Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 09-09-2003, 09.10.52   #11
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Ciao Kri,
dopo aver letto il tuo intervento mi domandavo come avrei potuto replicare senza apparirti infastidito - non lo sono - per dir la verità una risposta sulla falsa riga di quella da te fornita l'avevo messa un po’ nel conto… è oramai una specie di leit-motiv nelle discussioni che ineriscono al metafisico. Non ho alcuna intenzione di contraporre una replica alle tue obiezioni, che più che sulla sostanza mi paiono inerenti al metodo, o meglio all'opportunità di proseguire a colloquiare con chi, come me, si pone nei confronti di questa materia in posizione critica… ma non importa, nessuno può essere costretto a dialogare con chi non gradisce. Rinuncio, non ho voglia di dare l'impressione che stia partecipando ad un concorso letterario o una gara dove vince 'chi la racconta meglio'… non è mia intenzione, non m'interessa, il mio desiderio era altro, evidentemente ho espresso il mio pensiero in maniera troppo contorta.
Ci saranno altre occasioni e altri argomenti su cui discutere, ma il karma, evidentemente, non è materia per …
Ciao

Ciao Stè..... benvenuto!
visechi is offline  
Vecchio 09-09-2003, 09.29.21   #12
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297


accidenti vis .. ci siamo interrogati male??? Mi sa di si!!!

Vedi il mio punto è che parlare di certe cose (non dimostrabili oltre il ragionevole dubbio) sia abbastanza deleterio sia per chi non crede che per chi crede ... lascio alle percezioni il tutto ... ( tu le chiameresti "questione di pelle") è per questo che per quanto mi riguarda eviterei un confronto .. io ho il mio sentire e tu il tuo ... ed è bello così .. chissà che il tuo Karma ( ) non sia più evoluto del mio ...

ti abbraccio "rompiscatole" ...

kri is offline  
Vecchio 09-09-2003, 09.31.14   #13
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Citazione:
Messaggio originale inviato da Sté-detonator
Mentre qui imperversava lo scontro stavo mettendo questo topico proprio su 'consapevolezza'! Qui cho messo anche un'aggiunta in onore der karma! (carma..., 'un voglio dì che è per karma che è successo questo...) p.s.: spero che niun si scandalizzi delante tanto dorcestirnovo!
Dialogo sopra i massimi sistemi (di far soldi) avveneristico futuristico in vernacolo tra un giovane Luminare Illuminato e il vecchio Sté-rcoraro (all’occasione).
Li: Sono qui per porti le famose domande.
S: Quanti sordi* ci farai con questa intervista?
Li: va beh, va beh.., anche tu sei illuminato, vero?
S: Solo dalle lampade o dalla luce der giorno.
Li: È nato prima l’uovo o la gallina? S: Non ho un pollaio.
Li: Chi siamo? S: E perché lo chiedi a me? Hanno ’nventato gli specchi!
Li: Si, ma…, perché siamo qui? S: Io perché avevo voglia di riposammi sulla mì portrona,e te perché mi sei venuto a rompe’oglioni. Li: ah, no.., ma intendevo l’’Umanità’…
S: Siete tutti uguali. V’interessa solo di voi, del resto ‘un ve ne frega mai nulla, com’è che ‘un chiedete mai, perché tutte le specie vivevano qui e noi s’enno distrutte e a quelle rimaste gli si continua a dà noia?
Li: Cosa ne pensi delle donne? S: Di siùro ‘un sono omini! Li: Allora è vero che siamo diversi.
S: No, siamo diversamente *******.
Li: Cos’è la Vita? S: Se me lo chiedi, vor dì che non lo sai, e se anche ti do la mì risposta, ‘un vor dì che allora poi sai VIVE.
Li: Si, ma la consapevolezza, quando uno ce l’ha la trasmette, non è così? S: No. Ti posso trasmette solo una ciaffata data bene, così allora forse intanto senti che c’è un quarcosa che vole sopravvive.
Li: Ma non credi che messa così la questione sia troppo materiale e uno non lavora su se stesso? S: Ascorta…, ma vai a lavorà presempio in miniera, vedrai che ti passan le ruzze e ‘un avé paura che lavori, tutto te lavora, e forse anche quarcosa di più! Li: Esiste vita intelligente nel cosmo? S: Si, è qui che manca!
Li: Cosa dici sul karma? S: càarma...!...Ma perché tutti a volé scoprì sto carma? Vi serve a giustifiàvvi? Se qui l'avete fatta grossa, ormai l'avete fatta; se l'avete fatta 'bona', volete a tutti i costi una riompensa? Cosa c'è dietro a sto nervosismo sul karma che toglie la carma?
(al-Li-bito): E.., e Dio…? S: ..Se c’è.., eppure ancora ‘un si vede, ci dev’esse un trucco…oppure ha voglia di gioà a nascondino…
Li: Anche in questo modo sarai sul suo sentiero. S: Ascorta, caro palle…, te l’ho già detto, e ‘un mi fa’nkazzà, l’unio sentiero che piglio è quer viottolo dietro casa che mi porta all’orto.
Li: Va beh..grazie a Dio, spero di incontrarci dopo, e visto che te morirai prima, poi mi dirai che avevo ragione.
S: E invece io spero di incontrà ir budello di tu mà coi tacchi a spillo, e intanto quello che si deve levà di ‘ulo subito sennò gni tiro sei te! ( )
*notare il gioco di parole sul doppio senso: 1-Quanti soldi, affari, se ti riuscirà; e 2-Quanti ti staranno a sentire?


