Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 21-08-2007, 10.48.48   #11
Kekkolo86
Ospite
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 6
Riferimento: Padre nostro

Ozner, hai davvero ragione a dire che la tentazione più fine è quella di dover sperare che se preghiamo ci sia un Dio che ci ascolta, ma questa tentazione, se noi crediamo in Dio, svanisce nel nascere, perchè se preghiamo vuol dire che crediamo e se non crediamo è inutile pregare...
Kekkolo86 is offline  
Vecchio 28-08-2007, 19.54.00   #12
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: Padre nostro

Vorrei fare una osservazione sulla questione sollevata da Kat (18-08-2007, 21.54.31) sul "plurale" del Padre Nostro.
A questo proposito mi piace pensare che Gesù, quando ha insegnato questa preghiera, ha voluto dimostrare, utilizzando proprio il plurale, che Egli, in quel preciso contesto storico era, a tutti gli effetti, un uomo ed in tal modo ha fatto sentire tutti gli uomini uniti a Lui, in una sorta di comunità spirituale. Gesù è sceso tra gli uomini e si è sentito esso stesso uomo!
Rising Star is offline  
Vecchio 29-08-2007, 19.31.10   #13
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Padre nostro

Citazione:
Originalmente inviato da Kekkolo86
Ozner, hai davvero ragione a dire che la tentazione più fine è quella di dover sperare che se preghiamo ci sia un Dio che ci ascolta, ma questa tentazione, se noi crediamo in Dio, svanisce nel nascere, perchè se preghiamo vuol dire che crediamo e se non crediamo è inutile pregare...
Kekkolo86, qualche volta mi trovo a pregare per riavere quella fede che momentaneamente ho perduto, o, come c'insegna il Vangelo, altre volte ci troviamo nei panni di quel padre che chiedendo un miracolo per il figlio, alla domanda di Gesù: - Tu credi in me? Credi che io possa farlo? -, rispose: - O Signore, aiutami a rafforzare la mia fede -.
Ciao
ozner is offline  
Vecchio 29-08-2007, 20.32.48   #14
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Padre nostro

Citazione:
Originalmente inviato da kat
Padre mio che sei in ogni cosa
che tu sia benedetto e conosciuto da tutti
sia conosciuta la tua legge e sia il tuo giudizio sovrano
sia fatta la tua volontà nello spirito e nella materia (nel tutto)
permettimi il necessario quotidiano
e perdona i miei errori come io li perdonerò al mio prossimo
non permettere che io cada in tentazione
preservami da prove troppo dure
consigliami e proteggimi dalle scelte sbagliate e da azioni malefiche.

Cosa ne pensate?

Saluti .............................. ...kat
Il mio Pater è sia tradizionale che nuovo
ti do la mia versione preferita:

Padre nostro che sei nei cieli in terra e in tutti gli universi
sempre Santo è il Tuo nome
faremo di tutto per realizzare il Tuo Regno di pace e armonia
e di rispetto delle leggi perfette qui sulla Terra
così come tu hai realizzato nei cieli
ed in tal modo faremo la Tua volontà
Grazie per il pane che non ci fai mancare e per tutte le grazie di cui
ci colmi ogni giorno
grazie perchè non giudichi nessuno
e così tentiamo di fare noi (ma spesso falliamo)
tu non ci induci mai in tentazione
e ci liberi da ogni male passato, presente e futuro
A M E N


In questa versione c'è abbandono, fiducia, gratitudine
e non c'è ombra di richiesta
perchè c'è la consapevolezza
che Egli tutto ci dà prima ancora
che lo chiediamo e che solo noi siamo i responsabili
di un eventuale scelta o esperienza negativa.
paperapersa is offline  
Vecchio 03-09-2007, 04.46.30   #15
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Padre nostro

Nel padre nostro, la richiesta del pane era quasi giornaliera, perchè Gesù che, per predicare il regno, era diventato itinerante con i suoi apostoli, viveva in povertà, senza stipendio e senza fissa dimora,- il figlio dell'uomo non ha dove appoggiare il capo, perfino le volpi ( Erode il furbo) hanno le loro tane -diceva, oppure - se volete seguirmi dovete lasciare tutto, casa, mogli, mariti e figli -
Quindi specialmente quando avevano fame, la richiesta diventava impellente ed il dare un "imperativo", dacci.
ozner is offline  
Vecchio 16-04-2008, 15.28.03   #16
manacoddi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 29-02-2008
Messaggi: 82
Riferimento: Padre nostro

Citazione:
Originalmente inviato da kat
Mi piacerebbe saper tradurre lo scritto originale del Padre Nostro, una preghiera lasciata dal Cristo.Per quello che ne so, e non è molto,Lui si rivolgeva al cuore del singolo individuo anche se parlava alle masse,il singolo nella sua profonda essenza, da dove parte ogni rivoluzione ed ogni cambiamento,dove si coglie la presenza di Dio, dove è l'inizio e la fine della percezione.Non vi sembra strano che la preghiera sia al plurale come se espressa da una comunità? E quando pregate nel vostro intimo usate il plurale?
A me piace esprimerla così,forse sbaglio. ma mi sembra più spontanea.
Credo che si debba recitarla a chiara voce quando si può, non solo pensarla perchè ha un effetto molto forte.
Credo che i buoni propositi non servano quasi a nulla,servono le buone azioni.
Saluti a tutti..............kat


