Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 04-04-2007, 08.11.29   #11
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: DIo e Altre civiltà

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
hetman ) : Ogni "CIVILTA'" è stata sostituita da una successiva, il fatto che noi oggi nel XXI secolo riteniamo tutto normale dovrebbe farci riflettere da quale civiltà veniamo.

Con la venuta di Abramo la vecchia civiltà pagana incominciò a scetolarsi, poi venne Mosè dando un altro colpetto, con Cristo la civiltà Ebraica ebbe un tremendo scossone e con Muhammad fu la civiltà Cristiana ad avere una spallata.

Ciò che voglio dire è che l'umanità non finirà mai di passare da civiltà a civiltà, oggi diamo per scontato la caduta del "comunismo" ma fino a 20 anni fa tale modifica era inpensabile, verrà anche la caduta del "capitalismo" con la modifica sostanziale della civiltà in una globale, ciò è inevitabile visto il fallimento di un capitalismo solo ed esclusivamente di minoranza.

Non dico che ciò avverrà in breve tempo, ma dovrà accadere, spero solo accada in modo incruento come è stato per il comunismo.


joannes ) : non capisco hetman, secondo te per civiltà sta a significare un ideologia che fra l'altro è durata un ottantina d'anni o economica? se dovesse finire il capitalismo si passerebbe ad un altra struttura economica sociale, non civile! cosi la caduta del comunismo ha mantenuto la stessa civiltà "moderna"!


Ogni civiltà nasce da una idea, il comunismo è nato dal "Capitale" di Marx, in quanto al capitalismo, prima della sua caduta dovrà essere già nata un'idea alternativa oppure sarebbe il caos economico finanziario mondiale, se non è questa "civiltà" del consumismo, dell'usa e getta, delle carte di credito e bancomat.

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
in quanto al paganesimo bisognerebbe racchiuderlo solo in ambito geografico giacchè assieme ad esso sussisteva la civiltà del Dio unico! cosi come Muammad non ha affatto messo fine alla "civiltà" del Dio Uno e Trino!
dunque per te civiltà vuol dire evoluzione da un pensiero "vecchio" che sia ideologico, religioso, economico un po tutto assieme ad uno "nuovo" non meglio definito!
tu speri che se ciò dovrà accadere accada in modo non tanto cruento; solo che bisogna dal tuo discorso, capire cosa dovrà accadere, di quale civiltà non meglio identificata tu stia parlando!

Io ho detto che ha dato una "SPALLATA" è cio è incontestabile, visto che si continua a tacciare il Corano e Muhammad stesso di falso e di anticristo.

La civiltà della "UNITA'" della "GRANDE PACE" della fine delle guerre e dei pregiudizi, delle divisioni e fanatismi religiosi, dei razzismi e delle ipocrisie, delle infinite ricchezze e delle miserevoli povertà. La civiltà della "UNITA'".
hetman is offline  
Vecchio 04-04-2007, 11.54.19   #12
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Riferimento: DIo e Altre civiltà

joannes scrive: "dunque piu si è evoluti e piu si cancella Dio, è questo che vuoi dire alessiob"

Be, mi pare ovvio. E credo lo sia anche per te. Dubito che ci sia qualcuno che la pensi diversamente.

"venisse una civiltà credente in un Dio che ha mandato il suo Figlio unigenito per la loro salvezza? se non hai creduto ai tuoi simili di qui, non penso proprio ti farebbero cambiar idea umanoidi piu evoluti o meglio, tali e quali a noi! ma lo sarebbero stati ugualmente, che tu vi creda o meno!"

Be, per la verità se credessero alla nostra stessa religione credo si avrebbe un enorme incremento di fedeli. CIoè esamina un attimo il concetto: Una civiltà volutasi indipendentemente dala nostra che crede alla nostra stessa religione! FOrse potrebbe essere l'unica vera prova dell'esistenza di DIo!!!

Lucio P. Scrive: "Veramente mi sorprende questo tuo modo di ragionare. Dici che io ho una mente ristretta a tal riguardo, poi affermi concettualmente la possibilità di esseri più evoluti di noi di cui non se ne conosce minimamente l'esistenza se non fantascientifica. Non credo di dover commentare ciò......"

Allora, io sto considerando Una IPOTESI. Sai che significa?
QUindi non divaghiamo su se ciò sarà possibile, quante probabilità ecc....
Concentrtiamoci su questa ipotesi.