Morale del dialogo magno: Non ci fu nessun ‘a - Dio’ e tutto quello che guadagnò il giovine fu d’andassene ar Diavolo, anzi peggio, affanhulo!




kri is offline  
Vecchio 09-09-2003, 09.36.36   #14
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Il karma di un giovane “saggio”

Una volta un giovane che doveva prendere la zappa e zappare il suo orticello penso che sarebbe meglio illuminarsi prima per poter sottrarsi al suo karma di gran lavoratore. Ed è partito ad interrogare i “grandi” maestri con nomi celebri su tutte quelle cosucce imparate dai cartoni animati.Ha fatto il giro del mondo il nostro giovincello. A piedi, a pegasso, a pensiero detto e non detto fin quando arrivò davanti alle ceneri della fenice ancora rinata. Qua fecce le sue domandine e ottenne le giuste risposte. Così arricchito torno dalle sue parti e si mise sulla poltrona dei sui antenati dimenticando del suo orticello da zappare ed innaffiare. “Illuminato” dalla luna soprattutto nelle notti tempestose scopri la gioia di vivere in rete.



edali is offline  
Vecchio 09-09-2003, 10.39.26   #15
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Citazione:
Messaggio originale inviato da edali
Il karma di un giovane “saggio”

Una volta un giovane che doveva prendere la zappa e zappare il suo orticello penso che sarebbe meglio illuminarsi prima per poter sottrarsi al suo karma di gran lavoratore. Ed è partito ad interrogare i “grandi” maestri con nomi celebri su tutte quelle cosucce imparate dai cartoni animati.Ha fatto il giro del mondo il nostro giovincello. A piedi, a pegasso, a pensiero detto e non detto fin quando arrivò davanti alle ceneri della fenice ancora rinata. Qua fecce le sue domandine e ottenne le giuste risposte. Così arricchito torno dalle sue parti e si mise sulla poltrona dei sui antenati dimenticando del suo orticello da zappare ed innaffiare. “Illuminato” dalla luna soprattutto nelle notti tempestose scopri la gioia di vivere in rete.


ahahhahahahhahahh!!!!!
basil is offline  
Vecchio 09-09-2003, 19.47.42   #16
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Wink

Però...quando si vòle siamo anche ganzi!
Sté-detonator is offline  
Vecchio 11-09-2003, 14.05.15   #17
madhavii
Ospite
 
Data registrazione: 26-08-2003
Messaggi: 30
a kri

Ciao Kri. Ricordare le vite precedenti e apprendere attraverso la meditazione e l'intuizione è possibile, ma questo accade ad un individuo quando è pronto, ossia quando raggiunge un livello di evoluzione tale per cui riesce a ricordare le vite precedenti.
Sono d'accordo con Rolando per quanto concerne l'argomento karma.
madhavii is offline  
Vecchio 11-09-2003, 21.06.43   #18
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Unhappy

