Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 30-08-2007, 19.31.42   #1
angie
Ospite
 
Data registrazione: 07-08-2007
Messaggi: 5
mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

ho sempre agito correttamente credendo che non sia giusto fare ad altri cio che non vorremmo fosse fatto a noi.Inoltre per usare un'immagine figurata che puo sembrar forte credo che sia importante alla fine della giornata guardarsi allo specchio e non vedere lo sputo che arriva dalla propria immagine che rispecchia.Noto però che purtroppo non tutti agiscon cosi e ancor peggio le cattiverie gratuite esiston sempre e il male fa da padrone. che senso ha allora agir bene se poi vince chi e' cattivo?
angie is offline  
Vecchio 30-08-2007, 21.37.08   #2
renzananda
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 22-08-2007
Messaggi: 152
Riferimento: mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

Citazione:
Originalmente inviato da angie
ho sempre agito correttamente credendo che non sia giusto fare ad altri cio che non vorremmo fosse fatto a noi.Inoltre per usare un'immagine figurata che puo sembrar forte credo che sia importante alla fine della giornata guardarsi allo specchio e non vedere lo sputo che arriva dalla propria immagine che rispecchia.Noto però che purtroppo non tutti agiscon cosi e ancor peggio le cattiverie gratuite esiston sempre e il male fa da padrone. che senso ha allora agir bene se poi vince chi e' cattivo?

Angie, agire bene non ha alcun senso, ed è questa la sua grazia e grandezza. Non rispondere e non corrispondere ad alcun perchè, ad alcun motivo, ad alcuna sensatezza. Perchè il buon senso non è mai buono ed il senso è troppo spesso associato al "significato". Il bene è ragione di se stesso, fuori da ogni scopo e senso, davvero frattura e lacerazione in un mondo dominato dalla necessità. Da Plotino in avanti, il Bene è al di là dell'essere, fuor dalla volgarità del senso ( e del buon senso...)
renzananda is offline  
Vecchio 30-08-2007, 22.27.34   #3
kat
Ospite
 
Data registrazione: 20-02-2007
Messaggi: 25
Question Riferimento: mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

Vero, il cosi detto "cattivo " vince quasi sempre e secondo me vive in sintonia con se stesso e a suo modo meglio che il così detto "buono".
La spiegazione a mio parere è che nel mondo dell'azione /reazione il modo più semplice e pratico di vita è quello bestiale del pesce grande che mangia il piccolo.Porgere l'altra guancia è estremamente difficile ed anche chi si sforza di metterlo in pratica spesso si scontra con il condizionamento della vita quotidiana che lo relega ad una persona debole ed indecisa ed anche un pò spostata.L'Insegnamento non è quello di farsi prendere a schiaffi pensando di essere santificati,ma di non reagire al mondo dell'azione /reazione che implica una vita scontata ,bestiale e lontana dalla possibilità alternativa di avvicinarsi alla conoscenza di Dio tramite un modo di pensare ed agire privo di condizionamenti ed incentrato nella meditazione della preghiera e nel desiderio di comprendere una logica sicuramente lontana dalla banalità quotidiana ,dall'aspetto esteriore o dalla necessità di una ricompensa immediata e basata su valori troppo terreni.Il "cattivo" vince perchè è se stesso e mai diviso dalla sua cattiveria determinata ,il "buono " lotta continuamente tra il bene che vede e desidera ed il male che è ancora parte di se stesso e lo attrae in quanto bestiale come una inevitabile parte dell'individuo ,della bestia che non riesce a cancellare tanto che ritiene premio Divino quello che invece è il normale equilibrio psico-fisico ,che sia ottenuto nel male o nel bene.Il bene maggiore per me sarebbe comprendere il più possibile la logica di Dio, vedere oltre l'apparenza, trovare una spiegazione alla vita quotidiana, lo so pretendo un pò troppo ma................
Saluti......kat
kat is offline  
Vecchio 31-08-2007, 00.01.53   #4
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

La vittoria del male, su questa terra, è effimera, non ha alcuna importanza, ed è, alla fine, una grande reale sconfitta. Tutto dipende dal termine di paragone e dalle priorità che diamo nella vita.
Vorrei citare, a questo proposito, le parole di Gesù che al riguardo dice (Mt 13,24-30):

"Il regno dei cieli si può paragonare a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma mentre tutti dormivano venne il suo nemico, seminò zizzania in mezzo al grano e se ne andò. Quando poi la messe fiorì e fece frutto, ecco apparve anche la zizzania. Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: Padrone, non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene dunque la zizzania? Ed egli rispose loro: Un nemico ha fatto questo. E i servi gli dissero: Vuoi dunque che andiamo a raccoglierla? No, rispose, perché non succeda che, cogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l'una e l'altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Cogliete prima la zizzania e legatela in fastelli per bruciarla; il grano invece riponetelo nel mio granaio".

