Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 03-04-2007, 12.12.33   #1
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
DIo e Altre civiltà

Apro il post per parlare di un altro argomento estremamente rilevante per quanto riguarda la religione.

Come civiltà umana siamo abituati a considerare normale la relgione, instaurata come una componente stessa dell'essere umano, della società che lui stesso ha creato.

Ma il discorso potrebbe non valere per un altra civiltà evolutasi in tutt'altro posto, in clima e vegetazione totalmente diversi che potrebbe aver subito una trasformazione intellettiva e fisica completamente estranea alla nostra.

il problema in sintesi è questo. Se un giorno si presentasse a noi un altra civiltà estremamente evoluta (per via del fatto che, appunto, si presenti a noi) e dopo lo stupore iniziale si scoprisse che questa non considera assolutamente la religione.

Qui non parlamo di un gruppo di individui che la pensano in diverso modo.
Si parla di un intera civiltà, come quella umana, che non solo non crede in DIo, ma non considera proprio il concetto di religione prorpio dell'uomo.

COme pensate che reagirebbe l'intero genere umano di fronte a questa rivelazione?

Un altra civiltà, è nell'immaginario collettivo, vista come qualcosa di superiore, anzi, qualcosa anche di trascendente.
DI fronte ad una civiltà indubbiamente più avanti della nostra e per questo più intelligente, culturalmente più avanzata e via dicendo, non credete che l'intera società umana si sentirebbe spiazzata di fornte a questa scoperta?
alessiob is offline  
Vecchio 03-04-2007, 14.08.29   #2
Lucio P.
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 274
Riferimento: DIo e Altre civiltà

Citazione:
Originalmente inviato da alessiob
Apro il post per parlare di un altro argomento estremamente rilevante per quanto riguarda la religione.

Come civiltà umana siamo abituati a considerare normale la relgione, instaurata come una componente stessa dell'essere umano, della società che lui stesso ha creato.

Ma il discorso potrebbe non valere per un altra civiltà evolutasi in tutt'altro posto, in clima e vegetazione totalmente diversi che potrebbe aver subito una trasformazione intellettiva e fisica completamente estranea alla nostra.

il problema in sintesi è questo. Se un giorno si presentasse a noi un altra civiltà estremamente evoluta (per via del fatto che, appunto, si presenti a noi) e dopo lo stupore iniziale si scoprisse che questa non considera assolutamente la religione.

Qui non parlamo di un gruppo di individui che la pensano in diverso modo.
Si parla di un intera civiltà, come quella umana, che non solo non crede in DIo, ma non considera proprio il concetto di religione prorpio dell'uomo.

COme pensate che reagirebbe l'intero genere umano di fronte a questa rivelazione?

Un altra civiltà, è nell'immaginario collettivo, vista come qualcosa di superiore, anzi, qualcosa anche di trascendente.
DI fronte ad una civiltà indubbiamente più avanti della nostra e per questo più intelligente, culturalmente più avanzata e via dicendo, non credete che l'intera società umana si sentirebbe spiazzata di fornte a questa scoperta?



Torino, 03/04/07


Ciao Alessio, penso solo tu abbia spostato l'argomento in un'altra dimensione. Ammesso che vi siano altre civiltà, più evolute, cosa cambierebbe? Io penso che il problema dell'esistenza "di qualunque civiltà si voglia parlare", non cambia di molto le problematiche che si vogliono discutere per l’appunto su Dio e la creazione. Penso proprio che queste civiltà, ammesso che siano più evolute abbiano i nostri medesimi interrogativi.

Ciao Lucio
Lucio P. is offline  
Vecchio 03-04-2007, 14.09.28   #3
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: DIo e Altre civiltà

Citazione:
Originalmente inviato da alessiob
Apro il post per parlare di un altro argomento estremamente rilevante per quanto riguarda la religione.

Come civiltà umana siamo abituati a considerare normale la relgione, instaurata come una componente stessa dell'essere umano, della società che lui stesso ha creato.

Ma il discorso potrebbe non valere per un altra civiltà evolutasi in tutt'altro posto, in clima e vegetazione totalmente diversi che potrebbe aver subito una trasformazione intellettiva e fisica completamente estranea alla nostra.

il problema in sintesi è questo. Se un giorno si presentasse a noi un altra civiltà estremamente evoluta (per via del fatto che, appunto, si presenti a noi) e dopo lo stupore iniziale si scoprisse che questa non considera assolutamente la religione.

Qui non parlamo di un gruppo di individui che la pensano in diverso modo.
Si parla di un intera civiltà, come quella umana, che non solo non crede in DIo, ma non considera proprio il concetto di religione prorpio dell'uomo.

COme pensate che reagirebbe l'intero genere umano di fronte a questa rivelazione?

