Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 14-02-2008, 18.00.46   #1
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
L'appartenenza

Salve e buon pomeriggio!
prima mentre passeggiavo per le strade di questo splendido mondo, stavo facendo una commissione, mi è venuto in mente l'"appartenenza" cioè questo mondo mi appartiene eo io appartengo a questo mondo? Ben pochi credo abbiano l'ardore di credere che ci appartenga, siamo noi che apparteniamo...e la mia forma impermanente è data in "comodato d'uso"...così l'io scema!!! claudio
fallible is offline  
Vecchio 14-02-2008, 19.22.44   #2
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: L'appartenenza

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
siamo noi che apparteniamo...e la mia forma impermanente è data in "comodato d'uso"...così l'io scema!!!
L'io..scemo?
Scherzi a parte ..anche se è sempre difficile per me..
ma..forse che il mondo non sia pure una forma impermanente quanto lo sia l'uomo?
Noor is offline  
Vecchio 15-02-2008, 17.39.26   #3
samarcanda
Ospite abituale
 
L'avatar di samarcanda
 
Data registrazione: 15-08-2007
Messaggi: 62
Riferimento: L'appartenenza

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve e buon pomeriggio!
prima mentre passeggiavo per le strade di questo splendido mondo, stavo facendo una commissione, mi è venuto in mente l'"appartenenza" cioè questo mondo mi appartiene eo io appartengo a questo mondo? Ben pochi credo abbiano l'ardore di credere che ci appartenga, siamo noi che apparteniamo...e la mia forma impermanente è data in "comodato d'uso"...così l'io scema!!! claudio

Mi è venuto in mente un proverbio africano : " i nostri padri ci hanno consegnato la terra perchè noi la conservassimo intatta per i nostri figli"
Nn solo spesso ci dimentichiamo di appartenere al mondo , ma nn ci sfiora l' idea della responsabilità che abbiamo nei suoi confronti, quella di amarlo e rispettarlo...
baci baci samà
samarcanda is offline  
Vecchio 15-02-2008, 22.20.31   #4
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: L'appartenenza

l'ho provata anch'io. E' come se ad un tratto non vi fosse più alcuna divisione, se tutto fosse una sola cosa noi compresi, corpo e anima compresa.

Allora il mondo si trasforma, e l'involucro corpo e mente appare per quello che è: un mezzo per uno scopo. Come i pugili si incontrano su di un ring. Un confine nel quale potersi misurare. (non amo il pugilato, ma è l'esempio meglio calzante che mi è venuto)

Che cosa ci divide dall'ultima galassia dell'universo? spazio? tempo? e se no esistessero? se sono solo i nostri sensi a crearli?

Siamo esperti nuotatori rinchiusi in pesanti scafandri, ed è con i limiti del corpo, di questa materia che dobbiamo misurarci.

Il nostro corpo è terra, roccia, acqua, ferro, rame e la nostra anima è Energia cosa c'è di estraneo? Niente, è tutto una sola cosa anche se ci sembra divisa.
Mary is offline  
Vecchio 23-02-2008, 23.38.30   #5
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: L'appartenenza

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve e buon pomeriggio!
prima mentre passeggiavo per le strade di questo splendido mondo, stavo facendo una commissione, mi è venuto in mente l'"appartenenza" cioè questo mondo mi appartiene eo io appartengo a questo mondo? Ben pochi credo abbiano l'ardore di credere che ci appartenga, siamo noi che apparteniamo...e la mia forma impermanente è data in "comodato d'uso"...così l'io scema!!! claudio
Amico Fallible potresti fare un altro bel passo in avanti e chiederti anche se il tuo corpo ti appartiene.
Saluti.
Rising Star is offline  
Vecchio 24-02-2008, 11.29.49   #6
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: L'appartenenza

Buon giorno e salve|

Amico Fallible potresti fare un altro bel passo in avanti e chiederti anche se il tuo corpo ti appartiene

a domanda secca risposta secca!...
Certamante no , è una manifestazione dell'E'come lo sono IO questo "razionnalmente" a viverlo devo biclettare ancora un pò!! claudio
fallible is offline  
Vecchio 27-02-2008, 22.20.10   #7
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: L'appartenenza

Più di qualche volta mi sono soffermata sul mio corpo a ...... cercarmi.

Non sono nel mio piede, e neppure nella mano, infatti se vengono recisi io continuo ad essere me. Allora sono nell'intestino? beh, senza non vivo. Ma....e se venisse trapiantato? sarei ancora io con un cuore, fegato, polmone non mio sarei ancora io. Bene, allora vuol dire che sono nel cervello?

Ma se aprono il cranio trovano una massa grigia e non trovano me. Allora sono nei neuroni, nelle connessioni, negli impulsi che un qualsiasi elettroencefalogramma può captare? Sì, forse. Potrebbe.

Lì ci sono tutti i miei ricordi, tutti i miei pensieri. Sì, ecco io sono lì.

Ma se ad un tratto perdessi la memoria? se non avessi più i miei ricordi? chi sarei io? smetterei di esistere? no, un corpo continuerebbe ad esserci.

E, allora, dove sono? chi sono? cosa sono?

Allora il mio corpo diventa più reale di me. Il mio corpo semplice e raffinatissimo impasto di acqua, sali minerali, metalli....Ecco, il mio corpo sa chi è, lo sa più di quanto lo sappia io. E' terra, aria, fuoco, acqua appartiene a questo pianeta, interamente a questo pianeta. Nulla gli è estraneo di quel che è qui.
E allora? allora io non sono vera? sono un extraterrestre che è entrata in uno scafandro chiamato corpo? Sì, potrebbe essere. Forse.

Così, alla fine, l'effimero corpo trova la propria appartenenza, sa di essere a casa sua, mentre il me, l'io, "quella cosa lì" non sa chi sia, non sa se esiste davvero, non sa se è una semplice illusione, un miraggio dei sensi.

Quel che si direbbe eterno si accorge di essersi smarrita, di essere lontana da casa mille anni luce, oppure di essere proprio a casa, non sa a chi appartiene, non ne è sicura. Simile ad un figliol prodigo che ha abbandonato la casa del padre per dilapidare ogni sua ricchezza, e dopo averlo fatto ed essersi accorto della propria miseria si domanda come fare per poter tornare a casa.

Ma quel che conta non è trovare le risposte ma non abbandonare le domande.
Ciao
Mary is offline  
Vecchio 28-02-2008, 19.59.26   #8
Archer
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-05-2004
Messaggi: 50
Riferimento: L'appartenenza

io ancora "appartengo" alla fase giovanile in cui penso di essere il re del mondo, che il mondo intero mi appartenga e che sia li in attesa che lo scopra... che me lo prenda per l'esattezza
la cosa mi piace perchè, anche se so che il mondo in effetti di me se ne frega, dal mio punto di vista non ha altra ragione di esistere che per me, per il mio piacere, la mia soddisfazione personale

so che è un tantino stupido ed egoista, ma la maggior fonte di piacere per i miei sensi (oltre al cibo piccante) è la bellezza, e la bellezza è una cosa ben strana, da un lato la vedi ma ti sembra sempre sfuggire, dall'altro te la porti dietro dentro di te e dunque è un po' come se ti appartenesse per sempre...
Archer is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it