Credo che non ci sia altro da dire!
Rising Star is offline  
Vecchio 31-08-2007, 06.31.52   #5
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

Forse per non perdere l'umano che c'è in noi. In sostanza bisognerebbe agire bene e fare il bene per noi stessi facendo il bene agli altri on trattandoli male ecc... ma uno può pensare che lo fa agli altri come un favore... in verità si dovrebbe vedere che così non perdiamo la nostra umanità.
Horus_il_falco is offline  
Vecchio 31-08-2007, 08.25.37   #6
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

Citazione:
Originalmente inviato da angie
ho sempre agito correttamente credendo che non sia giusto fare ad altri cio che non vorremmo fosse fatto a noi.Inoltre per usare un'immagine figurata che puo sembrar forte credo che sia importante alla fine della giornata guardarsi allo specchio e non vedere lo sputo che arriva dalla propria immagine che rispecchia.Noto però che purtroppo non tutti agiscon cosi e ancor peggio le cattiverie gratuite esiston sempre e il male fa da padrone. che senso ha allora agir bene se poi vince chi e' cattivo?
Il senso te lo dai tu nel momento in cui conosci te stessa.
Ti faresti mai del male? (solo perdendo il controllo e facendoti agire da
dolore e disperazione forse). Ti piace essere riconosciuta come persona, essere apprezzata, amata, stimata? ( ti ami? ti stimi? ti valorizzi?)
Ti piace avere quello per cui lavori? raggiungere gli obiettivi?
PERCHè PENSI CHE I CATTIVI COME LI CHIAMI TU VINCANO?
cosa vincono? perchè non provi a capire le motivazioni del loro malessere
e mal agire? Sei davvero certa che senza una cultura ed educazione appropriata, se fossi nata in un altro continente, in altre situazioni socio-economiche saresti quella che oggi sei? Non a tutti è data la conoscenza,
non tutti sono sapienti, non tutti hanno buon livello di cultura etc...
E allora ti sei mai messa nei panni di un "cattivo"? (Gesù ha sempre detto
chi è senza peccato scagli la prima pietra, Gesù sapeva che la adultera
aveva avuto sicuramente delle deblolezze che tutti possiamo avere)
e Gesù conosce anche la legge di causa effetto tanto è vero che dice
vai e non farlo più che non ti accada di peggio......
Questo perchè solo dopo aver fatto l'esperienza puoi prendere coscienza
e puoi cambiare strada.
Allora chi vince? e che cosa si vince?
L'unica cosa cui dovremmo aspirare tutti è l'armonia della vita.
E quella se usi la via di mezzo, se sei moderata e sai trarre buon frutto
dalle tue esperienze è la vera vittoria qui e ora.
Per quanto riguarda il dopo, non abbiamo certezze e lo stesso Gesù dice che anche se mandasse qualcuno a dire cosa lo aspetta dopo non sarebbe creduto......quindi vivi qui e ora la tua vita nel modo più sano, armonioso
e goditi il viaggio.... ( non ti curar di lor, ma guarda e passa...)
paperapersa is offline  
Vecchio 31-08-2007, 08.53.56   #7
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

Vincere?

Vincere cosa?

Nessun malvagio è sereno. Dunque il male non vince nulla che valga la pena di essere vinto.

Solo fumo negli occhi................
freedom is offline  
Vecchio 31-08-2007, 09.47.34   #8
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Riferimento: mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

Citazione:
Originalmente inviato da renzananda
Angie, agire bene non ha alcun senso, ed è questa la sua grazia e grandezza. Non rispondere e non corrispondere ad alcun perchè, ad alcun motivo, ad alcuna sensatezza. Perchè il buon senso non è mai buono ed il senso è troppo spesso associato al "significato". Il bene è ragione di se stesso, fuori da ogni scopo e senso, davvero frattura e lacerazione in un mondo dominato dalla necessità. Da Plotino in avanti, il Bene è al di là dell'essere, fuor dalla volgarità del senso ( e del buon senso...)


Eh sì! La gratuità del bene! Gran bella cosa ma poco pratica. A poco vale il dare gratuito se suscita lo sputo sul volto. Non siamo solo spirito, ma anche e soprattutto carne e impeto, volontà e possanza. Ma il bene è mai gratuito? Così il male… ciascuno dei due richiama ed esige la remunerazione che è preposta al loro declinarsi. Né Dio né la Natura donano, bensì, offrendosi, esigono. Il bene, come il male, è relatio; nel suo darsi spera ed invoca la paga. Solo se Dio è, anche il bene ‘è’, ma così pure il male; ma Dio è? Oppure, più pragmaticamente, Dio è e non è, in ragione del suo mostrarsi e nascondersi, o in ragione del nostro coglierlo e disdegnarlo. Diversamente, se e quando Dio non è, entrambi sono antologici: summa e sintesi del catalogo della morale… soggettivi e dell’uomo… ciascuno per sé, ognuno a suo modo… sempre che ci sia un modo per l’uomo.

Ciao Renzananada, un abbraccio e buona permanenza in questi lidi.
visechi is offline  
Vecchio 31-08-2007, 10.35.32   #9
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

Il Bene?
Sempre gratuito..si'.
Oltretutto e' sempre "al di la' del bene e del male"..
Quando agisce siamo solo strumenti del Suo Soffio.
Noor is offline  
Vecchio 31-08-2007, 17.23.17   #10
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Riferimento: mi chiedo perchè [vince chi e' cattivo?]

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Il Bene?
Sempre gratuito..si'.
Oltretutto e' sempre "al di la' del bene e del male"..
Quando agisce siamo solo strumenti del Suo Soffio.


Il bene è aldilà di se stesso, tanto aldilà, troppo aldilà che mai si mostra, e quel che mostra di sé è quel trabocco che è al di qua del bene e del male. Quando agisce è un soffio o un vapore che distende le vele dell’ego.

visechi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it