Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 30-03-2008, 17.26.14   #1
berenger11
Ospite abituale
 
L'avatar di berenger11
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 222
Uno o più di uno?

Sento spesso le persone rivolgersi al Padre celeste, a Dio, come ad un entità singola. Eppure le varie religioni descrivono in modo diverso, ed ognuna a modo suo, il loro oggetto di culto. Se poi prendiamo la bibbia, il Dio del vecchio testamento era rigido, spietato, mentre quello descritto da Gesù era totalmente diverso, misericordioso. Domanda: potrebbe essere che una delle religioni sia nel giusto e le altre no, potrebbe altresì essere che siano tutte in errore e che il creatore sia un qualcosa lontano dalla nostra comprensione. Potrebbe anche esserci un terza ipotesi: chi ci dice che Dio sia uno solo? E se fossero più entità ad aver creato tutto questo?
berenger11 is offline  
Vecchio 31-03-2008, 08.16.11   #2
antares
Vivente
 
L'avatar di antares
 
Data registrazione: 19-04-2007
Messaggi: 103
Riferimento: Uno o più di uno?

Berenger, se consideriamo le religioni, il problema secondo me non è tanto quello di chi è nel giusto e di chi è in errore...
Il problema è quello di voler essere gli unici ad avere ragione.
Se tutte le religioni riuscissero a dire: "Ok, questa è la nostra visione, la nostra via, ma non abbiamo la pretesa di essere i depositari dell'unica via che porta a Dio", vivremmo (ne sono più che certo) in un mondo molto migliore di quello che è oggi.
Invece sentiamo dire: "l'unica salvezza è nel riconoscere Cristo come figlio di Dio", "l'unica salvezza è riconosere il profeta", ...
Penso sia un discorso ozioso ed inutile ozioso concettualizzare su cosa è o non è Dio.
L'ho scritto in un altro post. Al colntenuto non è dato sapere nulla su com'è fatto il contenitore.
Se sto in una scatola posso ipotizzare che all'esterno il colore di questa scatola sia biano o che sia rosso.
Finchè ci sto dentro non conoscerò MAI la verità.
L'importante non è che io veda la scatola bianca o rossa, ma che, se la vedo bianca, ammetta serenamente che anche chi la vede rossa potrebbe avere ragione...
Un caro saluto.
antares is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it