L'ipotesi è: SE domani, domani stesso, si presentasse a noi questa civiltà che fa fatica persino a comprendere il nostro significato di religione, il mondo avrebbe uno scossone di fede?
alessiob is offline  
Vecchio 04-04-2007, 12.07.20   #13
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: DIo e Altre civiltà

hetman ) : La civiltà della "UNITA'" della "GRANDE PACE" della fine delle guerre e dei pregiudizi, delle divisioni e fanatismi religiosi, dei razzismi e delle ipocrisie, delle infinite ricchezze e delle miserevoli povertà. La civiltà della "UNITA'".


joannes ) : lo so hetman, è l'inganno piu grande del demonio che tu mi possa deridere o meno, questa grande pace dove non c'è piu nulla, dove non c'è piu religione (che per voi vuol significare conflitto nel mentre non conoscete ciò di cui trattate), dove non c'è piu...Cristo che è la vera pace!
cosi mi parli di questa fasulla, ingannevole "GRANDE PACE" new age; ho visto pacifisti contro la guerra, ma con la guerra nel proprio cuore; allora hetman, se la pace non è nel tuo cuore, con qualsiasi dei tuoi fratelli, con o contro di te, tuo amici o nemici, genitori o capi, tu hai una pace fasulla.
disse Gesù:<vi lascio la PACE, vi do la MIA pace, non come ve la da il mondo...>!
capisci ora dov'è l'ipocrisia e l'inganno di questa grande pace? nessuna pace si realizza per mezzo dell'uomo, ma solo con Dio. Quando si è cercato di eliminare il problema Dio, l'umanità è finita nel peggior inferno ancor oggi ne riportiamo le ferite.
per quanto riguarda il discorso "civiltà" non ritengo plausibile che nasca da un idea come dici, o ideologia quanto dalla scienza, la letteratura, l'arte che influenzano non poco la politica e portano benefici ovunque esa risiede. Dove non è così non si chiama forse barbarica? (vedi es talebani & co.).

pace e bene.
joannes is offline  
Vecchio 04-04-2007, 12.14.11   #14
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: DIo e Altre civiltà

Citazione:
Originalmente inviato da alessiob
L'ipotesi è: SE domani, domani stesso, si presentasse a noi questa civiltà che fa fatica persino a comprendere il nostro significato di religione, il mondo avrebbe uno scossone di fede?

Purtroppo l'ipotesi si deve fermare all'arrivo degli alieni...al che uno potrebbe anche chiedersi (tanto stiamo ragionando per assurdo)...

- Se domani, domani stesso, si presentasse a noi questa civiltà che ha la stessa identica nostra immagine di religione, il mondo avrebbe uno scossone di fede?

Come vedi, anche in questo caso, si rapporta tutto a ciò in cui crediamo:
In un ipotetico sbarco di alieni, l'ateo è convinto che essi sarebbero atei, il fedele è convinto che essi sarebbero fedeli.

maxim is offline  
Vecchio 04-04-2007, 12.28.08   #15
Lucio P.
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 274
Riferimento: DIo e Altre civiltà

Citazione:
Originalmente inviato da alessiob
joannes scrive: "dunque piu si è evoluti e piu si cancella Dio, è questo che vuoi dire alessiob"

Be, mi pare ovvio. E credo lo sia anche per te. Dubito che ci sia qualcuno che la pensi diversamente.

"venisse una civiltà credente in un Dio che ha mandato il suo Figlio unigenito per la loro salvezza? se non hai creduto ai tuoi simili di qui, non penso proprio ti farebbero cambiar idea umanoidi piu evoluti o meglio, tali e quali a noi! ma lo sarebbero stati ugualmente, che tu vi creda o meno!"

Be, per la verità se credessero alla nostra stessa religione credo si avrebbe un enorme incremento di fedeli. CIoè esamina un attimo il concetto: Una civiltà volutasi indipendentemente dala nostra che crede alla nostra stessa religione! FOrse potrebbe essere l'unica vera prova dell'esistenza di DIo!!!

Lucio P. Scrive: "Veramente mi sorprende questo tuo modo di ragionare. Dici che io ho una mente ristretta a tal riguardo, poi affermi concettualmente la possibilità di esseri più evoluti di noi di cui non se ne conosce minimamente l'esistenza se non fantascientifica. Non credo di dover commentare ciò......"

Allora, io sto considerando Una IPOTESI. Sai che significa?
QUindi non divaghiamo su se ciò sarà possibile, quante probabilità ecc....
Concentrtiamoci su questa ipotesi.

L'ipotesi è: SE domani, domani stesso, si presentasse a noi questa civiltà che fa fatica persino a comprendere il nostro significato di religione, il mondo avrebbe uno scossone di fede?



