mi mettono i macchinari che tenevano in vita Welby, e poi li disattivano, forse muoio ?
No che non muoio, e non muoio, perchè non ho la malattia di Welby.

Questo cosa fa capire?
Semplice.
Che Welby non è morto perchè i macchinari sono stati spenti, ma perchè aveva quella malattia.
Dunque, disattivare i macchinari, non significa aver ucciso Welby, ma aver interrotto una cura, lasciando che il corpo di Welby, seguisse il suo corso naturale.
Non si tratta perciò di omicidio.

Se sparo al cuore una persona, ella muore perchè l'organismo non è in grado di sostenersi naturalmente.
Però non è in grado di sostenersi in virtù di un preciso danno che io ho inferto al corpo, si tratta di un mutamento artificiale imposto all'organismo.
E questo non è il caso dell'eutanasia (limitandola ai casi in cui ci si limita a spegnare i macchinari), in quanto non viene inferto alcun danno artificiale al corpo.
atomico is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it