Sorry. ma è un trucco. Ti chiedo, madhavi, con cosa di te puoi renderti conto, ad esempio quando meditando ti rendi conto di provare il beneamato stato di assenza di pensieri, che hai raggiunto quello stato? Con che strumento te ne rendi conto se non col pensiero stesso? Rendersi conto che i pensieri sono assenti è cosa del pensiero. Davvero mi sembra che non avete idea. E quando sarai pronto? Sai cosa siginifcia davvero che il pensiero rientra nel suo ritmo naturale? Mi sa di no. Su altri topic sono stato molto esauriente su questo. Non voglio ripetermi troppe volte.
Sté-detonator is offline  
Vecchio 12-09-2003, 09.37.23   #19
madhavii
Ospite
 
Data registrazione: 26-08-2003
Messaggi: 30
a Ste-detonator

abbi pazienza, Ste, ma puoi cercare di spiegarti meglio? E poi cosa c'entra l'assenza di pensieri con la memoria delle vite passate?
Inoltre, senza offesa, modera il tuo tono:siamo tutti qui per imparare.
madhavii is offline  
Vecchio 12-09-2003, 09.58.21   #20
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
Re: A proposito di karma

Citazione:
Messaggio originale inviato da basil
Oggi si fa un gran parlare di karma.

Si parla di karma spesso con la stessa nonchalance con la quale si parlerebbe dell’ultima prestazione della Ferrari o della propria squadra del cuore, e si attribuisce a questa parolina la proprietà magica di spiegare tutti i mali che affliggono l’umanità.

Ho letto il thread sull’argomento in questo stesso forum, ma francamente non ho trovato risposte convincenti sull’argomento a domande del tipo:

- nella prima (ipotetica) vita che ho vissuto (come minerale, vegetale o quel che vi pare), quali colpe da scontare mi portavo dietro? Quella di essere nato?

- se la mia anima è stata creata da un “quid” inconoscibile (personale o impersonale), non è tale “quid” responsabile del modo in cui è stata ‘assemblata’ detta anima, delle caratteristiche che avrebbe rivelato, dei guai che avrebbe combinato, ecc., ecc.? Quale libertà può esserci laddove la gamma delle caratteristiche individuali è predeterminata?

E ancora: ammesso che io, pardon, il mio “Sé Superiore” sia stato consultato prima dell’inizio del gioco per sottoscriverne le regole, quale idea poteva mai avere delle condizioni oggettive e soggettive nelle quali si sarebbe venuto a trovare senza mai averne fatto diretta esperienza? Sarebbe stato come chiedere a un cieco di stimare un Van Gogh, o, peggio, sarebbe equivalso a firmare un contratto in bianco. Non sarebbe stato un po’ idiota un comportamento simile?

Grazie in anticipo per le risposte (o i tentativi di risposta).

b.

Riprendo l'interrogativo iniziale perchè mi piace molto. Ho una idea in proposito, ma prendetela per quello che vale: non è nulla di più che una semplice idea.
La mia idea è che non esista colpa nella vita incarnata e nel ricorrere alle incarnazioni vita dopo vita, ma semplice necessità di esperienza in uno stato di energia "pesante". E le incarnazioni vita dopo vita penso che dipendano dalla nostra capacità di tesaurizzare le esperienze precedenti, oppure dalla nostra incapacità a farlo. Nel senso: non è che io mi reincarno in una vita "sfortunata" perchè nella precedente ho avuto delle colpe, ma piuttosto perchè in quella precedente sono stato ottuso e stupido. E quindi ho bisogno di una scossa più potente per potermi sciogliere dalla mia ottusità e stupidità. Sappiamo tutti che il dolore fisico altro non è che un segnale dell'organismo che qualcosa non va, in genere il dolore fisico aumenta sempre di più fino a quando non diventa insopportabile per obbligarci a porre rimedo alla malattia che lo ha generato. Penso che per le incarnazioni sia più o meno la stessa cosa: continueremo a vivere l'esperienza che DOBBIAMO superare, e la vivremo sempre più aggravata, sempre più esasperata e paradossale finchè non supereremo poi quel gradino.

Ecco che idea mi son fatta io del karma. Niente colpe, nè punizioni,. Molto più neutrale...
Ygramul is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it