Un altra civiltà, è nell'immaginario collettivo, vista come qualcosa di superiore, anzi, qualcosa anche di trascendente.
DI fronte ad una civiltà indubbiamente più avanti della nostra e per questo più intelligente, culturalmente più avanzata e via dicendo, non credete che l'intera società umana si sentirebbe spiazzata di fornte a questa scoperta?


E ma scusa, dove sarebbero questi individui?
massylety is offline  
Vecchio 03-04-2007, 15.11.27   #4
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: DIo e Altre civiltà

massylety ) :
E ma scusa, dove sarebbero questi individui?

joannes ) : ciao massy; ehm, gli atei, penso! sono tra noi, ma solo per mezzo di speciali occhialetti si possono vedere! ciau.
joannes is offline  
Vecchio 03-04-2007, 18.41.56   #5
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: DIo e Altre civiltà

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
massylety ) :
E ma scusa, dove sarebbero questi individui?

joannes ) : ciao massy; ehm, gli atei, penso! sono tra noi, ma solo per mezzo di speciali occhialetti si possono vedere! ciau.

Ogni "CIVILTA'" è stata sostituita da una successiva, il fatto che noi oggi nel XXI secolo riteniamo tutto normale dovrebbe farci riflettere da quale civiltà veniamo.

Con la venuta di Abramo la vecchia civiltà pagana incominciò a scetolarsi, poi venne Mosè dando un altro colpetto, con Cristo la civiltà Ebraica ebbe un tremendo scossone e con Muhammad fu la civiltà Cristiana ad avere una spallata.

Ciò che voglio dire è che l'umanità non finirà mai di passare da civiltà a civiltà, oggi diamo per scontato la caduta del "comunismo" ma fino a 20 anni fa tale modifica era inpensabile, verrà anche la caduta del "capitalismo" con la modifica sostanziale della civiltà in una globale, ciò è inevitabile visto il fallimento di un capitalismo solo ed esclusivamente di minoranza.

Non dico che ciò avverrà in breve tempo, ma dovrà accadere, spero solo accada in modo incruento come è stato per il comunismo.
hetman is offline  
Vecchio 03-04-2007, 21.52.47   #6
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Riferimento: DIo e Altre civiltà

hetman scrive: "Ciò che voglio dire è che l'umanità non finirà mai di passare da civiltà a civiltà, oggi diamo per scontato la caduta del "comunismo" ma fino a 20 anni fa tale modifica era inpensabile, verrà anche la caduta del "capitalismo" con la modifica sostanziale della civiltà in una globale, ciò è inevitabile visto il fallimento di un capitalismo solo ed esclusivamente di minoranza."

Interessante teoria. Condivido tutto il tuo scritto.

massylety scrive: "E ma scusa, dove sarebbero questi individui?"

Ma chi, gli alieni? CHe domanda è?

LUCIO P Scrive: "Penso proprio che queste civiltà, ammesso che siano più evolute abbiano i nostri medesimi interrogativi."

Pensi bene ma hai una veduta ristretta della cosa. Primo tra migliaia di civiltà completamente diverse tra loro vi saranno certamente differenze sostanziali sia nella forma che nella psicologia di pensiero. E già questo basterebbe, ma anche le altre civiltà che seguissero la nostra linea di pensiero NON consideri il fatto che potrebbero avere alle spalle molta più evoluzione della nostra.

Ossia potrebbero (per farti capire) essere più avanti di noi di 1.000 o 50.000 anni, e quindi aver abbandonato da migliaia di anni le concezioni che noi oggi riteniamo normali.

QUindi ripeto la domanda a cui è difficile rispondere: Se arrivasse un intera civiltà più evoluta sulla nostra che non considera affatto la religione quale sarebbe la reazione del mondo?
alessiob is offline  
Vecchio 03-04-2007, 23.02.30   #7
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: DIo e Altre civiltà

hetman ) : Ogni "CIVILTA'" è stata sostituita da una successiva, il fatto che noi oggi nel XXI secolo riteniamo tutto normale dovrebbe farci riflettere da quale civiltà veniamo.

Con la venuta di Abramo la vecchia civiltà pagana incominciò a scetolarsi, poi venne Mosè dando un altro colpetto, con Cristo la civiltà Ebraica ebbe un tremendo scossone e con Muhammad fu la civiltà Cristiana ad avere una spallata.

Ciò che voglio dire è che l'umanità non finirà mai di passare da civiltà a civiltà, oggi diamo per scontato la caduta del "comunismo" ma fino a 20 anni fa tale modifica era inpensabile, verrà anche la caduta del "capitalismo" con la modifica sostanziale della civiltà in una globale, ciò è inevitabile visto il fallimento di un capitalismo solo ed esclusivamente di minoranza.

