Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 25-11-2007, 07.17.49   #1
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
L'Illuminazione.. in 3 mosse!

Ora partendo da una base così semplice che punta sul significato di "coscienza" che ogni umano conosce con pochi accorgimenti possiamo giungere a coglierne il cuore più prezioso che questa racchiude!

Primo passo:
"Dividere o moltiplicare la coscienza non ha senso. Nel mondo intero non c'è nessun tipo di struttura in cui possiamo trovare della coscienza al plurale; si tratta semplicemente di una nostra costruzione prodotta dalla pluralità spazio-temporale degli individui, ma è una falsa costruzione... Le categorie di numero, d'interno e di parti sono quindi semplicemente non applicabili alla coscienza; la più adeguata... espressione della situazione è questa: le autocoscienze dei membri singoli sono numericamente identiche sia fra loro sia rispetto a quel sé che si può dire esse formino a un livello più elevato."
(Erwin Schródinger)

Passo secondo: Questa coscienza riconosciuta attraverso il nostro <terzo occhio>
è la Consapevolezza o SilenzioPieno o Dio o Ciò che ti pare!

Passo terzo: Godine!


Gyta
gyta is offline  
Vecchio 25-11-2007, 12.28.00   #2
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: L'Illuminazione.. in 3 mosse!

Salve e buona domenica!
ciao gyta ben ri-trovata
sarò "de coccio" ma gentilmente mi si può spiegare cosa vuol dire l'autore con:le autocoscienze dei membri singoli sono numericamente identiche sia fra loro sia rispetto a quel sé che si può dire esse formino a un livello più elevato."
nella primo caso mi sembra ovvio che siano uguali a ciò che esse sono (autocoscienze di un tot numero di individui) nel secondo caso come una somma può essere numericamente uguale all'Unicità?
leggendo il secondo passo riguardo il SilenzioPieno , ieri in uno stato semi-meditativo, quando cioè non ti attcchi al pensiero ma lasci che esso fluisca via senza giudizio,ho "visto" come alla base del silenzio non ci sia assenza di "pensiero" ma bensì di "emozioni" e a causa loro che dalla mente sgorga il pensiero; potrebbe accostarsi alla libido e desdrudo di freudiana visione...scoperta dell'acqua calda
ps spero che il grande capo accetti questa disgressione dal tema del 3d claudio
fallible is offline  
Vecchio 25-11-2007, 21.17.14   #3
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: L'Illuminazione.. in 3 mosse!

Citazione:
Originalmente inviato da gyta


Passo secondo: Questa coscienza riconosciuta attraverso il nostro <terzo occhio>
è la Consapevolezza o SilenzioPieno o Dio o Ciò che ti pare!


Ah si?
Io con il mio terzo occhio riconosco la Coscienza?
Ma il terzo occhio non era la coscienza?
Dunque la coscienza riconosce se stessa?

Citazione:
Passo terzo
Citazione:
: Godine!


Chi gode?
Anche il mio ultimo Gurone diceva sempre:" Godete, godete senza vergogna".
Bugiardo chi dice di aver compreso di cosa si tratta:


(Equazione di Schrödinger)

Scherzo, c'e' una pace immensa li....non bisogna far troppo rumore..pero'...
Yam is offline  
Vecchio 25-11-2007, 22.33.36   #4
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Riferimento: L'Illuminazione.. in 3 mosse!

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
mi si può spiegare cosa vuol dire l'autore con:le autocoscienze dei membri singoli sono numericamente identiche sia fra loro sia rispetto a quel sé che si può dire esse formino a un livello più elevato."
nella primo caso mi sembra ovvio che siano uguali a ciò che esse sono (autocoscienze di un tot numero di individui) nel secondo caso come una somma può essere numericamente uguale all'Unicità?

"Dividere o moltiplicare la coscienza non ha senso": questo dice!

Gyta
gyta is offline  
Vecchio 26-11-2007, 00.15.42   #5
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
"..Cavilla sui tuoi limiti e t'apparterranno.."

No! "Io" non riconosce proprio un bel nulla..
ma (ciò che sintetizzo come-> ) il "terzo occhio", sì!
Come ho specificato.. Il riconoscimento o apertura parte da noi (interi!)
Chi vuol intendere.. intenda!

Complicare è il gioco della <piccola> mente..
e nessuna mente fa eccezione!

Gyta
gyta is offline  
Vecchio 26-11-2007, 15.50.50   #6
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Smile SimbolicaMente...