Io penso che, se anche venissero a noi altre entità e ci parlassero di un Dio creatore, chi fin'ora non ha creduto continuerà imperterrito nel rimanere così come è. Quel Dio che tanto si contesta di sicuro, non si farà mai conoscere da coloro che lo vogliono ignorarlo.

Saluti
Lucio P. is offline  
Vecchio 04-04-2007, 12.41.01   #16
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: DIo e Altre civiltà

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
per quanto riguarda il discorso "civiltà" non ritengo plausibile che nasca da un idea come dici, o ideologia quanto dalla scienza, la letteratura, l'arte che influenzano non poco la politica e portano benefici ovunque esa risiede. Dove non è così non si chiama forse barbarica?

Ma secondo Te da dove nascono le "scienze", le "letterature", le "arti" se non da un'idea iniziale che poi si amplia e forma correnti di pensiero, scuole filosofiche ed alla fine nuove civiltà! Tutte le civiltà nascono sempre da un solo individuo che sia esso un Messaggero divino o un semplice Filosofo, sempre da una scintilla che è il pensiero e pertanto un'idea iniziale.
Per la questione della definizione "barbarica", cosa è barbarico e per chi?
A me sembra che sia solo una questione di punti di vista, per la civiltà islamica in consumismo ed il capitalismo occidentale è barbarico; per la civiltà occidentale la poligamia islamica ed altri usi sono barbarici. Se poi intendi una civiltà illuministica, basata solo sulla ragione, le arti e la letteratura non vedo come Tu possa dire che non nasce da un'idea iniziale visto che il pensiero è alla base di tale civiltà.
Riguardo poi al fatto se una civiltà in cui la religione è un fattore ostruso e senza senso, non credo cambi il pensiero di chi crede in un Creatore. Non cambierebbe lo stato delle cose le invertirebbe soltanto ed alla fine gli Atei di oggi diverrebbero i Religiosi di domani e viceversa, della religione materiale (evoluzionista) contrapposti agli atei di Dio (creazionista).
Ti puoi spiegare meglio? grazie.
hetman is offline  
Vecchio 04-04-2007, 16.22.57   #17
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: DIo e Altre civiltà

hetman ) : Ma secondo Te da dove nascono le "scienze", le "letterature", le "arti" se non da un'idea iniziale che poi si amplia e forma correnti di pensiero, scuole filosofiche ed alla fine nuove civiltà!


joannes ) : le correnti di pensiero almeno quelle che hai citato hanno sempre ricercato una via diversa dalla civiltà, quella religiosa che forma le coscienze, lo sprito, la morale; le scuole fiolosofiche si sovrappongono a nuovi sentire, pur sussistendo la medesima civiltà, da questa radice si forma poi la letteratura, le arti , il pensiero che ne danno vita!


hetman ). Tutte le civiltà nascono sempre da un solo individuo che sia esso un Messaggero divino o un semplice Filosofo, sempre da una scintilla che è il pensiero e pertanto un'idea iniziale.


joannes ) : o per volere divino oserei dire; ma anche da scoperte, es la scrittura, o dal commercio, che cambia la mentalità, il pensiero, la vita di molti popoli, o li fa scomparire!


hetman ) : Per la questione della definizione "barbarica", cosa è barbarico e per chi?
A me sembra che sia solo una questione di punti di vista, per la civiltà islamica in consumismo ed il capitalismo occidentale è barbarico; per la civiltà occidentale la poligamia islamica ed altri usi sono barbarici. Se poi intendi una civiltà illuministica, basata solo sulla ragione, le arti e la letteratura non vedo come Tu possa dire che non nasce da un'idea iniziale visto che il pensiero è alla base di tale civiltà.

joannes ) : no ci si inganna con questi falsi punti di vista; dove vi è libertà che non vuol dire fare e il disfare ma il rispetto delle regole, dei comportamenti e delle leggi, ovvero democrazia allora non vi è barbarie; i punti di vista che hai citato riguardano invece la minoranza che vuole imporre un suo pensiero al sentire comune, e questo è il contrario della democrazia, ossia barbarie!


hetman ) : Riguardo poi al fatto se una civiltà in cui la religione è un fattore ostruso e senza senso, non credo cambi il pensiero di chi crede in un Creatore. Non cambierebbe lo stato delle cose le invertirebbe soltanto ed alla fine gli Atei di oggi diverrebbero i Religiosi di domani e viceversa, della religione materiale (evoluzionista) contrapposti agli atei di Dio (creazionista).

joannes ) : ?
joannes is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it