Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 01-04-2002, 16.58.51   #11
Morfeo
 
Messaggi: n/a
X falco...

Falco l'evoluzione si misura su milioni di anni e non su poche miglialia...

E comuqneu da quano l'umo è divenuto padrone di ciò che lo circonda, credo abbia poco da evolversi, ormai non ha più bisogno, perché dovrebbe svliuppare una pelliccia se gli basta accndere i termosifoni? Perché sviluppare denti forti quando cuoce tutto? E così via...

Metti poi che la medicina ha eliminato completamente la selezione naturale e ti spieghi il perché...

L'uomo dovrebbe vedersi dentro ed evolversi all'interno... e ad un certo punto le domande su chi o cosa sia Dio sarebbero superflue...


Ritenere giusto che sia "il Creatore" a stabilire le leggi morali, ma sa tanto di arcano terrore dell'ignoto... non ti basta il tuo cuore a dirti ciò che giusto e ciò che non lo è?

C'è qualcuno che ti dice quando respirare o quando fare la pipì?

Il tuo corpo te lo dice no? Beh il corpo dice tante altre cose, solo che la gente bellamente le ignora, o smette di ascoltarle...

Tutto qui...
 
Vecchio 01-04-2002, 17.10.05   #12
falco74
Ospite
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 24
Quando respirare o quando fare la pipì non lo stabilisco io, lo stabiliscono le leggi fisiche che regolano l'universo. Quelle leggi fisiche, per esempio, che mi impediscono di andare al 5° piano e buttarmi di sotto. Le leggi fisiche stabiliscono dei conifini "fisici" entro cui vivere.
In campo morale è la stessa cosa: ci sono leggi e principi morali che stabiliscono i confini, poi ognuno, nell'ambito di tali confini, esercitando il libero arbitrio, è libero di decidere cosa fare e cosa non fare, ma entro quei confini.
Se ognuno fosse libero di stabilire da sè quali sono questi confini, si arriva all'anarchia morale, come infatti è la società umana oggi.
Se in una stada fabbricabile ogni proprietario fosse libero di stabilire i confini della propria proprietà, non ci vuole molta fantasia per pensare quale potrebbe essere il risultato finale. Come in questo caso ci vuole una autorità amministrativa per fissare i confini entro cui ognuno è libero di edificare ciò che vuole e come vuole, lo stesso principio vale in campo morale.
Un saluto.
falco74 is offline  
Vecchio 01-04-2002, 17.18.01   #13
melaverde
Ospite
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 9
Non si può credere in qualcosa che non si percepisce.
Ma, mettendo che qualcuno tipo Gesù,percepiva Dio, allora ne poteva parlare per spiegare un sistema per vederlo.
E' un po' come quando studi chimica ed il prof ti dice: ossigeno ed idrogeno insieme formano l'acqua.Se tu non lo credi non potrai mai arrivare in laboratorio e fare l'esperimento e constatare che i due elementi effettivamente costituiscono l'acqua....
Baci
Mela
melaverde is offline  
Vecchio 01-04-2002, 17.25.31   #14
Morfeo
 
Messaggi: n/a
Peccato falco, parli da arreso...

Sarò io che sbaglio visto che sono un fottuto utopista...

Io credo che alla fine ci debba essere l'anarchia, ma un'anarchia di persone "buone"...


E comunque, ti contesto anche il fatto di gettarsi dal 5 piano...

Perché tu parli ti basi sulle "leggi fisiche" note ma sull'ignoranza della scienza ne sanno qualcosa Galileo Galilei e Giorndano Bruno.

E proprio sulla forza di gravità ho vissuto sulla pelle qualcosa che mi da conferma che nulla si sa davvero su come funzionano le cose...

Mentre giocavo a pallavolo sono salito a muro ma sono rimasto sospeso un po' più del dovuto in aria prima di ricadere, tutto qui.

E' un po' sciocco a raccontarlo, ma se vuoi entrarci a fondo è sconvolgente... perciò io lo uso solo come aneddoto...

Tutto qui.
 
Vecchio 01-04-2002, 19.50.32   #15
Willow
Ospite abituale
 
L'avatar di Willow
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 211
Ma Dio ha bisogno di noi?
Willow is offline  
Vecchio 02-04-2002, 17.09.09   #16
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
Ciao Melaverde.
Vediamo un po' se ti posso dare una mano...
Cosa dicevano a messa: Generato non creato... però aspetta, dicevano anche: ieri, oggi, sempre....
Va beh, almeno non siamo gli unici confusi. C'era anche il buon Tommaso (non quello del dito nella piaga, l'altro) che parlava di causa prima ed ingenerata, come dire che se il Dio di oggi è stato creato, comunque risalendo l'albero genealogico degli dei ne trovi di sicuro uno che è sbucato dal nulla, ma quest'ultima cosa dello sbucare dal nulla fa abbastanza rizzare i capelli in testa se si ammette che "nulla si crea e nulla si distrugge". Se invece i tuoi capelli stanno ben fermi, allora probabilmente ogni nano secondo o giù di lì in giro per l'universo si "genera" un nuovo dio, dal nulla (e perchè no, che ci fà a noi...).
Tuttavia mi sembra di aver capito che di Dio si parla come di "eterno", cioè di qualcosa che niente ha creato perchè niente è esistito prima di lui, anzi... di più: niente lo ha creato perchè Dio non è mai "non-esistito".
Per quel che riguarda la scienza, personalmente non credo che oggi ci possa dire molto su Dio, ogni opinione entro certi limiti è lecita (ma mettere in discussione la teoria dell'evoluzione è qualcosa di più che sano scettticismo!!!).
Il consiglio che ti do è di credere nella cosa che ritieni più vicina alla verità, cercando di essere onesto con te stesso.
784 is offline  
Vecchio 02-04-2002, 21.09.08   #17
nuvola^
silenzio-sa
 
L'avatar di nuvola^
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 146
Si vocifera che quello che voi chiamate "Dio" sia un'entità infinita ed eterna...

non morirà perchè in realtà non è mai nato... (al di là del fatto che "vita" e "morte" siano concetti quantomai umani). Non è stato, dunque, generato.

possiamo intripparci il cervello all'infinito, tanto quel furbacchione di Dio terrà la risposta per sè!
nuvola^ is offline  
Vecchio 02-04-2002, 22.22.21   #18
Willow
Ospite abituale
 
L'avatar di Willow
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 211
Perchè Dio dovrebbe sentirsi solo?
Willow is offline  
Vecchio 03-04-2002, 09.36.20   #19
bataki
Ospite abituale
 
L'avatar di bataki
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 53
" se dio ha creato il mondo chi ha creato dio"? Nessuno! dio è causa prima, ingenerata e...immobile per essere origine di ogni moto.

Un rispettabilismo espediente logico...
bataki is offline  
Vecchio 03-04-2002, 19.32.02   #20
Claudio
Ciò che è, è!
 
L'avatar di Claudio
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 202
ki è!

Dio permea ogni cosa!
E' l'essenza di ogni cosa.
Si modella in ogni cosa.
Gioca con se stesso, fa finta di mangiarsi e di farsi mangiare. Fa finta di evolversi o di guerreggiare. E' nella felicità e nella paura. E' nella merda come nel diamante.
Tutto è Lui !

Immagini allegate
Tipo file: jpg clautaook.jpg (4.9 KB, 57 visite)
Claudio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it