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Bugiardo chi dice di aver compreso di cosa si tratta:


(Equazione di Schrödinger)

Scherzo, c'e' una pace immensa li....non bisogna far troppo rumore..pero'...
Già... nessun c’ha capito nulla e pure quelli che dicono d’aver capito, secondo me, hanno capito ancora meno... la si usa, è bellissima d’altronde (potete negarlo? ), funziona –straordinariamente- bene e forse è proprio questo che irrita maggiormente... ... la distanza tra successo (di fatto) ed incomprensione viscerale nella <piccola> mente che brancola nel buio, pur tenendo in mano una fiaccola tremendamente luminosa...

... questa fiaccola tante sintesi può avere, come dice Gyta, infinite, tante quante sono le <piccole> menti... ... ed è possibile trascenderle, in primis la propria, aprendosi per intero e vivendo... quel "Passo terzo"... ...

nexus6 is offline  
Vecchio 27-11-2007, 00.34.45   #7
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
A Tutti:
La comprensione dell' equazione di Schrödinger non c'entra nulla con l'illuminazione!
I passi da me sintetizzati partono da una conoscenza che chiunque possiede in sé!
Ho citato un pensiero di Schrödinger ma poteva essere anche quello di un fornaio!
E se comprendiamo questo abbiamo compreso tutto quello che di fondamentale c'è da comprendere!


Il Grillo
gyta is offline  
Vecchio 27-11-2007, 11.05.36   #8
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
La Vita.. in 3 mosse?

Citazione:
Originalmente inviato da gyta
A Tutti:
La comprensione dell' equazione di Schrödinger non c'entra nulla con l'illuminazione!
I passi da me sintetizzati partono da una conoscenza che chiunque possiede in sé!
Ho citato un pensiero di Schrödinger ma poteva essere anche quello di un fornaio!
E se comprendiamo questo abbiamo compreso tutto quello che di fondamentale c'è da comprendere!


Il Grillo
Volevo sottolineare solo un’intuizione, un simbolo (da cui il titolo del mio post), anche lei (il suo procedere nell’uomo), nient’altro... di una conoscenza-coscienza “che chiunque possiede in sé (fiaccola tremendamente luminosa...), ma la cui mente continua a brancolare nel buio, da Schrodinger al fornaio...

... una luce che può illuminare e già di fatto illumina, ma la mente pare continui a rimanere al buio nel tentativo d’afferrarla, di circoscriverla, di definirla, di renderla “mente”, prima ancora d'averla vissuta... forse è proprio anche qui che sta il problema...

Non so Yam, ma personalmente non avrei potuto affermare né smentire che la comprensione della suddetta equazione c’entri o non c’entri veramente qualcosa con l’”illuminazione”, poiché non so cosa sia quest’”illuminazione” e d’altronde non so nemmeno, nelle viscere, cosa rappresenti l’equazione di Schrodinger... forse è meglio che vado dal fornaio e mi faccio un panino, almeno quello lo com-prendo nel sangue...

... questo mi pare sia il tuo "Passo terzo": "godine!" ovvero "vivi-La!" ovvero "Vivi!"... ed aggiungerei “Ridici su!”...

... al di là dei nomi, delle parole e delle definizioni che creano spesso solo fraintendimenti se non sono vissute...

Ciao... Grillo...
nexus6 is offline  
Vecchio 27-11-2007, 15.38.28   #9
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: L'Illuminazione.. in 3 mosse!

Citazione:
Originalmente inviato da gyta
A Tutti:
La comprensione dell' equazione di Schrödinger non c'entra nulla con l'illuminazione!

Non credo... una equazione ove il risultato non cambia pur introducendo un potenziale reale, potrebbe ben esprimere la differenza tra “illuminazione” e “non illuminazione”.

Il passo terzo mi è poco chiaro…ovverosia non comprendo se è il risultato di un sillogismo composto dalle proposizioni espresse sui primi due passi.

maxim is offline  
Vecchio 27-11-2007, 17.37.47   #10
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Ultimo OT...

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Non credo... una equazione ove il risultato non cambia pur introducendo un potenziale reale...
...che intendi con "il risultato non cambia"...? Vaglielo a dire ad un elettrone in un atomo... ...ma non è questo il thread né la sezione adatta...

Qui si parla di Coscienza e la Coscienza è un argomento serio... è L'Argomento... magari potremo pure riflettere sulla natura degli elementi in rapporto alla Coscienza indivisa, ma non sono io il "padrone di casa"...



p.s. comunque era anche quello che intendevo fare nel mio thread sul "telescopio spaziale"...
nexus6 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it