Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 14-09-2007, 16.45.55   #11
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
L'onda, l'acqua e l'Oceano

Come l'onda nell'oceano appare e scompare, così è per il nostro “essere - non essere” nell'oceano dell'esistenza. Metaforicamente parlando, noi siamo questa trinità: onda, acqua e oceano.La scomposizione concettuale relativa, mentale, inerente al senso di considerarci solo come onda invece mantiene una divisione fittizia nella quale crediamo, mentre noi siamo Uno con l'oceano. La Comprensione metafisica invece ricompone questa apparente trinità nell'Unità assoluta.
L'onda compare perché spinta, animata da un flusso e insieme d’energie interconnesse, interrelate, interdipendenti fra loro che la fanno crescere unita, anche se apparentemente separata, ad una infinità di onde le quali però, nella sostanza, aldilà delle momentanee forme visibili che vengono in rilievo, sono erano e saranno, sempre e dovunque acqua, Eternamente oceano.
Quando l’onda, come forma unica e irripetibile, viene riassorbita e “muore” nell’oceano, di fatto, ritorna ad essere quel che era prima di emergere: infinito Oceano. In questo senso si può dire che non è mai nata e mai morirà. Che è immortale.
L’onda, però, non può auto-determinarsi, perché in sé non esiste, come dimensione propria e autonoma… esiste solo in quanto movimento, vibrazione, dell’oceano. E’ una delle infinite espressione temporali e temporanee dell’Uno cosmico oceanico.
E, per analogia, come occasione di riflessione simbolica, “noi” corrispondiamo all’ onda in quanto ego Forma corpo-mente), all’acqua in quanto Essenza, e all’Oceano in quanto Reale Identità Suprema.

Mirror is offline  
Vecchio 14-09-2007, 22.57.43   #12
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Il senso ed il caso

Da molto molto temp io non uso più il termine "caso" casualità.

Perchè l'esperienza mi ha insegnato che non esiste. Gli eventi della vita non sono come prendere una pallina rossa in mezzo a 500 bianche e 499 nere

Se riusciamo, a volte, a percepire eventi futuri ma anche del presente ma lontani come spazio, vuol dire che la realtà non è solo quella che i nostri sensi ci comunicano.

Esiste una realtà che va ben oltre i nostri sensi e la nostra attuale scienza.

Immaginiamo un gruppo di esploratori che a tavolino programma un lungo viaggio, ciascuno parte in tempi diversi e da diversi punti, ma il progetto prevede punti precisi di incontro, deviazioni, mete. La coscienza ha dimenticato il programma ma qualcosa dentro di noi ancora lo ricorda e lo attua.

E non va dimenticato la capacità che ciascuno di noi ha di creare la realtà, ovviamente senza esserne pienamente consapevole.
Mary is offline  
Vecchio 15-09-2007, 00.02.16   #13
alocin
.
 
Data registrazione: 10-09-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Il senso ed il caso

Forse la materia sottostà alla legge di causa ed effetto, ma la mente, la materia cosciente, chiamiamola pure evoluzione della materia,cioè spirito, la materia che si comprende e comprende, secondo me non segue alcuna legge. Checchè ne dicono gli studiosi che cercano gli anelli mancanti servendosi solo della chimica, biologia, o fisica;perchè è, se liberato dalla materia, pensiero puro e libero, ma siccome su questa terra siamo tutti appesantiti dalla materia e dal materiale, chi più e chi meno, possiamo solo sperare di avvicinarci il più possibile lottando fino alla morte.
Allora ci che alzeremo in alto se la zavorra sarà minima, ma precipiteremo in basso se avremo molta zavorra.
Se poi pensiamo che Anubi, almeno credo, considerava indegno un cuore più pesante di una piuma cè da stare allegri.
il cinese a-lo-cin
alocin is offline  
Vecchio 15-09-2007, 19.22.33   #14
giaggio
Ospite
 
Data registrazione: 09-09-2007
Messaggi: 34
Riferimento: Il senso ed il caso

[
..forse il caso ha senso in quanto tutto ciò che avviene è per il nostro meglio.. cioè per una nostra maggiore presa di Coscienza di ciò che siamo..

giaggio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it