Non ti sei fermata a pensare: chi sono io per voler correggere, o cambiare la Parola di Dio? Tu dice...a me piace così...credo che sia debba recitarla così...,ma il Padre Nostro, non è una preghiera qualunque, è la preghiera per eccellenza che ci ha detto il Signore stesso. E se Lui ha detto pregate così, chi siamo noi per mettere in discussione le Sue parole? Le nostre sono forse migliori? Più efficaci? Chi è più importante: noi stessi o Lui?
manacoddi is offline  
Vecchio 17-04-2008, 13.28.03   #17
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: Padre nostro

Citazione:
Originalmente inviato da manacoddi
(...) ma il Padre Nostro, non è una preghiera qualunque, è la preghiera per eccellenza che ci ha detto il Signore stesso. E se Lui ha detto pregate così, chi siamo noi per mettere in discussione le Sue parole? Le nostre sono forse migliori? Più efficaci? Chi è più importante: noi stessi o Lui?
Anche qui sta la grandezza di Gesù che risponde, con compassione, a coloro che gli chiedono come pregare, con il Padre Nostro.
È come se tu chiedessi ad un professore di grammatica, come devi parlare o cosa devi dire: è assurdo fare una domanda di questo genere poiché ciò che devi dire ad una persona, certamente non te lo scrivi prima ma, spero, le tue parole scaturiranno dal cuore, spontaneamente; un professore di grammatica ti potrà dire, al massimo, come impostare il periodo, la declinazione dei verbi, ecc. ma non ti potrà dire cosa dovrai dire e quali saranno le tue parole le quali dovranno essere "farina del tuo sacco"; io penso che la stessa cosa accadde in quell'occasione: Gesù, vista la "povertà" di spirito di coloro che gli fecero quella domanda, rispose loro con un esempio, l'Esempio della preghiera: il Padre Nostro. È sottinteso che quando ti rivolgi a Dio o a Gesù lo dovresti fare con le tue parole, con il tuo cuore, con la "farina del tuo sacco", per intenderci con ciò che senti di più intimo nel tuo cuore ma, seguendo l'esempio del Padre Nostro, iniziando sempre, giustamente, con delle lodi e dei ringraziamenti a Dio e poi, eventualmente, con delle richieste personali. Non credo che Dio voglia che gli uomini comunichino con Lui attraverso discorsi o colloqui pre-stampati; io credo che l'uomo debba parlare con Dio con molta semplicità ed umiltà, come lo si farebbe con qualsiasi nostro fratello!
Saluti.
Rising Star is offline  
Vecchio 19-04-2008, 05.15.30   #18
Wuaw
Ospite abituale
 
L'avatar di Wuaw
 
Data registrazione: 01-01-2005
Messaggi: 83
Riferimento: Padre nostro

Citazione:
Originalmente inviato da manacoddi
Non ti sei fermata a pensare: chi sono io per voler correggere, o cambiare la Parola di Dio? Tu dice...a me piace così...credo che sia debba recitarla così...,ma il Padre Nostro, non è una preghiera qualunque, è la preghiera per eccellenza che ci ha detto il Signore stesso. E se Lui ha detto pregate così, chi siamo noi per mettere in discussione le Sue parole? Le nostre sono forse migliori? Più efficaci? Chi è più importante: noi stessi o Lui?

Assolutamente in disaccordo sul tuo intervento.
Vuoi ridurre il Paradiso a un circolo per pochi intimi?
Quante persone allontani dalla religione, dalla tua religione, con un simile atteggiamento?
Se non elabori, se non discuti, se non dubiti non comprenderai mai pienamente.
E quì critichi chi cerca semplicemente una propria formulazione o addirittura una propria traduzione.
Dovresti invece essere alla ricerca di chi non accetta a priori Gesù come il Signore e, mostrandogli, anche con spiegazioni e parafrasi, la bellezza di quello che Lui ha insegnato, cercare di convincerlo che è Dio.


Nel merito delle due bellissime rielaborazioni e della discussione che ne è seguita, io trovo che il "nostro" sia molto di più che un semplice invito ad una preghiera comunitaria ma rappresenti un muoversi verso l'Unità, non solo l'unità di tutti i fedeli ma l'Unità stessa con Dio.
In quel "nostro" vedo il contenitore che abbraccia non solo tutti i fedeli presenti ad una celebrazione, non solo tutte le numerosissime chiese cristiane, ma che si apre verso ogni ricerca di Dio, del Principio Ultimo o Causa Prima.
E nel "sia fatta la tua volontà" non una accettazione passiva ma un condividere la volontà del Padre, la volontà di Dio.
Wuaw is offline  
Vecchio 19-04-2008, 14.31.28   #19
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Padre nostro

"vostro è il Regno dei Cieli!"

Matteo

Allora Gesù ricordò loro un versetto dei Salmi: “Non è forse scritto nella vostra Legge: Io ho detto: voi siete dèi?”

Giovanni
Noor is offline  
Vecchio 19-04-2008, 15.35.11   #20
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Riferimento: Padre nostro

Quando dico

sia fatta la tua volontà


ho un senso di pace con me stessa e di accettazione dei miei limiti.


Rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori


mi impegna

Ogni tanto invento preghiere, ma il Padre Nostro mi piace così com'è

Monica 3 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it