Non dico che ciò avverrà in breve tempo, ma dovrà accadere, spero solo accada in modo incruento come è stato per il comunismo.


joannes ) : non capisco hetman, secondo te per civiltà sta a significare un ideologia che fra l'altro è durata un ottantina d'anni o economica? se dovesse finire il capitalismo si passerebbe ad un altra struttura economica sociale, non civile! cosi la caduta del comunismo ha mantenuto la stessa civiltà "moderna"!
in quanto al paganesimo bisognerebbe racchiuderlo solo in ambito geografico giacchè assieme ad esso sussisteva la civiltà del Dio unico! cosi come Muammad non ha affatto messo fine alla "civiltà" del Dio Uno e Trino!
dunque per te civiltà vuol dire evoluzione da un pensiero "vecchio" che sia ideologico, religioso, economico un po tutto assieme ad uno "nuovo" non meglio definito!
tu speri che se ciò dovrà accadere accada in modo non tanto cruento; solo che bisogna dal tuo discorso, capire cosa dovrà accadere, di quale civiltà non meglio identificata tu stia parlando!
joannes is offline  
Vecchio 03-04-2007, 23.54.44   #8
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: DIo e Altre civiltà

Buona sera!
QUindi ripeto la domanda a cui è difficile rispondere: Se arrivasse un intera civiltà più evoluta sulla nostra che non considera affatto la religione quale sarebbe la reazione del mondo?

per tutto il mondo deve ripondere lui! io credo, normalmente...tu puoi essere più "alieno" di loro ,per me claudio
fallible is offline  
Vecchio 04-04-2007, 00.07.35   #9
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: DIo e Altre civiltà

alessiob ) : QUindi ripeto la domanda a cui è difficile rispondere: Se arrivasse un intera civiltà più evoluta sulla nostra che non considera affatto la religione quale sarebbe la reazione del mondo?


joannes ) : dunque piu si è evoluti e piu si cancella Dio, è questo che vuoi dire alessiob, conoscendo anche come la pensi riguardo questi poveri esseri umani che si affidano ad un creatore?
se dovessi incontrare un civile di tale civiltà(non si comprende dalla tua domanda a cosa si debba questa superiorità di evoluzione, forse proprio al fai da te senza alcun Dio mi sembra di capire, il resto non conta nel tuo pensiero prettamente ateistico) gli parlerei di Gesù Cristo, non certo crederei che tutto quel in cui credo sia invenzione di chi sa chi? non so il resto del mondo, ma io non mi scandalizzerei affatto! e se per ipotesi, venisse una civiltà credente in un Dio che ha mandato il suo Figlio unigenito per la loro salvezza? se non hai creduto ai tuoi simili di qui, non penso proprio ti farebbero cambiar idea umanoidi piu evoluti o meglio, tali e quali a noi! ma lo sarebbero stati ugualmente, che tu vi creda o meno!
per il resto potevi porre la questione in maniera piu intelligente ossia:
sono stupidi questi poveri esseri umani che credono, sperano, pregano, amano?
no, anche cosi non mi sembra essere posta cosi intelligentemente.
joannes is offline  
Vecchio 04-04-2007, 01.14.45   #10
Lucio P.
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 274
Riferimento: DIo e Altre civiltà

Citazione:
Originalmente inviato da alessiob
hetman scrive: "Ciò che voglio dire è che l'umanità non finirà mai di passare da civiltà a civiltà, oggi diamo per scontato la caduta del "comunismo" ma fino a 20 anni fa tale modifica era inpensabile, verrà anche la caduta del "capitalismo" con la modifica sostanziale della civiltà in una globale, ciò è inevitabile visto il fallimento di un capitalismo solo ed esclusivamente di minoranza."

Interessante teoria. Condivido tutto il tuo scritto.

massylety scrive: "E ma scusa, dove sarebbero questi individui?"

Ma chi, gli alieni? CHe domanda è?

LUCIO P Scrive: "Penso proprio che queste civiltà, ammesso che siano più evolute abbiano i nostri medesimi interrogativi."

Pensi bene ma hai una veduta ristretta della cosa. Primo tra migliaia di civiltà completamente diverse tra loro vi saranno certamente differenze sostanziali sia nella forma che nella psicologia di pensiero. E già questo basterebbe, ma anche le altre civiltà che seguissero la nostra linea di pensiero NON consideri il fatto che potrebbero avere alle spalle molta più evoluzione della nostra.

Ossia potrebbero (per farti capire) essere più avanti di noi di 1.000 o 50.000 anni, e quindi aver abbandonato da migliaia di anni le concezioni che noi oggi riteniamo normali.

QUindi ripeto la domanda a cui è difficile rispondere: Se arrivasse un intera civiltà più evoluta sulla nostra che non considera affatto la religione quale sarebbe la reazione del mondo?

Veramente mi sorprende questo tuo modo di ragionare. Dici che io ho una mente ristretta a tal riguardo, poi affermi concettualmente la possibilità di esseri più evoluti di noi di cui non se ne conosce minimamente l'esistenza se non fantascientifica. Non credo di dover commentare ciò......
Lucio P. is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it