Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 03-04-2007, 12.03.54   #1
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
Dogmi e koan

Che differenza c’e’ tra un dio uno e trino e un’oca nella bottiglia?
Entrambe sono frasi del tutto prive di senso, solo che la prima va creduta senza che la si capisca, perché è il mistero trinitario, va idolatrata e venerata, la seconda è invece un modo per evidenziare l’inconsistenza del pensiero e l’inesistenza dei problemi che questo crea.
Spesso si imputa alla scienza di essere solo ora arrivata a comprendere la filosofia zen nelle moderne scoperte della fisica subatomica, ma è davvero il caso di dare a questa la colpa o non è piuttosto il pensiero occidentale rimasto vittima del dogmatismo e delle efferatezze della chiesa verso chi osasse indagare quel mistero, magari arrivando anche a scoprire verità in contrasto con quelle rivelate?

L’occidente ha dovuto sopportare per millenni un handicap del pensiero, la fede dogmatica, solo con l’avvento della rivoluzione illuminista e della se pure esagerata venerazione della Ragione, ma sempre necessaria per reagire a quel tipo di irrazionalità qualcosa si potuta mettere in moto.
Mentre in oriente certa parte del pensiero filosofico da sempre si è posta come metodo il dubbio, il continuo mettere in discussione ogni possibile “illusione”, qui da noi abbiamo avuto la sfortuna di avere una imponente repressione di questo.

È il caso di star fermi a guardare mentre quella repressione cerca di tornare ancora più aggressiva e prepotente?
La_viandante is offline  
Vecchio 03-04-2007, 14.02.20   #2
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: Dogmi e koan

Citazione:
Originalmente inviato da La_viandante
Che differenza c’e’ tra un dio uno e trino e un’oca nella bottiglia?
Entrambe sono frasi del tutto prive di senso, solo che la prima va creduta senza che la si capisca, perché è il mistero trinitario, va idolatrata e venerata, la seconda è invece un modo per evidenziare l’inconsistenza del pensiero e l’inesistenza dei problemi che questo crea.
Spesso si imputa alla scienza di essere solo ora arrivata a comprendere la filosofia zen nelle moderne scoperte della fisica subatomica, ma è davvero il caso di dare a questa la colpa o non è piuttosto il pensiero occidentale rimasto vittima del dogmatismo e delle efferatezze della chiesa verso chi osasse indagare quel mistero, magari arrivando anche a scoprire verità in contrasto con quelle rivelate?

L’occidente ha dovuto sopportare per millenni un handicap del pensiero, la fede dogmatica, solo con l’avvento della rivoluzione illuminista e della se pure esagerata venerazione della Ragione, ma sempre necessaria per reagire a quel tipo di irrazionalità qualcosa si potuta mettere in moto.
Mentre in oriente certa parte del pensiero filosofico da sempre si è posta come metodo il dubbio, il continuo mettere in discussione ogni possibile “illusione”, qui da noi abbiamo avuto la sfortuna di avere una imponente repressione di questo.

È il caso di star fermi a guardare mentre quella repressione cerca di tornare ancora più aggressiva e prepotente?


Sono daccordo con Te, Dio non punisce i figli che non accettano solo perchè non comprendono. alla base dell'evoluzione dell'anima c'è la conoscenza.

La conoscenza però non deve essere unilaterale e contrapposta, ma bilaterale e comprensiva. la Scienza e la Religione devono camminare assieme esse sono in tutti noi, sono i due emisferi del nostro cervello (Logica e Sentimento) non si potra mai volare se non si aprono entrambe le ali, se aprissimo solo quella della Scienza cadremmo nella "barbarie", solo quella della Religione finiremmo nel "fanatismo".
hetman is offline  
Vecchio 03-04-2007, 16.46.25   #3
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: Dogmi e koan

per questo hetman è così importante la via "centrale" (prendo spunto dall'albero kabbalistico delle sephirot)

via centrale fatta di "unione" dei due emisferi cerebrali di rigore e di grazia (rigore dato per logica-emisfero sinistro; grazia che tu chiami sentimento-emisfero destro)

allora vediamo...
3 sentieri
1) del rigore
2) della grazia
3) dell'equilibrio (via centrale)

dio uno e trino... semplicemente è il funzionamento umano a esserlo.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 03-04-2007, 17.30.41   #4
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: Dogmi e koan

Sia la scienza che la religione non sono state a servizio di Dio ogni qualvolta c'è stata un ingiustizia ,un sopruso,una menzogna nè quando si sono scontrate perchè a scontrarsi sono stati gli uomini a danno di altri.In nome della scienza nelle scuole ai poveri alunni ,per esempio,viene fatta bere la teoria dell'evoluzione e che l'uomo verrebbe dalla scimmia,ma poi ,aggiungo ,da chi viene la scimmia?D'altra parte ci viene insegnata la trinità ,ma chi ha mai visto Dio per poterlo definire e,aggiungo,basterebbero le parole?Fate silenzio davanti a Dio, è scritto, e penso che la parola trinità rompa quel silenzio dovuto.Mi chiedo se ci sia presunzione nell'uomo che insegna .
paolo di abramo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it